Hands On Resident Evil Revelations 2

Provato con mano il nuovo capitolo della saga
Valerio De VittorioDi Valerio De Vittorio (3 novembre 2014)
Molti appassionati vi direbbero che Capcom ha perso la bussola, soprattutto quando si parla di Resident Evil. Dopo un quarto capitolo che non solo ha rivoluzionato la serie ma fondamentalmente ha creato quasi un genere a sé stante, con regole rispettate ancora oggi, sembra infatti che il big di Osaka non ne abbia azzeccato una, da allora. Ma l'eccezione per fortuna c'è e si chiama Resident Evil Revelations, esclusiva 3DS che ha messo d'accordo un po' tutti gli appassionati della saga. Tanto che Capcom si è convinta a portarlo sulle console della scorsa generazione e su PC.

E mentre aspettiamo notizie su un eventuale Resident Evil 7, ecco che viene annunciato un nuovo Revelations, che assieme alla nuova edizione del primo mitico capitolo, dovrebbe saziare i nostri appetiti. Grazie all'invito di Halifax presso i loro uffici, abbiamo potuto impugnare un pad Playstation 4 e provare una versione del gioco simile a quanto presentato allo scorso Tokyo Game Show.
Resident Evil Revelations 2 - Immagine 1
Ecco le nostre due protagoniste, Claire e Moira

Resident Evil: Saw


Il gioco prende il via con Claire che si risveglia in una specie di prigione malandata. Subito si preoccupa per Moira, che presumiamo fosse con lei prima che qualcuno le rapisse. Ecco però che le porte si aprono da sole e la nostra eroina comincia a cercare la figlia di Barry Burton. Prendiamo già il controllo del gioco e guidiamo Claire attraverso bui corridoi, fino ad una cella, dietro le sbarre c'è Moira. Ancora una volta il cancello si apre autonomamente, è chiaro che qualcuno sta giocando con noi. L'atmosfera è un po' alla Saw, con un'ambientazione sporca e le due protagoniste osservate dalle telecamere. La nostra prova prosegue alla guida di Claire, ma possiamo in qualsiasi momento prendere il controllo di Moira.

Le due hanno caratteristiche differenti, con la prima versatile, in grado di farsi valere pistola alla mano, mentre la seconda assume più un ruolo di supporto ma sarà fondamentale con la sua torcia e la capacità di stordire il nemico prendendolo a mazzate alle spalle con un piede di porco. Il gameplay ci mostra così alcune novità rispetto al precedente Revelations.
Il cono di luce proiettato da Moira è utile non solo per infastidire alcuni avversari ma anche per trovare oggetti nascosti, che brilleranno rendendosi così visibili. Per il resto il titolo ci è parso rispettare gli standard della serie, offrendo enigmi ambientali piuttosto semplici, del tipo trova l'ingranaggio per attivare il meccanismo, apri la porta, ammazza qualche mostro e così via. Allo stesso tempo, grazie alla collaborazione tra le due protagoniste e ad una buona atmosfera, il tutto sembra funzionare a dovere.

Almeno in questa breve demo provata, chiaramente. Gli scontri a fuoco sono piuttosto impacciati e lenti, come ci saremmo attesi da un Resident Evil, con munizioni scarse ed un livello difficoltà non particolarmente permissivo. Poter passare da un personaggio all'altro è un elemento che introduce un minimo di varietà in più ed in alcune fasi sarà il gioco stesso a richiedere lo switch, per poter aprire un passaggio ad esempio o raggiungere un luogo altrimenti inaccessibile. Attenzione però perché Moira da sola è meglio che davanti ai nemici si dia alla fuga, visto che non in grado di adoperare armi da fuoco.

Survival Horror classico

  • Resident Evil Revelations 2 - Immagine 2
    Alla sua prima apparizione, questo simpaticone ci ha fatto fare un bel salto sulla sedia
  • Resident Evil Revelations 2 - Immagine 3
    Cosa sarà questo misterioso braccialetto?
  • Resident Evil Revelations 2 - Immagine 4
    Non promette nulla di buono... l'atmosfera è quella nota e sembra funzionare ancore bene
Con Resident Evil Revelations 2, Capcom vuole tentare un approccio in stile serie TV, già timidamente abbozzato nel capitolo precedente. Il titolo sarà suddiviso in episodi che verranno rilasciati a distanza di una settimana l'uno dall'altro. Un filmato in stile "nella prossima puntata" ha infatti chiuso la nostra demo che però speriamo non rappresenti l'effettiva durata di quello che sarà il primo capitolo rilasciato. Siamo infatti giunti alla fine in un'ora circa. Nel mentre abbiamo potuto esplorare una nuova area, esclusa nella build portata al Tokyo Game Show il mese scorso.

Siamo riusciti infatti a portare le due ragazze ad un passo dall'uscita della prigione, anche se orde di mostri hanno tentato di frenare la nostra fuga. E' qui che scopriamo inoltre di essere effettivamente osservati, ed una voce dall'altoparlante ci parla dei braccialetti al polso di Claire e Moira. Questi misurano la paura e cambiano colore in base all'adrenalina che scorre nelle loro vene.

Immaginiamo sarà un nuovo espediente di gameplay che ci verrà introdotto meglio prossimamente da Capcom, mentre al momento non abbiamo idea di che ruolo avranno i congegni. Il titolo nonostante una prova comunque limitata alle fase iniziale, in buona parte adibite a farci prendere confidenza con le meccaniche, ci ha ben disposto. Il titolo sembra sfruttare a dovere una formula classica, introducendo qualche piacevole variante, grazie ad una coppia ben caratterizzata anche a livello di gameplay. Probabilmente saranno le uniche protagoniste, ma potremo usarle entrambe ed ognuna è dotata di caratteristiche proprie.

L'atmosfera sembra funzionare e i nemici sono inquietanti al punto giusto. Anche la scarsità di risorse è un elemento evidente che gioca a favore del titolo, chiaramente indirizzato agli appassionati dei survival. Un coraggio nell'osare piuttosto limitate si unisce ad un comparto tecnico certamente non impressionante, caratterizzando un prodotto comunque non di punta per Capcom. Il titolo sfrutta il medesimo motore grafico del predecessore, senza compiere passi in avanti netti come ci saremmo attesi da un prodotto che debutta su Playstation 4 ed Xbox One. Si tratta comunque di una versione ancora preview, quindi è facile attendersi miglioramenti netti in tal senso. Ottima la pulizia a video e la fluidità, comunque, così come ci sono piaciuti molto i modelli dei personaggi.
Resident Evil Revelations 2 ci è piaciuto con qualche riserva. Il titolo si propone con meccaniche collaudate e solide, ma non osa molto. Fortunatamente la caratterizzazione delle due protagoniste sembra offrire un po' di freschezza alla serie. Bisogna anche ammettere che il tutto sembra funzionare a dovere e gli appassionati forse non hanno voglia di grandi stravolgimenti ma solo di conferme, ed in tal senso questo seguito sembra avere tutte le carte in regola per soddisfare le aspettative. Attendiamo di avere per mano una versione più ricca di contenuti per darvi nuove impressioni, intanto continuate a seguirci!

- 20 %

Acquista la versione PC

39.99€31.99€

Resident Evil Revelations 2

Disponibile per: Switch, PS Vita, PC, PS4 , Xbox One, PS3, Xbox 360
Resident Evil Revelations 2 PS4 Cover
Empire
Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Chambers
Chambers

La teoria cellulare alla base della nuova serie horror Netflix

Empire
Super Cane Magic ZERO

1

Super Cane Magic ZERO

Un buon action RPG dalla trama surreale

Spellforce 3: Soul Harvest
Spellforce 3: Soul Harvest

Ritornando tutti a casa

L'E3 2019 di Nintendo
L'E3 2019 di Nintendo

Nintendo sbaraglia tutti!

Octopath Traveler
Octopath Traveler

Octopath Traveler arriva su PC in grande stile

L'E3 di Ubisoft: pochi guizzi, tanta noia

4

L'E3 di Ubisoft: pochi guizzi, tanta noia

Ma a questo punto non sarebbe meglio un Direct?