Blizzard non riproporrà i vecchi Warcraft

'Fossili non più divertenti'' afferma Pearce

di Tommaso Alisonno

Nel corso della recente BlizzCon, Frank Pearce è stato avvicinato dai colleghi di Eurogamer i quali hanno posto una domanda piuttosto specifica sulla possibilità di vedere un giorno i capostipiti del loro brand fantasy, Warcraft e Warcraft II, riproposti sulle moderne piattaforme, magari in una veste remastered. Pearce è stato però assolutamente negativo sull'ipotesi, rispondendo in questa maniera:

"Siamo abbastanza fortunati da possedere ancora tutto il codice e gli assets di tutto ciò che abbiamo fatto in passato. Ma in realtà è venuto fuori che è veramente difficile accedere a quella roba, sbloccarla e capire come funzionava. Perché siamo vecchi, abbiamo dimenticato."

"Abbiamo alcune persone appassionate che sono impegnate sull'idea, che hanno scavato a fondo nel codice e negli assets di Warcraft 1. Son riusciti a farlo funzionare in una finestra e ci ho giocato. Warcraft: Orcs & Humans era fantastico per i suoi tempi. credetemi se vi dico che per gli standard moderni non è più così divertente. Preferisco spendere le risorse della compagnia su contenuti per WoW o Overwatch, o su una nuova Ip, piuttosto che riportare in superficie quei fossili."

Nessuna speranza, dunque? Non proprio, perché il CEO Mike Morhaime - che passava di lì in quel momento - si è affrettato ad aggungere: "Per ora!"

Quindi se volete rivedere Warcraft 1 e 2, incrociate le dita e... parlate con Morhaime, non con Pearce!