OZombie cancellato: McGee pensa ad Alice

Ma il traguardo era lontano

di Tommaso Alisonno

American McGee e il suo team Spicy Horse hanno annullato il Kickstarter per OZombie, il gioco che contavano di realizzare in una versione gothic-dark-horror del mondo di Oz. Le motivazioni riportate da American sono due: la prima è che non è consentito tenere aperti più progetti Kickstarter contemporaneamente ed al momento al team preme maggiormente di ottenere i diritti per il nome di Alice, brand sul quale stanno già lavorando nonostante il copyright sia effettivamente in mano ad Electronic Arts.


 


In secondo luogo, McGee è anche estremamente sincero: a 20 giorni dalla scadenza del Kickstarter OZombie aveva racimolato appena 141.000 dei 950.000 $ richiesti, cioè circa il 15% del totale. Le previsioni non davano un risultato superiore al 30%, e pertanto non era il caso di sperare in miracoli dal cielo (leggasi: investitori di grossa stazza dell'ultimo momento).


 


McGee ha però assicurato che il progetto non morirà e che tornerà in auge quando sarà il momento giusto.


 


Si, ma... quando sarà il momento giusto?