In AC Syndicate sarà presente un personaggio Trasgender

Modificato anche il disclaimer del gioco

di Tommaso Alisonno

Malgrado abbia minimizzato il problema, Ubisoft sembra aver preso a cuore la polemica che l'ha toccata quando, ai tempi di AC Unity, ha escluso la presenza di personaggi giocabili di sesso femminile. Così, dopo aver presentato due protagonisti - un uomo e una donna - Assassin's Creed Syndicate sarà anche il primo capitolo del brand a includere tra i PNG un personaggio trasgender.




Il suo nome, stando a quanto riportato da Eurogamer, è Ned Wynert, ed è uno dei vari personaggi tramite cui i protagonisti potranno ricevere delle missioni. Sembra comunque che la questione non sia affrontata nel gioco: l'identità sessuale di Wynert non avrà alcun peso nella vicenda e non sarà più importante, per dire, del colore dei suoi occhi.




"L'inclusività è qualcosa che è molto importante nel nostro team - ha affermato il direttore creativo Marc-Alexis Cté - Abbiamo dato una grossa spinta alla diversità ed al modo in cui approcciamo diversi soggetti nel gioco."




Il team ha anche modificato il disclaimer che apparirà all'inizio del gioco: la nuova formula è la seguente.


"Inspired by historical events and characters, this work of fiction was designed, developed, and produced by a multicultural team of various beliefs, sexual orientations and gender identities.”




Assassin's Creed Syndicate arriverà su PC, PS4 e Xbox One il prossimo 22 Ottobre.