Chiusura in vista per 150 negozi Gamestop

Anche i ricchi piangono

di Tiscali News

Nel corso del consueto incontro con la stampa dedicato all'analisi degli ultimi dati finanziari, Gamestop ha annunciato la chiusura di 150 punti vendita nel corso dell'anno attualmente in corso. La notizia in realtà non è proprio una novità, visto che era già stato annunciato un piano di razionalizzazione delle strutture della nota catena di videogiochi che porterà alla riorganizzazione nell'arco di tre anni dei 7500 punti vendita sparsi per tutto il globo ed alla contestuale apertura di 100 nuovi negozi dedicati a collezionabili e marchi di tecnologia.

Il tentativo del gruppo è, infatti, quello di diversificare il proprio mercato per venire incontro al calo delle vendite sul fronte del gaming, in rosso anche nel quarto trimestre dell'anno fiscale appena terminato con un -19.3% sulle vendite del software nuovo e -29.1%  su quelle legate all'hardware (nuovo).