Il team Guerrilla si espande

L'obbiettivo è superare il tetto dei 400 sviluppatori

di Tiscali News

Per Guerrilla il successo di Horizon: Zero Dawn rappresenta solo la punta dell'iceberg. Il CEO dello studio olandese - Hermen Hulst- ha infatti annunciato l'intenzione di dare nuovo impulso alla crescita del proprio team e di puntare ad avere "almeno" 400 sviluppatori rispetto ai 250 attuali.

L'obbiettivo è ovviamente quello accelerare i tempi di sviluppo dei giochi AAA firmati Guerrilla (per Horizon ci sono voluti sei anni e mezzo) e di produrre sia nuove IP che nuovi giochi basati su brand già esistenti con cadenza bi o triennale.

Un programma certamente ambizioso, che per Guerrilla Games comporterà anche il trasloco in nuovi locali di oltre  7300 metri quadrati entro l'inizio del prossimo anno.