Speciale Live Arcade: il gioiello di Xbox Live

Live Arcade: il gioiello di Xbox Live

di Francesco Romagnoli
Il marketplace di Xbox 360, oltre ad offrire espansioni ed altri contenuti (come sfondi, demo e trailer) riguardanti i giochi che compongono la line-up della console Microsoft, ha messo a disposizione dei suoi utenti una corposa scelta di giochi, sotto la denominazione di LIVE Arcade. In pratica, ad un prezzo che va dai 5 ai 15 euro (circa) si ha la possibilità di acquistare e scaricare alcuni videogames, ovviamente di basso profilo e dai contenuti non comparabili ai titoli acquistabili sugli scaffali, che comprendono vari generi: dai frenetici sparatutto ai giochi di società, dai puzzle-game a degli pseudo-platform. Può essere l'occasione per rispolverare vecchi classici usciti anni fa nelle sale giochi, oppure per dare la possibilità a piccoli sviluppatori indipendenti di mettersi in mostra con giochi dal concept originale.

Per chi possiede la next-gen di casa Microsoft può essere un'alternativa defatigante, in grado di rilassare dopo gli estenuanti tornei a GRAW o le frenetiche corse su PGR3, oppure una nuova sfida a basso costo, capace di intrattenere durante il periodo estivo caratterizzato dalla carenza di nuove uscite, o ancora un'ulteriore possibilità per incontrarsi sul LIVE e sfidarsi su qualche gioco magari meno impegnativo di certi titoli complessi o sfiancanti.

Bisogna però fare attenzione: non tutte le proposte valgono il loro prezzo. La scelta va effettuata secondo i propri gusti, certamente, per questo la possibilità di scaricare la versione dimostrativa è molto apprezzabile, ma non sempre la qualità percepita da pochi minuti o livelli di gioco risulta uguale a quella effettiva del prodotto nella sua interezza.

Questo speciale si prefigge quindi l'obiettivo di fare una panoramica su quelle che sono le attuali offerte del Live Arcade, analizzando la qualità del prodotto, rapportandolo al prezzo necessario all'acquisto e verificandone anche la frequentazione sul LIVE.

Bankshot Billiards 2

Microsoft Points: 1200, Giocatori: da 1 a 3, Possibilità multiplayer LIVE: Si , Livello di frequentazione: buono

Come il titolo del gioco suggerisce, si tratta di una simulazione di biliardo. Una simulazione, a dir la verità, di stampo Arcade. Intendiamoci, la fisica delle palline è discreta così come la varietà di colpi a disposizione, ma non si raggiungono i livelli di certi titoli "da scaffale"(questa volta non in termini negativi) dedicati a questa disciplina. Le modalità a disposizione sono 9 e vanno dalla classica "8 palle" ad altre con più o meno sfere da imbucare, o particolari regole da seguire per farlo. La varietà è apprezzabile, anche se altrettanto non si può dire della conformazione dei tavoli, che, al contrario, rimane sempre la stessa, ovvero quella classica a 6 buche.

Le modalità più originali sono sicuramente quelle denominate: "Golf" in cui affrontare varie situazioni di gioco, nelle quali imbucare le palle con il minor numero di colpi; "Colpi Da Maestro" in cui con un sol colpo bisognerà riuscire a mandare in buca un numero sempre crescente di palle, e a volte si tratterà di qualcosa di veramente arduo; infine "Contro Il Tempo", in cui cercare di imbucare tutto l'imbucabile nel minor tempo possibile.

E' ovvio che, per via della sua natura di gioco "da tavolo", il vero divertimento di questo gioco risiede nelle sfide multyplayer (on ed offline). La scelta delle modalità è discreta, la frequentazione da parte di giocatori sempre pronti a sfidarsi è buona così come la possibilità di configurare le partite. Forse la gestione e la ricerca delle stanze poteva esser gestita un po' meglio, ma è comunque abbastanza fruibile. Alla fine dei conti si tratta di una realizzazione discreta di questa disciplina, a cui il LIVE si combina egregiamente. Certo la spesa è tra le più consistenti, forse perché in casa Pixelstorm sanno che il biliardo è un gioco molto praticato ondine, ma se la disciplina vi piace e magari avete qualche conoscenza nella lista amici che già lo possiede, allora si può dire che vale quello che costa.

Qualità: 8,3

Rapporto Qualità/Prezzo: 7,7

Bejeweled 2

Microsoft Points: 800, Giocatori: 1, Possibilità multiplayer LIVE: No , Livello di frequentazione: -

Il "2" che compare nel nome del gioco sta ad indicare che si tratta di un seguito. A dir la verità, più che di un seguito, possiamo dire che si tratta di un miglioramento, di un'estensione di un gioco in formato flash disponibile su PC. Si tratta di uno dei tanti puzzle game con protagonista una moltitudine di gemme che bisogna far, come al solito, scomparire combinandole tra loro. La schermata è fissa, non ci sono gemme che scendono dall'alto, ma bisognerà semplicemente scambiare di posizione (prendendone 2 alla volta) quelle presenti su schermo per creare delle "catene" di almeno tre pietre uguali. Se riuscirete a concatenare più pietre dello stesso colore, al loro posto comparirà una pietra speciale capace di alcuni poteri (fare esplodere le pietre contigue, far esplodere tutte quelle dello stesso colore presenti su schermo). Le modalità a disposizione sono quella classica (senza un tempo da rispettare), quella denominata "azione" (in cui raggiungere un determinato numero di punti entro un tempo limite), quella "infinita" (un nome senza bisogno di spiegazione) e infine quella "puzzle" in cui spremere la materia grigia per riuscire a far scomparire tutte le gemme su schermo in un numero di mosse predefinito. Se vi piace il genere si tratta di uno di quei classici puzzle-game in grado di tenervi incollati per parecchio tempo. Tuttavia bisogna anche rimarcare come l'idea non si presenti particolarmente originale e nemmeno molto "dinamica". A lungo andare si rischia anche di addormentarsi (nelle modalità più semplici) e la mancanza di una modalità con la quale sfidare altri avversari si fa sentire. Considerando anche che non è tra i Live Arcade più economici, ci sentiamo di consigliarlo solo a chi apprezza il genere. Una prova mediante la demo è pertanto consigliabile.

Qualità: 7,2

Rapporto Qualità/Prezzo: 7,1

Crystal Quest

Microsoft Points: 400, Giocatori: 1, Possibilità multiplayer LIVE: No, Livello di frequentazione: -

Ecco il primo (in ordine alfabetico) dei tanti giochi usciti in formato LIVE Arcade definibili sotto l'etichetta "muoviti e spara". Il concetto è semplice: lo schermo del televisore è il rettangolo in cui è racchiusa tutta l'azione di gioco. Non ci si può muovere oltre i suoi bordi e, per questo, l'ambientazione è statica. Chi ha avuto modo di conoscere, recentemente o meno, il vecchio Robotron (presente a sua volta tra i giochi di questa lista) sa a cosa ci stiamo riferendo. In questo caso, al posto del robot, non avremo altro che una sfera, con la quale aggirarci per lo schermo raccogliendo i cristalli e i bonus per fare punti, evitando i nemici e sparando contro di questi per distruggerli prima che loro facciano altrettanto. Il concetto è estremamente semplice ma, magari proprio per questo, in grado di adattarsi ottimamente con la denominazione di LIVE arcade. A differenza di altri titoli LIVE Arcade che presentano all'incirca lo stesso concetto di gioco, qui viene dato maggior peso alla raccolta delle gemme e al tempo che vi si impiega. Certo, andando avanti nei livelli sarà sempre più difficile sopravvivere, ma di certo c'è meno frenesia sullo schermo rispetto ad esempio a Geometry Wars o a Mutant Storm Reloaded. Se da un lato questa può sembrare una pecca dall'altro, chi mal digerisce le velocità "epilettiche" dei titoli succitati, apprezzerà sicuramente il livello di sfida proposto da questo Crystal Quest, qui riproposto anche nella sua veste classica (si tratta infatti della riedizione di un vecchio gioco per Machintosh) in cui si poteva sparare solo nella direzione in cui si era diretti (mentre qui il movimento e la direzione del fuoco sono indipendenti). Questo titolo alla fine dei conti è giocabile, ovviamente immediato. Forse sin troppo spartano nella sua dinamica, ma per alcuni potrebbe essere un pregio e non un difetto. La prova della demo è il giusto modo per tastare le capacità di questo Crystal Quest.

Qualità: 7,4

Rapporto Qualità/Prezzo: 7,6

Gauntlet

Microsoft Points: 400, Giocatori: 1-4, Possibilità multiplayer LIVE: Si, Livello di frequentazione: Basso

La Midway è la prima ad essersi lanciata nella riedizione dei suoi vecchi classici in versione LIVE Arcade. Così ha portato sugli schermi della 360 anche il mitico Gauntlet, forse il primo titolo Action/GdR della storia dei videogiochi. La formula elementare prevede la scelta di uno tra i 4 personaggi a disposizione (guerriero, mago, elfo o valchiria), ognuno dotato di abilità diverse. Chi è più votato per il corpo a corpo contro chi si districa meglio con i colpi da lontano, siano questi frecce od incantesimi. Dopo aver scelto chi impersonare si verrà calati nel dungeon di partenza, dove si inizieranno ad abbattere moltitudini su moltitudini di nemici alla ricerca del passaggio per il livello successivo, senza però lasciare indietro tesori o le ancor più importanti chiavi. Questa riedizione consente di giocare con una grafica leggermente riadattata (ma si può scegliere anche di mantenere l'originale) ma non è che questa rivisitazione colpisca particolarmente. Il gameplay può dirsi più che superato, presentandosi ai nostri occhi estremamente ripetitivo e, a dir la verità, poco coinvolgente. Unica attenuante la possibilità di giocarlo sino a 4 in contemporanea sul LIVE, ma anche così il proseguirsi dei livelli si presenterà tutt'altro che avvincente (sempre che troviate altri 3 compagni disponibili a condividere l'esperienza). Un titolo adatto quindi quasi unicamente ai nostalgici o a chi vuole sfiorare per qualche manciata di minuti il concetto da cui ha preso il via una vera e propria branchia dei videogames.

Qualità: 5,5

Rapporto Qualità/Prezzo: 5,8

Geometry Wars RetroEvolved

Microsoft Points: 400, Giocatori:1, Possibilità multiplayer LIVE: NO, Livello di frequentazione: -

Questo è uno dei titoli LIVE Arcade diventati più famosi, grazie all'inclusione del primo capitolo su Project Gotham 2 e alla demo di questo secondo titolo inserita all'interno di PGR3. Fa parte della cerchia "muoviti e spara" a cui qui aggiungeremmo un bel "sopravvivi". La dinamica di gioco è la stessa di Crystal Quest (leggere sopra come riferimento), solo che non dovremo raccogliere gemme per fare punti, ma semplicemente distruggere e sfuggire dai nemici, rappresentati da quadrati, cerchi e altre forme più o meno geometriche devote al compito di farci la pelle. Con un compito in meno da svolgere il gioco sarà più semplice...Niente di più sbagliato. La frenesia del titolo è tale che la vostra sopravvivenza, soprattutto nelle prime partite, sarà calcolabile addirittura in secondi. I nemici cominciano ad apparire lentamente su schermo, ma man mano che si prosegue l'affollamento diventa tale da riuscire difficilmente a distinguere quello che avviene su schermo. Questo grazie anche ad una grafica piena di effetti speciali, tra esplosioni e deflagrazioni degne dei migliori spettacoli pirotecnici moderni. A questo barlume grafico si unisce una colonna sonora simil-techno ed insieme vanno a formare un cocktail di frenesia videoludica estatica se non addirittura epilettica.

Il gioco è estremamente accattivante nella sua semplicità, ma la mancanza di una struttura a livelli e di un qualche progresso salvabile, restringono l'esperienza di gioco a qualcosa come "un tentativo ogni tanto". Se da un lato è in quest'espressione che si potrebbe racchiudere la filosofia del LIVE Arcade, è altrettanto vero che la formula potrebbe non essere condivisa da tutti.

Un titolo comunque meritevole, soprattutto in considerazione del prezzo contenuto. Bastano 400 Microsoft Points per immergersi in quest'esperienza ai limiti del lisergico.

Qualità: 7,9

Rapporto Qualità/Prezzo: 8,1

Hardwood Backgammon

Microsoft Points: 400, Giocatori: 1-2, Possibilità multiplayer LIVE: SI , Livello di frequentazione: Medio

Si tratta del Backgammon ovviamente, non ci sono sorprese. Il gioco è quello, le regole sono quelle e, nel caso non le conosciate, è presente un tutorial molto dettagliato e ben fatto capace di spiegarvi in breve tempo tutto quello che bisogna sapere per giocare. Ad arricchire la formula di gioco c'è la possibilità di scegliere tra una manciata di abbinamenti di colori per il tavolo e le pedine di gioco e lo scenario in background, che oltre a delle immagini "rilassanti" (tipo un cielo stellato o vari tipi di paesaggi) possiede anche un set di effetti sonori in stile "compilation new age" replicanti lo scrosciare delle onde o il cinguettio degli uccelli. Per non farvi addormentare, in mezzo a questo scenario pacato e disteso, è stata introdotta ovviamente l'opzione multyplayer, locale o LIVE, con la quale sfidare i vostri amici. La presenza di sfidanti sul LIVE non è elevatissima ma è altrettanto raro rimanere troppo tempo senza trovare qualcuno con cui giocare. Se vi piace il genere e vi diverte sfidare gli amici a questo gioco da tavolo non potete non affidarvi a questa scelta. Per 400 Microsoft Points non ci sono sorprese!

Qualità: 7,2

Rapporto Qualità/Prezzo: 7,4

Hardwood Hearts

Microsoft Points: 400, Giocatori: 1-4, Possibilità multiplayer LIVE: SI , Livello di frequentazione: Buono

Hearts è uno di quei giochi che si praticano con le carte del poker, quindi picche, fiori, quadri e, appunto, i cuori. Lo scopo del gioco è portarsi a casa il minor numero di carte di cuori possibile. Bisogna quindi studiare quali carte passare al giocatore dopo di noi prima di cominciare, per cercare di fare meno prese possibile. Particolare attenzione anche a lasciare agli altri e non intascarsi la donna di picche (che vale da sola come tutte le carte di cuori, ovvero 13). C'è poi la variante del fante di quadri (che detrae 10 punti, quindi è positiva). Vince chi si ritrova con meno punti quando uno dei giocatori oltrepassa il limite prefissato in partenza. Beh, per comprenderne appieno il funzionamento, e tutte le varie sfaccettature, bisogna giocarlo (o provare la demo), ma è probabile che molti di voi l'abbiano già incontrato tra le applicazioni di Windows. Qui il valore aggiunto è ovviamente costituito dal LIVE. Le partite a quattro sono divertenti e il gioco presenta un buon mix tra immediatezza e la richiesta di un minimo di strategia (oltre che di fortuna). Le stanze sono bene organizzate e le opzioni per configurare una partita sono presenti in un discreto numero. Se vi piacciono i giochi di carte vi consigliamo di tenere in stretta considerazione questo gioco. Di gente con cui giocare sul LIVE ce n'è abbastanza, peccato solo che il gioco non abbia riscosso un particolare successo in Italia.

Qualità: 7,6

Rapporto Qualità/Prezzo: 7,8

Hardwood Spades

Microsoft Points: 400, Giocatori: 1-4, Possibilità multiplayer LIVE: SI , Livello di frequentazione: Buono

Tributiamo il premio di miglior gioco di carte attualmente disponibile per il LIVE Arcade a questo gioco. Non ce ne vogliano gli estimatori di Uno, ma riteniamo che un gioco di carte, oltre a radunare quattro amici attorno ad un tavolo (ad un LIVE, in questo caso), debba offrire anche un divertimento ludico di un certo tipo, non solo un gameplay prevalentemente basato sulla fortuna. Questo Spades si contraddistingue proprio per questo. Si tratta infatti di un gioco dal concept e dal sistema di regole semplici ma che al contempo racchiudono una giusta dose di strategia necessaria per avere la meglio. In questo caso lo scopo è indovinare il numero di prese che si riusciranno ad effettuare durante la partita in base alle carte che ci si ritrova in mano all'inizio di ogni manche. Più prese si dichiarano e si riescono a fare e più alto è il numero di punti conquistato. Facciamo un esempio: se dichiarate 2 prese e ne fate 2 fate 20 punti, se ne fate 3 conquistate 21 punti (20 per le 2 prese dichiarate più un punto bonus per ogni presa oltre quelle dichiarate), se ne fate 1 sola perdete 20 punti (-10 per ogni presa dichiarata nel caso non portiate a termine l'obiettivo). Anche qui ci sono alcune varianti, come la possibilità di acquisire molti punti dichiarando zero o dovendo dichiarare le prese alla cieca. Insomma, bisogna pianificare un minimo le proprie mosse e stare attenti anche a quelle degli altri. Ciò consente di rendere il gioco avvincente, senza renderlo complicarlo, e di non correre il rischio di addormentarsi nel caso la conversazione non sia particolarmente stimolante (come ci è accaduto più volte ad Uno). Anche qui, come negli altri giochi della serie Hardwood, potremo selezionare il background e le musichette (ma consigliamo di mettere su qualcosa nell'hard disk e di attivare la musica di sottofondo tramite dashboard, visto che dopo un po' le musichette tendono ad assopire) e la scelta riguardante le opzioni di configurazione delle partite sono presenti in numero soddisfacente. A nostro parere si tratta della miglior scelta nel caso ci si voglia rilassare un po' giocando a carte e facendo due chiacchiere.

Qualità: 8,1

Rapporto Qualità/Prezzo: 8,4

Hexic HD

Microsoft Points: 400, Giocatori: 1, Possibilità multiplayer LIVE: NO, Livello di frequentazione: -

Se avete comprato la versione Core della 360 questo, avete trovato questo gioco già pre-installato nel vostro Hard Disk, in caso contrario vi informiamo che si tratta di un puzzle-game simile ai tanti in cui bisogna combinare le classiche gemme (dalle 3 in su) scambiandole di posto, questa volta però mediante uno strano strumento rotativo esagonale. Ovviamente la ricerca di combo è d'obbligo per fare più punti. Questo gioco non potrà mancare di divertire gli amanti dei puzzle-game (basti pensare che il creatore è un certo Alexey Pajitnov, e se non vi ricorda nulla questo nome, andate a controllare i credits di un certo "Tetris"), tuttavia abbiamo trovato la formula di gioco, oltre che non particolarmente originale, non molto stimolante sul lungo periodo, per via della mancanza di un buon numero di modalità alternative. La demo aiuterà sicuramente a capire se questo gioco fa per voi e merita i 400 punti richiesti da Microsoft per farvelo scaricare nella versione completa.

Un ultimo consiglio: se ve lo siete già trovato sull'hard disk non commettete l'errore di cancellarlo, perché se lo rivorrete indietro lo dovrete ricomprare (a quanto si legge nei forum è successo ad alcuni).

Qualità: 6,8

Rapporto Qualità/Prezzo: 7

Joust

Microsoft Points: 400, Giocatori: 1-2, Possibilità multiplayer LIVE: SI, Livello di frequentazione: Basso

Joust è uno dei titoli che Midway ha deciso di rievocare sul LIVE Arcade. Un classico che tutti gli appassionati di videogiochi, con un po' di esperienza alle spalle, conoscono molto bene. La meccanica è estremamente semplificata e ricorda un po' quella del primo Mario Bros: a cavallo di uno struzzo (!!!!) dovrete saltare in testa agli avversari per eliminarli (a dir la verità basterà scontrarsi con loro, anche frontalmente, rimanendo anche di pochissimo più alti di loro). Una volta abbattuti lasceranno un uovo, e voi dovrete recuperarlo prima che questo si rigeneri in un nuovo nemico. Dopo un po' farà la sua comparsa anche un odioso pterodattilo a complicare la scena già affollata di nemici incarogniti. A differenza del citato Mario Bros, questo titolo si distingue per una buona dinamica riguardante la gravità: la vera sfida sarà domare il vostro destriero alato perché, si sa, gli struzzi non sono proprio maneggevolissimi. Grazie al LIVE potrete sfidare o selezionare la modalità cooperativa con altri giocatori. Ma, su questi giochi della Midway, la ricerca di partecipanti è gestita piuttosto male e quindi, a meno che non abbiate qualcuno in lista amici a cui chiedere di poter venir a fare una partita, potreste trovare qualche difficoltà nello sfruttare la modalità multyplayer. In definitiva il gioco, anche a causa di un livello di difficoltà non certo di basso profilo, è rivolto soprattutto ai nostalgici che a suo tempo lo hanno amato. Agli altri è consigliata una prova della demo prima di versare i punti necessari all'acquisto.

Qualità: 7

Rapporto Qualità/Prezzo: 7,1

Marble Blast Ultra

Microsoft Points: 800, Giocatori: 1-8, Possibilità multiplayer LIVE: SI, Livello di frequentazione: Buono

Questo gioco con la palla ricorda un po' Super Monkey Ball, solo che qui, invece di inclinare il piano su cui rotola la pallina, si controlla direttamente il movimento della biglia. Bisogna raggiungere la fine del livello, che naturalmente presenterà ostacoli di ogni tipo, cercando magari di raccogliere anche qualche gemma o di prendere qualche power-up, a volte determinante per riuscire a completare il livello.

In un gioco in cui non si deve far altro che agire sulle forze d'attrito rotativo della pallina, la fisica della stessa racchiude un'importanza enorme ai fini del divertimento e del gameplay. Bisogna dire che qui è riprodotta in modo abbastanza buono, simula bene gli effetti di gravità, il livello di scivolamento sulle vari superfici etc. Ci sono 60 livelli che metteranno a dura prova i vostri nervi, soprattutto nel tentativo di completarli entro i tempi dei livelli più difficili. Il design di ogni schema è abbastanza stimolante, e le novità non mancano man mano che avanzate di numero. Oltre a poter sfidare la comunità LIVE indirettamente, tramite i tempi sul cronometro, potrete anche partecipare a delle sessioni multyplayer che coinvolgono fino ad 8 giocatori (è l'unico gioco LIVE Arcade a farlo) in cui ci si aggira per la mappa (fino a 10 disponibili) nel tentativo di conquistare un numero di gemme maggiore rispetto agli altri. La modalità non è granchè, si poteva pretendere più varietà tramite l'aggiunta di altri tipi di partite (ci viene in mente ad esempio quella in cui dover far cadere gli avversari dal piano per poter far punti, una sorta di destruction derby con le biglie) ma è apprezzabile il numero dei partecipanti. Grafica e sonoro non sono male, per un titolo Live Arcade, e ciò contribuisce a far sentire come ben spesi gli 800 Microsoft Points necessari per accaparrarselo.

Se vi piacciono i titoli dove è richiesta una certa bravura in quanto a manualità questo potrebbe fare al caso vostro. Provare la demo per scoprirlo.

Qualità: 8,5

Rapporto Qualità/Prezzo: 8,4

Mutant Storm Reloaded

Microsoft Points: 800, Giocatori: 1-2,Possibilità multiplayer LIVE: NO, Livello di frequentazione:-

Se vi siete stufati della monotematicità dello schema di Geometry Wars, o siete rimasti frustrati dalla sua difficoltà, questo Mutant Storm Reloaded potrebbe essere quello che fa al caso vostro, a patto che non siate stanchi anche del gameplay che prevede il girovagare di una navicella per lo schermo nel tentativo di eliminare tutti i nemici che vi si parano di fronte. Come avrete intuito il gameplay è lo stesso di molti dei giochi che affollano il LIVE arcade. Oltre al succitato Geometry Wars, il gioco è simile a Robotron, a Smash TV a Crystal Quest. Tra le varie scelte ci sentiamo però di premiare (oltre a Geometry Wars) questa, per via della sua grafica, di un gameplay fatto di 89 livelli diversi (che almeno propongono un minimo di varietà) e di una giocabilità praticabile senza troppa frenesia da attacco epilettico, anche se gli schemi difficili non mancano, e la difficoltà è settabile tramite l'apposita opzione. Purtroppo è possibile giocare con un amico solo localmente e non tramite il LIVE, che funge solo da tabellone dei record. Ciò comunque non priva questo gioco delle sue buone qualità, che lo porta a contendersi, anche se su piani differenti, la palma di miglior sparatutto del LIVE Arcade con Geometry Wars.

Qualità: 8,2

Rapporto Qualità/Prezzo: 8,2

Outpost Kaloki X

Microsoft Points: 800, Giocatori: 1, Possibilità multiplayer LIVE: NO, Livello di frequentazione: -

Questo gioco è un'autentica sorpresa. Sul LIVE Arcade ci aspettavamo di tutto meno che un gestionale. E non un gestionale qualsiasi, uno banale, magari ripescato da chissà quale vecchio archivio di pubblicazioni. No, Outpost Kaloki X è un titolo originale in grado di divertire non essendo complicato e offrendo al tempo stesso gli stimoli giusti per immedesimarsi nell'impresa. Se non fosse così, difficilmente sarebbe stato distribuito sul LIVE Arcade. Ma andiamo a spiegare nel dettaglio come è costituito questo gioco. In pratica vi troverete a gestire una stazione spaziale (anche se saranno tante diverse durante il gioco, cambia l'aspetto non il concetto) in cui dovrete decidere le strutture da produrre per soddisfare i turisti dello spazio. I parametri principali da tenere d'occhio sono il portafoglio, l'energia e le richieste della clientela. Gli alieni tentacolari desiderano della limonata (attività commerciali)? Bene costruiamo un bel chiosco per soddisfarli, in modo tale da guadagnare tanti bei soldini. Ci sono clienti che vorrebbero più spazio verde? Costruiamogli una serra, ma per sbloccare la serra dobbiamo prima costruire il laboratorio di ricerca...facciamolo!Eh no! Ci manca abbastanza energia, bisogna prima costruire nuovi pannelli solari...oppure potremmo mettere a massimo regime quelli che già possediamo, certo è più rischioso, ma sarà solo per un breve periodo...e così via. Detta così sembra complicata, ma vi assicuriamo che i parametri da tenere d'occhi sono davvero pochi, e alla portata della vostra memoria. Le modalità a disposizione prevedono sia missioni specifiche per completare la storia, sia modalità "libere" in cui divertirsi a piacimento ad libitum. Gli obiettivi da portare a termine nelle missioni consisteranno nel costruire determinate strutture (da sbloccare mediante la fabbricazione di una certa combinazione di edifici) oppure nel raggiungere un certo quantitativo di denaro ecc... A condire il tutto una grafica simpatica e facile da gestire ed un umorismo che distende il clima del gioco. Come avrete intuito siamo rimasti colpiti molto positivamente da questo gioco che schizza così in cima alla lista delle nostre preferenze riguardanti il LIVE Arcade. Premiamo l'idea originale (un gestionale arcade...forse inaugura un nuovo filone!) e l'ottimo gameplay, adattissimo a qualche sessione di gioco rilassata ma al contempo attenta. Naturalmente lo consigliamo a chi digerisce i gestionali. Chi non è avvezzo al genere sarebbe meglio prima provasse la demo, capace di chiarire ottimamente se è un gioco che può catturarvi o meno, che siate provetti manager videoludici o meno.

Qualità: 8,7

Rapporto Qualità/Prezzo: 8,6

Robotron: 2084

Microsoft Points: 400, Giocatori:1-2 , Possibilità multiplayer LIVE: SI , Livello di frequentazione: Basso

E' da qui che è partito tutto. Questo è il gioco che da origine al gameplay di molti titoli presenti sul LIVE Arcade, ovvero il classico schermo fisso senza alcun scorrimento dove il personaggio da noi comandato, in questo caso un robot buono che deve salvare gli umani dai robot cattivi, si muove e spara (le due cose gestite, come al solito, dai due stick del pad in maniera autonoma) per distruggere tutti i nemici su schermo. Così facendo, oltre ad assicurarsi la sopravvivenza, fa punti, anche se, a dir la verità, il maggior numero di punti lo si guadagna con le vite umane salvate. Tutto qui, come al solito si punta sull'immediatezza. A questa si aggiunge, come buona parte di quei vecchi classici di un tempo, una difficoltà che può rasentare la frustrazione. Il numero di nemici su schermo è veramente copioso e la grafica ridotta ai minimi termini (in fondo si parla dei primi anni 80) non aiuta nel riuscire a capire qualcosa in mezzo al marasma di presenze sul video, che si tratti umani da salvare, nemici da bastare o mine da evitare. A chi ha speso fior di quattrini a suo tempo potrebbe scendere la lacrimuccia, ed è a loro che sentiamo di consigliare questo titolo, ai nostalgici che magari non trovano particolarmente ostico il livello di difficoltà. A tutti gli altri consigliamo prima di fare una prova con la demo e di raffrontarla a quella di titoli simili che si basano sullo stesso concetto (Geometry Wars, Marble Blast Ultra, Crystal Quest etc...) e poi scegliere.

Qualità: 7,1

Rapporto Qualità/Prezzo: 7,2

Smash TV

Microsoft Points: 400, Giocatori:1-2, Possibilità multiplayer LIVE: SI , Livello di frequentazione: Basso

Abbiamo fin qui parlato talmente tanto della meccanica dilagante su un buon numero di titoli per LIVE Arcade che ci sentiamo quasi ripetitivi, ma, ai fatti, anche questo Smash TV presenta il classico gameplay a schermata fissa in cui sparare a tutti i nemici che compaiono sullo schermo. Solita dinamica dei controlli quindi, le due levette (una per muoversi l'altra per sparare in tutte le direzioni), ma, in effetti, qualche differenza in questo caso è presente. Innanzitutto la schermata di gioco non rimane sempre fissa, ma una volta eliminato l'eliminabile su di una stanza si può passare alla successiva. Non che cambi granchè, il design rimane pressoché quello, e il passare da una stanza all'altra offre solo la possibilità di scegliere un percorso piuttosto che un altro, nei quali cambiano solo il tipo e il modo di affluenza su schermo dei nemici. Questi si riversano nel livello in un numero decisamente superiore alle capacità di fuoco del personaggio da noi controllato (bonus a parte), per questo, come potrete intuire, la difficoltà non è certo di basso profilo. Come ogni remake sul LIVE Arcade che si rispetti anche qui ci scontreremo con una difficoltà ai limiti del concepibile, forse persino maggiore degli altri titoli fin qui esaminati. I primi livelli sono anche fattibili, ma basta lasciar scorrere qualche schermata e presto il tutto si risolverà in un continuo morire e rinascere in continuazione. Portare a termine tutti gli obiettivi (il che significa completare il gioco senza usare un "continue") ci sembra un'impresa che rasenta l'impossibile anche per gli hard-core gamers più incalliti, soprattutto per quel che riguarda i boss di fine livello dove in certi casi l'impossibilità di sopravvivenza concessaci ci ha lasciati allibiti, a tal punto dal desiderare di veder giocare chi ha creato Smash TV al fine di farci spiegare come sarebbe inteso comportarsi per portare a termine questo titolo senza morire. Va segnalata la modalità cooperativa dalla quale, sfidandosi sui punteggi, è possibile trarre un ulteriore stimolo. Consigliamo questo titolo solamente a chi piacciono le sfide di alto rango. Un ultimo ragguaglio riguardante la demo: descrive solo in parte le dinamiche di gioco, in quanto affronta i livelli più facili in cui sembra concepibile capirci qualcosa. Non restituisce il grado di difficoltà reale intrinseco nel gioco.

Qualità: 7,2

Rapporto Qualità/Prezzo: 7,3

Uno

Microsoft Points: 400, Giocatori:1-4, Possibilità multiplayer LIVE: SI, Livello di frequentazione: Buono

Grazie alla popolarità che il relativo gioco di carte ha conosciuto nel nostro paese, all'uscita sul LIVE Arcade di UNO, il gioco è stato uno tra i più scaricati dalla comunità italiana (ma non solo). Tramite un tam-tam che si è sparso tra i forum e il LIVE, per un certo periodo UNO è stato il gioco da downloadare per seguire la massa che si riversava nelle stanze a giocare festosa e gracidante a questo titolo. Purtroppo in parte ci rammarichiamo per questa cosa. Non fraintendete però, ben venga un titolo che stimola la comunità LIVE ad interagire, ad incontrarsi per fare quattro chiacchiere mentre si gioca in totale relax...Perché è questo il pregio di UNO: è un gioco talmente poco impegnativo da spingere i partecipanti ad interagire e a chattare tra di loro per passare il tempo mentre ha luogo la partita. Intendiamoci, le sfumature strategiche non mancano, soprattutto se si gioca a coppie, ma si tratta appunto di finezze, che non richiedono un particolare ragionamento. Per molti questo è un pregio, soprattutto sul breve periodo, capace di donare immediatezza ed accessibilità al gioco. Ma sul lungo periodo si corre il rischio di annoiarsi e, soprattutto nelle partite con sconosciuti o in cui vige un'incompatibilità di lingua, di non trovare abbastanza stimoli per continuare. Ci rammarichiamo soprattutto perché i giochi di carte della Hardwood, a nostro parere più meritevoli, non sono stati presi in considerazione per via della loro minore popolarità sul suolo italico (nonostante la presenza di questi su molte versioni di Windows), mentre all'estero hanno riscontrato un discreto risultato. Il vero punto di forza di UNO rimane pertanto la sua diffusione all'interno della comunità LIVE italiana che permette di rintracciare agevolmente un qualche giocatore che parla la nostra stessa lingua con cui farsi una partitella e quattro chiacchiere in relax.

Qualità: 7,3

Rapporto Qualità/Prezzo: 7,5

Wik E Le Anime Rubate

Microsoft Points: 800, Giocatori:1-4, Possibilità multiplayer LIVE: NO, Livello di frequentazione:-

Ecco un'altra idea piuttosto originale offertaci in questo caso da Reflexive Entertainment. Wik è un personaggio piuttosto bislacco che vive nella foresta e chiamato a salvare le anime dei propri cari sparse in giro per i livelli. La struttura di gioco è piuttosto semplice: controllerete Wik all'interno di schermi statici, ma sempre diversi, e dovete catturare una sorta di piccole larve prima che altri insetti di vario tipo lo facciano al posto vostro. La vera sfida sta nel prender confidenza con i comandi e nello sfruttarli al meglio per saltare da una piattaforma all'altra e al contempo catturare le anime, spedirle ad una sorta di "essere-contenitore" ed abbattere gli insetti cattivi. Ad aiutarci a prendere confidenza con i controlli ci pensano una serie di livelli introduttivi (in pratica un tutorial). Mano a mano che andremo avanti nella modalità storia i livelli (più di 100) si faranno sempre più difficili e richiederanno una dimestichezza dei controlli sempre più acuita. Oltre alla modalità principale, suddivisa in capitoli, avremo anche la modalità "challenge" e quella "bonus" (in pratica una serie di scenari particolarmente tosti), e quelle dedicate al multyplayer (rigorosamente locale). Queste ultime sono principalmente di stampo competitivo ma si rivelano particolarmente divertenti se le abilità dei partecipanti si attestano sullo stesso livello. Non sempre è così, per questo ci dispiace per la mancanza della possibilità di affrontare LIVE le sessioni multyplayer. Un parametro che distingue questo gioco dalle altre offerte del LIVE Arcade è una cura particolare per la grafica e per la storia, raccontata attraverso rime di stampo fiabesco. Certo la line-up ufficiale della 360 offre standard grafici di ben altro stampo, ma quest'alternativa potrebbe interessare chi non vuole rinunciare ad un certo appagamento visivo anche in questi titoli scaricabili. Se vi piacciono i platform e volete mettere alla prova le vostre abilità di coordinamento col pad questa potrebbe essere la scelta giusta da effettuare, ma una prova della versione demo rimane consigliabile.

Qualità: 7,9

Rapporto Qualità/Prezzo: 8

Zuma Deluxe

Microsoft Points: 800, Giocatori: 1, Possibilità multiplayer LIVE: NO, Livello di frequentazione: -

L'ultimo titolo in ordine alfabetico non è certo l'ultimo in quanto a meriti e qualità. Come si dice "last but not least"...ed in effetti è proprio così. Tra tutti i puzzle-game disponibili sul LIVE Arcade questo è sicuramente quello che ci ha meglio impressionato, sia per il divertimento intrinseco che per la sua originalità. Finalmente qualcosa di diverso dai soliti schemi "a discesa" alla Tetris oppure "statici" alla Bejeweled/Hexic. Anche in Zuma bisogna far scomparire le biglie combinandone assieme 3 o più dello stesso colore. Lo schema però è differente: questa volta le palline si introdurranno nella schermo attraverso una sorta di canale (avete presente quei giochi con la pallina presenti sopra al tappo del tubetto per fare le bolle? Una cosa simile..) e voi dovrete farle scomparire tutte prima che la prima della fila giunga in buca. Il vostro spara-palline si trova al centro dello schermo, ed è capace di ruotare a 360 gradi per direzionare le palline in ogni angolo.

La meccanica di gioco è molto più semplice a farsi che non a dirsi, quindi non c'è niente di meglio della demo per farsi catturare dal gameplay di questo gioco. Man mano che si va avanti aumenta la complessità del design del livello così come la fila di biglie da far scomparire. Le modalità a disposizione e lo schema del gioco "a livelli" è intelligente e aiuta a stemperare la ridondanza tipica di certi puzzle-game. Il maggior difetto imputabile a questo gioco è la mancanza di una qualche modalità multyplayer. Per il resto consigliamo a tutti, estimatori del genere o meno, di provare questo titolo, attualmente il miglior puzzle-game disponibile sul LIVE Arcade.

Qualità: 8,4

Rapporto Qualità/Prezzo: 8,4

Eccoci quindi giunti alla conclusione di questo speciale sul LIVE Arcade. Dopo aver fatto una panoramica sulle offerte disponibili (nel caso notiate qualche mancanza, non vi preoccupate, verrà compresa nello speciale riguardante la prossima tranche di giochi) vi lasciamo con due classifiche, una riguardante la quantità globale del gioco (giudicata valutando il gameplay, la realizzazione tecnica, le opportunità reali di divertirsi LIVE...) e una stilata in base al rapporto Qualità/Prezzo, visto che i Microsoft Points necessari per procurarsi un titolo variano di volta in volta e rappresentano un parametro che può in parte condizionare la scelta degli utenti. Si tratta comunque di classifiche che prescindono i gusti personali, perciò, prima di affidarvi totalmente a queste, torniamo a ribadirvi l'importanza di provare la demo prima di acquistare un qualsiasi titolo, dato che, salvo i casi segnalati nelle mini-recensioni qui sopra, offrono una buona panoramica almeno sul "cuore" del gioco, ovvero il gameplay, e sono spesso in grado di verificare se siete tagliati per un genere o meno e viceversa. Non ci resta che augurarvi buon divertimento!

Classificia Qualità

8,7 Outpost Kaloki X

8,5 Marble Blast Ultra

8,4 Zuma

8,3 Bankshot Billiards 2

8,2 Mutant Storm Reloaded

8,1 Hardwood Spades

7,9 Geometry Wars Retroevolved

7,9 Wik E Le Anime Rubate

7,6 Hardwood Hearts

7,4 Crystal Quest

7,3 Uno

7,2 Bejeweled 2

7,2 Hardwood Backgammon

7,2 Smash TV

7,1 Robotron 2084

7,0 Joust

6,8 Hexic HD

5,5 Gauntlet

Classificia Qualità/Prezzo

8,6 Outpost Kaloki X

8,4 Hardwood Spades

8,4 Marble Blast Ultra

8,4 Zuma

8,2 Mutant Storm Reloaded

8,1 Geometry Wars Retroevolved

8,0 Wik E Le Anime Rubate

7,9 Bankshot Billiards 2

7,8 Hardwood Hearts

7,6 Crystal Quest

7,5 Uno

7,4 Hardwood Backgammon

7,3 Smash TV

7,2 Robotron 2084

7,1 Bejeweled 2

7,1 Joust

7,0 Hexic HD

5,8 Gauntlet