Battlefield 4 ha ancora 30 mila soldati online

Uno zoccolo duro davvero imponente

Di Luca Gambino (22 giugno 2016 - 12:04)
Battlefield 4

Anche se sono ormai passati quasi tre anni dalla sua uscita, sembra che i giocatori affezionati a Battlefield 4 siano ancora tantissimi in tutto il mondo e che, soprattutto, non vogliano abbandonare i server di gioco multiplayer. Nell'ultimo periodo, infatti, le statistiche di gioco dedicate alle modalità multigiocatore hanno fatto registrare numeri davvero importanti relativi al titolo Electronic Arts, raggiungendo i 30 mila giocatori coinvolti in attività online, con punte che hanno toccato addirittura le 60 mila unità.

Sicuramente parte del merito è da imputare alle aggressive politiche di vendita del gioco da parte proprio di Electronic Arts, che recentemente lo ha proposto a meno di 5€ sui propri store digitali, ma certamente il titolo DICE ha avuto dalla sua il merito di crearsi uno zoccolo duro di appassionati che, ne siamo convinti, saranno ben contenti di mettere mani e attenzioni sul prossimo Battlefield 1.

E se ve lo state chiedendo: si, lo sappiamo anche noi che ne frattempo è uscito Hardline...

Battlefield 4
Battlefield 4 - Immagine 133990
Battlefield 4 - Immagine 130551
Battlefield 4 - Immagine 130546
Battlefield 4 - Immagine 130541
Battlefield 4 - Immagine 130536
Battlefield 4 - Immagine 130531
Battlefield 4 - Immagine 113248
Battlefield 4 - Immagine 108013
Battlefield 4 - Immagine 108008
Battlefield 4 - Immagine 108003

- 9 %

Acquista la versione PC

19.99€18.19€

Battlefield 4

Disponibile per: PS4, Xbox 360, PC , PS3, Xbox One
Battlefield 4 PC Cover
Empire
Empire
La Bambola Assassina
La Bambola Assassina

Finalmente un horror più intelligente che sanguinolento

La mia vita con John F. Donovan
La mia vita con John F. Donovan

Tanta retorica nel debutto Hollywoodiano di Xavier Dolan

Rapina a Stoccolma
Rapina a Stoccolma

La vera storia sulla nascita della famosa sindrome

Toy Story 4
Toy Story 4

Giocattoli on the road!

I morti non muoiono

2

I morti non muoiono

Jarmusch e zombi: un binomio perfetto