Recensione Earthworm Jim 3D

di Tiscali News
Earthworm Jim.... ricordo ancora i gran bei momenti che passai a giocare il primo capitolo della serie su Windows 95, uno dei primi titoli concepito per essere eseguito sotto questo sistema operativo. Fu sicuramente, insieme al suo seguito e a Rayman della Ubi Soft, uno dei migliori platform mai usciti su PC. Ma chi è Jim? Jim è un piccolo e tenero baco, del tipo preferito dai pescatori per andare a dilettarsi. Ma un giorno per Jim la vita cambiò: preso possesso di una super-tuta nei paraggi, la sua forza aumentò a dismisura, il suo coraggio anche, e in quel momento nacque Earthworm Jim... Da qui le mirabolanti avventure dei primi due episodi..

Ormai Jim è famoso, e tutti i suoi problemi sembrano finalmente risolti. Ma ricordiamoci che "se una cosa non può andar male, lo farà lo stesso" come recita la seconda legge di Murphy (e la decima come fa?). Ed ecco che, mentre Jim si esibiva in un simpatico balletto, un allegro frigorifero precipita sulla testolina del nostro eroe, seguito da una leggiadra ed aggraziata mucca. Risultato? La sanità mentale di Jim si è miserabilmente volatilizzata, dato che i pensieri confinati nel sub-conscio hanno avuto il "via libera" per invadere la mente. L'unica speranza è che il Super-Io di Jim riesca a rimettere le cose a posto cercando di recuperare le "biglie" sparse all'interno del cervello del malcapitato eroe

E questa è l'introduzione... Noi intrepidi giocatori prenderemo i comandi del Super-io di Jim e dovremo guidarlo con i nostri superpoteri, facendogli portare a termine la sua ardua missione. EarthWorm Jim 3D è un platform in tre dimensioni che fa della demenzialità e dell'immediatezza le sue caratteristiche principali. Il gioco si suddivide in cinque sezioni ognuna delle quali composta da 4 livelli. Ovviamente le varie sezioni hanno tutte un tema di fondo ed i vari livelli rispecchieranno questo tema: per esempio, nella prima sezione, quella della memoria, il problema è causato dal ritorno dei ricordi della guerra che, seppur terminata durante l'infanzia di Jim, rimase impressa nel suo subconscio. Ed ecco allora che ci muoveremo attraverso campi di battaglia e di addestramento. Non si può accedere a tutte le sezioni fin da subito: infatti si deve prima agguantare un determinato numero di "mammelle di mucca dorate" (che poi in gran stile Jim suonerà come se fossero cornamuse) reperibili nei vari livelli

Non poteva mancare, come in ogni platform di un certo stampo, il boss di fine sezione, sempre incavolatissimo e fortissimo (ma che sempre trova il modo soccombere). Come già detto, in ogni livello vedrete tante biglie verdi che rappresentano la vostra intelligenza: più ne raccoglierete e più Jim tornerà intelligente (bello quando vi viene detto "sei intelligente come il Gorgonzola"). Il vostro quoziente intellettivo sarà inoltre il vostro lasciapassare per accedere ai vari livelli di una determinata sezione. In ogni livello non dovrete semplicemente girovagare a destra ed a sinistra, sparando a tutto quello che brutto, cattivo o progressivo, e raccogliendo le varie biglie, ma potrete anche fermarvi a conversare con i vari personaggi che troverete durante il gioco

I dialoghi sono sempre un ottima occasione per sparare due o trecento cavolate e vi posso assicurare che Jim ed il suo interlocutore faranno a gara a chi ne dice di più

I personaggi non staranno li solo a fare bella presenza o farvi sorridere di tanto in tanto, ma vi affideranno anche missioni da svolgere. Queste non sono nulla di terribilmente complesso ma risultano comunque molto varie fra loro. I vari compiti possono andare dal recuperare le mutande del colonnello, rubate dall'esercito delle mucche, al passaggio attraverso un territorio minato, alla liberazione del colonnello catturato dalle mucche e via dicendo... La risoluzione di quest'ultime avrà vari effetti: potreste ottenere un particolare oggetto che cercavate, regalarvi una "mammella d'oro" o sbloccare una zona di un livello

Le azioni che il nostro Jim può fare sono quelle che vi immaginate: Saltare, accucciarsi, sparare e muoversi nelle quattro direzioni. A queste si aggiunge la possibilità di rotolare, utilizzare la testa come le pale di un elicottero in modo da rimanere in aria qualche secondo in più, di aggrapparsi alle corde (rigorosamente con la testa ed una mano) o alle sporgenze e poi, la Mossa di Jim per eccellenza: la frustata. In pratica la Super-tuta afferrerà il baco per il collo (ammesso che si possa parlare di collo per un verme) e lo userà come se fosse una frusta. Questa mossa, sebbene non sia molto utile dal punto di vista offensivo, vi permetterà di attivare vari congegni altrimenti inutilizzabili. Non manca la possibilità di utilizzare meccanismi di trasporto diversi dalle gambe di Jim: saremo a bordo di razzi e tante altre amenità, tra cui anche un "coso" che non ben capito cosa sia, che useremo come uno Skate

Avremo (quasi) pieno controllo sulla telecamera: potremo zoomare, ruotarla o cambiargli inclinazione. E proprio la telecamera è qualcosa che si deve imparare a maneggiare bene visto che i movimenti (ed anche la mira) sono relativi all'inquadratura corrente. Se avete presente Legacy of Kain: Soul Reaver capite cosa intendo. Ed è anche questo fattore che rende i combattimenti così divertenti. Si, è vero che abbassandosi si schivano tutti i colpi, ma da abbassati non si può sparare e spesso il fuoco nemico ci impedisce di tirare su la testa. E allora via di rotolata a sinistra come nei migliori film d'azione, per poi fare fuoco contro il nemico appena troviamo lo spazio necessario

Le armi, reperibili presso i distributori autorizzati, sono moltissime: si va dalla pistola mitragliatrice, dotazione standard di ogni super-verme, a fucili spara-gnomi, galline di precisione (fantastiche, le prenderete per le zampe e utilizzerete le uova come proiettili), spara-mannaie e via dicendo. Alcune potranno essere usate contro certi nemici soltanto, altre vi daranno la possibilità di premere tasti irraggiungibili, quasi tutte hanno munizioni limitate, percui usatele con cautela perchè poi dovrete rifare tutta la strada fino al più vicino distributore per prendere nuove munizioni. Vi sono comunque delle eccezioni: la pistola iniziale ad esempio, se per caso scendere sotto i cento colpi disponibili, inizierà lentamente a ricaricarsi

Ok, la varietà non manca, la demenzialità e l'umorismo c'è tutto, ma dal punto di vista tecnico?

Beh, per quanto riguarda la grafica, Earthworm Jim 3D non è il massimo della definizione, ma il tutto si adatta perfettamente all'atmosfera di gioco. Il motore grafico non avrà grandi pregi, ma nemmeno grossi difetti: gestisce qualche effetto luce, buono quello fumo, non è assolutamente pesante (potete vederlo dal box dei requisiti hardware), risulta in tutte le situazioni (anche quelle più complesse con molti nemici sullo schermo) fluidissimo, insomma fa bene il suo dovere. In una parola "onesto". Anche dal punto di vista del sonoro non c'è nulla da eccepire: buoni gli effetti delle armi e tutti gli altri rumori di sottofondo (simpatico "l'effetto guerra" con suini ed ovini che si danno battaglia)

Ora scusatemi, ma ho una testa da rimettere a posto...

Earthworm Jim 3D è un gioco veramente divertente anche se non dalle grandi pretese. EJ3D è immediato e coinvolge fin da subito, non ha configurazioni di tasti impressionanti e può regalare mooolte ore di divertimento. Se avete giocato i primi due della serie, sappiate che questo è un degno successore, e anche se non li avete giocati, fateci un pensiero sopra!