Pagina 109 di 125 PrimaPrima ... 95999107108109110111119 ... UltimaUltima
Risultati da 1,081 a 1,090 di 1242

Discussione: Tennis

  1. #1081
    Mmmh... no, I think not. L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,777

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da enzo680 Visualizza Messaggio
    infatti nadal,federer e dopo nole,se vogliamo murray,poi zero assoluto,questo volevo dire.
    chiaramente abbiamo visto tre tra i più forti di sempre negli ultimi quindici anni,ma se uno o due di loro si facevano male,si poteva tenere la tv spenta perchè non c'era nulla da vedere,il discorso è tutto qui.
    Va beh, scusa ma così diventa il solito discorso... a parte il fatto che Djokovic non è ancora al livello di Federer e Nadal, per ovvi motivi.

    Citazione Originariamente Scritto da Ssj 3 Visualizza Messaggio
    Sono solo un fan occasionale quindi non ho pretesa di poter sostenere una discussione, ma questa frase dovresti spiegarla.

    Djokovic ha dominato nel 2011, quando Nadal era negli anni migliori, ok un po' acciaccato in quella stagione, ma come in quasi tutta la carriera.

    Quindi quando tracci un abisso incolmabile tra il miglior Nadal e il miglior Nole dovresti allora spiegare perchè nel 2011 abbia dominato così, perchè anche ammettendo che lo spagnolo non fosse nel suo anno più brillante in assoluto, quella versione del serbo sarebbe stata una sfida incerta per il Nadal top.

    Avesse vinto solo nel 2015 OK il dubbio era lecito, ma quell'annata come la spieghi?
    Sì, ogni tanto mi capita di dare troppe cose per scontato...
    Comunque, nel tennis questo tipo di discorsi si fanno sul lungo periodo... il breve periodo lascia quasi sempre il tempo che trova, e va contestualizzato.
    Per esempio: il 2011 di Djokovic, l'anno in cui aveva superato la presunta celiachia, ha visto il serbo battere sempre Nadal, vero... ma quale Nadal? No, perchè quella, per motivi tecnici (prima che fisici), è stata tutt'altro che la migliore versione di Nadal. Se si vuole un confronto più indicativo, quello si è visto l'anno dopo, all'Australian Open: e lì Nadal ha rischiato addirittura di battere Novack, e sulla superficie preferita del serbo, che era pure in condizioni fisiche simili all'anno prima.
    Rafa ha perso anche quella partita, certo, peccato che c'è un prima e c'è un dopo quel torneo e quell'annata... e il serbo, in un periodo di appena 7 anni, si è preso un 0-9 negli Slam da Nadal che parla da solo.
    Il tutto tralasciando che contro il Novack del 2011 Federer, più simile per caratteristiche al serbo, ha rischiato di vincere 2 volte in 3 match giocati negli Slam. A 30 anni, poi. E manco sto ad esaminare il matchup che Djokovic rappresenta per Nadal, che è un'altra storia ancora.

    Puoi giocare ad un livello altissimo per una partita, per un torneo, anche per un anno... è successo a moltissimi tennisti, non solo a Djokovic. Quello che conta è il lungo periodo, e su questo sostanzialmente c'è un abisso: Nadal, nel suo prime, ha giocato ad un livello più alto di quello di Novack per molto più tempo... tralasciando che io ho visto il miglior Nadal battere regolarmente una delle migliori versioni del serbo, nel 2008: poi va beh, anche questo è un altro discorso.
    E poi persino Federer ha avuto degli alti e bassi a livello tecnico per tutta la sua carriera, figuriamoci uno come il serbo, che tecnicamente non è mai stato un tennista completo. Del resto, non sono dei robot, e anche per questo è il lungo periodo quello che conta.

    Poi va beh, l'avevo già scritto che Nadal nel suo prime non è stato il tennista da battere più o meno per 6 mesi (riferendomi proprio al famigerato 2011). Il tutto poi avendo a che fare con Federer prima e Djokovic poi, non con il vuoto dei coetanei di Federer e dei giovani attuali... una delle tante altre cose che andrebbero considerate.

  2. #1082
    solid L'avatar di enzo680
    Data Registrazione
    Fri Mar 2009
    Località
    "casa del gaudio"
    Messaggi
    7,520

    Predefinito

    manco ho visto la finale.....
    tanto per dire.
    "Non è grave il clamore chiassoso dei violenti,bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste".
    cit M.L.KING

  3. #1083
    Senior Member L'avatar di Ssj 3
    Data Registrazione
    Sun Oct 2007
    Messaggi
    2,697

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Red Visualizza Messaggio
    Per esempio: il 2011 di Djokovic, l'anno in cui aveva superato la presunta celiachia, ha visto il serbo battere sempre Nadal, vero... ma quale Nadal? No, perchè quella, per motivi tecnici (prima che fisici), è stata tutt'altro che la migliore versione di Nadal.
    Ah sì? Eppure ha raggiunto più finali che nell'anno precedente.
    Senza l'esplosione di Novak ho sempre pensato che il 2011 sarebbe stato considerato l'anno di picco della carriera dello spagnolo.

    Se si vuole un confronto più indicativo, quello si è visto l'anno dopo, all'Australian Open: e lì Nadal ha rischiato addirittura di battere Novack, e sulla superficie preferita del serbo, che era pure in condizioni fisiche simili all'anno prima.
    Vero, ma non è un merito di Djokovic quello di essere più bravo nel cemento?
    E poi a parti invertite è successa la stessa cosa nel 2013 al RG.

    Puoi giocare ad un livello altissimo per una partita, per un torneo, anche per un anno... è successo a moltissimi tennisti, non solo a Djokovic. Quello che conta è il lungo periodo, e su questo sostanzialmente c'è un abisso: Nadal, nel suo prime, ha giocato ad un livello più alto di quello di Novack per molto più tempo... tralasciando che io ho visto il miglior Nadal battere regolarmente una delle migliori versioni del serbo, nel 2008: poi va beh, anche questo è un altro discorso.
    Un anno non è comunque qualche partita (Wawrinka per intenderci).
    Poi che Federer sia stato più continuo di Djoko a livelli mostruosi posso concordare, e anche Nadal per ora.
    Pensavo prima intendessi dire che non ha mai giocato in assoluto al livello degli altri due mentre per un anno quantomeno è successo.

    Il tutto poi avendo a che fare con Federer prima e Djokovic poi, non con il vuoto dei coetanei di Federer e dei giovani attuali... una delle tante altre cose che andrebbero considerate.
    Vero, dei 3 big Nadal è stato il più sfortunato.
    Federer ha goduto di una fase iniziale di carriera priva di avversari della categoria di quei 2.
    Djokovic ne sta beneficiando da un anno a questa parte

    Nadal s'è sorbito il top di entrambi

    Comunque sei sicuro che il Djokovic 2015 perderebbe con quello del 2011? Ha un miglior servizio (di molto), dritto, topspin, gioco a rete (per quanto non sia una sua prerogativa).
    A favore della vecchia versione mi vengono in mente il rovescio lungolinea (che a me piaceva molto) e, forse, una presunta maggior freschezza atletica. Ma visti i recuperi che fa anche oggi non mi sembra ci sia una differenza così marcata.
    Ultima modifica di Ssj 3; 31-01-2016 alle 23:04

  4. #1084
    Mmmh... no, I think not. L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,777

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da enzo680 Visualizza Messaggio
    manco ho visto la finale.....
    tanto per dire.
    Io ho visto il primo set... e praticamente non sono andato oltre, tanto Murray è riuscito a darmi sui nervi. Ce l'ho registrata, ma non so se riuscirò a guardarla oltre.
    Tutto come previsione, ha vinto il campione di Melbourne, Novack Djokovic.

    Ah, e qualcuno tolga il vino a Panatta, la prossima volta.

    Citazione Originariamente Scritto da Ssj 3 Visualizza Messaggio
    Ah sì? Eppure ha raggiunto più finali che nell'anno precedente.
    Senza l'esplosione di Novak ho sempre pensato che il 2011 sarebbe stato considerato l'anno di picco della carriera dello spagnolo.
    Sì, Nadal decisamente meglio nel 2010, sia tecnicamente che fisicamente... l'anno dopo era calato sia con il servizio che con il rovescio. Era più consistente sul rosso, sul cemento americano estivo, e anche sull'indoor europeo. Quell'anno ha rischiato di vincere tutti i tornei più importanti, e rientrava da una serie di infortuni...

    Citazione Originariamente Scritto da Ssj 3 Visualizza Messaggio
    Vero, ma non è un merito di Djokovic quello di essere più bravo nel cemento?
    E chi ha detto il contrario?

    Citazione Originariamente Scritto da Ssj 3 Visualizza Messaggio
    E poi a parti invertite è successa la stessa cosa nel 2013 al RG.
    Nah. AO 2012 molto più equilibrata, alla fine avrebbero meritato di vincere entrambi. L'anno dopo a Parigi i ruoli si sono invertiti, vero, ma Nadal è stato molto più in controllo del match. Senza neanche esprimersi al suo meglio sul rosso (oltretutto era rientrato solo da 4 mesi, dopo i problemi alle ginocchia) mentre l'altro si era preparato apposta per il torneo.
    E anche qui sta la differenza tra i due, tutto sommato.

    Citazione Originariamente Scritto da Ssj 3 Visualizza Messaggio
    Un anno non è comunque qualche partita (Wawrinka per intenderci).
    Poi che Federer sia stato più continuo di Djoko a livelli mostruosi posso concordare, e anche Nadal per ora.
    Pensavo prima intendessi dire che non ha mai giocato in assoluto al livello degli altri due mentre per un anno quantomeno è successo.
    Sì, ma un anno, da solo, alla fine conta sino ad un certo punto. Nel tennis, i più forti hanno sempre caratterizzato un'era... e se c'è uno che ha caratterizzato l'era dei cosiddetti Big Four, quello è stato Nadal.

    Citazione Originariamente Scritto da Ssj 3 Visualizza Messaggio
    Comunque sei sicuro che il Djokovic 2015 perderebbe con quello del 2011? Ha un miglior servizio (di molto), dritto, topspin, gioco a rete (per quanto non sia una sua prerogativa).
    A favore della vecchia versione mi vengono in mente il rovescio lungolinea (che a me piaceva molto) e, forse, una presunta maggior freschezza atletica. Ma visti i recuperi che fa anche oggi non mi sembra ci sia una differenza così marcata.
    Ma ci metterei la mano sul fuoco. Per il gioco che ha Novack, l'esplosività e l'agilità che aveva in quell'anno avrebbe fatto la differenza. Ora serve sicuramente meglio, ma nel 2011 rispondeva meglio, e di dritto tirava comunque vincenti con una buona frequenza, e ad una velocità di gioco superiore. Poi tra due fondocampisti che giocano di ritmo vince sempre quello più veloce ed esplosivo, quindi la versione 2011 vincerebbe contro di questa, e senza neanche troppi problemi.

  5. #1085
    Senior Member L'avatar di Ssj 3
    Data Registrazione
    Sun Oct 2007
    Messaggi
    2,697

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Red Visualizza Messaggio
    Sì, ma un anno, da solo, alla fine conta sino ad un certo punto. Nel tennis, i più forti hanno sempre caratterizzato un'era... e se c'è uno che ha caratterizzato l'era dei cosiddetti Big Four, quello è stato Nadal.
    Probabile, anche perchè è stato quello che li ha affrontati tutti al top.

    Però la sua fragilità fisica è un parametro da tenere in conto nel valutare a 360° un campione; se Djokovic ha una tenuta atletica quasi costante per 12 mesi questo deve pesare molto nel giudizio su di lui come fenomeno della disciplina, non meno di quanto pesi la forza straordinaria di Nadal col dritto


    Ma ci metterei la mano sul fuoco. Per il gioco che ha Novack, l'esplosività e l'agilità che aveva in quell'anno avrebbe fatto la differenza. Ora serve sicuramente meglio, ma nel 2011 rispondeva meglio, e di dritto tirava comunque vincenti con una buona frequenza, e ad una velocità di gioco superiore. Poi tra due fondocampisti che giocano di ritmo vince sempre quello più veloce ed esplosivo, quindi la versione 2011 vincerebbe contro di questa, e senza neanche troppi problemi.
    Capito, ma non è che ha modificato il suo gioco per vincere di più? Vedendolo mi sembra che nella maggior parte delle partite adesso si risparmi tantissimo, perchè altrimenti non riuscirebbe ad andare in finale in ogni singolo torneo a cui partecipa.
    Secondo me non possiamo sapere qual'è il suo massimo attuale, perchè è tanto superiore alla concorrenza che non ha bisogno di spremersi al 100% per vincere.
    Infatti gioca malissimo nei primi turni, per poi alzare il livello: si trovasse di fronte qualcuno migliore degli attuali Murray/Federer potrebbe dimostrare di essere anche più forte di quanto si vede.

    Al tempo era più imprevedibile ok, ma tendeva anche a perdersi

  6. #1086
    Mmmh... no, I think not. L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,777

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ssj 3 Visualizza Messaggio

    Però la sua fragilità fisica è un parametro da tenere in conto nel valutare a 360° un campione; se Djokovic ha una tenuta atletica quasi costante per 12 mesi questo deve pesare molto nel giudizio su di lui come fenomeno della disciplina, non meno di quanto pesi la forza straordinaria di Nadal col dritto
    Il tennis è uno sport individuale... conta vincere i tornei più prestigiosi ed essere il migliore al mondo, e poco altro. Poi capirai... a quei livelli ormai è un discorso di predisposizione agli infortuni: senza quel problema congenito al piede sinistro, Nadal avrebbe subìto più o meno gli stessi infortuni di tanti altri.
    Ovviamente tralasciando che il citato Novack del 2011, dopo 8 mesi, non ne aveva veramente più... non è che Djokovic abbia cominciato molto tempo fa, a giocare ad altissimi livelli tutto l'anno.

    Citazione Originariamente Scritto da Ssj 3 Visualizza Messaggio
    Capito, ma non è che ha modificato il suo gioco per vincere di più? Vedendolo mi sembra che nella maggior parte delle partite adesso si risparmi tantissimo, perchè altrimenti non riuscirebbe ad andare in finale in ogni singolo torneo a cui partecipa.
    Secondo me non possiamo sapere qual'è il suo massimo attuale, perchè è tanto superiore alla concorrenza che non ha bisogno di spremersi al 100% per vincere.
    Infatti gioca malissimo nei primi turni, per poi alzare il livello: si trovasse di fronte qualcuno migliore degli attuali Murray/Federer potrebbe dimostrare di essere anche più forte di quanto si vede.
    L'ho già scritto prima, come Novack affronta i tornei e perchè arriva quasi sempre in finale... poi è lui stesso a dire che sta giocando al massimo della motivazione (match contro Nadal a Doha) e al massimo della fiducia (semifinale dell'Aus Open contro Federer). Se ha ancora del margine per giocare meglio, è veramente minimo. Del resto i tennisti professionisti, a quel livello, si programmano per giocare in una certa maniera gli appuntamenti più importanti, non è che si trattengono con l'avversario perchè tanto vincono lo stesso... oltretutto a quei livelli è un lusso che non si può permettere praticamente nessuno, manco il Novack attuale... per ovvi motivi.

  7. #1087
    Gurren-Dan L'avatar di Marco ¬¬
    Data Registrazione
    Thu Nov 2002
    Località
    Cuneo
    Messaggi
    6,306

    Predefinito

    Federer si è dovuto sottoporre ad una artroscopia al ginocchio dopo l'australian open, penso la prima operazione che subisce. Salta rotterdam e dubai, vedremo se tornerà ad indian wells

  8. #1088
    Mmmh... no, I think not. L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,777

    Predefinito

    Federer salta anche Indian Wells. A questo punto è probabile che torni a Montecarlo, rientrare a Miami sarebbe troppo duro per il suo ginocchio operato.

    Mese di febbraio comunque abbastanza gradevole... nonostante sia, insieme ad ottobre, il mese più noioso della stagione: soprattutto è da segnalare che Thiem ha vinto il suo primo 500 ad Acapulco battendo Tomic, Kyrgios ha vinto il suo primo torneo a Marsiglia demolendo nell'ordine Gasquet, Berdych e Cilic, e giocando a tratti un grande tennis.
    Vista la consistenza di uno e il tennis brillante che (finalmente) ha mostrato l'altro, credo proprio che entrambi, tra non molto, si faranno finalmente vedere da protagonisti anche in scenari importanti.

    Per il resto nulla da segnalare, la situazione al vertice è sempre quella. In Davis, domani comincia il bye dell'Italia contro la Svizzera, a cui manca anche Wawrinka. Nei quarti affronterà la vincente di Polonia-Argentina.

  9. #1089
    fab
    Data Registrazione
    Wed Mar 2016
    Località
    genova
    Messaggi
    3

    Predefinito

    siamo senza il Fognini, ma questa Svizzera con la squadra U non dovrebbe essere un problema, poi probabile trasferta Argentina...( l'ultima volta fu nel lontano 1983 al foro italicoancora con Panatta e Barazzuti...)

  10. #1090
    Gurren-Dan L'avatar di Marco ¬¬
    Data Registrazione
    Thu Nov 2002
    Località
    Cuneo
    Messaggi
    6,306

    Predefinito

    Non so, chiaro che sulla carta bisognerebbe vincere facile, ma con seppi e lorenzi come singolaristi chiudinelli potrebbe anche creare problemi.

    Kyrgios per quanto non mi piaccia un granchè spero abbia deciso di concentrarsi un po' di più sul gioco che gli consentirebbe di fare un bel salto di qualità e inserirsi come primo vero giocatore della nuova generazione. Thiem invece mi piace molto, anche se forse rende di più sulla terra che sul veloce, nonostante abbia vinto ad acapulco. Vedremo, pian piano sale di livello

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •