Recensione Half Life Generation

di Francesco Podda

Correva l'anno 1999, tutto nelle case dei videogiocatori era sereno e tranquillo, quando all'improvviso, dalle lontane terre della Sierra, per mano dei ragazzi della Valve Software, arrivò un titolo in un unico disco... Niente fu più come prima di allora, il mondo degli FPS ebbe la sua svolta! Infatti era il 1999 quando Half-Life vide per la prima volta la luce dei negozi, e sembra quasi impossibile che a distanza di ben quattro anni si giochi ancora con un prodotto tanto "antiquato". Una cosa sola è sicura: sono veramente molto pochi, anzi si contano sulle dita delle mani, i giochi che hanno fatto tanto scalpore da essere giocati così a lungo.

In questi quattro anni è veramente successo di tutto: si sono susseguiti espansioni su espansioni, ufficiali e non, datadisk, nuovi titoli che sfruttavano il motore grafico di Half-Life e che giravano attorno alla storia di Black Mesa (Laboratori dove si svolge il primo titolo). In questo terzo capitolo di Half-Life Generation (ci sono state altre due raccolte in passato) sono stati messi insieme tutti i titoli HL che hanno fatto tremare i pilastri dell'Olimpo videoludico, con l'aggiunta di saporiti MOD (espansioni che modificano considerevolmente il gioco originale) e utilissime patch per migliorare i vari prodotti.

Half-Life -Game of the year Edition-

Il primo CD della Collezione è il capostipite della serie Half-Life nel quale vestiremo i panni di Gordon Freeman, scienziato della Black Mesa Research Facility. Durante un impegnativo esperimento sui campi gravitazionali qualcosa va storto e tra migliaia di esplosioni si aprono vari passaggi dimensionali verso una dimensione aliena. Nostro compito sarà venire a capo dell'accaduto e cercare in qualche modo di riportare tutto alla normalità, magari cercando di chiudere i varchi da cui fuoriescono creature mostruose di ogni tipo!!! Tra vari e coinvolgenti colpi di scena saremo addirittura proiettati in un mondo alieno e dovremo prodigarci in azioni impensate e assai ardite per venire a capo di questa incredibile avventura.

Half-Life ha un motore grafico forse obsoleto per i tempi che corrono e per le schede che ormai sono montate "di serie" sui PC che addobbano le case, ma che comunque si rivela molto funzionale ed ha il pregio di non richiedere requisiti Hardware troppo pretenziosi per funzionare al meglio. Sarà quindi apprezzato da una fascia di utenza molto vasta: tutti coloro che non lo conoscono, perché utenti "troppo giovani" del mondo PC, o perché al tempo se lo fecero scappare, potranno assaporarlo nella sua completezza, godendosi svariate ore di divertimento nel tentativo di rimettere ordine negli stabilimenti di Black Mesa. Per tutti coloro che invece abbiano già affrontato questa sfida, si potranno comunque abbandonare al vento dei ricordi e rivivere le parti più avvincenti di questa contesa contro il mondo alieno! Half-Life è stato titolo dell'anno 1999... un traguardo del tutto meritato che gli è stato conferito da più di 50 riviste, cartacee e non, di tutto il mondo!

Half-Life è un gioco che non dovrebbe mancare in nessuna collezione...

Half-Life: Opposing Force

Circa un anno dopo l'uscita di Half-Life, venne pubblicata la prima espansione ufficiale al gioco... Il titolo destò reazioni contrastanti, con critiche sia positive che negative. Una parte dei "cultori" di HL protestò, dicendo che il prodotto non offriva nulla di innovativo, accusando il fatto che il gioco manteneva lo stesso motore grafico senza apportare nessuna miglioria, ne all'aspetto visivo, ne alla giocabilità (anche se manteneva quella già ottima di Half-Life!). Gli altri amiratori invece ne rimasero entusiasti, apprezzando il prodotto per la sua impostazione e per quello che in verità era: un'espansione! Non un seguito del gioco!

In Opposing Force impersoniamo il caporale Adrian Shephard, combattente dell'esercito degli Stati uniti, che è stato inviato con la sua Squadra a Black Mesa con l'ordine di eliminare lo scienziato Gordon Freeman (...si! Avete sentito bene, il protagonista del precedente HL). Purtroppo il nostro eroe e la sua squadra arriveranno ai laboratori poco dopo che l'esperimento di Gordon sia andato male... restando quindi coinvolti in combattimenti con creature aliene di ogni tipo!

IL nostro amico caporale viene colpito quasi subito all'inizio delle schermaglie e quando si risveglia è praticamente l'unico sopravvissuto senza possibilità di fuga! Una trama avvincente contornerà le vostre peripezie e ben presto l'obbiettivo primario di assassinio dello scienziato sarà rimpiazzato da quello ben più impellente della vostra sopravvivenza! Se vi sarete gustati Half-Life, vedere la storia sotto gli occhi di uno dei soldati che vi davano la caccia nel primo episodio non potrà far altro che entusiasmarvi... Se riuscirete a superare i pregiudizi che hanno toccato il gioco in passato, non potrete far altro che passare delle ore di divertimento con questo prodotto.

Counter Strike: Versione Retail

Essendo un fanatico di CS... non posso che dire che questo terzo CD sia quello più valido della Compilation! La versione retail di Counter Strike è spesso difficile da trovare nei negozi e qui in questa sede ci viene offerta su un piatto d'argento, contornato di tutte le patch di cui abbiamo bisogno (CS ver. 1.3 per intenderci!). Non credo che ci sia bisogno di troppe delucidazioni per quanto riguarda CS, uno degli FPS più giocati al momento sulla rete che tra l'altro si contende il titolo per il gioco più giocato (...l'altro contendente e Quake III). Nota per LUCA: Ho letto questa notizia frugando su internet... io da sempre so così... se tu non la reputi veritiera... estirpa pure!!!

Counter Strike è un MOD multiplayer di Half-Life: ovvero, in questo gioco si potrà giocare solamente collegandosi ad un qualche server su Internet (su Gamesurf ne sono presenti svariati!!!) oppure con degli amici tramite rete LAN; non è quindi prevista una versione Single Player se non scaricando degli appositi programmi BOT dalla rete (vi consiglio PodBOD 2.0 oppure NNBot 1.2)

In questa rivisitazione di HL dovremo decidere se schierarci dalla parte del bene, quindi dalla parte delle forze di polizia antiterroristiche (CounterTerrorist CT) oppure dalla parte del male, i terroristi (quale sarà veramente il bene o il male? NdDaehan) . Le missioni da svolgere saranno le più svariate, dovremo disinnescare bombe, salvare ostaggi o scortare personaggi importanti (nel caso dei CT) oppure se vestiremo i panni di un terrorista dovremo piazzare le bombe, e disintegrare tutti quello che si muove ed è vestito da poliziotto!!! Anche se le mappe si differenzieranno a seconda degli obbiettivi da raggiungere, lo schema di fondo sarà sempre lo stesso: darsele di santa ragione!

Counter Strike è il gioco fenomeno del momento, milioni di utenti tutte le notti si incontrano nella rete per incredibili sfide di abilità. È quasi incredibile come un gioco tanto "anziano" riesca ad acchiappare così tanto il mercato... Questa è la prova inconfutabile che per fare un buon gioco e per conquistare il cuore dei giocatori, non c'è affatto bisogno di chili e chili di supergrafica, ma basta una buona idea messa in atto da abili mani e da un team di programmazione efficiente che sappia usare le caratteristiche della macchina con astuzia ed efficienza!

Half-Life: Blue Shift

Ultimo nato di casa Sierra per quanto riguarda l'evento Half-Life, arriva sul mercato senza particolare scalpore. Gli affezionati ad Half-Life sono rimasti in qualche modo delusi da questo prodotto accusando gli sviluppatori di non averlo curato con tutte le attenzioni che erano state rivolte ai suoi predecessori. Purtroppo Blue Shift non ha riscosso lo stesso successo degli altri due HL, forse perché l'utenza, in particolar modo i fans, si aspettavano un seguito effettivo del gioco, che cambiasse e magari stravolgesse le routine grafiche, i motori e soprattutto gli schemi, le trame e i plot... introducendo delle innovazioni che in verità non ci sono state... Purtroppo, per quanto riguarda la grafica, il team di programmazione ha tentato di ovviare al motore (ormai obsoleto per questi tempi) introducendo il cosiddetto HL High resolution Pack, che comunque non riesce a risolvere a pieno i problemi delle routine grafiche e, vista la sua pesantezza, in tutta franchezza sconsiglio di installare a tutti coloro che non possono vantare macchine potenti!

In questo episodio della serie vestiremo i panni di una guardia addetta alla sicurezza dei Laboratori di Black Mesa... Attraverso i suoi occhi vivremo l'episodio dell'incidente causato involontariamente da Gordon Freeman, e con lei cercheremo di risolvere nel migliore dei modi la situazione, cercando di eliminare il maggior numero di alieni possibile che infestano la base. Le trame del gioco scorreranno in maniera semplice e lineare prestandosi ad un altrettanto semplice soluzione! Infatti, a mio parere questa è la maggiore colpa dei programmatori, ovvero che in questo episodio ci offrono una sfida troppo semplice che porteremo a termine alla svelta senza troppe difficoltà.

In fin dei conti BS è un buon prodotto che ci offre la possibilità di osservare gli avvenimenti di Black Mesa sotto un ulteriore punto di vista e che comunque non fa che accrescere l'appetibilità di questa compilation.

Beh, che dire... siamo arrivati a mettere la parola "FINE", o meglio, "THE END" per rispettare lo stile di Half-Life. Credo che questo terzo capitolo di HL-Generation sia quello definitivo, e credo che si tratti di un ottimo prodotto, una buona occasione per rivivere il passato, una possibilità di mettere nel proprio scafale dei giochi un pezzo di storia che ancora oggi fa Scuola, oppure, per chi si sta avvicinando solo ora al mondo degli FPS, l'occasione di vivere delle avventure che in questi ultimi anni hanno fatto scalpitare il cuore di milioni di appassionati in tutto il mondo!

E in ultimo, vi lasciamo con le sacrosante Leggi di combattimento di Murphy

LE LEGGI DEL COMBATTIMENTO DI MURPHY

1. Non siete Superman.

2. Se è stupido, ma funziona, non è stupido.

3. Non attirate l'attenzione, attirerete anche i colpi nemici.

4. Quando avete dei dubbi, sparate.

5. Non dividete una postazione con qualcuno più coraggioso di voi.

6. Non dimenticate che la vostra arma è stata prodotta da coloro che hanno

fatto l'offerta più bassa.

7. Se il vostro piano d'attacco sta funzionando a meraviglia, state per incappare

in un'imboscata.

8. Nessun piano supera intatto il primo impatto.

9. Tutte le granate da 5 secondi esplodono dopo 3 secondi.

10. Cercate di sembrare inutili, il nemico potrebbe essere a corto di munizioni.

11. Se siete la punta avanzata delle vostre linee, l'artiglieria colpirà corto.

12. Quella divisione nemica che state ignorando è la forza d'attacco principale.

13. Le cose importanti sono sempre semplici.

14. Le cose semplici sono sempre difficili.

15. La strada più semplice è sempre minata.

16. Se siete a corto di tutto, tranne che di nemici, benvenuti in battaglia.

17. Quando avete conquistato una zona, ricordate di avvertire il nemico della cosa.

18. I colpi in arrivo hanno la precedenza.

19. Il fuoco amico non lo è per nulla.

20. Se il nemico è a tiro, LO SEI ANCHE TU!

21. Nessun'unità pronta alla battaglia ha mai passato un'ispezione.

22. Le cose che devono essere unite per funzionare, solitamente non possono

mai essere unite.

23. La radio smetterà di funzionare non appena avrete bisogno di supporto

immediato.

24. Tutto quello che farete potrà farvi colpire, compreso quello che non farete.

25. I traccianti funzionano da entrambe le parti.

26. L'unica cosa più precisa del fuoco nemico è il fuoco amico.

27. Se per il nemico è difficile entrare, per voi sarà impossibile uscire.

28. Se raggiungete obiettivi superiori alle aspettative, si aspetteranno che

raggiungiate obiettivi superiori.

29. Quando entrambe le fazioni sono convinte di essere sul punto della sconfitta,

hanno entrambe ragione.

30. I soldati professionisti sono prevedibili, ma il mondo è pieno di dilettanti.

31. Murphy era un soldato semplice.

Non posso certo dire che non mi abbia fatto piacere recensire questo prodotto che mamma Sierra ha deciso di mettere negli scafali dei negozi. Infatti, tutti i giochi contenuti in questa Compilation sono pietre miliari della storia dei videogames. Half-Life, presentato nella versione "Game of the year Edition" è sicuramente un prodotto che non dovrebbe assolutamente mancare nella bacheca da collezione di qualsiasi buon intenditore!<br />Opposing Force, prima espansione ufficiale per HL, fece grande scalpore al tempo e fece capire che il ferro su cui si batteva era ancora caldo, e che era ancora tanta la voglia di giocare a quel tipo di gioco anche se era passato più di un anno. Ancora oggi, nel 2002, milioni di players si sfidano sulla rete usando i MOD di Half-Life, in particolar modo, Counter Strike, variante attualmente più giocata in multiplayer.<br />Forse unico tallone di Achille della raccolta è l'ultimo capitolo della saga, Half-Life: Blue Shift. Non offrendo nulla di troppo innovativo, con un motore grafico forse un po' antiquato, non riesce ad "acchiappare" i cuori degli affezionati che forse si aspettano qualcosa di nuovo... Un Half-Life 2 per esempio!!! Certe sono le voci per un seguito di Counter Strike! Chissà se mamma Sierra accontenterà anche gli affezionati della modalità Single player di HL...<br />Ho proprio apprezzato l'uscita di questo prodotto, che permette, ad un prezzo del tutto ridotto, di mettere le mani su dei titoli veramente accattivanti che sapranno "far commuovere" tutti gli affezionati, accontenteranno i migliori collezionisti e, cosa più importante, permetteranno a chi si avvicina al mondo del divertimento FPS soltanto ora, di apprezzare dei titoli che negli ultimi quattro anni hanno fatto Scuola!!! <br />