I Superbot non chiudono

Il team, lasciato da Sony, tiene duro

di Fabio Fundoni
PlayStation All-Stars Battle Royale non è sicuramente stato il successo che ci si attendeva, tanto che la stessa Sony ha deciso di tagliare del tutto i ponti con il team di sviluppo che lo ha creato, ma non per questo i ragazzi del Superbot Studio getteranno la spugna. Varie voci avevano parlato della imminente chiusura del team, ma David Yang, a capo degli uffici, ha fatto sapere che non ci sarà alcuna serrata. I Superbot rimangono attivi e stanno lavorando ad una nuova ip, sebbene le difficoltà economiche ci siano e taglia e ridimensionamenti non siano mancati sulla loro strada. Aspettiamo di scoprire che gioco partoriranno questi ragazzi.