Activision cambia le regole dei DLC di Call of Duty

All In per Activision

di Tiscali News

La politica dei DLC di Call of Duty è sempre stata la stessa. Pubblicazione del gioco, poi tre o quattro mesi di tregua e quindi il rilascio del primo DLC con tre/quattro mappe multiplayer o qualche manciata di novità per le modalità accessorie, tipo gli zombie. E così via, fino al titolo successivo. Ovviamente se siete dei fans sfegatati potete prendere direttamente il season pass e evitarvi lo "spezzatino", con conseguente vantaggio economico. 

C'era sempre la possibilità di scegliere se comprare il singolo pacchetto o il season pass, comunque. Almeno fino ad ora.

In impeto di onnipotenza, Activision rischia e butta sul piatto il suo personalissimo "All In".

Black Ops 4 sarà il primo gioco della serie a non avere DLC separati, ma un unico season pass che, a detta del publisher, metterà a disposizione più contenuti rispetto al passato. Si parla già di 12 mappe, 4 personaggi esclusivi per il Battle Royale e tanti altri bonus anche per le altre modalità di gioco presenti.

Che ne dite?