Nintendo prova a mettere un freno alla rottura dei Day One

Ma la soluzione presenta non poche falle

di Tiscali News

Scottata dall'affaire Super Mario Odyssey, nel tentativo di limitare i problemi derivanti dalla rottura sempre più frequente dei Day One Nintendo avrebbe deciso di intervenire sulle spedizioni dei giochi per Switch, che d'ora in poi saranno effettuate solo all'ultimissimo momento in modo da consegnare le copie fisiche dei giochi il più a ridosso possibile dell'uscita ufficiale nei negozi.

La pratica di per sé potrebbe anche portare a qualche successo, se non fosse per la necessità di fornire comunque i giochi con un discreto anticipo a tutte le catene che necessitano poi di rispedire le stesse scorte verso i propri punti vendita sparsi per tutto il territorio.

Tradotto significa che tutte le grande distribuzioni che ovviamente non vorranno bucare il day one, riceveranno comunque quanto dovuto in netto anticipo rispetto ad altri.