Hands On Starhawk

I falchi da guerra tornano, e più feroci che mai
Davide OttagonoDi Davide Ottagono (10 gennaio 2012)
Quando un gioco macina un certo successo, è anche ovvio ritrovarsi - prima o poi - con un seguito tra le mani. È un peccato, in verità, che i fan di Warhawk - simpatico sparatutto online di inizio era PS3 - abbiano dovuto aspettare così tanto per avere un proseguo delle avventure di aerei più pazze della generazione. Starhawk è un sequel che cerca di riprendere in tutto e per tutto la formula del predecessore, aggiungendoci però interessanti features che lo rendono, di fatto, piuttosto unico nel suo genere.
Starhawk - Immagine 1
Le battaglie avranno luogo sia a terra che nei cieli, in perfetto stile Warhawk
Starhawk - Immagine 2
Tramite moneta ottenibile durante le partite, potremmo costruire sia strumenti difensivi (come quella barricata), sia offensivi (come quei mech)
Starhawk - Immagine 3
Con il passare del tempo, sarà possibile equipaggiarsi con esoscheletri sempre migliori.
Grazie alla Beta inviataci da Sony, abbiamo potuto mettere mano ad una delle annunciate hit PS3 del 2012. Sottolineiamo come questa volta il titolo dovrebbe vantare anche una modalità in singolo, ma al momento non abbiamo molte informazioni a riguardo. Come facilmente intuibile, abbiamo invece vivisezionato proprio il multigiocatore. Dopo lo spaesamento iniziale, dato da un ritmo di gioco non proprio comunissimo, soprattutto in un'epoca dove sembrano spopolare gli sparatutto più realistici, finalmente siamo entrati nella sua ottica. E, tutto sommato, abbiamo imparato ad apprezzarlo, nella sua visionaria follia.

Modalità e menù sono del tutto consoni al genere, con un sistema di progressione piuttosto basico e modalità che più classiche non si può. Zone, Cattura la Bandiera, Deathmatch a squadre e non. Insomma, niente che non si sia già visto in passato. Però è la sua interpretazione a staccarlo notevolmente dalla concorrenza. Nel momento del respawn, visioneremo una mappatura completa del campo di battaglia, con la nostra base segnalata in verde e quella nemica - ovviamente - in rosso. Potremo quindi decidere dove sganciarci, a patto di non allontanarci troppo dal covo. Durante i pochi secondi che ci separeranno dall'impatto col terreno, potremo persino deviare la traiettoria della nostra capsula, così magari da colpire direttamente un nemico che è riuscito a fare breccia nel nostro territorio.
Starhawk - Immagine 4
La trama del gioco, così come l'online, gira attorno alla colonizzazione di pianeti carichi di questa nuova energia
Starhawk - Immagine 5
La peculiare ambientazione di gioco unisce viaggi spaziali a scenari più classici (nel vero senso della parola)
Starhawk - Immagine 6
Combattere con i veicoli sarà nuovamente la regola, anche perchè la grandezza delle mappe sconsiglia i viaggi a piedi nella stragrande maggioranza dei casi
Una volta sulla terraferma, ci si accorge subito - pad alla mano - di come il gioco sia classico anche nelle possibilità di gameplay. Visuale in terza persona, mira da sopra la spalla... niente che non si sia visto in passato. Le due mappe disponibili (Space e Acid Sea) fanno capire però quanto l'idea del team non sia quella di offrire battaglie circoscritte e di rapida soluzione, ma vere e proprie guerre su larga scala con distanze chilometriche da colmare, veicoli da cavalcare e potenziamenti da acquisire in-game. Alla Halo e alla Battlefield, o proprio alla Warhawk, per intenderci.
La libertà in fase d'esplorazione è enorme, così come sono piuttosto varie le strutture con il quale potremo aiutarci. Torri da cecchini, barricate e tanto altro ancora regalano a Starhawk un retrogusto tattico assolutamente da non sottovalutare. Senza contare la possibilità di costruirsi da soli le proprie strutture difensive.

Questa è la vera novità di Starhawk. Come fosse uno strategico, tramite l'apposita moneta (che si può guadagnare sul campo in svariati modi) potremo edificare direttamente sul campo varie strutture, da semplici barricate a veri e propri garage con automobili annesse. Con il passare del tempo, sarà possibile poi costruirsi jetpack, aerei, torrette difensive e tanto altro ancora. La scelta sarà quindi tra l'attaccare subito i nemici o restarsene un po' nella propria base a potenziarsi a dovere. In linea di massima, l'idea funziona bene, e unisce due realtà ben distinte tra loro in un unico prodotto, creando un mix fuori dal comune, ma comunque interessante e - soprattutto - imprevedibile.

Dal lato tecnico, ci troviamo di fronte ad un comparto di tutto rispetto, soprattutto considerando che deve reggere 32 giocatori in contemporanea, nel più critico dei casi. Non abbiamo notato particolari sbalzi di net-code o frame-rate, ed è di certo un risultato onorevole. In più, la direzione artistica generale sembra essere molto più cupa che in passato, abbracciando tonalità che ricordano più Killzone che Warhawk.
 
Starhawk - Immagine 7
Sono due le mappe che abbiamo potuto provare. Acid Sea è indubbiamente la più interessante. Non solo è enorme, ma concede anche tantissima libertà tattica al giocatore
 

La Beta è sicuramente interessante, soprattutto per chi ha apprezzato il precedessore, ma non ci ha dato modo di provare molto. Due mappe potrebbero significare tutto e niente, quindi restiamo ancora in attesa di testare altro. Anche se, probabilmente, per questo dovremmo aspettare l'uscita del gioco. Con la curiosità di vedere anche la campagna in singolo, non possiamo far altro che lodare le novità introdotte dagli sviluppatori in questo secondo episodio; novità che promettono di staccare Starhawk da tutta la concorrenza e di donargli una personalità propria. Il che, oggi come oggi, non è mai un male.

Starhawk

Starhawk PS3 Cover
Empire
Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Chambers
Chambers

La teoria cellulare alla base della nuova serie horror Netflix

Empire
L'E3 2019 di Nintendo
L'E3 2019 di Nintendo

Nintendo sbaraglia tutti!

Octopath Traveler
Octopath Traveler

Octopath Traveler arriva su PC in grande stile

L'E3 di Ubisoft: pochi guizzi, tanta noia

4

L'E3 di Ubisoft: pochi guizzi, tanta noia

Ma a questo punto non sarebbe meglio un Direct?

L'E3 2019 di Microsoft, tra nuvole e Scarlett

11

MotoGP 19
MotoGP 19

Intelligenza artificiale su due ruote