Matt Stone commenta la censura di South Park: Il Bastone della Verità

Due pesi e due misure

di Tommaso Alisonno

Come certamente saprete, arriva quest'oggi sugli scaffali South Park: Il Bastone della Verità, ed in Europa arriva con una censura dell'ultimo minuto che preclude la visione di alcune scene. Intervistato sull'argomento da The Guardian, Matt Stone - autore insieme a Trey Parker della celeberrima serie animata - ha così dichiarato: "Ci si sente come con due pesi e due misure. Non volevamo cambiare i contenuti, ma neppure rovinare il gioco - parliamo di circa 40 secondi nell'arco di tutto il gioco. Fintanto che abbiamo potuto fare una battuta sul fatto che ce l'abbiano fatto tagliare, va bene."


 


Alla domanda se a gente affronti i tabù e gli argomenti maturi in maniera differente in un gioco o in televisione, Stone ha così risposto: "C'è un'interattività che li rende differenti. Nei film e in televisione puoi fare molto facilmente cose che sono moralmente discutibili, perché devi mostrare le conseguenze, devi mostrare le ricompense, ma in un gioco c'è una ragione per cui tutto è Nazi, zombie o alieno - sono scelte morali molto chiare. Ci sono cose che danno fastidio alla gente in un mondo interattivo, questo è certo. Ma detto questo, quello che abbiamo fatto nel gioco, avremmo potuto mostrarlo anche in TV con facilità, specialmente adesso."


 


South Park: Il Bastone della verità è disponibile da oggi per PC, PS3 e Xbox 360: ecco la nostra Recensione.