Hands On Assassin's Creed Syndicate

Abbiamo provato una piccola porzione di gioco del nuovo Assassin's Creed
Roberto VicarioDi Roberto Vicario (24 giugno 2015)
In occasione dell'evento chiamato Assassin's Creed Syndicate Tour, abbiamo avuto la possibilità di toccare con mano la stessa demo che i nostri collegati stanno testando in quel di Los Angeles, durante l'E3. Venti minuti in compagnia di Jacob Frye tra le sporche e pericolose strade di un Londra in pieno periodo vittoriano. Un minutaggio decisamente esile, ma sufficiente per captare alcune delle novità che faranno da sfondo a questa nuova installazione della serie.
Assassin's Creed Syndicate
Assassin's Creed Syndicate - Immagine 171705
Assassin's Creed Syndicate - Immagine 171702
Assassin's Creed Syndicate - Immagine 171699
Assassin's Creed Syndicate - Immagine 166937
Assassin's Creed Syndicate - Immagine 166934
Assassin's Creed Syndicate - Immagine 166930
Assassin's Creed Syndicate - Immagine 166927
Assassin's Creed Syndicate - Immagine 166924
Assassin's Creed Syndicate - Immagine 166921
Assassin's Creed Syndicate - Immagine 165827

Rampino e molto altro…

La demo che abbiamo avuto modo di testare con mano in versione PS4, altro non era che lo spezzone che il team di sviluppo ha utilizzato per rivelare il titolo al mondo durante l'evento streaming che si è tenuto qualche settimana fa.

Una demo sostanzialmente divisa in tre grossi tronconi ben distinti che ci hanno dato modo di provare l'approccio stealth, la guida della carrozza e le scazzottate con relativo sistema di combattimento.

Ma partiamo dal principio. Assassin's Creed Syndicate è ambientato verso la fine dell'800 in piena rivoluzione industriale. Il nostro protagonista si chiama Jacob Frye ed insieme alla sorella Evie sono a capo di un banda locale chiamata Rooks. I due però sono anche abili assassini: lui impulsivo e sempre pronto all'azione, lei decisamente più riflessiva…insomma, il braccio e la mente.
La demo iniziava all'interno di un pub, dove i due insieme ad un terzo personaggio di cui si sa ancora troppo poco (è anche lui un assassino, e sembra avere origini indiane) stanno discutendo su come prendere possesso di una parte della città controllata da un gang rivale. questa cut scene ci ha permesso di apprezzare come ci sia sicuramente una maggiore cura nel dettaglio dei modelli dei protagonisti e dell'ambiente che li circonda, anche se la natura molto acerba del codice, lasciava vedere più di qualche imperfezione soprattutto nella pulizia delle texture. Tutti problemi che verranno sicuramente risolti entro l'uscita del titolo.

Usciti dal pub, e diretti al luogo del nostro primo incarico, ci siamo trovati letteralmente a bocca aperta. Aver la possibilità di girovagare in piena libertà tra le strade di Londra (solamente una piccola parte della mappa completa!) ci ha permesso di apprezzare ancora di più l'enorme mole di dettagli che insieme vanno a formare una location suggestiva ed in grado di trasmettere pienamente ideali e dinamiche dell'epoca.
  • Assassin's Creed Syndicate - Immagine 2
    La corda ci permetterà entrate in scena molto creative. Novità assoluta della serie.
  • Assassin's Creed Syndicate - Immagine 3
    Una nuova versione della lama celata.
  • Assassin's Creed Syndicate - Immagine 4
    Il sistema di combattimento è stato in parte rivisto.

Arrivati nell'area della missione abbiamo avuto modo di prendere confidenza con il rampino, uno strumento molto utile e che in parte riesce a modificare la filosofia dell'arrampicata all'interno del gioco. Di fatto, premendo il tasto L1 si lancia una corda che ci permette di scalare un palazzo in pochissimi secondi, oppure di tenderla tra due edifici distanti tra loro attraversandoli aggrappati alla corda tesa. Questa novità da una parte rende decisamente più snelli alcuni passaggi, d'altra però va un po a snaturare quella che è la natura del titolo, rendendo quasi inutili le più classiche arrampicate a mano. Insomma, solamente con un conteggio di ore di gioco sostanzioso potremo valutare in maniera concreta questa nuova caratteristica.

Per quanto riguarda invece la parte di pianificazione e azione, la build ci metteva a disposizione un numero limitato di oggetti utili ad abbattere i membri della gang rivale. Oltre all'ovvia lama celata, dalla nostra avevamo il dardo in grado di far impazzire il nemico, i coltelli da lancio e un revolver. Se il dardo si è dimostrato simile in tutto e per tutto a quello che abbiamo già avuto modo di conoscere nei precedenti capitoli, di pasta totalmente diversa erano gli altri due elementi del nostro armamentario. I coltelli da lancio si sono rivelati molto utili per eliminare i nemici silenziosamente da lontano, mentre il revolver è una delle armi più rapide in termini di caricamento e sparo mai viste nella serie. In pochi secondi potremo riempire di piombo il malcapitato di turno, ovviamente attirando l'attenzione delle guardie.

Decisamente più snella ci è sembrata anche la sezione stealth. Prendendo il tasto X sul pad della PS4 ci siamo infilati il cappuccio e abbiamo iniziato a muoverci in maniera silenziosa. In questo modalità possiamo muoverci più silenziosamente, nasconderci dietro le pareti con i nemici che impiegano più tempo per poterci individuare. Abbiamo notato con piacere che i bug rilevati in AC: Unity, qui sembrano non esserci, con il passaggio da camminata a copertura molto più fluido e privo di problemi.

Per il resto lo stile è sempre quello: sorprendere i nemici dall'alto, utilizzare il fischio per attrarre i malcapitati verso la nostra posizione, arrivare di soppiatto alle loro spalle, trafiggerli con la lama celata, ed infine utilizzare i sempre presenti carri pieni di fieno per nascondersi e occultare il cadavere. A questi elementi standard si aggiunge poi la possibilità di trascinare i corpi e nasconderli, ma soprattutto la possibilità di utilizzare gli elementi del paesaggio che ci circondano per trasformarli in armi contro i nemici. Come è stato possibile provare nella demo, sparando o lanciando un coltello ad un ponte sospeso pieno di casse, questo è diventato uno strumento di morte per il malcapitato che si trovava sotto di esso. Una semplice opzione delle tante che saranno inserite all'interno del gioco.
Assassin's Creed Syndicate - Immagine 5
Combattere sulle carrozze è divertente e ricco di adrenalina.
Superata questa fase ci siamo finalmente imbattuti nell'inseguimento sulla carrozza. La prima sensazione che abbiamo avuto è stata piuttosto positiva. La fluidità della mezzo è ottima: con il tasto R2 ti muovi, con X acceleri, mentre con il quadrato speroni le carrozze nemiche. Tenere la carrozza in strada non sarà il nostro unico problema, dovremo infatti anche evitare i nemici che ci verranno addosso per ostacolare la nostra corsa, come visto nella demo provata. Dalla nostra avremo però diversi strumenti molto utili. Potremo infatti usare la pistola per sparare al conducente nemico (possono morire anche i cavalli!), oppure nel caso qualcuno tentasse di assaltare la nostra carrozza, premendo il tasto O saliremo su tetto del mezzo avendo così la possibilità di ucciderlo.

L'idea che ci siamo fatti è quindi quella di una sezione dinamica e piuttosto fluida, ma ovviamente anche in questo caso si tratta solo di mere sensazioni che andranno poi confermate durante sessioni di gioco più lunghe.

L'ultima sezione della demo ci ha invece permesso, attraverso la partecipazione ad una rissa tra bande, di testare con mano il sistema di combattimento, da sempre elemento piuttosto controverso all'interno della serie. I tasti di gioco sono sostanzialmente tre: attacco, stordimento e schivata, come avrete sicuramente notato, è stata eliminata dal gioco la parata. La schivata si innesta all'interno del gameplay in maniera più fluida, con una contromossa effettuata automaticamente dal nostro personaggio nel momento in cui schiviamo. Questo sistema rende decisamente più dinamica la battaglia, e per la prima volta abbiamo avuto la sensazione che il famoso “uno contro uno” tipico della saga sia ora meno percepibile. Unica pecca una serie di animazioni troppo ripetitive, ma anche qui vale lo stesso discorso fatto precedentemente riguardante il codice del gioco.

Sulla sconfitta della gang avversaria si è conclusa la nostra prova. Un hands on sicuramente breve - poco meno di venti minuti - ma sufficiente per captare alcune delle novità e dei miglioramenti che il titolo sta provando a portare all'interno della serie. Se a tutto questo aggiungiamo un contesto di assoluto fascino ed in grado di evocare un'atmosfera quasi magica, le sensazioni in vista del futuro non possono che essere positive. Staremo a vedere.
Assassin's Creed Syndicate - Immagine 6
La corda potrà anche essere tesa tra due edifici.
Venti minuti in compagnia di Assassin's Creed Syndicate ci hanno permesso di toccare con mano alcuni degli elementi che proveranno ad innovare il sistema di gioco della serie. Oltre al gameplay abbiamo avuto la possibilità di immergerci all'interno di un contesto che sembra essere stato ricreato in maniera perfetta e con cura certosina...e questo elemento è già una certezza. Siamo davvero curiosi di capire come si evolverà questo progetto.

Assassin's Creed Syndicate

Disponibile per: PC, PS4 , Xbox One
Assassin's Creed Syndicate PS4 Cover
Empire
Gomorra
Gomorra

Qualche anticipazione dalla nuova stagione di Gomorra

La verità sul caso Harry Quebert
La verità sul caso Harry Quebert

Una serie che non ti molla fino all'ultima sequenza

Homecoming
Homecoming

Un drama raffinato in cui niente è come sembra

Il Nome della Rosa
Il Nome della Rosa

Il romanzo di Umberto Eco diventa una serie TV

American Gods

3

American Gods

Gli dei vecchi e nuovi secondo Neil Gaiman

Empire
Generation Zero

1

Generation Zero

Da Avalanche Studios una lotta per la sopravvivenza nella Svezia anni '80

Sekiro: Shadows Die Twice

12

Sekiro: Shadows Die Twice

Morire per capire, ecco la filosofia di Sekiro

Stadia
Stadia

Tutte le informazioni sul progetto gaming di Google

One Piece World Seeker

5

One Piece World Seeker

Una nuova avventura per Monkey D. Rufy

Tom Clancy's The Division 2
Tom Clancy's The Division 2

Agenti, Washington D.C. ha bisogno di voi