Crackdown 3 è stato annunciato troppo presto

Il direttore generale di Microsoft Studios si cosparge il capo di cenere

di Tiscali News

Come tutti sanno Crackdown 3 sarebbe dovuto sbarcare nei negozi entro la fine di novembre, una data a conti fatti impossibile da rispettare visto lo slittamento alla prossima stagione primaverile. A questo proposito, il direttore generale di Microsoft Studios ha voluto dire la propria, confermando che lo slittamento di Crackdown 3 non sarebbe avvenuto in conseguenza di un ritardo sullo sviluppo ma molto più banalmente a causa di un annuncio decisamente intempestivo.

"La verità è che abbiamo fatto l'errore che avevamo già commesso in passato con altre IP, annunciandone lo sviluppo ben sapendo che la sfida sarebbe stata quasi impossibile da vincere. Cerchiamo sempre di imparare dai nostri errori e proveremo ad evitare di ricommettere la stesso sbaglio in futuro, ma di sicuro quello che non faremo mai e lanciare giochi sul mercato con la consapevolezza di non aver dato il massimo solo per una banale mancanza di tempo".