Pillars of Eternity ha già una speedrun, ma grazie a un glitch

Un utente ha trovato il modo di attivare il PG di debug

di Tommaso Alisonno

Pillars of Eternity di Obsidian, considerato il "sequel spirituale di Baldur's Gate" e finanziato tramite Kickstarter, è disponibile nella sua versione definitiva dallo scroso 26 Marzo, ma possiamo stare pur certi che gli sviluppatori rilasceranno a breve una patch. Questo perché un utente, che si firma Jiseed, è riuscito a portare a compimento l'avventura in appena 40 minuti (anzi, 39' e 37") sfruttando un glitch.




In pratica, Jiseed ha trovato il modo di attivare una versione particolare del personaggio di Cypher, utilizzata sicuramente dagli sviluppatori nel debugging del gioco: questa versione, attivabile "facendo morire il protagonista durante la transizione tra le mappe", parte da livello 7 ed ha a disposizione degli incantesimi che stordiscono i nemici per 20 secondi senza possibilità di evitarne gli effetti. Inutile dire che con simili armi a disposizione sin dall'inizio del gioco le cose si fanno certamente più semplici.




Ad ogni modo, in attesa che Obsidian ci metta la pezza, ecco l'avventura così come l'ha velocemente vissuta Jiseed: