Pagina 122 di 125 PrimaPrima ... 2272112120121122123124 ... UltimaUltima
Risultati da 1,211 a 1,220 di 1243

Discussione: Tennis

  1. #1211
    Implied Facepalm L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,775

    Predefinito

    Pouille ovviamente eliminato, completamente dominato da Monfils, manco fosse un match di primo turno.
    Immagino che sia stato Federico Ferrero ad essersi spinto a parlare della nascita di una stella... ma va beh, si conferma una telecronista dall'obiettività carente e dalla competenza sopravvalutata: ricordo ancora quando riuscì a dire che la Davenport aveva una carriera migliore di Serena Williams basandosi sulle annate chiuse al numero 1 con Serena che aveva ancora 23 anni ed era fuori per infortunio, il tutto dopo aver dominato la WTA

    Con certi tennisti è peggio dell'ultimo dei fanboy aziendalisti di una squadra di calcio mentre parla di calciomercato.

    Citazione Originariamente Scritto da enzo680 Visualizza Messaggio
    io dissi quando krigios sconfisse nadal,che non fu un caso.
    infatti oggi lo ritroviamo tra i primi 15,ha vinto 8 volte contro i top i primi 10,quarti pure in australia,certo che se non arriva dove deve arrivare e non vince 1 slam nel giro di 2 anni è un problema suo.
    Dove? Quando?
    Comunque il punto del discorso era un altro: io ho guardato troppe partite di Nadal, per non capire se ha perso perchè l'avversario ha giocato troppo bene (e nel caso di Kyrgios era decisamente troppo prematuro, per quello l'ho citato), o perchè è stato per colpa sua (per vari motivi, già abbondantemente spiegati). Nadal di solito fa giocare male gli avversari, ma in certe condizioni, al contrario, li fa rendere anche più di quanto potrebbero: con il francese è stato chiaramente il secondo caso.

    Vediamo gli altri quarti, va.

  2. #1212
    solid L'avatar di enzo680
    Data Registrazione
    Fri Mar 2009
    Località
    "casa del gaudio"
    Messaggi
    7,520

    Predefinito

    non qui
    mi chiesero un parere,e dissi quello.
    comunque fuori andy e il delpo,semifinali del torneo piuttosto tragiche.
    "Non è grave il clamore chiassoso dei violenti,bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste".
    cit M.L.KING

  3. #1213
    Implied Facepalm L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,775

    Predefinito

    Djokovic non solo è in semifinale vincendo appena 8 set e mezzo, ma è stato in campo quasi la metà di Monfils, che a differenza del serbo non ha perso neanche un set. La cosa più ridicola è che ha battuto in partite complete solo Janowicz ed Edmund: il polacco poteva anche essere un avversario complicato, al primo turno, ma era appena rientrato dopo un'assenza di sei mesi per infortunio; Edmund ovviamente non aveva alcuna esperienza per affrontare un big al quarto turno.
    Monfils poi è il matchup perfetto per lui. E Nishikori o Wawrinka in finale cambia poco, arriveranno entrambi scarichi, visto che fin qui hanno perso set quasi con chiunque. Del Potro in finale sarebbe stato molto più ostico, ma stanotte ha resistito solo 2 ore e mezzo, poi è fisicamente crollato.

    Come se non bastasse, lo stesso Lole ha detto che quello che gli è successo è "quello di cui avevo bisogno e che mi auguravo", viste le sue condizioni fisiche non ottimali (o almeno così dice il serbo).


    A parte le condizioni tragicomiche in cui versano i protagonisti del tennis maschile, c'è poi Andy Murray.
    A me ormai sembra chiaro che questo qui, con Djokovic intorno, non vincerà mai molto e non diventerà mai numero 1.

    Con Nishikori si è visto uno psicodramma come manco nella WTA: se da una parte c'era il giapponese, dall'altra il match di Murray è stato sconcertante. Murray stava mettendo al suo posto il suo avversario (cioè lontano dai vertici del tennis) come sempre, poi dopo la prima piccola interruzione per pioggia (sul 2-1 Nishikosi, secondo set) è crollato: non spingeva quasi più (il dritto letteralmente inguardabile, ieri), la seconda era un assist, tatticamente era senza idee (il giapponese è andato a rete più di lui!) e mentalmente... 9 break subiti, e 1 SOLO BREAK POINT ANNULLATO SU 10 CONCESSI dopo il primo set!
    Nishikori, da par suo, ci ha anche provato a rimetterlo in partita, ma per Murray non è servito a niente.
    Il problema non è stata neanche quella discutibile decisione arbitrale, di cui tanto si è parlato: Murray si innervosiva fin troppo facilmente, ed è inconcepibile regalare 6 game di fila, in un quarto di finale di uno Slam. Contro Nishikori, uno che viene legnato quasi ogni volta che si affrontano.

    A sto punto sì, possono anche non giocare il resto delle partite e dare direttamente il trofeo a Djokovic.

  4. #1214
    solid L'avatar di enzo680
    Data Registrazione
    Fri Mar 2009
    Località
    "casa del gaudio"
    Messaggi
    7,520

    Predefinito

    porterò pure sfiga,ma il carico da 11 che voi ci avete messo su nole non è male, eh!
    comunque svizzera 2 ha vinto più slam di uno dei big four,anche se non capisco cosa c'entra murray con gli altri 3.
    chi è stato il giocatore di tennis più scarso della che ha vinto addirittura 3 slam?
    Wawrinka!
    ah ah ah
    "Non è grave il clamore chiassoso dei violenti,bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste".
    cit M.L.KING

  5. #1215
    Implied Facepalm L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,775

    Predefinito

    Va beh, tu ti sei distinto in molteplici pronostici su molteplici sport, stare al passo con te non è più possibile
    E poi si era capito già dopo la semifinale con Monfils che Lole avrebbe faticato a vincere la finale viste le sue condizioni fisiche non ottimali... prima non si era capito grazie ad un tabellone patetico (persino più di quello di Stan agli AO 2014).
    Comunque ora Wawrinka e Murray sono entrambi a quota 3 Slam... la cosa divertente è che Wawrinka è più vicino di Murray al Career Grand Slam

    Finale poi tutt'altro che bella, si è visto bel tennis solo a sprazzi ed entrambi hanno avuto diversi passaggi a vuoto. Non era il Wawrinka della finale del Roland Garros dell'anno scorso, e Djokovic ha giocato ad un livello al massimo buono: ha spinto poco, ha servito con molti alti e bassi, in fase difensiva ha spesso faticato a reggere sulle diagonali. Anche mentalmente ha faticato non poco (malissimo sui break point), immagino complici anche i problemi fisici.

    Certo che se il tennista più papabile per battere Djokovic, è un 31enne che ormai gioca solo gli Slam (ha vinto gli Us Open giocando 22 ore! Ricordo fare qualcosa del genere solo dal primo Nadal), siamo veramente a cavallo. Murray avrebbe potuto battere entrambi, e in questo torneo è uscito come un moccioso petulante... altro che potenziale numero 1.

  6. #1216
    solid L'avatar di enzo680
    Data Registrazione
    Fri Mar 2009
    Località
    "casa del gaudio"
    Messaggi
    7,520

    Predefinito

    chiedo venia
    si murray ha vinto 3 slam.
    "Non è grave il clamore chiassoso dei violenti,bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste".
    cit M.L.KING

  7. #1217
    Implied Facepalm L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,775

    Predefinito

    Comunque Wawrinka è uno dei casi più particolari degli ultimi decenni di tennis pro.
    È vero che in tutti e tre gli slam che ha vinto non ha mai battuto i più forti al loro picco (anzi, ha battuto solo Djokovic, e mai quando il serbo era in brillanti condizioni di forma), ma insomma... lo svizzero è comunque passato dall'essere il solito tennista talentuoso e perdente (come ce ne sono stati davvero tanti, anche della sua generazione), a diventare un multivincitore di slam, vincendo il primo a quasi 29 anni.

    Pur rimanendo un caso più unico che raro, penso che Wawrinka sia il sintomo principe di due tendenze del tennis professionistico degli ultimi anni: la fine del dominio dei Big Four e la mancanza di ricambio ad alti livelli (e non). Tendenze cominciate (e poi rapidamente esplose) a partire dal 2014, annata in cui il primo slam è stato vinto proprio da Wawrinka.
    Tendenze che, francamente, non si vede l'ora che cedano il passo al nuovo. Qualsiasi esso sia.

  8. #1218
    solid L'avatar di enzo680
    Data Registrazione
    Fri Mar 2009
    Località
    "casa del gaudio"
    Messaggi
    7,520

    Predefinito

    comunque ieri il delpo ha battuto murray dopo oltre 5 ore di battaglia,. fantastico.
    su wawrinka stendiamo un velo pietoso,se penso che questo ha vinto 3 slam diversi,mi vien da piangere.
    "Non è grave il clamore chiassoso dei violenti,bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste".
    cit M.L.KING

  9. #1219
    Dancing Dude L'avatar di foppa21
    Data Registrazione
    Fri Apr 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,612

    Predefinito

    So che oramai questo thread è calato nell'oblio, ma voglio comunque esternare la mia felicità per la vittoria di Federer negli AO, 18 Slam, e finale vinta contro l'amico-Rivale Rafa Nadal. Che dire? Mai avrei pensato di vedere quei due arrivare in finale in questo torneo, e anche se questa finale mostra tutti i limiti di un circuito che fatica moltissimo a trovare ricambi dalle passate generazioni non me ne frega assolutamente niente per questa volta, e mi spello le mani per questi due fenomeni. Vedere la forza di volontà di due campioni che non hanno più nulla da dimostrare, che han già fatto ampiamente la storia di questo sport, duellare come ragazzini dopo un periodaccio nero per entrambi...beh mi ha fatto vivere la loro finale con la pelledoca. Concordo con Federer, che a fine gara afferma che se fosse esistitio il pareggio nel tennis questa era l'occasione giusta per vedrne uno, ma ragazzi quanto è stato bello vederli correre, sudare, spremersi di fatica anche nei match precedenti alla finale con maratone dalle quali mai avrei pensato che stavolta potessero uscirne vincitori.

    E al di là del mero fatto statistico, della legge dei numeri, del fascino dell'ennesimo (ma inaspettato) "Fedal".....mi ha colpito moltissimo il grado di coinvolgimento che questi due fenomeni hanno saputo dare a livello mondiale. Quanta gente ha seguito il loro cammino ed il loro atto finale, quante persone si sono entusiasmate ed hanno fatto il tifo per loro, quanti si sono commossi per la loro forza d'animo e la loro tenacia....fa impressione vedere quanto interesse abbiano suscitato, quanto abbiano avvicinato, in una sola giornata, così tante persone ad uno sport che dopo di loro non riesce a trovare personaggi di questo calibro.

    Li vedi giocare, e vorresti che andassero avanti per sempre. Ora chissà, dubito che Djokovic e Murray "topperanno" anche negli altri appuntamenti, infortuni permettendo, ma se Rafa/Roger continuassero su questi livelli, magari centellinando bene con intelligenza le loro apparizioni, magari potremmo vedere qualche altro Fedal?

    E la domanda è: Rafa ora , fisicamente, starà bene? Roger ovviamente sente il peso dei 36 anni, ma Nadal è più giovane, se il fisico non lo tradisce non vedo perchè non possa ritrovare continuità...

  10. #1220
    solid L'avatar di enzo680
    Data Registrazione
    Fri Mar 2009
    Località
    "casa del gaudio"
    Messaggi
    7,520

    Predefinito

    uè.
    contento per i 2 giovanotti,ma penso che per loro sia stato l'ultimo canto del cigno
    anche se questa è la conferma che dietro c'è il vuoto.
    "Non è grave il clamore chiassoso dei violenti,bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste".
    cit M.L.KING

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •