Preview Singles: Flirt up your life

di Andrea Cani

Quando Electronic Arts fece uscire il suo primo simulatore di vita, il famosissimo The Sims, probabilmente nessuno, nemmeno il più ottimista tra gli analisti di mercato, avrebbe potuto immaginare il successo repentino che il gioco EA avrebbe ottenuto da li a poco. Un incredibile successo per quanto riguarda i dati di vendita, accompagnato altresì da una schiera di fan appassionati che ne hanno pure decretato il trionfo a lungo termine. Innumerevoli espansioni hanno seguito il gioco originale, i siti dedicati si sono moltiplicati come funghi, così come i canali di discussione dedicati al gioco EA. Il genere dei simulatori di vita non poteva comunque contare su valide alternative, ma nonostante questo, nessuno fino ad ora aveva provato a contrastare la corazzata The Sims, probabilmente a causa di un tale strapotere acquisito. Nessuno fino ad oggi.

Koch Media ha evidentemente deciso che è arrivato il momento di sfidare The Sims sul suo stesso campo da gioco, aggiungendo però al piatto elementi che possano differenziare in modo imprescindibile la loro opera. Elementi che renderanno Singles -Flirt Up Your Life (di cui abbiamo avuto sotto mano il codice preview per effettuarne una prova sul campo) per certi versi simile a The Sims, ma lo differenzieranno in maniera sostanziosa e sostanziale per quanto riguarda diversi altri aspetti. Singles ci metterà a disposizione due personaggi con i quali interagire con le nostre scelte ma, soprattutto, da far interagire tra loro. I due potranno essere selezionati da una gruppo nutrito e variegato, ed ognuno di loro potrà contare su un carattere ben preciso che ne influenzerà le reazioni durante i rapporti con l'altra persona. Ci sono i personaggi col carattere più timido, quelli con una personalità più estroversa, i playboy e via dicendo. L'importante novità sulla quale Koch Media intende far leva è l'elemento sesso. Ed è proprio su questo punto che possiamo riscontrare le differenze più evidenti con il gioco EA. Una volta entrati nella nuova casa, i due inquilini quasi non si conosceranno. Starà a noi, tra le altre cose, riuscire ad instaurare un rapporto di amicizia e, perché no, di amore. Senza però dimenticare che di simulatore di vita si tratta, per cui non potremo mai far passare in secondo piano gli elementi vitali per la sopravvivenza dei nostri personaggi.

La casa che avremo a disposizioni inizialmente sarà piuttosto spoglia e starà a noi con il budget che avremo a disposizione, a dire il vero piuttosto basso, effettuare le prime compere che ne possano abbellire in qualche modo gli interni. Dovremo quindi cercare un lavoro per migliorare la posizione economica dei due coinquilini e, cosa più importante, dovremo fare in modo di far divertire i coabitanti. Come dicevamo poco sopra, è proprio sui "divertimenti" che Singles porta una ventata di novità. I temi dell'amore e, soprattutto del sesso, vengono in questo caso esplorati in profondità, e inoltre, per la gioia dei voyeur, non saranno presenti le classiche censure blocchettose quanto per esempio dovremo far fare il bagno ad uno dei nostri personaggi. Sarà per giunta possibili farli andare in giro per la casa così come la mamma li ha fatti, portando particolare attenzione alla reazione che susciteremo nell'altro personaggio quando il grado di "conoscenza" reciproco non è quello ottimale: la reazione potrebbe essere devastante. Uno degli scopi finali del gioco sarà quello di "lavorare" per aumentare questo grado di conoscenza, fino ad arrivare magari alla caldissima notte sotto le lenzuola. I parametri principali attraverso i quali dovremo controllare lo stato delle cose sono "amicizia", "divertimento", "problemi", "romanticismo" e appunto "sesso". A seconda delle azioni che compiremo e in base al successo di ogni azione, i livelli si modificheranno di conseguenza. Avere valori di amicizia elevati potrebbe rappresentare un valido punto di partenza per costruire qualcosa di più.

Insomma, gli elementi che porteranno novità sostanziali nel genere sono presenti in ottima misura. I caratteri differenti dei personaggi che inizialmente potremo scegliere, permetteranno al giocatore più curioso di sperimentare cocktail esplosivi. Cosa potrebbe mai succedere se dovessimo mettere nella stessa casa la donna in carriera con il nullafacente squattrinato? Cosa capiterebbe se facessimo convivere lo sciupa femmine di "professione"con la donna casta? A queste domande Singles darà una risposta molto presto. Il gioco è infatti previsto per l'inizio del prossimo Aprile.

Singles sta per arrivare sugli scaffali, e le premesse perché si possa avere tra le mani un validissimo titolo ci sono tutte. Nonostante il terreno di battaglia sia lo stesso di The Sims, Singles potrà comunque ritagliarsi il suo spazio, alla luce delle novità sostanziose. Costruire una relazione di coppia a partire da caratteri sempre diversi potrà essere a breve una divertentissima attività alla quale non riuscirete a rinunciare presto. Rimanete sintonizzati sulle nostre pagine per la prova completa del gioco.