Preview Big Bang

di Tiscali News
Dopo Wing Commander, dopo X-Wing Alliance, dopo Space Invaders... abbiamo ancora voglia di lanciarci in epopee spaziali? C'è da dire che questo genere di giochi ha sempre riscosso un grande successo. Ora poi che grazie alle nuove tecnologie a nostra disposizione siamo quasi in grado di sentirci veramente parte del gioco..

Big Bang è un frenetico arcade spaziale che, senza velleità simulative di sorta, punta dritto allo scopo: lanciare il giocatore in una frenetica e divertente guerra tra fazioni rivali

Si narra, infatti che la guerra tra l'alleanza Sekian-Chakkams e la fortissima fazione degli Ittits sia giunta ad un terribile punto di svolta: i Forgalls, una razza distruttiva formata da fortissimi guerrieri è tornata a cercare la sua vendetta

Niente di particolarmente originale, quindi, per disegnare lo scenario di gioco. In ogni caso gli sviluppatori implementeranno una trama consistente nel prodotto finito, una storia che avrà una costante evoluzione. Allo stato attuale non siamo in grado di dire se questa storyline sarà o meno dipendente dal comportamento del giocatore, se sarà semplice e lineare o se potremo esplorare varie sottotrame per giungere a finali differenti

La versione da noi ricevuta è una demo piuttosto acerba, ma che mostra un motore tridimensionale estremamente veloce. Certo, non deve muovere tonnellate di poligoni, ma certi effetti (come le esplosioni) sono realizzati veramente bene. Le luci sono dinamiche e illuminano i modelli in maniera convincente. La velocità negli scontri si mantiene elevatissima, nonostante siano spesso presenti in battaglia moltissime astronavi. In una Press Release fornitaci da Project Two, inoltre, si parla di astronavi di incredibile grandezza e del lavoro che è stato fatto sulle routine di intelligenza artificiale. Di questo nella demo in nostro possesso non v'è traccia (per prendere alcune foto ci siamo semplicemente fermati attendendo che un caccia nemico si fermasse a sua volta di fronte alla nostra nave, pronto per essere impallinato a dovere), ma come dicevamo si tratta di una versione ancora in via di sviluppo

Una delle cose più importanti in un videogioco è l'atmosfera: la grafica fa molto, ma senza un adeguato commento musicale non è possibile sentirti realmente immersi nel mondo del gioco. Big Bang avrà dalla sua una valida colonna sonora in puro stile fantascientifico e verrà riposta moltissima cura negli effetti sonori: esplosioni e armi circonderanno letteralmente il giocatore (anche se la propagazione di suoni nello spazio è, come dire, molto Sci-Fi)

Il multiplayer non è stato trascurato: sarà possibile sfidare amici e nemici su rete locale o su Internet e gli sviluppatori promettono che Big Bang sarà il più esilarante sparatutto online di sempre

Saranno supportati i più diffusi sistemi di controllo, dal mouse al joystick, senza dimenticare l'immarcescibile tastiera. Le richieste hardware non sono spropositate, si parla di un Pentium 200 con 32 MB di ram e scheda 3D come requisito minimo, ma probabilmente per giocare al meglio sarà necessario almeno un Pentium 2. Vedremo, comunque, se la versione finale sarà stata raffinata per permettere a giocatori dotati di pc un po' attempati di godere di questo gioco al meglio

Per concludere, un gioco che promette molto bene, un'incrocio tra un classico Wing Commander e la frenesia di un Project X. Sarà vera gloria? Restate sintonizzati, non mancheremo di analizzarlo in profondità in sede di recensione.