Anteprima Sunset Overdrive

Successo o fail da capogiro?

di Valentina Barranco
Dopo la prima presentazione all'E3 2013, proprio durante la conferenza Microsoft, di Sunset Overdrive erano arrivate notizie sparse qua e la, fino alla fatidica presentazione fatta ieri a Los Angeles. Microsoft ha approfittato dell'E3 di quest'anno per rilasciare nuovi trailer ed un video di gameplay per mostrarci cosa Insomniac ha prodotto fino in questo lungo anno. Ora che abbiamo abbastanza informazioni, costruiamo un quadro generale del prodotto.

Overcharge Delirium XT ti mette le aaaali! O forse no...

2027. Sunset City è una sfavillante e ridente cittadina, ideale per le vacanze di primavera, se non fosse per la massiccia presenza di mutanti. Esattamente, la maggior parte degli abitanti è stata trasformata in creature abnormi e purulente dall' “overcharge delirium XT” un famoso energy drink prodotto dalla multinazionale senza scrupoli di turno, la FizzCo (la storia dell'energy drink ci ricorda vagamente l'ultimo Devil May Cry). Compito del protagonista sarà ripulire la coloratissima città dalla piaga che l'ha infestata. Fin qui, sembra la solita solfa survival horror trita e ritrita, ma ecco che Insomniac cambia le carte in tavola: il punto di forza del nostro personaggio, infatti, non sarà il combattimento a terra -potenzialmente fatale- ma quello attuato da teleferiche, rotaie, tetti che ovviamente si trovano in tutta la città, scivolando su cavi della luce, rimbalzare da un posto all'altro e camminare sulle pareti per eliminare nel modo più spettacolare possibile i pompati mutanti di Sunset City.

Acrobazie e mosse di stile la faranno da padrona, spronando il giocatore a non mettere mai piede per terra, e sfruttare ogni possibile appiglio nelle sue vicinanze. Ironico e dissacrante, lo stile della Software House Californiana non manca di originalità, regalando una variegata fornitura di armi che variano da pistole spara-vinili a quelle che sparano orsetti kamikaze. L'architettura della città è ispirata a quella del distretto di Little Tokyo, a Los Angeles, ma certamente dai colori molto più sgargianti. I video presentati all'E3 di quest'anno mettono in risalto una texture davvero promettente anche per quanto riguarda i momenti di gioco, ed una cura dei particolari notevole, nonostante la grafica volutamente fumettosa.

Nei video è infatti possibile notare come l'effetto cartoon sia accentuato volutamente, anche attraverso l'inserimento dell'onomatopea di molti dei suoni sullo schermo, come BOOM! quando esplode qualcosa, o BRRR quando i mutanti vengono congelati da una delle armi assurde del protagonista. Questo shooter in terza persona esclusivo per Xbox One sembra offrire molto ai suoi giocatori, che siano essi singleplayer o multi, data la conferma della modalità co-op disponibile fino a 8 giocatori ricevuta in questi giorni.

Interagire con l'ambiente sarà la chiave della sopravvivenza del nostro protagonista: macchine che esplodono, impalcature di luna park distruttive ed addirittura l'utilizzo della famosa bevanda energetica per attirare e distrarre i nemici che ormai non possono fare a meno del liquido velenoso che li ha resi come sono ora, mostri erranti bramosi di farci fuori in tutti i modi possibili. Dalla demo si evince anche che sarà possibile l'uso di trappole che di certo ci aiuteranno nella nostra missione.

La grafica accattivante, il folle arsenale a disposizione, la possibilità di migliorare il nostro personaggio con degli upgrade man mano che si prosegue nell'avventura, rendono Sunset Overdrive un titolo appetibile e particolare, che merita di essere approfondito in futuro, per stabilire se tutto questo grindare e saltellare di qua e di là non sia solo una accozzaglia caotica di volteggi difficile gestire, creando quindi più confusione che altro. In attesa dell'uscita del gioco prevista per il 28 Ottobre 2014, restate “sintonizzati” con noi per scoprire di più su questa esclusiva Xbox One!

Sembra che Tony Hawk's Pro Skater e Dead Rising si siano fusi per dare vita a Sunset Overdrive. Un'anteprima che non chiarisce tutti i nostri dubbi ma che svela sicuramente molti dettagli in più e fa salire la curiosità per questo titolo Insomniac così sgargiante e variegato. Non vediamo l'ora di saperne di più!