Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Gran Torino

  1. #1
    Alchimista che vomita! L'avatar di :Volrog:
    Data Registrazione
    Sun Aug 2008
    LocalitÓ
    Risembool
    Messaggi
    102

    Predefinito Gran Torino

    Ho visto una settimana fa questo capolavoro di Cleant Eastwood, a mio parere Ŕ un film meraviglioso,mi Ŕ piaciuto come con le espressioni raazziste, il regista annunciava un anti-razzismo. Il film non tratta solo per˛ di razzismo, ma vuole denunciare il degrado di alcune zone, e della condizione dei veterani,inquato l'attore protagonista Ŕ unveterano dell'oribile guerra nucleare combattuta dagli americani in Korea del Sud.

    Da vedere, ditemi il vostro parere.
    Il mio livello di stupiditÓ:

  2. #2
    Moderatore Viandante L'avatar di IISNT
    Data Registrazione
    Tue Dec 2002
    Messaggi
    3,221

    Predefinito

    ╚ un film bellissimo, ultra consigliato, imperdibile. Tuttavia ritengo che il razzismo sia un elemento secondario nel film. Premesso che ci sono tantissime cose da dire e che non mi basterebbe una settimana davanti al pc per parlare decentemente del capolavoro di Clint, tuttavia mi interessa sottolineare l'importanza della riflessione sui gruppi di appartenenza: Entrambi vogliono la chiusura del loro gruppo: Clint non vuole stranieri. Gli stranieri non vogliono Clint. In entrambi vi Ŕ una rottura dall'interno. Clint con figli e nipoti new gen e gli stranieri con i nipoti e cugini emarginati. Da questo, grazie alla serie di avvenimenti che chi ha visto il film conosce parte una riscoperta e una rivalutazione del diverso: ci si pu˛ trovare meglio con gli stranieri che con quelli del proprio gruppo di appartenenza. Paradossale nel caso di Clint, che per il suo gruppo, quegli stranieri li faceva a pezzi.
    Bellissimo il personaggio principale che offre riflessioni sul ruolo del padre e mette in luce dilemmi morali forti e complessi.
    Un film in cui nella freddezza si riscopre il valore, un film in cui meravigliosamente si comprende l'importanza vitale dello scoprire gli altri. Un film che dice e chiede allo stesso tempo: e Clint Ŕ burbero di suo o Ŕ il mondo che lo rende tale? sarebbe mai potuto andare d'accordo con i figli rimanendo se stesso? io consiglio a tutti di andare a vedere questo film meraviglioso che mette in luce i dolori del mondo e quei valori che non si dicono, non si teorizzano, non si spiegano: si vivono. E questa Ŕ una buona occasione per dire grazie al cinema.

  3. #3
    Re-build L'avatar di Lorenzo GOV
    Data Registrazione
    Tue Oct 2006
    LocalitÓ
    Wonderland
    Messaggi
    16,126

    Predefinito

    Cavolo, ero interessato a vederlo, ma ora è un must.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •