Anteprima LEGO RACERS

di Tiscali News
Overview

La Lego Media International è stata costituita per proporre all’interno del mercato videoludico le stesse idee che hanno fatto della Lego una delle principali ditte dedicate al mondo dei giochi per bambini. I suoi famosi mattoncini hanno fatto la felicità  di molti di noi in passato e fortunatamente la potranno fare anche adesso seppur per molti l’età dell’infanzia sia finita da un pezzo. Non è cessato però il divertimento, promotore della nostra passione per i videogiochi; proprio su questo punto la Lego Media mira ad espandere il proprio mercato prevedendo di giungere all’ambita meta di diventare la più grossa azienda di prodotti per bambini e famiglie entro il 2005

Ovviamente in questo sviluppo non rientra soltanto il software per PC e console ma anche libri, riviste, film e musica che cercheranno di replicare lo stesso feeling e la stessa affidabilità a lungo stabilita tra la Lego e il proprio pubblico. In ogni caso l’aspetto che c'interessa maggiormente è sicuramente quello videoludico in cui la Lego Media si è data da fare proponendo i vari Lego Creator, Lego Loco e Lego Chess. Questi, a quanto dice la software house, sono serviti per "fissare un nuovo standard di qualità nell’industria del software"

Si Corre !

Pure Lego Racers fa parte di questo progetto, e anzi questo è stato uno dei primi prodotti videoludici della Lego ad essere stato sviluppato sul Nintendo64; la versione per Playstation e PC dovrebbe essere di prossima uscita. Queste, probabilmente la potrete trovare negli scaffali dei negozi già mentre state leggendo queste righe. Come si può capire dal nome, Lego Racers è un gioco di guida arcade immerso in un ambiente completamente tridimensionale dove una buona qualità grafica e una giocabilità senza paragone la faranno da padrone. Da un lato saranno presenti ben dodici diversi tracciati ognuno dei quali ispirato ad uno dei quattro temi più famosi della Lego: i Pirati, Il Castello, Lo Spazio e Gli Avventurieri. Se questo non bastasse ai fini palati dei videogiocatori più pretenziosi saranno presenti anche diverse modalità di gioco, oltre al singolo anche quella a due giocatori e molto probabilmente anche il multigiocatore troverà una sua implementazione sia su Internet, LAN e via modem

La giocabilità però sarà il vero pezzo forte di Lego Racers. Una giocabilità frutto della decennale esperienza Lego nei suoi famosi mattoncini; infatti, questi ultimi avranno una loro particolare presenza anche in questo videogioco. Nell’apposito garage sarà possibile costruire il proprio mezzo mattone per mattone, testarlo e se non contenti potremo disfarlo e rifarlo finché non avremo raggiunto la nostra ispirazione iniziale. Ovviamente le successive prestazioni del nostro veicolo dipendono in larga misura dal modo in cui noi l’abbiamo costruito: se costituito da molti mattoncini poi sarà anche lento e ingombrante. Insomma la parte della costruzione del veicolo riveste un ruolo importantissimo. Per chi non desidera affrontare un simile compito, saranno in ogni caso presenti delle auto prefabbricate. Ma non è finita qui. Anche il nostro alter-ego virtuale dovrà subire lo stesso trattamento permettendoci così di personalizzare ulteriormente le nostre partite: potremo sbizzarrirci per quanto riguarda la testa, le gambe, il cappello e il torace. Anche gli avversari avranno le loro caratteristiche: ognuno di loro avrà la propria personalità e la propria tecnica di guida; nomi come Sam Grant e Rob’n’Hood si dimostreranno degni della nostra partecipazione al campionato.  In ogni tracciato troveremmo ben cinque distinti e forti avversari i quali faranno di tutto per potersi imporre nella gara come vincitori. In effetti, l’ambito titolo non porterà soltanto gloria al fortunato ma anche la possibilità di poter disporre di nuovi e utili mattoncini in grado di upgradare il veicolo rendendolo più veloce e più potente

Durante la gara saranno presenti anche importanti power-up, come turbo-boots e taniche d'olio indispensabili per danneggiare gli altri o per favorire noi stessi in modo da rendere la vittoria una più facile preda. In definitiva esistono quattro diversi tipi di power up che si distinguono tra loro secondo il colore del mattoncino: rosso, verde, blu e giallo. Ad ognuno di questi è applicato uno specifico effetto: ad esempio il mattone color giallo vi fornirà una buona tanica d’olio utile per fare scivolare i nemici che vi tallonano da vicino. Inoltre, ognuno di questi è a sua volta classificato secondo il settore in cui il power-up opera: il rosso vi fornisce oggetti per abbattere i nemici che vi stanno davanti, quello giallo per quelli che vi stanno dietro, quello blu per darvi una difesa contro attacchi esterni e infine quello verde per guadagnare il turbo. Per la verità esiste anche un altro tipo di power-up caratterizzato dal mattoncino color bianco che permetterà di potenziare l’oggetto precedentemente in uso. Esempio: se state utilizzando un turbo-boost (mattoncino color verde) e prendete quello bianco il vostro mezzo inizierà a correre ancora più veloce

Gli avversari non si limiteranno certo a correre tranquillamente nel tracciato, ma v'impediranno di poter utilizzare i power-up a loro svantaggio; se siete secondi quello che vi sta davanti farà di tutto per potersi prendere tutti i mattoncini rossi (per attaccare davanti) che potrebbero nuocere alla sua prestazione

Anche gli scenari in cui sarà completato Lego Racers sembrano ben realizzati. Mentre si corre freneticamente verso la vittoria potremo vedere ai lati grandi galeoni dei pirati che ci sparano addosso delle palle di cannone, jet che ci oltrepassano a velocità pazzesca e preoccupanti UFO che incombono sopra la nostra testa. Tutto sarà estremamente dettagliato e ovviamente ogni edificio, ogni oggetto costruito con i Lego

Un altro particolare, spesso punto di discussione da parte dei programmatori è il momento in cui un mezzo si fracassa contro una parete; alcuni di loro volevano che i mattoncini del veicolo iniziassero a volare per ogni dove, altri invece desiderando mantenere i requisiti di sistema a un livello accettabile desideravano che l’auto stessa non subisse alcun effetto. E’ stata  trovata una soluzione di ripiego tra queste due fazioni rivali: cioè, quando un’auto si fracassa contro un muro questa rimane illesa ma alcuni mattoncini schizzeranno via rendendo così l’effetto più realistico

Ovviamente avranno la loro immancabile presenza anche passaggi segreti e tutte quelle altre cose che ci si dovrebbe aspettare da un gioco simile

In definitiva Lego Racers si dovrebbe presentare come un semplice gioco di guida in cui chi cerca divertimento lo trova di sicuro, ma non altro. E’ un gioco privo di eccessivi fronzoli e speriamo solo che sappia mantenere la promessa data. Abbiamo detto in precedenza, molto probabilmente il titolo in questione lo potrete acquistare nel momento stesso in cui leggete queste righe visto che la data d’uscita inizialmente prevista per Luglio 99 è slittata in autunno.