Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 567
Risultati da 61 a 66 di 66

Discussione: Depressione

  1. #61
    Senior Member L'avatar di Tommy82
    Data Registrazione
    Thu Mar 2008
    Messaggi
    287

    Predefinito

    vi ringrazio davvero per avermi ascoltato e consigliato...
    cercherò di fare chiarezza nella mia vita e proverò ad allontanarmi dai miei amici..proverò a non uscire per un po'....proverò ma non so se ci riuscirò..
    " I kissed the boy and i liked it "

  2. #62
    Siddharta L'avatar di Buddha94
    Data Registrazione
    Tue May 2008
    Località
    Nirvana
    Messaggi
    15,701

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Francesca Visualizza Messaggio
    Che poi, sarebbe anche interessante riuscire a capire con quali basi scientifiche affermate che la depressione di Tommy82 (in effetti da quel che ho letto sarebbe più corretto definirlo 'periodo depressivo' visto che la depressione è altra cosa) sia necessariamente e unicamente correlata all'uso di droga.
    E' l'unica cosa che sappiamo su di lui. Non ci vuole dire altro.

  3. #63
    Mago vagabondo L'avatar di Freecell
    Data Registrazione
    Sun May 2007
    Località
    Dove mi porta il vento...
    Messaggi
    1,286

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ghonnen Visualizza Messaggio
    Spoiler:
    Chi ti ha diagnosticato la depressione?
    Tu? E in base a cosa affermi che sia depressione? Al fatto che mediamente le persone usano questa parola con poca frivolezza per indicare uno stato emotivo più che normale?
    No, perché ti assicuro, la depressione è molto, ma molto più brutta di quello che immagini.

    A volte sei triste? Poverino… sicuramente depressione, giusto?
    E’ normale sentirsi tristi… la gente normale, che non si ‘’sballa’’ (con alcol, droghe, vita sfrenata e ogni qualsivoglia genere di sostanza/evento in grado di atrofizzare le normali capacità cognitive ), tende diverse volte a sentire un vuoto.
    Una piccola malinconia che opprime la persona… ed è per questo che esistono gli obbiettivi del sè: per sperare…e sperare, è un ottimo rimedio contro la tristezza.
    Non devi per forza porti un obbiettivo come : ‘’Fra 30 anni sarò presidente degli U.S.A’’…. semplicemente trovare piccoli momenti di gioia nella giornata, e sperare che questi arrivino.
    Cosi non si penserà molto alla tristezza che colpisce all’ improvviso.
    Anche la più leggera depressione, è un senso di vuoto e di malumore interno, che non da un attimo di tregua.
    Quella si che è una depressione.

    Cosa vuoi? Una prognosi ? Che ti rilasci un farmaco? Che ti consigli yoga al mattino? Un leccalecca?
    Che vuoi da noi?
    Se non sai tu il perché di questa tristezza, cosa vuoi che l’ utenza ti dica leggendo 3 righe mal impostate di un ‘’presunto’’ sintomo?
    Ti becchi come ogni altro essere umano questa sensazione, e non cè modo di sfuggirle.
    I pochi mezzi usati per sfuggire a questa brutta percezione, non faranno che aggravare la situazione in un futuro abbastanza vicino: ti sentirai ancora peggio e possibilmente andrai incontro alla morte.

    Fatti una bella introspezione (sempre che tu sia lucido per farla)… se non trovi la causa, e questa ‘’bruttissima’’ tristezza e la vuoi proprio evitare, fatti vedere da uno psicologo, che sicuramente si farà due ghignate dietro il blocco degli appunti, ti lascerà 3 incontri a settimana e che dopo 2 anni ti darà uno psicofarmaco alla valeriana.

    E' triste essere tristi, vero?




    Lo spero, visto che altrimenti il topic sarebbe solo a titolo informativo, ma dubito che all' intera utenza gliene freghi della vita priva di un singolo individuo.
    E' come se domani aprissi un topic per informare che sono arrivato tardi a scuola o che ho il mal di denti.



    Dallo psicologo (e solo psicologo) ci vanno solo i malati.
    Se uno ci và, è perchè ha un problema.
    Se uno ha un problema a livello psicologico, è ammalato.
    Se uno ha bisogno di un supporto esterno ai suoi conoscenti, e si reca da uno specialista, è perchè è malato o crede di esserlo.
    Uno non si reca dal medico perchè non ha i soldi per il cinema.
    Uno ci và perchè ha un problema, il che è fuori dalla normalità.
    QVOTO

  4. #64
    Senior Member L'avatar di Creed
    Data Registrazione
    Sat Jun 2007
    Località
    Midgar
    Messaggi
    6,556

    Predefinito

    Ma sapete scrivere solo quoto?
    Comunque Francesca, è ovvio che è quella la motivazione, almeno non solo la droga ma piuttosto tutta la serie di situazioni legate ad essa (come il fatto che solo con la coca Tommy si senta apprezzato da quelle persone e che il resto lo considerino un fallito).
    ''Ora il mondo è sottosopra, e sto precipitando in mezzo alle nuvole...''
    Someday the dream will end

  5. #65
    Senior Member L'avatar di Grifis
    Data Registrazione
    Mon Aug 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    3,795

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tommy82
    per gli altri io sono solo un fallito, un essere inutile, uno che non ha voglia di fare niente e solo di divertirsi, un immaturo...
    Ma non immagini nemmeno la gioia che potrebbe infonderti una leale stretta di mano, inconfutabile certificazione di un eventuale cambiamento, da parte di una persona estranea alla tua cerchia, con dei valori e degli ideali diversi dai tuoi. Ho perfettamente inquadrato il tuo caso (mi è stato possibile soltanto perchè vivo, mio malgrado, nel secondo quartiere più disagiato d'Italia, laddove i gruppetti dei "marci" trovano completa realizzazione fin dal periodo adolescenziale) e, proprio per questo, mi sento autorizzato ad evidenziare, semmai ne avessi ancora bisogno, il bivio che ti si para davanti. Sei perfettamente a conoscenza del fatto che l'unica ipotesi salvifica sarà una strada eufemisticamente ardua da percorrere, caratterizzata dalla progressiva perdita dei tuoi amati fratelli, almeno di coloro che decideranno consapevolmente di ristagnare, più o meno contemporanea alle marcate perplessità da parte di chi dovrebbe darti fiducia, nonchè priva di immediate soddisfazioni. Ciononostante è l'unica che potrà permetterti di affacciare il tuo sguardo verso il futuro del tuo percorso. Rifletti in merito a tutte le sensazioni delle quali potresti essere privato, il sincero affetto di una persona cara, di qualunque sesso sia, l'entusiasmo di alzarti la mattina, conscio di doverti sacrificare per garantire un futuro al nucleo che inevitabilmente ti graviterà attorno.
    Fatti forza, altrimenti annegherai; a ventisei anni è davvero un peccato.

  6. #66
    † God Forsaken † L'avatar di Sarah
    Data Registrazione
    Sat Jun 2007
    Messaggi
    1,280

    Predefinito

    Tommy,prova, ti sentirai realizzato non solo mentalmente ma anche fisicamente, fidati.
    The death and the strawberry.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •