Preview Jade Cocoon 2

di Tiscali News

Il primo Jade Cocoon aveva visto la luce su PSX tentando di sfidare nel campo degli RPG, mostri sacri come la saga di Final Fantasy o Zelda e proponendo qualcosa di diverso. Come distinguersi da titoli che vantano una schiera di appassionati, se non mutando gli schemi soliti di un gioco di ruolo?

Per questo JC introduceva nel suo gameplay la possibilità di allevare letteralmente creature per poi usarle in combattimento.

Jade Cocoon 2 (JC2) si presenta su PSX2 nella speranza di attirare una nuova schiera di appassionati. La storia si svolge dopo gli eventi narrati nel primo titolo e il protagonista Kahu, un giovane desideroso di diventare un cocoon master come gli antichi maestri, rimane vittima di una maledizione che lo costringerà ad un pericoloso viaggio in cui presumibilmente, come spesso accade negli RPG e non solo, salverà anche il mondo. La Genki, responsabile dello sviluppo dei due titoli, ha inserito anche un personaggio molto simile ad una fatina che dovrebbe servire da narratore e da guida al nostro eroe (e qui sembra di ricordare qualcosa già visto).

Il plot quindi non sarà nulla di originale e dovrebbe servire come sfondo per esplorazione e combattimenti vari misti a scene d'intermezzo in CG.

Non dovrebbe essere cambiato molto nemmeno nel gameplay in questa seconda avventura, per cui si tratterà di spostare il protagonista attraverso alcune foreste (raggiungerle è nello scopo del suo viaggio), interagire con NPC, passare di livello e soprattutto allevare e far combattere mostri. Questa è la caratteristica più divertente che JC2 avrà dalla sua parte. Il gioco offre infatti la possibilità di combinare diverse tipologie di creature per trovare quella che più si adatta ai gusti del giocatore e alla sua tattica di combattimento. In proposito, un lieve cambiamento nelle combinazioni delle creature verrà inserito in JC2 rispetto al predecessore: non sarà più possibile combinare semplicemente due creature tra di loro ma bisognerà aspettare che una propria creatura raggiunga un determinato livello di sviluppo per poi unirla con un seme rilasciato da altri particolari mostri, che dovranno essere scovati e affrontati nelle foreste.

Evidentemente questa variazione intende incentivare l'esplorazione e il combattimento, posticipando la creazione di potenti creature solo più avanti, ripagando comunque con le loro abilità potenziate della iniziale scarsezza di disponibilità. A proposito di disponibilità dovrebbero essere inserite oltre 200 diverse specie di mostri con combinazioni pressoché infinite. Le diverse creature sono basate sui 4 elementi i quali forniranno ai mostri e ai loro derivati, abilità fondate sul potenziamento degli attacchi, delle difese o sulla rigenerazione dei punti ferita.

Lo stesso combattimento sarà leggermente modificato rendendolo più tattico. Il protagonista potrà portarsi in battaglia fino a 8 mostri (il numero viene stabilito in base al livello raggiunto dal personaggio) disposti in circolo attorno a sé con la possibilità di ruotarne la posizione per mettere in prima linea la creatura più potente o quella sana lasciando quelle ferite, meno forti o meno frequentemente usate, nelle retrovie. In alcune determinate posizioni dovrebbero essere inseriti solamente i mostri i cui attacchi speciali combaciano con il simbolo dell'elemento riportato: così ad esempio laddove l'elemento segnato è il fuoco andrebbe piazzato un mostro con tale abilità per meglio sfruttarne le capacità. Progredendo nei combattimenti, non solo si porteranno più creature, ma disponendo di nuove combinazioni, la stessa creatura con abilità di fuoco e terra, ad esempio, potrà essere sistemata indifferentemente nell'uno o nell'altro elemento.

In pratica il succo di JC2 dovrebbe essere tutto qui: la storia fornisce il pretesto per allevare tutti i tipi possibili di creature e sperimentarle in combattimento. Si tratta dunque di uno schema con l'eroe e un party, da lui costruito, di servi che combattono ai suoi ordini. Rassomiglia alla lontana a quanto accade in Etherlords, dove invece le creature vengono evocate tramite un sistema di magie predefinite e trasportate dall'eroe. Qui invece il bello sta proprio nella libera costruzione secondo i gusti. In più le proprie "creazioni" potranno essere salvate per poi usarle nello scontro tra due giocatori umani.

Graficamente parlando ci si dovrebbe trovare ben immersi in un mondo delle favole dallo stile decisamente giapponese, coloratissimo e ben animato. Variazioni di clima e di luce puramente estetiche sono il complemento ideale per aumentare l'atmosfera da mondo incantato che lo stesso artista, responsabile per il film Princess Mononoke, Katsuya Kondo, ha curato per JC2. Se non avete mai visto questo film correte a vederlo per rendervi conto che almeno dal punto di vista grafico JC2 ha molte frecce al suo arco per essere uno dei titoli più appaganti per gli occhi, finora usciti su PSX2.

Qualche perplessità può venire dal lato della giocabilità. Se è vero che la vicenda narrata è una scusa per creare creature a piacimento, è anche vero che il sistema di "allevamento" e di combinazione di mostri deve essere esente da ogni pecca rilevante. Poiché il gioco si traduce praticamente in questo, ogni sforzo dovrà essere fatto per evitare ripetitività e complessità di procedure. Se il giocatore perderà troppo tempo o fatica per ottenere nuove creature, se i combattimenti si assomiglieranno troppo potrebbe capitare che JC2 rimanga un titolo destinato a chi è appassionato del suo particolare gameplay, non in grado di sfondare rispetto ad altri colossi del genere. I dubbi riguardano soprattutto gli amanti dei giochi di ruolo tradizionali che potrebbero lamentare poca profondità, accantonandolo prematuramente visto che JC2 resta comunque un titolo interessantissimo.

L'uscita è prevista prima dell'estate.

Jade Cocoon 2 sembra essere un titolo notevole per la PS2, in grado di deliziare gli occhi e di offrire qualcosa di diverso dal solito. Rimane da vedere se l'eventuale scarsezza di profondità nella storia verrà compensata da altri motivi di interesse che tengano incollato il giocatore. Potrebbe rivelarsi una piacevole sorpresa<br /><br /><br />Commenta questo articolo nel nostro "linke"http://gamesurf.tiscali.it/forum/viewforum.php?forum=86&4"FORUM"