Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

Discussione: Matrix Revolutions

  1. #11
    Rei
    Guest

    Predefinito

    la scena piu' bella di tutto il film secondo me è



    SPOILER














    Quando per evitare le sentinelle trinity e neo volano oltre il cielo oscurato e vedono che il mondo in superficie è rimasto lo stesso
    meraviglioso

  2. #12
    Moderatore Viandante L'avatar di IISNT
    Data Registrazione
    Tue Dec 2002
    Messaggi
    3,221

    Predefinito

    A me è piaciuto tantissimo...dò un 9 al primo, un 7 a reloaded e un 8 e mezzo a revolution..Matrix è qualcosa di stupendo e originale, anche se il mio film preferito rimane la trilogia del signore degli anelli....Per ora preferisco la compagnia dell'anello alle due torri ^^ (parlando di film)..
    Comunque matrix è davvero bello, interpretabile, pieno di significati..

  3. #13
    Senior Member L'avatar di sovrano
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Località
    Là dove nessun uomo è mai giunto
    Messaggi
    921

    Predefinito

    Matrix pieno di significati? Ma scherziamo? E' un minestrone mal girato con frasi di filosofia spicciola unite a un nulla semantico di serie A. Trovo significati più profondi leggendo le frasi dei cioccolatini. E poi non capisco tutte queste persone che danno un votone a film di questo tipo... in base a cosa? Capisco che i critici si prendano sempre delle belle cantonate, ma sparando contro questa pseudo-bidonata, ci hanno davvero azzeccato.
    Non vengo da Piacenza per piacervi, non vengo da Lodi per lodarvi, vengo da Chiavari.

  4. #14
    sindacalista borg L'avatar di VNSmatrix
    Data Registrazione
    Mon Feb 2003
    Località
    Quadrante Alfa e suoi riflessi
    Messaggi
    1,221

    Predefinito

    Morpheus: Immagino che in questo momento ti sentirai un po' come Alice che ruzzola nella tana del Bianconiglio.

    Neo: L'esempio calza.

    Morpheus: Lo leggo nei tuoi occhi: hai lo sguardo di un uomo che accetta quello che vede solo perché aspetta di risvegliarsi. E curiosamente non sei lontano dalla verità. Tu credi nel destino, Neo?

    Neo: No.

    Morpheus: Perché no?

    Neo: Perché non piace l'idea di non poter gestire la mia vita.

    Morpheus: Capisco perfettamente ciò che intendi. Adesso ti dico perché sei qui. Sei qui perché intuisci qualcosa che non riesci a spiegarti. Senti solo che c'è. (…) È questa sensazione che ti ha portato da me. Tu sai di cosa sto parlando...

    Neo: Di Matrix.

    Morpheus: Ti interessa sapere di che si tratta, che cos'è? Matrix è ovunque, è intorno a noi, anche adesso nella stanza in cui siamo. È quello che vedi (…). È il mondo che ti è stato messo dinanzi agli occhi, per nasconderti la verità.

    Neo: Quale verità?

    Morpheus: Che tu sei uno schiavo. Come tutti gli altri sei nato in catene, sei nato in una prigione che non ha sbarre, che non ha mura, che non ha odore, una prigione per la tua mente. Nessuno di noi è in grado purtroppo di descrivere Matrix agli altri. Dovrai scoprire con i tuoi occhi che cos'è. È la tua ultima occasione: se rinunci, non ne avrai altre. Pillola azzurra: fine della storia. Domani ti sveglierai in camera tua e crederai a quello che vorrai. Pillola rossa: resti nel paese delle meraviglie e vedrai quanto è profonda la tana del Bianconiglio. Ti sto offrendo solo la verità, ricordalo. Niente di più.

    Come Alice cade nella tana del Bianconiglio e rotola in tunnel profondo, Neo cade nel tunnel di "scarico" del pod, quando viene scollegato dai cavi.

    Morpheus: Benvenuto nel mondo vero.

    Neo: Sono morto, vero?

    Morpheus: Tutto l'opposto.

    Che cosa è Matrix? È controllo. Matrix è un mondo creato al computer per tenere la razza umana sotto controllo al fine di convertirla in fonte d’energia. Scopo del sistema è quello di perpetuarsi.
    L’Architetto, che ha creato Matrix per il controllo e lo sfruttamento degli esseri umani, si è trovato costretto, dietro suggerimento dell’Oracolo (altro programma di controllo), ad inserire un “bug”, un difetto nella simulazione, per farla accettare alla mente degli uomini che non si adattano alla perfezione delle macchine. Questo bug altro non è che l’illusione di poter fare una scelta tra vivere in Matrix o ribellarsi scegliendo di vivere nella città di Zion. Il difetto costringe però l’intero sistema ad una periodica “fine sessione” e ad un consequenziale riavvio.
    Un sistema di false profezie e false rivoluzioni permette alle macchine di intrappolare la minoranza nella fittizia libertà di Zion, che è già stata per 5 volte distrutta dalle macchine. L'Eletto ha sempre potuto ricostruirla, "scegliendo" dall'interno di Matrix, 16 femmine e 7 maschi per ricominciare la resistenza nelle viscere della Terra.
    Insomma l'Eletto ha sempre scelto di continuare a mantenere in vita il genere umano in un’esistenza di eterno ritorno. In Reloaded però Neo fa una scelta differente (?), salvare Trinity a discapito dell'intera razza umana. A questo punto le macchine devono distruggere Zion, per impedire a quella minoranza di espandersi. Ma da quello che dice l’Architetto Zion sembrerebbe una realtà fittizia come Matrix, un’appendice del sistema che ospita coloro che non si adattano.
    Neo non è un salvatore, ma è Neo 6.0. E’ un'anomalia (sistemica), che ha lo scopo di controllare il reload della versione corrente (la sesta) di Matrix tornando alla sorgente.
    Anche Neo sembra un programma di controllo (riesce a fermare le seppie che stanno attaccando Zion). Come il fabbricante di chiavi che cracca le backdoors di Matrix, o Seraph che protegge l'Oracolo come un firewall, o Merovingio che rifila nei dessert piccole routine che influiscono sul comportamento altrui (sinceramente avevo pensato che anche l'Oracolo lo facesse con i dolcetti che offriva continuamente a Neo: "Ti prometto che dopo ti sentirai leggero come l'aria").
    In realtà l’unica autentica anomalia, non prevista dal sistema, sembra essere l’agente Smith, che da normale programma si trasforma in virus autoreplicandosi e infettando tutta Matrix. Ecco che allora le macchine offrono a Neo la possibilità di collegarsi un’ultima volta per combattere il virus. AH! Ho capito! Neo è una specie di Norton Antivirus, con tutte le Utilities!
    Insomma i nodi creati nel secondo episodio non vengono al pettine di Revolution e tutta la trama annega in un mare di incertezze.
    Ai titoli di coda, mi sento come Merovingio quando parla francese: è un po' come "essersi puliti il culo con la seta". Confezione extra-lusso per un fine di poco conto. Peccato.

    P.S. La battaglia di Zion è una meraviglia!
    ... bello è il bosco, buio e profondo,
    ma io ho promesse da non tradire,
    miglia da percorrere prima di dormire,
    miglia da percorrere prima di dormire


    My blog

  5. #15
    Gaina
    Data Registrazione
    Tue Nov 2002
    Località
    Quartierino
    Messaggi
    224

    Predefinito

    Direi che leggendo questo sunto ho capito di cosa si farnetica nel Reloaded...

  6. #16
    Amico di Goldberg L'avatar di Kirunks
    Data Registrazione
    Thu Nov 2002
    Località
    Livin' In The Chaos!
    Messaggi
    2,418

    Predefinito

    Allora, dividiamo il film in tre parti: Introduzione, Battaglia di Zion e Scontro finale.

    La prima non mi è piaciuta granché. Il mervingio & bellucci mi sembra che escano un po' "forzatamente" di scena.

    La battaglia al porto è veramente bella: una mech warrior war in grande stile.

    Lo scontro finale: mii, un combattimento in pieno stile DRAGON BOLL! Magnifiqué! Wow, io non aspettavo veramente altro! Mi ha gasato notevolmente.

    La conclusione: bella. Ero davvero molto curioso. Come è già stato detto, Neo si serve delle macchine per battere Smith... Ok, e allora? Cioè, secondo me ci sono delle incongruenze. Ma perché il problema era smith o le macchine? Ma le macchine alla fine del film funzionano ancora! Però gli umani verrano liberati! E le macchine cesseranno di funzionare? Perché hanno sviluppato il chip del masochismo? Vorrei avere una risposta a questi interrogativi... Ho fatto qualche (complicata) elucubrazione, ma non sono riuscito a chiarirmi tutto...

    Voi?




    P.S. Molto bello quando Neo e Trinity vanno alla città delle macchine. Primo, si rivede lo scenario già mostrato nel primo matrix (e non è affatto male); secondo, molto bella la scena in cui vanno per un momento sopra le nuvole, trovando tutto come madre natura vuole che sia.
    "Ore wa Kintor demo Trunks demonai...
    Ore wa kisama no tausu muru na de!"

  7. #17
    Senior Member L'avatar di Illuskan
    Data Registrazione
    Thu Nov 2002
    Località
    Udin - Friûl
    Messaggi
    2,067

    Predefinito

    Neo ha fatto l'accordo con le macchine: se lui avesse ucciso smith, le macchine avrebbero "vissuto" in pace con gli umani, per quello alla fine rimangono, erano troppe per poter essere distrutte

  8. #18
    Senior Member
    Data Registrazione
    Tue Apr 2003
    Messaggi
    386

    Predefinito

    Aspettate un attimo.
    Questa trilogia è stupenda,fantastica e il 3 è qlkosa di eccezionale, un film che riesce a dare qlkosa al 2.
    Alla fine del 2° io avevo detto che per me Zion non era altro che un altro livello di Matrix, che serviva solo a far star buoni gli umani.
    E probabilmente così è.
    Ma le vie sn molteplici.
    In realtà Macchine,umani,matrix vivono in una sorta di simbiosi, tutti han bisogno degli altri per sopravvivere o cmq per far continuare la loro vita all'infinito.
    Però questa volta qlkosa cambia, l'eletto che non è altro che un qlkosa voluto dal sistema e quindi permesso da Matrix, si rivela diverso dagli altri.
    Neo sembra che è un predestinato anke in quello che dovrebbe esser il mondo reale, ovvero Zion e il mondo delle macchine, infatti vede nonostante non ha più gli occhi.
    Insomma sembra quasi un qlkosa di calcolato, doveva per forza succedere ke Neo andava li e uccideva Smith.
    Da questo sembra quasi che l'Oracolo non sa tutto, ma bensì guida semplicemente Neo alle sue azioni, facendolo quasi diventare una mente artificiale, ma così non è.
    Ora il fatto è:
    Matrix è finito, gli umani (tutti) vengono liberati cm dice l'architetto e quindi le macchine perdono perkè non possono più "cibarsi" dell'energia degli umani, e quindi Neo ha fatto fessi tutti (infatti non muore, dopo che esplode in Matrix, si vede l'immagine della sua vista in quello che dovrebbe essere il "mondo reale" o almeno io così ho interpretato.)
    Oppure:
    Matrix ritorna, tutto ha di nuovo inizio, nuovo Matrix, nuova Zion, nuovo tutto, anzi tutto ri-nuovo.
    Ma ciò sembra qlkosa di sbagliato, perkè gli umani non han perso, anzi sn in molti e Neo nemmeno sembra esser morto e infine sembra che l'architetto si sia arreso.

    Queste sn 2 delle più possibili soluzioni per me.
    Anche se credo più nella 1° :P
    http://utenti.lycos.it/corbynabe/yasharsign.JPG




    A tutti i possessori di ADSL o di Fastweb.Prego aderite alla mia campagna"regaliamo un pò di banda libera a Mr 56K"

  9. #19
    sindacalista borg L'avatar di VNSmatrix
    Data Registrazione
    Mon Feb 2003
    Località
    Quadrante Alfa e suoi riflessi
    Messaggi
    1,221

    Predefinito

    A me è sembrato che:
    Matrix dopo essere stata infettata da Smith e disinfettata da Neo (che uccide Smith e con lui tutte le sue repliche) viene riavviata per la settima volta (vedi mio post precedente) e gli umani continuano ad essere sfruttati come batterie biologiche.
    Con una differenza: coloro che non si adeguano al sistema e che ne vogliono uscire non verranno ostacolati. Zion rimane così com'è e vissero tutti contenti e cojonati (come si dice a Roma).
    ... bello è il bosco, buio e profondo,
    ma io ho promesse da non tradire,
    miglia da percorrere prima di dormire,
    miglia da percorrere prima di dormire


    My blog

  10. #20
    Senior Member L'avatar di sovrano
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Località
    Là dove nessun uomo è mai giunto
    Messaggi
    921

    Predefinito

    Giusto per inserire qualcosa in più nelle vostre elucubrazioni su
    Matrix, vi incollo qua il pensiero di un tipo di un altro forum, un certo Atomico che per dovere di cronaca menziono.

    Matrix

    1)Si afferma che gli esseri umani non possono vivere in un mondo perfetto, ma hanno bisogno di sofferenze e problemi, e quindi le macchine hanno dovuto creare un Matrix imperfetto.

    Questa cosa dovrebbe suggerire a chiunque interessanti spunti di riflessione

    P.S.
    Naturalmente in Matrix ci sono molti spunti di riflessione, ma sono spiegati in modo da essere facilmente capiti dallo spettatore medio, ecco perché non ne parlo qui, ed ecco perché a tale film do 9 in entrambe le votazioni



    Matrix Reload

    1)I dialoghi sono dei veri e propri capolavori poetici, da quello del Merovingio a quello dell’architetto

    2)Si afferma che gli esseri umani non hanno libero arbitrio. Che le loro scelte sono predeterminate e inevitabili.

    3)L’unica matrix che si è dimostrata funzionante ( per il 99% della popolazione ) è quella che fa credere agli umani di avere una parvenza di scelta anche se a livello inconscio.

    Parvenza di scelta, non una vera capacità di scelta, cosa che ribadisce il non libero arbitrio.

    4)Gli abitanti di Zion, ovvero gli umani che vivono scollegati da matrix, rappresentano quei pochi per i quali matrix non è efficace ( insomma quell’1%)

    Tali individui invece di essere eliminati perché non adatti a matrix, dovevano sopravvivere ( chiramente credendosi liberi ) per poter assieme all’oracolo portare l’eletto davanti all’architetto.

    5)L’eletto non era che il risultato inevitabile del progressivo sbilanciamento delle equazioni che governavano matrix, ovvero è un essere umano, le cui caratteristiche biologiche gli permettevano di infrangere le leggi di matrix

    L’eletto poiché rappresentato da un preciso e calcolato sbilanciamento delle equazioni di matrix è controllabile dalle macchine stesse ( detto in altre parole, neppure lui aveva libero arbitrio ), e tale tipo di controllo era esercitato dall’Oracolo e dagli inconsapevoli abitanti di Zion, che inevitabilmente conducevano l’eletto davanti all’architetto, per creare una nuova matrix ( che a sua volta dopo un po’ avrebbe condotto a un nuovo eletto ).

    7)L’architetto si aspettava sempre e comunque che ogni eletto scegliesse di creare un nuovo matrix, perché l’alternativa era la distruzione di tutti gli uomini in matrix, che aggiunta a quella degli abitanti di Zion avrebbe portato gli umani all’estinzione.

    Ecco il vero motivo per il quale le macchine attaccano Zion per distruggerla. Avrebbero sempre potuto distruggerla, ma non l’hanno fatto prima perché serviva a portare l’eletto davanti all’architetto, e lo fanno ora, affinché l’eletto sappia che se non crea una nuova matrix, scomparirà tutto il genere umano.

    8)L’eletto in questo caso sceglie ciò che l’architetto non si aspettava, a causa dell’amore che provava per Trinità, amore che gli dava la speranza di salvarla.

    Qui forse appare il messaggio positivo che l’amore è l’unica cosa che consente agli esseri umani di non essere prevedibili.

    P.S.
    Quanta richezza di contenuti in matrix Reload, ecco il perché del mio 8.5 … però una ricchezza difficile da capirsi per spettatori medi ( ecco perché per loro ho portato il voto di reload a solo 6.5 )


    Matrix Revolution

    1)Anche i programmi ( e quindi le macchine ) hanno un cuore e dei sentimenti.

    Ecco che si capisce tutta la storia del treno. Infatti che senso avrebbe inventare questa cosa del mondo di confine tra quello reale e matrix ? Bastava che l’eletto si risvegliasse dal coma, ed entrasse in matrix normalmente per parlare con l’oracolo.
    Il tutto è stato un espediente per mostrare dei programmi che entravano in matrix ( e quindi era necessario fornire un metodo attraverso cui farli entrare ) per salvar eil programma figlio.

    E’ necessario mostrare lati positivi dei programmi per rendere più verosimile il fatto che alla fine sle macchine acconsentano magnanimamente la pace con gli uomini.

    2)L’eletto non era l’unico sbilanciamento delle equazioni di matrix, ma poiché l’architetto a ogni sbilanciamento faceva seguire un azione contraria di bilanciamento, ecco che c’è anche un antieletto : ovvero Smith. E proprio come Nion sfuggiva alle leggi di matrix, lo stesso avveniva per Smith

    Ecco spiegato come mai in Reload, Smith avesse potuto in qualche modo rendersi indipendente dalle leggi di matrix.

    3)La presenza dell’antieletto non prevista dalle macchine, lo era dall’oracolo, il cuo vero scopo era sempre stato di far avvenire la pace tra uomini e macchine.

    Ecco perché nel dialogo finale, l’architetto dice all’oracolo che ha giocato sporco ( nel senso che li ha ingannati tutti, sia umani che macchine, portandoli alla pace ).


    3)Lo scopo dell’antieletto era rappresentare una minaccia per le macchine, tale ( perché non prevista ) da costringerle a scendere a patto con l’eletto, l’unico in grado di sconfiggere smith.

    Le macchine non possono sconfiggere Smith in Matrix, perché li dentro è onnipotente come Nion. Ma proprio come Nion, Smith avrebbe manifestato anche nel mondo reale gli stessi poteri che aveva la dentro.
    E’ vero che Smith non poteva uscire da Matrix senza sfruttare il corpodi un essere umano, ma evidentemente avrebbe presto trovato il modo per riuscirci, e le altre macchine sarebbero state impotenti contro di lui anche fuori di Matrix.

    4)L’amore viene ribadito essere l’unica cosa imprevedibile riguardo il comportamento umano.

    Ecco perché Smith nonostante avesse gli “occhi” dell’oracolo, mediante i quali poteva vedere nel futuro, non era riuscito a vedere che alla fine avrebbe perso.
    Non a caso ha realizzato che avrebbe perso solo dopo aver capito che Nion agiva per puro amore verso il genere umano, e non per sopravvivere egli stesso come individuo singolo.

    Quindi l’amore era l’unica cosa che sfuggiva al controllo dell’oracolo.



    5)Le macchine sempre sincere, e ciò lo si capisce alla fine quando l’oracolo chiede all’architetto s esi può fidare, e lui gli ribatte che non è mica un essere umano ( nel senso che è da esseri umani non rispettare i patti )

    Ecco perché le macchine, dopo la distruzione di Smith hanno rispettato il patto preso con l’eletto di riportare la pace.
    Ecco perché il Merovingio è stato costretto a liberare l’eletto, perché costretto da trinità aveva dato la sua parola di salvare Nion.



    Senza tale spiegazione, non si capirebbe perchè il mevovingio non abbia comandato al treno di lasciare Trinità e gli altri nel mondo di mezzo, ne come mai distrutto Smith le macchine non abbiano ucciso gli abitanti di Zion.
    Non vengo da Piacenza per piacervi, non vengo da Lodi per lodarvi, vengo da Chiavari.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •