Pagina 34 di 35 PrimaPrima ... 2432333435 UltimaUltima
Risultati da 331 a 340 di 348

Discussione: Another Dragon Ball

  1. #331
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    “Che diavolo...”- Gray lo vide –“Come osi presentarti al mio cospetto completamente nudo?!”- ringhiò scaraventando glia addosso i 2 ragazzi, li li prese al volo e fissò iracondo il demone-umano, “Che cos’è quello sguardo?”- domandò con riso diabolico protendendo in avanti la mano per strappargli il cuore, ma...
    “Eh?! Perché... non funziona”- indietreggiò spaventato
    “La pagherai perciò che hai fatto”- Goten avanzò sicuro
    “Ma perché non riesco a strapparti le interiora?!”- esclamò incredulo il demone sempre più terrorizzato dall’avvicinarsi di un uomo nudo a sé, “STAMMI LONTANO”- urlò evocando un gigantesco disco di Katchin a fargli da muro separatorio, “Eheh... quello non potrà superarl... cosa?!”- incredibilmente quella barriera di metallo cosi resistente sembrò sciogliersi a contatto con l’aura del saiyan
    “Non ci credo!”- biascicò il demone basito quando il Saiyan passo attraverso al suo muro come se fosse di burro, “Tu... chi diavolo... sei?!”- domandò sconvolto
    “Colui che ti darà una lezione”- disse gelido e gli apparve a 2 cm, afferrandolo per le spalle e sollevandolo
    “Non toccarmi... NON TOCCARMI”- ripeté a voce sempre più alta, “Questa è la tua paura? Be allora preparati a viverla, perché non ti perdonerò per ciò che hai fatto loro”- disse quasi in trans il figlio di Chichi avvicinando a sé il ragazzo
    “No... no... NOOOOO”- urlò lui finché non fu stretto in un abbraccio dal saiyan, il quale, a dispetto dell’odio che provava e della rabbia che lo pervadeva, mise in quel gesto in insolito affetto, come a voler placare la paura di Gray, voleva che si sentisse libero come era stato per Magenta, ma purtroppo Gray era completamente pervaso dalla paura e dall’odio, il suo dolore era stato troppo traumatico
    *Questa è la sete di vendetta che stavo cercando*- riecheggiò un inquietante voce nell’etere e poco dopo il fratello di Gohan fu sbalzato via da Gray che venne avvolto da un aura maligna di proporzioni incredibili
    “Che... chi... sei?”- domandò lui, “Il nuovo padrone di questo corpo. Il Demone Belphagor”

  2. #332
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    Ohibò... adesso il corpo del bimbomink... ehm cioè, di Gray è divenuto quello di Belphagor! Se ne ha acquisito anche i poteri penso che virtualmente sia quasi impossibile sconfiggerlo.

    Eh... a Goten a quanto pare è rimasto del potere latente! Molto bene!

  3. #333
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    20 Rinforzi

    “Uhn... come osi?! Esci immediatamente dal mio corpo”- ringhiò il ragazzo stringendosi le braccia, “Ahahah. Non essere ridicolo, tu sei il mio tramite ideale e ora silenzio”- detto ciò gli occhi di Gray iniziarono ad illuminarsi di rosso, mentre i suoi denti mutavano in zanne e le unghie in artigli, anche la sua chioma si allungava assumendo una colorazione striata di rosso
    “NO! Nessuno può controllarmi... Aaarggh...”- tentò di ribellarsi, ma al confronto con un Antico Demone non poteva opporsi
    “Zio? Che facciamo? Quel mostro sta resuscitando sotto i nostri occhi”- ansimò Pan terrorizzata da quello spettacolo, “Lo so...”- rispose l’interpellato con estremo rimorso di non essere riuscito a salvare quel ragazzo, per quanto male avesse fatto era una vittima e Goten si era fatto molto sensibile dopo la vicenda di Dyamans, anche se per lui era come se mai fosse avvenuta
    “Non so come fermare tutto ciò. Ma non posso restare a guardare..:”- disse provando a distruggere il sudario di Ramon, rammentandosi i discorsi dei 3 sul fatto che fosse dalla sua energia che il demone si sarebbe alimentato, con un colpo alla massima potenza, ma il raggio energetico svanì prima ancora di raggiungerlo
    “Piccolo insetto”- commentò Gray oramai posseduto e poco dopo ci fu un esplosione, che per quanto potente rimase contenuta entro le mura della sala
    “Sono proprio intangibili. E usano questo potere assai meglio di Hildegard, pur non vantando la sua forza mostruosa”- commentò Gohan indietreggiando, tutti i suoi colpi andavano a vuoto, i demoni fumosi riuscivano infatti a difendersi alla perfezione grazie alla loro natura, ed essendo stati creati cosi potevano concretizzare anche solo piccole parti dei propri corpi, il minimo indispensabile a colpire lasciandosi cosi ben poco scoperti
    Fortunatamente per il saiyan, al suo fianco vi era il degno allievo dell’ex-ex supremo esorcista Ramon, che aveva ben poco da invidiagli in abilità, sebbene fosse carente in potenza, ma in coppia col figlio di Goku la situazione era più gestibile
    “ascolta, cosi indebolito posso lanciare un solo colpo per materializzarli. Devi fare in modo che siano entrambi molto vicini e nel mio raggio di azione, dopodiché avrai solo 10 secondi per eliminarli” – “Me ne basteranno 5! E ho già un idea su come servirteli su un piatto d’argento” – “Sei davvero in gamba ragazzo”- sorrise l’esorcista e si misero in azione
    Gohan si lanciò all’attacco scagliando due sfere energetiche verso i demoni, che ovviamente non en furono scalfiti, decisi ad eseguire l’ordine di sconfiggere i 2 avversari le creature si avvolsero sul saiyan come una nube tossica letale. Anche nel peino della forma il saiyan mistico sarebbe stato messo al tappeto (dopo una dura resistenza) da questa mossa, nelle condizioni attuali era del tutto impotente già dopo pochi secondi, sennonché, sfruttando al situazione, Oslen liberò un luminoso raggio dal suo scettro che colpì tutti e 3...
    Non parve tuttavia modificare molto le cose, difatti i 2 demoni parevano ancora inconsistenti, tuttavia, Gohan parve essere stato purificato dal veleno e guadandosi attorno notò quelli che si sarebbero potuti definire i cuori vitali dei mostri. Due sfere rossastre pulsanti e senza esitazione le disintegrò seduta stante e ciò portò le creature a disperdersi come nulla più che nebbia.
    “Anf, anf... bel lavoro Oslen” – “grazie, ma sei stato in gamba ad agire cosi prontamente, temevo che anche purificandoti non saresti riuscito ad agire” – “Be quando si tratta di fermare qualcuno che odio non mi risparmio. Eheheh. Hm?! Sembra stia succedendo qualcosa...” – “Eh?! Oh no. No! Non può essere, accidenti sbrighiamoci”- e prese a correre seguito dal saiyan
    “Percepisco un aura tremenda... Goten è in pericolo”- si disse Trunks, ma nel mentre si preoccupava per l’amico venne preso di soppiatto dall’armatura controllata da J-Green e finì a terra perdendo al spada, “Si! Finalmente”- rise questi saltandogli addosso e iniziando a prenderlo a pugni, in quel mentre arrivò Kyra, che grazie ai suoi poteri sapeva già ogni cosa, ma nonostante temesse per il suo amico e la forte presenza di Belphagor, non perse lucidità e non vista riuscì a sferrare una colpo per far arrivare la lama Conutsiana a Trunks, questi al prese al volo e con l’elsa colpì il demone al volto, “Maledetto”- ringhiò questi manipolando la sua armatura
    “Trunks”- urlò Kyra, “Che fai qui? Attenta...”, lei non si preoccupò e lo avvertì “Ascolta se vuoi vincere colpisci l’almo della corazza è da quello che il tuo nemico controlla la corazza” – “E tu come lo sai?!” – “be te l’ho detto che ho studiato demonologia, e un mio amico era appassionato dell’arte negromantica... qualcosa me la ricordo anch’io”, tuttavia Trunks esitò
    “Eheheh”- rise il demone mandando nuovamente all’assalto al sua arma, “Trunks... non aspettare”, questi si mise sulla difensiva, “Se distruggo l’armatura l’anima imprigionata sparirà. E non posso fare questo al fratello di Tapion” –“ Già. Ihihih”
    “Cosa?! Ma chi ti ha detto questa fandonia?”- lo redarguì lei –“Anche il più grande leader dei demoni negromanti non ha mai potuto sottrarre un anima dal paradiso per più di un mese e se il suo controllo su essa viene spezzato torna in cielo”
    “Maledizione”- urlò J
    “Allora... mi hai mentito”- furioso come non mai Trunks si abbatté contro il fantoccio, e come pervaso da un’abilità aliena nella spada lo disarmò, “Tapion, ora tuo fratello è libero”- urlò distruggendo l’elmo, fatto ciò l’armatura cadde a terra prima di vita e una tenue luce la abbandonò, Trunks sentì come una voce nel suo cuore dirgli “Grazie”
    “Nooo”- ma il demone-umano non fece tempo a dispiacersi che il saiyan lo sbatté a terra con violenza, colpendolo poi con un calciò al ventre, “Maledetto, Ti dovrei ammazzare”- fece puntandogli la spada alla gola
    “Avanti, fa ciò che hai già fatto con tutti gli altri...”- rispose questi sprezzante
    “Fermo”- Kyra si mise in mezzo, “Non c’è tempo e inoltre la vendetta è sbagliata. Lui è solo una vittima. Pensiamo a distruggere quella pietra in cielo. La tua spada può farlo. Inoltre... dobbiamo andare da Goten”
    “...”- sospirò “Si”-e con un colpo ben assestato mise KO Green
    Seguendo poi le indicazioni di Kyra Trunks divenne Ssj e si scagliò nello spazio aereo per distruggere la Bella Addormentata
    Intanto Goten, Pan e Bisch erano stesi a terra dalla sola presenza demoniaca di Belphagor, oramai padrone del corpo di Gray
    Sopraggiunse in breve la direttrice che si inginocchiò al suo cospetto, “Mio signore, sapevo avreste trovato adatto questo ragazzo” . “Si mia schiava, ma ho bisogno di più energia per fargli sostenere la mia possanza” – “Servitevi pure della mia forza vitale, sono vostra”- disse piegando il capo, egli poggiò una mano sulla testa della donna e iniziò a nutrirsi della sua forza vitale, in breve la direttrice invecchio, la sua pelle raggrinzì, i suoi occhi si spensero e i suoi capelli si fecero grigiastri, mentre il corpo di Gray diventava adulto
    “Si... siii! Cosi va meglio” disse compiaciuto il signore dei demoni della vendetta sgranchendosi –“E adesso voglio fare mio questo universo”, “Certamente signore, la polvere magica creerà per voi un esercito di nuovi demoni che...” – “Hai capito male... io non voglio scatenare una guerra per dominare, ben che meno m’interessa un esercito di schiavi”- la sollevò per la gola, “Io voglio soddisfare le vendette di tutti gli esseri dell’universo, per poi crearne sempre di nuove e alimentarmi per i prossimi millenni fino alla fine dei tempi in un ciclo infinito.” – “Perdoni se ho frainteso... allora agiremo di conseguenza” – “No. Tu eri già pronta e ansiosa di dominare vero? Pensavi di sfruttarmi per la tua sete di potere...” – “N-no! Si-signore io...” – “non mentire, volevi vendicarti su tutti i demoni che ti hanno umiliata per secoli per la tua incompetenza, ecco perché hai messo su questa scuola.” – “...” – “Ahahah! Be per il puro piacere di torturarti mi concederò di non realizzare la tua vendetta e ti ammazzerò seduta stante” disse lanciandola contro una colonna, “addio”- e scagliò contro la donna una sfera di energia
    “no! Fermo”- urlò Goten, tiratosi in piedi per puro miracolo, mettendosi in mezzo e salvandola all’ultimo
    “Co-cosa?! Perché tu...”- ansimò lei tra le sue braccia, “Come si può essere cosi spietati? Persino io che odio costei più di chiunque ho provato pietà e tristezza per un simile atteggiamento. Nemmeno un demone merita tanto dopo aver dato tutto per il suo sogno, per quanto malvagio”- disse versando una lacrima
    “Sei... davvero un tipo... troppo sentimentale”- sorrise lei per poi emanare una tetra luce e incenerirsi quando si fu spenta
    Ultima modifica di AlphaOmega; 31-12-2010 alle 01:53

  4. #334
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    “Ahahah. Ma guarda, l’hai esorcizzata col la tua sola purezza d’animo, commovente. In fondo era solo una demone esiliata e costretta a passere da un corpo umano all’altro. Solo per merito di qualche abile chirurgo demoniaco deve aver stabilizzato quest’ultimo per sfruttare tutti i suoi poteri, ma uno scarto che si fa ridurre cosi dai suoi simili merita solo di bruciare all’inferno”
    “Che tu sia maledetto”. Ringhiò il saiyan per poi essere colpito al volto da un pugno del demone e volare oltre varie pareti per decine di metri
    “Zio”- urlò Pan prima di essere sollevata da una mano dal demone, mentre con l’altra teneva Bisch, svenuto
    “Adesso gioco un po’ con i bambini di questa dimensione. Dicono che abbiano una carne tenerissima Uhuhuh”- ma prima di poter mettere in atto qualsiasi proposito giunsero Gohan e Oslen che gli sottrassero i 2 giovani, anche perché il demone non si preoccupò di fermarli
    “Ahahahah. Vediamo di fare un po’ di fuochi d’artificio”- l’intera montagna saltò per aria, ma i 2 uomini si salvarono grazie ad una barriera di Oslen, potenziata con l’aura del marito di Videl
    Intanto Trunks aveva raggiunto la gemma demoniaca e come ben ipotizzato da Kyra fu semplice per la spada divina tagliare quel gioiello maledetto e porre fine al suo influsso malefico
    “E ora, Goten arrivo”- disse scendendo in picchiata
    Lo scontro tra Kaioshin e il dottore era stato interrotto dal botto causato dal demone risorto, “Ottimo, è tornato e ha già eliminato quell’inutile donna, Alla grande. Ora potremo divertirci” e cosi dicendo sparì prima che la divinità potesse fermarlo, non avendo altri ostacoli si precipitò dagli altri
    Mentre belphagor si abituava definitivamente al suo nuovo corpo, restandosene immobile al centro della montagna franata, il gruppetto dei combattenti del bene si era radunato e si stava curando con dei fagioli magici
    “Pan ora non ho tempo di sbrigarti. Segui tua madre e allontanatevi. Hai già rischiato troppo, sia per te stessa che per Bisch.”, “D’accordo, ma volevo solo dimostrarmi forte”- rispose abbattuta, “Per me lo sei”- sorrise Bisch risollevandola un po’
    “Kyra, vai anche tu, non voglio che rischi” – “D’accordo Trunks, ma non essere avventato, quella ferita non è ancora del tutto guarita”
    E cosi, rimasti soli, Gohan, Goten, Oslen e Trunks si accinsero a dar battaglia, ma il demone li fermo con un cenno, “Aspettate, gli ospiti d’onore stanno arrivando solo adesso”
    E all’orizzonte apparvero 2 figure dall’imponente forza combattiva, ma il loro arrivo rasserenò i presenti
    “Pare che il riassunto di Bulma sia stato abbastanza corretto. Ma siamo arrivati solo alla fine mi sa”- commentò il primo, dalla scura carnagione e i capelli a cresta
    “Tsk. Conta solo sbarazzarci di questo problema”- rispose l’altro, più alto e dalla pelle chiara
    E cosi anche Vegeta e Ub erano giunti per dar manforte al gruppo, che stava per affrontare il potentissimo demone Belphagor...

  5. #335
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    Non postavo da un pò qui

    21 Ritirata

    “Tu sei il primo”- disse Belphagor, nelle vesti di Gray e si lanciò a velocità supersonica su Vegeta, avendo capito che fosse il più forte. Questi non si fece cogliere impreparato e sfoderò la trasformazione da Ssj3 ottenuta col recente allenamento ed iniziò a dare battaglia aerea col demone
    “È... incredibile. Vegeta è diventato potentissimo”- commentò sgomento Goten che nemmeno riusciva a seguire i rapidi movimenti aerei dei due, “Eh si. Posso testimoniarlo, è molto superiore a Goku quando mi ha addestrato al palazzo divino”- aggiunse la reincarnazione di Bu –“E può fare anche più di cosi”- sorrise, “Ehm... Goten, perché sei completamente nudo?”- domandò poi, “Ehm... eheheh è una storia lunga. Preoccupiamoci di aiutare Vegeta” – “non credo che mio padre lo permetterebbe”- s’intromise il figlio dell’interessato –“Vorrà mostrare a tutti la sua indiscussa potenza.” –“Già, ma purtroppo siamo davanti ad un super-demone e per giunta se ha mantenuto i poteri evocatori di Gray...” – “Gray?”- chiese Ub
    A qualche chilometro di distanza lo scontro procedeva serrato, ogni colpo di un contendente otteneva la risposta dell’altro, come una sorta di primo approccio per valutare l’abilità avversaria
    “Non sei affatto male, per avere un corpo umano”- ridacchiò sicuro di se il principe dei saiyan fermandosi a mezz’aria, “Anche tu te la cavi per non essere un creatura sovrannaturale”- rispose l’altro
    Finiti i preliminari si stavano ora caricando per lanciarsi in uno scontro di onde energetiche che partirono in contemporanea dalle mani di entrambi, scontrandosi a mezz’aria in un fragoroso boato stabilizzandosi in un apparente pareggio
    *Uhuhuh. Bravo il saiyan, ma non ha speranze, avverto in lui una traccia di desiderio di rivalsa e vendetta, potrà averlo mascherato e sepolto nel suo animo, ma io l’ho trovato e me ne nutrirò. Uhuhuh*- ghignò malefico il signore demoniaco apprestandosi a fare del legittimo erede della dinastia reale saiyan la prima vittima del suo potere più devastante
    “Oslen, mi sembri piuttosto taciturno”- lo richiamò Goten mentre Trunks e Gohan aggiornavano Ub, “Dimmi che stai elaborando un piano.”, questi distolse la mente dai suoi pensieri e sorridendo rispose “Più o meno. Diciamo che sto cercando un punto debole del nemico. E forse c’è, ed è proprio in Gray stesso. Gohan, hai detto che il suo trauma è stato di un atrocità assoluta?” – “Si, non mi sprecherò nei dettagli, ma come ho narrato la morte della sua famiglia e dei suoi amici è qualcosa di mostruoso” – “Forse possiamo sfruttarlo a nostro vantaggio” – “In che modo?” – “Belphagor si nutre della vendetta, ma dopo millenni di inattività non è impossibile che abbia alcune difficoltà nell’assorbirla e farne nutrimento. Se spingessimo Gray a rievocare il suo trauma al massimo e ci concentrassimo tutti sui nostri desideri simili più profondi... potrebbe ritorcerglisi contro, almeno, indebolirlo anziché fortificarlo”
    “Potrebbe funzionare”- concordò il padre di Pan e iniziò a concentrarsi su una vendetta che avrebbe voluto compiere e subito nella sua mente si fece strada la figura di Spopobitch che malve menava Videl e il saiyan si morse un labbro, anche un'altra immagine si affiancò subito, quella di baby, quel mostro che lo aveva posseduto e obbligato ad tentare di eliminare la sua stessa figlia. E Majin Bu? Per ciò che aveva fatto a tutti coloro che temeva...
    Trunks ripensò dapprima al vecchio Hoi, che col suo piano aveva causato il risveglio e l’incubo di Tapion, oltre che alla liberazione di Hildegard, ma in fondo quella collera svanì, presto, l’incontro con Tapion gli era stato essenziale in gioventù. Ma ciò che non poteva perdonare era l’atteggiamento avuto da quella banda di teppisti su Kyra, al sol pensarci il suo sangue ribollì, poi gli venne in mente J, che era arrivato a strappare l’anima di un innocente dal paradiso per vendicarsi e per di più quella di più Minosia, fratello minore di Tapion
    Anche Oslen aveva qualcosa di cui vendicarsi, i demoni in generale gli avevano rovinato l’esistenza, non fu difficile trovare i ricordi voluti, purtroppo...
    Ub non aveva avuto particolari traumi e poté solo sforzarsi di rammentare al meglio l’odio verso Baby e Li Shenron
    Fu per Goten la sorpresa di rendersi conto di aver smesso di cercare la vendetta, si sentiva stranamente più sereno e capace di avere compassione, non credeva di essere maturato a quel modo... però c’era anche per lui un unico ricordo traumatico fondamentale, cioè quando Bu uccise sua madre sotto i suoi occhi
    Ad osservare lo scontro vi era anche il dottore, che si compiaceva della rinascita del potente demone e assaporava il momento della sua riscossa
    Kaioshin invece, aveva scoperto che il suo nemico si era si defilato, ma aveva ben pensato di bloccarlo. Lui conosceva abbastanza bene la storia di Belphagor e se fosse riuscito a comunicare agli altri le sue informazioni sconfiggerlo a resurrezione appena ultimata non sarebbe stata affatto un utopia, per questo il dottore aveva creato un cono mistico per imprigionarlo momentaneamente, lo stesso Kaioshin comprese che in meno di un ora sarebbe stato libero, ma un ora era più che sufficiente a Belphagor per stabilizzarsi in questo mondo
    Intanto Kyra si stava dirigendo nel luogo in cui si era rifugiata Videl, stringendo in pugno qualcosa...
    “Con questo frammento della pietra potrei mantenere i miei poteri in modo stabile; ma solo la creme della creme della dimensione demoniaca potrebbe ingoiarla senza rischiare la vita... non temo per me stessa, ma suicidarsi senza avere ricambiato degnamente il mio eroe non mi va. Inoltre, se riottenessi i poteri forse le forze demoniache potrebbero rintracciarmi anche sulla terra... no! Non devo essere negativa, non possono trovarmi qui... e coi miei poteri al cento per cento saprei come aiutare Trunks a vincere Belphagor per sempre”
    “Finiamoli qui!”- disse ad un certo punto il demone –“Mi sono riscaldato abbastanza, è ora di riprendere il mio piano di conquista dell’universo, per cui, se non ti spiace, ora ti eliminerò!” – “Mi sembri piuttosto sicuro di te, ma le nostre forze al momento sono equivalenti”- commentò Vegeta per poi concentrarsi ed aumentare l’aura del Ssj3 –“Ma io fin ora non ho fatto sul serio”- rise, “Uhuhuh! Che paura, ma vedi, spesso al forza in sé non è tutto. Devi sapere che la mia vera potenza che mi rendeva temuto da tutti gli esseri inferiori stava nel fatto che io mi alimentassi del loro risentimento ed odio, difatti io sono il signore demoniaco della vendetta! E in te, come in tutti i presenti in questo luogo, è presente un desiderio di vendetta, forse flebile, ma più che sufficiente ad alimentari e potenziarmi! Ora cosa succederebbe se io mi nutrissi di tutti questi sentimenti? Uhuhuh” – “Grr! Non te lo permetterò! Sarai polvere in pochi secondi!”- e scagliò un Big Bang Attack terrificante, tale che se Vegeta non ne avesse avuto il totale controllo avrebbe spazzato via tutti i sistemi planetari per svariati anni luce, ma il colpo prima ancora di arrivare al nemico iniziò a ridursi, facendosi cogliere dall’ira il saiyan aveva fatto il gioco del demone che in pochi istanti si era impadronito dei desideri di rivalsa del principe e facendoli suoi si era potenziato, mentre l’avversario andava via via indebolendosi; “Ovviamente, avevo iniziato ad assaporarti ben prima di dirtelo, povero stolto”- rise diabolico, mentre faceva sue le emozioni di Goten, Trunks e Ub; “Si... cosi, ancora, ancora!”- la sua aura crebbe in maniera spaventosa e la sua opprimente presenza sembrò avvolgere la terra e poi l’intero sistema solare
    “Datemi tutta la vostra ira!”- incitò
    Oslen sorrise “Sta funzionando!”- nonostante anche lui stesse trasmettendo i suoi sentimenti di vendetta, grazie alle tecniche di meditazione tipiche degli esorcisti poteva evitare di farsi rubare l’aura, “Ora devo solo far accrescere i sentimenti di Gray! Belphagor sarà talmente saturo di energia negativa da non poterla tollerare, soprattutto con un corpo umano, quindi dovrà concentrarsi per incanalarla e quindi resterà indifeso, a quel punto dovrò esorcizzarlo!”- guardò gli altri ragazzi, “Sperando che collassi prima che vi riduca al coma!” e quindi liberò tutta l’aura sacra rimastagli che come una luce investì l’umano posseduto
    Nel profondo del subconscio, ove l’anima di Gray era sta sigillata, egli iniziò a rivivere l’incubo del suo ultimo compleanno umano! Il trauma che lo aveva fatto impazzire gli veniva riproposto 10, 100, 1000 volte in pochi istanti; con la totale impotenza del ragazzo che non riusciva più a tollerarlo, liberando una carica di energia della vendetta imparagonabile a tutte quelle che Belphagor stava assorbendo
    “Che cosa credi di aver ottenuto, piccolo esorcista?”- bofonchiò infastidito il demone per poi apprestarsi a disintegrare l’intera regione con un sol dito, quando si accorse che dalla sua bocca iniziava a scendere qualche rivolo di sangue; poi anche dal naso, dagli occhi e dalla bocca
    “NO! Non riesco a incamerare tutta quest’energia! Non con un corpo come questo e che posseggo da cosi poco tempo... maledizione! Questo non lo avevo previsto! Ho commesso un errore”- ringhiò –“Be non importa! In passato divoravo i desideri di vendetta di intere galassie! Mi ci vorrà al massimo un minuto a convogliare in modo alternativo questo surplus! Uhuhuh! Il grande Belphagor non può certo essere sconfitto dal suo stesso elementi dopotutto”-
    “E che mi dici di un bel raggio che ti disintegri per sempre dalla storia dell’universo?”- lo richiamò Vegeta, che stava preparando un Final Flash
    “Cos... no! Maledetto!”- indietreggiò –*Con tutta questa super carica non ho fatto in tempo ad azzerare la forza di questo insetto!*- pensò per poi chiudere le braccia per difendersi, nella speranza di riuscire a resistere anche in quelle condizioni
    Ultima modifica di AlphaOmega; 18-09-2011 alle 21:27

  6. #336
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    Il colpo fu micidiale, travolse il giovane copro di Gray e proseguì fin oltre i limiti dell’orizzonte e sparendo nello spazio profondo
    “Anf, anf... tornatene all’inferno!”- sogghignò Vegeta, tornando normale per lo sforzo, ma senza che potesse prevederlo un calcio lo fece volare a terra
    “Stolto saiyan! Io sono invincibile!”- annunciò Belphagor, scampato alla fine grazie alla sua immane resistenza – “E ora...”- avanzò per poi finire in ginocchio -*Ora basta... VATTENE DAL MIO CORPO!*- urlò nella mente il ragazzo, “Tu... ti sei liberato! Ma come... AH! Ma certo! Il colpo dell’esorcista spingermi al limite per risvegliarti e obbligarmi ad abbandonare un corpo non più sottomesso!”- ringhiò – “Non mi interessa nulla di nessuno, voglio solo farti uscire!”- urlò Gray
    “Anf, anf... Gray ha il potere dell’evocazione! Può riuscire ad estrarsi il demone da solo, a quel punto lo sigillerò suicidandomi!”- commentò l’esorcista avanzando a fatica, “Oslen... non farlo!” – “mi spiace Gohan è l’unica alternativa!”- e s’illuminò di luce dorata, “Sommo Ramon... sto per raggiungervi!”
    “No, no! Non mi sconfiggerai maledetto umano!”- sbraitò disperato il demone millenario, “FUORI HO DETTO!”- e grazie all’ancora maggior ira ottenuta da quegli incubi, il potere di Gray era cresciuto al punto da poter espellere Belphagor, una nube oscura si manifestò sopra i presenti
    “E ora, Belphagor va all’inferno!”- urlò Oslen lanciandosi contro ad esso, ma un calcio all’addome lo fece volare indietro, con le ultime energie Ub riuscì ad usare i poteri speciali di Bu per trasformare la roccia in un cuscino ed evitare cosi all’esorcista una morta indegna
    “Uhuhuh! Non farete sparire il frutto dei miei sforzi!”- sopra di essi era apparso il dottore che materializzò una pietra nera nelle mani “Mio signore, venite, sarete al sicuro! Penseremo a rielaborare la strategia di attacco!” – “Ottimo lavoro, mio seguace!”- e l’antico si rifugiò nel manufatto, quindi il demone chirurgo si dileguò, lasciando un inquietante minaccia –“ È solo una ritirata strategica, sappiate che avevo messo in preventivo una simile possibilità di sconfitta! Uhuhuh! Presto potrete però ammirare il vero potere di Belphagor!”
    Ultima modifica di AlphaOmega; 18-09-2011 alle 20:26

  7. #337
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    E dopo tanti mesi la storia prosegue! Finalmente!

    Bel capitolo! Effettivamente pensavo che la faccenda fosse conclusa, e invece l'intervento all'ultimo istante del dottore ha scombussolato ogni possibile previsione. Non è ancora finita.

  8. #338
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    22 Rabbia e pentimento

    Ora che la battaglia era finita, almeno temporaneamente, i valorosi difensori della terra dovevano recuperare le forze per fronteggiare una possibile nuova minaccia, ma intanto era bene occuparsi delle faccende irrisolte. Gohan si avvicinò a Gray, ancora svenuto, doveva mantenere la promessa fatta a White, a qualunque costo doveva salvare quel ragazzo
    Tuttavia, le cose si stavano per fare ben più complicate, poiché il gruppo di guerrieri venne circondato da due cerchi di fiamme, blu e rosse... i cugini Kevin e Ryce si erano evidentemente ripresi!
    “Sono ancora loro, ma che vogliono?”- si domandò Trunks, “Sai chi è l’artefice di tutto ciò?”- domandò Ub, “Si, sono 2 ragazzi a cui hanno innestato i poteri degli incendiari”- spiegò l’esorcista –“Non sono cattivi, ma il fatto che siano qui mi fa supporre che la loro brama di vendetta non si sia placata! Ub, stai indietro”. Lo avvisò, “E perché dovrei?”- domandò spavaldo avanzando senza timore verso le fiamme; “No! Attento, quei fuochi sono pericol...”- tentò di avvisarlo Gohan, ma non fece in tempo a finire che Vegeta lo bloccò e gli suggerì di guardare, Ub spazzò via le fiamme con la sola emanazione d’aura
    “Ma è impossibile! Sia io che Oslen siamo stati messi in seria crisi da qui 2!”- esclamò incredulo il figlio di Goku, “Non penserai che ci siamo allenati nello spazio per nulla?”- bofonchiò il principe dei saiyan, “Ub ha superato mio fratello fino a questo punto... WOW!”- fu l’unico commento di Goten, mentre anche Trunks sembrava assai incredulo
    *In realtà, anche se fosse davvero molto più forte di Gohan, non basterebbe certo un emanazione di aura umana a spegnere ben 2 fiamme demoniache di natura differente! Dev’essere il potere di Majin Bu, quel ragazzo ha imparato a sfruttarlo evidentemente, ma ciò poterà solo più rabbia e quindi forza ai suoi avversari!*- fu il pensiero di Oslen che aveva scoperto il tragico passato dei 2 ragazzi
    Ub si ritrovò davanti ai cugini incendiari, fissandoli con fierezza e sicurezza di se, ignaro di come per loro lui fosse il nemico più odiato.
    “Fai molto il presuntuoso, eh, Majin Bu...”- commentò Kevin, “Presto ti toglieremo quell’aria di strafottenza, maledetto mostro!”- furono le parole di Ryce e assieme lanciarono una doppia fiammata a 4 mani
    “Oh no! Maledizione! Hanno assorbito l’uno le fiamme dell’altro!”- esclamò Oslen, “Cosa?” – “Guarda Gohan, ora entrambi sanno usare sia le proprie fiamme che quelle altrui! È il leggendario potere di condivisione dell’ardore, che solo i più esperti incendiari riuscivano ad eseguire! Ora sono diventati cosi potenti che assieme nemmeno tu avresti una chance di sconfiggerli; poiché si alimentano l’uno del fuoco dell’altro potenziando il proprio... anche se a prezzo di tanta forza avranno minimo dimezzato la loro durata vitale. Ma in quanto mezzo-demoni, avrebbero cmq vissuto per un paio di secoli, quindi non dev’essere stata una decisione difficile da prendere!” – “Dobbiamo assolutamente fermare Ub”- urlò Goten, per poi essere fermato da Vegeta “Ho detto che dovete restarvene tranquilli, quei mocciosi non hanno alcuna speranza di farcela, Ub è diventato un guerriero troppo superiore”- sorrise compiaciuto
    “Non mi sembra che siate granché ragazzi”- sorrise Ub protetto da una barriera luminosa, quindi protendendo le mani in avanti generò un onda d’urto tale da scaraventare i 2 demoni umani a terra in uno stato pietoso, “Niente male, non pensavo sareste sopravvissuti”
    “Non moriremo finché...” - ...non ti avremo distrutto”- dissero determinati al punto tale da sorprendere Ub, il quale si accorse solo in quel momento che le fiamme attorno a lui non avevano cessato di ardere, avvolgendo sempre più la sua bolla difensiva
    “Ub! Esci da li e allontanati! Quei 2 fuochi uniti assieme sono troppo pericolosi! La fiamma blu assorbe ed estingue ogni energia vitale, mentre quella rossa arde in eterno attorno alla sua preda! In pratica, si stanno alimentando della tua stessa forza per distruggerti!”- lo avvisò l’esorcista
    “Cosa?!”- il ragazzo fece appena in tempo ad udirlo per abbandonare la sua sfera a super velocità, poiché le fiamme combinate lo stavano per raggiungere
    “Non immaginavo che quei moscerini fossero avversari tanto pericolosi...”- commentò Vegeta a sua volta stupito, in quanto era ben conscio della forza di Ub
    “Dobbiamo aiutarlo”- disse Trunks, ma venne d’un tratto imprigionato dalla terra, che prese vita sotto i suoi piedi e lo avvolse quasi interamente, lasciando libero solo il volto; “Tu non potrai più fare nulla”- commentò una voce spietata e dietro a delle macerie apparve J-Green
    “Questi 3 si sono alleati e ci stanno per fare la festa...”- esclamò Goten, ben conscio di come fossero tutti sfiniti dopo la lotta con Belphagor, che aveva risucchiato la loro forza divorandone l’odio e se colui che era più in forma era Ub, egli era proprio l’obbiettivo della coppia più pericolosa che difatti lo aveva già imprigionato in una gabbia di fiamme doppie
    “Morirai Majin Bu! Come tu hai causato la fine della nostra famiglia!”- inveì K-Red, “Eh... ehi! No! Un momento! Io non sono Majin Bu, cercate di ragionare!” – “Taci verme! Sei la sua reincarnazione e in più ti sei fuso con ciò che rimaneva del demone originale!”- aggiunse R-Blue, “La nostra vendetta si realizzerà! Ma per te non sarà morte rapida come per la coppia che ci ha cresciuto!”- conclusero all’unisono per poi apprestarsi a colpirlo
    Intanto, sia Goten che Oslen erano allo stremo e non ebbero modo di resistere ai poteri di J-Green, che sostenuto dallo spirito della terra sconsacrata su cui sorgeva l’istituto li aveva del tutto immobilizzati come Trunks, “Voi non mi interessate, quindi non vi mettete in mezzo”- quindi avanzò, non curandosi di Vegeta, sia perché questi riusciva appena a reggersi in piedi, essendo stato l’oppositore diretto di Belphagor, sia perché fosse ben conscio che assieme a Ub era l’altra vittima disegnata dai suoi alleati incendiari, poiché a causa del suo desiderio a Polunga i genitori di Kevin non erano stati resuscitati, ed essendo loro ignari della doppia vita dei suddetti, non avrebbero accettato certo delle scusanti!
    Tuttavia fu Gohan a rialzarsi, con Gray in braccio e a pararsi davanti al Negromante, fissandolo severamente
    “Perché ti metti in mezzo? Come non farò del male a tuo fratello, non ne voglio fare anche a te” – “Tu non sei malvagio, quindi non dovresti fare del male a nessuno, perché odi tanto Trunks?” – “Come puoi dire se sono o meno malvagio, non mi conosci nemmeno e questa è la prima volta che ci vediamo” – “Ma conosco come funzionava questo istituto e poi ho visto i tuoi occhi... non sono come quelli di Gray, il cui odio è anche giustificabile per ciò che ha subito... ma tu, tu non hai alcuna ira in te! Si vede che nel profondo hai un anima cristallina e generosa, eppure, qualcosa ti spinge ad odiare Trunks oltre ogni limite, dimmi perché”- era cosi calmo e trasmetteva un senso di gentilezza, come se non volesse fermarlo, ma solo capirlo... per Green sembrò di rivedere suo padre, per un attimo, quanto lo consolava per le prese in giro dei suoi coetanei, incapaci di comprendere il suo dono di parlare alla natura
    Il ragazzo sospirò e guardò il volto di Trunks, era al tempo stesso spaventato e determinato! In un certo senso, come lui stesso...
    “A me non piace odiare la gente e facevo quel che mi veniva ordinato da quei folli demoni contro voglia. Non c’è stata notte da che io ho accettato questi poteri che non abbia pianto per il male che mi hanno portato a fare. Tuttavia era l’unico modo... l’unico per vendicarmi di lui”- cadde in ginocchio –“Perché dovevi firmare quel contratto, eh? Perché?”
    “Ma... ma di cosa stai parlando?”- chiese con un filo di voce il figlio di Bulma
    “Del contratto con la Chemichal-tech! Razza di idiota! Non te lo sarai dimenticato vero?”- al mezzosangue venne quasi un colpo, si... ora poteva capire perché fosse tanto odiato!
    “Quella società famosa per essere stata incriminata di gravi reati ambientali? Rammento che qualche tempo fa era riuscita a stipulare un accordo con la Capsule Corporation...”- disse Gohan, “Esatto! E a causa di ciò un enorme area naturale fu devastata. I miei genitori, che erano ranger forestali, persero il lavoro e mia madre, a causa del contatto con sostanze tossiche scaricate illegalmente da quell’azienda abortì i 2 gemelli che porta in grembo! Per questo io ti odio Trunks! Ti odio persino più dei draghi malvagi! Se tu non avessi accettato quell’accordo...”- piangeva, ma non era il solo, anche il fratello di Bra stava piangendo
    Ultima modifica di AlphaOmega; 23-09-2011 alle 00:29

  9. #339
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    “Io... io non volevo! Davvero! Fu un errore, ho fatto di tutto per porvi rimedio! Ho fatto arrestare io stesso il presidente della Chemichal-tech e l’azienda venisse chiusa per sempre! Cosi come ho dato fondo a tutte le risorse della mia società affinché quell’area venisse bonificata e le vittime risarcite... però... però, lo so che mai nulla potrà ripagare quello sbaglio! Io... io me ne vergogno profondamente e mi odio! Forse per questo ho accettato di partire per lo spazio con Goku... cercavo di fuggire e fare del bene per rimediare. Ma mi rendo conto di essere stato solo un ipocrita... quindi hai ragione a volermi odiare, se lo vuoi vendicati su di me! Ma non fare del male a coloro che amo! Io ho sbagliato, ma non vi è motivo per cui debba commettere il mio stesso errore! Era davvero necessario usare Minossia per la tua vendetta?”
    “Hm...”- Green fissò il suolo, “No... hai ragione! Riguarda me e te! Se sei davvero disposto ad espiare, giuro che non farò più del male a nessuno e che accetterò anche di precipitare all’inferno! Ma voglio poterti giudicare io!”- disse serio –“Fa di me quello che vuoi.. te lo devo!”- sospirò abbattuto e J si avvicinò alzando una mano carica di aura distruttiva e la fece abbattere sul saiyan
    “Capisco l’odio che provate per me. Ma io non sono Bu e ve lo giuro farò tutto quel che è in mio potere per rimediare al male che ha causato!”- disse Ub, riverso al suolo, pieno di ustioni, “Concedetemi una chance... vi scongiuro!”
    “Perché mai dovremmo ascoltarti?”- urlò Kevin, “Majin Bu non ha mai ascoltato le suppliche delle sue vittime”- e fecero per colpirlo di nuovo, quando Ub urlò “PERCH È VOI SIETE UMANI A DIFFERENZA DI MAJIN BU! NON POTETE UCCIDERE A SANGUE FREDDO!”- al che i 2 si bloccarono
    “Noi siamo...” – “...siamo umani?”- si resero conto che la loro brama di vendetta in realtà li aveva reso ben più mostri di Majin Bu, già! Bu era stato creato per distruggere, loro che scusante potevano addurre ai crimini commessi? Ben più crudeli del mostro rosa si erano dimostrati, pur facendo molte meno vittime. L’innesto di poteri demoniaci non aveva cancellato la loro coscienza e allora come avevano potuto fare tutto quel che avevo compiuto per ordine della direttrice... non erano meglio di Majin Bu e sicuramente molto meno degni di essere umani che non Ub
    Le loro fiamme si spensero e si strinsero l’no al’altro in lacrime
    Intanto, J-Green aveva sferrato il suo colpo... liberando Trunks, anziché ucciderlo. “In fondo, nemmeno tu sei malvagio... ti prego, continua a difendere il nostro pianeta, sei ben più prezioso di quanto non credi”. Sospirò, Trunks sorrise e disse “Te lo giuro”
    “A quanto pare, i saiyan mezzo sangue sono anche capaci di giungere al cuore”- commentò una nuova voce, che fece sobbalzare Gohan, che voltandosi lentamente poté vedere il nuovo venuto
    “Sapevo che c’era del grande potenziale in voi”- commentò Black, lo stratega dei demoni, sopravvissuto nonostante tutto e giunto nella speranza di far ragionare i suoi compagni, ma non era stato necessario, “Sono felice che tu sia vivo”- sorrise il figlio di Goku, “Grazie... però ho rischiato grosso quando Belphagor ha fatto saltare tutto... in ogni caso, Gohan, ora tocca a te! Solo tu puoi far ragionare Gray, stai attento. Sai bene che...” – “Può ucciderci tutti da solo? Si... ma io ho fatto una promessa”- quindi mise a terra il ragazzo e lo scosse dolcemente per ridestarlo; Gray stropicciò gli occhi e si sollevò, “Cosa è successo... VOI?”- scattò in piedi ringhiando –“Sembra che siate vivi, bene, cosi potrò essere io personalmente a finirvi tutti! Ahahahah”- rise diabolico accingendosi ad usare i suoi poteri di evocazione sul cuore di ogni presente.

  10. #340
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    23 Un destino nuvoloso

    “Ahahah! Siete in mio totale potere”- rise sprezzante il ragazzo col potere dell’evocazione, gli bastavano 3 dita a mano per tenere in scacco Gohan, Goten, Trunks, Ub, Vegeta e Oslen; anche se non fossero stati sfiniti dalle ripetute lotte, nulla avrebbero potuto per opporsi allo sconfinata abilità dell’innesto umano-demoniaco che dopo le ultime vicende aveva aumentato ancor di più le sue capacità
    “Fermati... ti prego Gray, ascoltami”- ansimò Gohan, cercando di contenere le urla di dolore, “Noi... non siamo più nemici! Ti abbiamo salvato...” – “Uhuh! E che m’importa? Io voglio distruggere chiunque non mi aggradi! E voi decisamente mi siete antipatici, soprattutto tu... e quell’altro fallito di tuo fratello”- volse il suo sguardo sadico a Goten, che si contorceva dal dolore a terra, “ora che l’istituto Belphagor è finito, sono finalmente libero di fare tutto quello che voglio! Non c’è più alcuna autorità a trattenermi! Potrò dare sfogo a tutti i miei capricci; torturare chiunque mi capiti a tiro... terrorizzare gli innocenti uhuhuh! Sarà fantastico! Uhn... non vedo l’ora! Potrei impadronirmi dell’intero universo dopotutto, perché no? Sono invincibile Ahahahah!”- la sua follia era oramai diventata totale e incontrollabile, la possessione di Belphagor aveva esaltato tutta la sua personalità maligna
    “Ascolta Gray, questi guerrieri hanno ragione. Ci hanno salvato tutti, non hai motivo di agire cosi”- lo richiamò Black mettendosi in mezzo, “Uhn? Osi forse discutere le mie azioni? Vuoi finire come questi babbei?”- sorrise ancor più diabolicamente, “Perché devi essere sempre csi infantile? Lasciali stare!”- a sostenere il compagno si aggiunse anche J e persino i cugini incendiari; “Razza di piccoli vermiciattoli. Pensavo foste abbastanza consci del mio potere da arrendervi incondizionatamente e asservirmi a me, come vostro nuovo signore assoluto... devo dunque dedurne che dovrò dimostrarvi nuovamente il mio potere?”- le punte delle altre 4 dita presero a risplendere
    “G-Gray... White è morto!”- urlò Gohan rialzandosi a fatica e fissandolo seriamente, “Co-cosa? Che...”- si ritrovò spiazzato e in un momento di dubbio l’azione del suo potere venne meno e il figlio maggiore di Goku lo prese per i polsi, “Maledetto! Hai approfittato della mia distrazione. Sei un codardo e imbroglione”- ringhiò lui, “Non ho... mentito!”- sospirò tristemente –“Quando ti ho bloccato e tu sei svenuto White si è arreso e in cambio della tua libertà mi ha raccontato tutto; so quanto hai sofferto e so che lui era il tuo unico legame con l’umanità... purtroppo, nel tentativo di portarti via da quella scuola è stato ucciso dal dottore, che non voleva lasciarti scappare, eri troppo importante per i suoi piani!” – “No... no! Stai mentendo! Smettila! White non può essere morto... è invisibile e intangibile! Solo il mio potere potrebbe averne ragione! Sei uno sporco bugiardo! Vuoi farmi arrabbiare ancora di più? È a tuo rischio e pericolo!”- nonostante avesse le mani bloccate nella ferrea presa del saiyan, riuscì ad evocare un’arma, una lama demoniaca talmente potente da ferire persino il corpo del Saiyan, il quale però non si mosse e subì l’affondo all’addome senza tirarsi indietro, “Eheheh... te la sei voluta! E adesso ti conviene lascia...”- ma sentì la presa del ricercatore più salda, tanto da obbligarlo a lasciar cadere la spada, “Perché?”- lo fissò –“Perché mi guardi con quegli occhi cosi pieni di compassione! Perché non mi stai odiando? E perché menti sulla morte di White! Perché, perché?”- iniziò a piangere senza accorgersene .-“Lasciami andare!”- urlò
    “Gray... il dottore, in quanto colui che ha fisicamente innestato in noi i poteri demoniaci, era in grado di vanificarne gli effetti e manipolarci, in fondo è logico che dovesse avere un sistema per controllarci nel caso in cui fossi stati più potenti di lui stesso, come lo sei diventato tu!”- spiegò G-Black
    “Taci! Smettetela tutti quanti!”- urlò disperato –“White non può morire! Non succederà! Lui ha promesso di essermi sempre accanto! Lui è mio! Esiste solo per me! Quindi non può sparire se non lo voglio io! Sono io che controllo la sua esistenza!”- urlò completamente fuori di senno, venendo però colpito da un violento ceffone al volto!
    “Ma cosa diavolo stai farneticando? Come puoi parlare cosi di una persona? Era un essere vivente e ti voleva bene! Come puoi essere cosi egoista da fare simili affermazioni!!!”- a colpirlo e a parlare era stato Goten, del tutto furioso per l’atteggiamento del ragazzo
    “Bru... Brutto scimmione! Cosa vuoi saperne tu di White? Lui mi ha giurato fedeltà e mi ha dedicato la sua vita! È il mio servo!”- sbraitò agitandosi il ragazzo, “Gray...”- Gohan lo obbligò a guardarlo in volto, serissimo e quasi furente, “Devi accettare che White è morto! Io capisco perché parli cosi... perché tenevi a lui, ma dimostrare legami risulta pericoloso dal tuo punto di vista, poiché hai sofferto sin troppo per le perdite di coloro che amavi!” – “Non osare palare della mia vita! Non sai nulla!” – “Io invece lo so... e in parte posso capirti! Anch’io ho assistito alla morte di persone a cui tenevo e spesso per salvare me (ricordò Junior sacrificarsi per fermare Napa e Goku che si teletrasportò con Cell in modalità autodistruttiva)... anche se io ho avuto la fortuna di poterli rivedere! Però la disperazione e l’ira del momento della perdita sono immensi! Inoltre, tu hai subito traumi peggiori di quelli delle mie battaglie, posso solo immaginare come puoi stare... White era ciò che ti restava, che ti rendeva umano e non c’è più! Ma devi saperlo accettare, devi andare avanti! Puoi farcela, tu sei forte non solo perché dotato di un incredibile potere demoniaco...”- versò a sua volta qualche lacrima
    “White è morto...”- ansimò Gray –“Morto... mi ha abbandonato!”- oramai non poteva più arginare il mare di lacrime che sgorgavano dai suoi occhi, “Perché? Perché lo ha ucciso! Lui era mio... amico! Perché?”- si lasciò andare, stringendosi a Gohan, nonostante il suo trauma e la sua paura smodata sentiva la necessità di qualcuno che lo tenesse e Gohan lo abbracciò come faceva con sua figlia Pan, in quel momento sentì come suo il dolore di quel ragazzino
    “Quel bambino... cosa deve aver vissuto per arrivare a tanta rabbia e paura?”- domandò Trunks, “Io lo so... ho visto nel suo cuore, un dolore cosi grande... gli concede il potere più grande di tutti”- sospirò l’esorcista
    Tsk! Se avete finito con le sceneggiate... io ho bisogno di mangiare qualche senzu per riprendermi! E comunque, non possiamo lasciare questi marmocchi in circolazione, sono pericolosi!”- commentò Vegeta, ancora a terra esausto
    “Ehi vecchio, non ci minacciare!” – “In quello stato hai ben poco da fare il duro”- furono le irriverenti parole di Kevin e Ryce, “Comunque, non intendiamo più essere vostri nemici, né fare del male. Anzi, vogliamo redimerci, se ce lo permettete... lasciateci mettere al servizio del bene le nostre doti!”- fu la proposta di Black, “Oh si, certo! Sai che fiqata fare il supereroe che combatte il male! Ma per favore...”- bofonchiò Green
    “Mi spiace dirvelo, ma non potrei comunque permettervi di circolare nell’universo mortale con poteri demoniaci!”

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •