Recensione Walt Disney’s The Jungle Book Groove Party

di Tiscali News
Quando il creatore de, Il libro della giungla immaginò il personaggio di Mowgli, neanche con la sua fervida fantasia l'avrebbe mai fatto partecipare ad una gara di ballo insieme a tutti gli altri personaggi.

Questo, infatti, è stato immaginato e realizzato dalla Disney Interactive che, con il suo Walt Disney's The jungle book groove party, ci ha permesso di assistere e di partecipare a delle vere e proprie gare di ballo acrobatico, impensabili sia nel libro sia nel film.

La storia che compone il filo logico del gioco è la stessa del film: Mowgli, il cucciolo d'uomo, viene trovato in riva ad un fiume da Bagheera, ormai orfano, la saggia pantera lo porterà davanti alla tana dei lupi, che per i primi anni della sua spensierata vita, si occuperanno di lui facendolo crescere come uno di loro.

La vita nella foresta, pero, non è sempre tranquilla e spensierata, ci penserà, infatti, la malvagia tigre Shere Khan a movimentare l'ambiente vista la sua decisione di mangiare il cucciolo d'uomo.

Il pericolo per il ragazzo si fa alto, cosi, Il consiglio dei lupi deciderà di affidarlo al nero felino, per portarlo al villaggio degli umani, dove sarà salvo dalle fameliche fauci della mangiatrice d'uomini.

Mowgli, però, come tutti i bambini, è capriccioso, non capisce che è per il suo bene che deve abbandonare la foresta, perciò si impunta, decidendo di dimostrare di non temere la gigantesca tigre.

Le avventure del cucciolo d'uomo, per dimostrare la sua autosufficienza, lo porteranno a conoscere i vari abitanti della foresta come gli elefanti, le scimmie con il loro re, il serpente Kaa e i simpatici avvoltoi.

La storia si concluderà con il classico happy end in cui il personaggio che, dopo la sconfitta di Shere Khan, si riunirà agli uomini grazie alla graziosa Shanti che lo stregherà, facendogli dimenticare la sua foresta.

Walt Disney's The jungle book groove party per quanto si presenti come un clone dell'ormai famosissimo Bust-a-groove, possiede diverse frecce al suo arco.

Primo: il supporto del DVD permette ai programmatori di includere in un unico disco un impensabile numero d'opzioni e bonus mai visti prima.

Secondo: è possibile, attraverso i numerosi menù, rivedere tutti i filmati, esaminare a 360 gradi il movimento, in tempo reale, dei vari personaggi mentre ballano e ascoltare le loro canzoni.

Terzo: divertirsi con il Karaoke o il video bonus di Lou Bega in qualità DVD.

Degno di lode è, persino, lo spazio delle istruzioni video, dove si insegna velocemente e senza annoiarsi, tutto ciò che il giocatore deve di sapere prima di mettersi in azione attraverso un video chiaro e preciso.

Tutte cose che in molti giochi, anche di diverso genere, mancano.

Due le modalità che avrete la possibilità di affrontare: la modalità storia in cui impersonerete Mogli e dovrete sfidare gli altri personaggi in una gara di danza; e la modalità confronto in cui due giocatori si potranno scontrare sempre in una gara di ballo.

Tecnicamente il gioco appare valido sotto tutti gli aspetti: cominciando dai filmati per finire con le azioni in tempo reale.

I programmatori, che si sono occupati dei filmati, sono riusciti a creare delle immagini molto belle sia nel aspetto sia nella fluidità di movimento; le espressioni facciali esprimono chiaramente sentimenti e stati d'animo del personaggio, il tutto accompagnato dall'immancabile tratto Disneyano, ricordano molto i famosi Toy's Story e A Bug's life.

Analizzando il gioco, vero e proprio, notiamo che il suo aspetto perde pochissimo rispetto ai filmati, la fluidità di movimento è altissima, l'assoluta mancanza di scatti ne impreziosisce l'aspetto e i fondali risultano estremamente ben curati, anche la veste grafica dei vari indicatori è graficamente in armonia con il resto.

I vari personaggi non presentano imperfezioni evidenti, i loro contorni sono continui e anche l'animazione delle "labbra" rimane molto realistica; non si potrebbe chiedere di più.

In un gioco del genere la musica diventa il personaggio principale, quindi non può che essere perfetta sia sotto l'aspetto tecnico sia sotto quello musicale.

I nove brani del gioco sono ben arrangiati, orecchiabili ma non scontati, in più trasmettono una carica umoristica molto piacevole.

Sfortunatamente solo due delle nove canzoni possiedono il testo in italiano, rendendo il gioco, da un certo punto di vista, una meritevole fonte d'apprendimento ma dall'altra non totalmente comprensibile per un bambino; non sarebbe stato un errore mettere uno spazio apposito con le traduzioni dei testi in madre lingua.

I generi musicali usati sono estremamente vari, trasportandoci in ritmi, comunque, adatti all'ambiente e al personaggio.

Le più simpatiche rimangono, comunque, i motivi di Baloo, Re Luigi, Kaa e l'avvoltoio Buzzy i cui testi sono i più ironici.

Sul versante della giocabilità bisogna prendere in esame le due possibili periferiche, separatamente, ed analizzarle, relativamente, alla facilità d'uso.

Il classico Dualshock due si rivela, come sempre, all'altezza della situazione: risulta comodo per tutto il gioco, facilmente gestibile e molto preciso, secondo me la periferica migliore per questo gioco.

Inoltre difficilmente stanca il giocatore incallito e continuo.

Non si riesce a capire perché le due levette siano state escluse dalla schiera di comandi possibili, vista la loro versatilità.

L'innovativo Dance Mat Controller è sicuramente più coreografico, ma di difficile gestione per un bambino.

Bisogna riconoscergli, però, il pregio di rendere molto più coinvolgente e dinamica la partecipazione al gioco.

I controlli risultano, ad ogni modo, anche con questa periferica facili e intuitivi, bastano poche partite di prova per essere pronti ad aiutare Mowgli nella sua avventura, con qualsiasi livello di difficoltà.

Walt Disney's The jungle book groove party è un'opera molto simpatica e coinvolgente, vista la tipologia del gioco è difficile individuare l'età media del giocatore, visto il target al quale si indirizzano i personaggi dovrebbe essere molto bassa, ma non mancherà di appassionare anche i più grandi.

I sei livelli di difficoltà aumentano di molto la vita del gioco: La possibilità di poter giocare in due ne aumenta ancora di più la longevità, per altro già alta di base.

Il vero pezzo forte rimane la sfida della maratona canora dove si può giocare fino allo sfinimento.

Per concludere, se Il libro della giungla vi è piaciuto sia leggendolo che guardandolo, se le storie a lieto fine per voi sono le migliori, se vi è sempre piaciuto ballare ma siete un po' pigri allora Walt Disney's The jungle book groove party è uno di quei giochi che dovete avere.

Il gioco vi permette di rincontrare tutti i personaggi del lungometraggio animato e scontrarsi con loro in coinvolgenti gare di danza.

Da la possibilità di interagire con i propri eroi, di imparare un po' d'inglese e di poter fare un divertente Karaoke con le famose canzoni del film.

In definitiva un'opera completa e ben realizzata, ricca di menù e opzioni in sintonia con la tipologia dell'opera, appassionante da solo, divertente da giocare in due.

Gabriele Idda

7
l libro della giungla vi è piaciuto sia leggendolo che guardandolo?<br />Le storie a lieto fine per voi sono le migliori?<br />Vi è sempre piaciuto ballare?<br />Se le risposte a tutte queste domande sono positive, allora Walt Disney's The jungle book groove party è uno di quei giochi che dovete avere.<br />Da quando Bust-a-groove si è presentato sul mercato, molti sono stati i cloni, più o meno riusciti, di questo nuovo gioco, cosi, non poteva mancare la versione dedicata al musical animato della Disney.<br />Il gioco segue la trama del film, permettendo, cosi, di incontrare tutti i personaggi del lungometraggio animato e scontrarsi con loro in coinvolgenti gare di danza.<br />Il giocatore controlla Mowgli, il bambino orfano, trovato nella foresta da Bagheera e cresciuto dai lupi.<br />Adesso il bambino è cresciuto e, la malvagia tigre, Shere Khan lo sta cercando, con intenzioni tutt'altro che amichevoli.<br />Il consiglio dei lupi deciderà, per il suo bene, di rimandarlo tra gli umani ma tutti noi sappiamo quanto siano capricciosi i bambini, cosi Mowgli, intraprenderà la sfida per la sopravvivenza per restare nella sua amata foresta, cominciano una gara di ballo.<br />Vi troverete, cosi, ad affrontare tutti i personaggi del film, attraverso i 27 livelli di gioco, per dimostrare la vostra forza. In definitiva un'opera completa e ben realizzata, ricca di menù e opzioni in sintonia con la tipologia dell'opera, come il Karaoke delle canzoni del gioco e i filmati introduttivi d'ogni livello, divertente da giocare in due, appassionante da solo.<br />