Una ''pozza'' per i cheater di Max Payne 3

Rockstar non scherza

di Fabio Fundoni

Rockstar lo aveva promesso, avrebbe fatto qualche cosa per arginare il fenomeno dei cheater che affligge l'online di Max Payne 3. Da oggi è infatti attiva la Chater Pool, cioè una zona dove verranno rinchiusi i cheater che si troveranno, così, a poter giocare online solo contro altri giocatori della stessa risma. Sinceramente dobbiamo ancora capire quanto la misura sarà utile, sperando che per alcuni elementi non diventi, più che altro, un vanto. Quantomeno i giocatori onesti non dovranno averli tra i piedi, cosa che già non è male.


 


Potrete persino segnalare un cheater scrivendo alla e-mail apposita: maxpayne3.banhammer@rockstargames.com specificando la piattaforma di gioco e raccontando l'accaduto, possibilmente corredando un video o una foto. L'indirizzo è utilizzabile anche per chiedere di uscire dalla Pool qualora vi foste finiti senza motivo.