Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 27
  1. #11
    Deval Master
    Guest

    Predefinito

    Sfamare un bambino. Da chi può essere considerata ingiusta? E' un'azione che, oltre a essere considerata universalmente giusta, lo è di fatto.

  2. #12
    Lol Member L'avatar di ghonnen
    Data Registrazione
    Wed Jan 2007
    LocalitÓ
    Padania, capitale: Milano
    Messaggi
    7,791

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Deval Master Visualizza Messaggio
    Sfamare un bambino. Da chi può essere considerata ingiusta? E' un'azione che, oltre a essere considerata universalmente giusta, lo è di fatto.

    una persona afetta da sadismo.
    lo è nel contesto in cui noi viviamo.

  3. #13
    Deval Master
    Guest

    Predefinito

    Appunto. Ma è una sua opinione. L'azione è giusta di fatto, poiché, trascendendo la soggettività dell'essere umano, e provando ad osservare il fatto con occhio oggettivo, si nota solo del bene in quest'azione. E poi l'essere affetti da sadismo, in forma grave, è una malattia psicologica, quindi non rispecchia l'essere umano nella sua forma psicologica perfetta.

  4. #14
    Lol Member L'avatar di ghonnen
    Data Registrazione
    Wed Jan 2007
    LocalitÓ
    Padania, capitale: Milano
    Messaggi
    7,791

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Deval Master Visualizza Messaggio
    Appunto. Ma è una sua opinione. L'azione è giusta di fatto, poiché, trascendendo la soggettività dell'essere umano, e provando ad osservare il fatto con occhio oggettivo, si nota solo del bene in quest'azione. E poi l'essere affetti da sadismo, in forma grave, è una malattia psicologica, quindi non rispecchia l'essere umano nella sua forma psicologica perfetta.
    no, sbagli.
    bene e male sono 2 concetti dataci dal nostro super-io.
    istanza influenzata dal contesto in cui si vive, e dalla morale, che ci viene data dai nostri genitori.
    se i tuoi genitori ti educano con una prospettiva di bene e male diversa da quella dataci dalla societa, avrai un concetto diverso.
    il sadismo è nella mente di ogni essere umano. esserne maggiormete affetti non indica una malattia mentale. per niente.
    e anche se uno fosse realemente malato, è ancra in grado di dare una definizione di bee o male.
    un esempio facilissimo di come bene e male sia tutto sogettivo,perche dettatoci da una parte della mente(e come te spero ben saprai, la mente di ogni persona è diversa da quella dei suoi simili), è quello di prendere un malato mentale e una persona ''normale''. se li si mette davanti una macchina entrambi la riconoscono. se poi li si mostra quella che dovrebbe essere un gesto di bene, uno dei 2 la concepira diversamente, nonnostante vivano nello stesso contesto ambientale, ma in uno stato mentale differente.

    Citazione Originariamente Scritto da XvegethX Visualizza Messaggio
    Invece il giusto e l'ingiusto esistono,uccidere...secondo te dipende dai punti di vista?Togliere una vita può essere considerato giusto?Qualcosa che nuoce al prossimo in questa maniera,è ingiusta,vuoi uccidere?Suicidati,ma le palle mancano per farlo a certi stron**

    Riguardo i media,la maggior parte son degli avvoltoi...
    ti prego di ''pensare''all' italia, dove l morte è concepita in aspetti diversi.
    la pena di morte è innumano, l' eutanasia no.
    eppure sempre di uccidere si parla.
    il giusto e l' ingiusto esistono nella tua testa.ma solo li.
    Ultima modifica di ghonnen; 20-12-2007 alle 15:55

  5. #15
    Il metallo L'avatar di XvegethX
    Data Registrazione
    Wed Sep 2006
    Messaggi
    848

    Predefinito

    Invece il giusto e l'ingiusto esistono,uccidere...secondo te dipende dai punti di vista?Togliere una vita può essere considerato giusto?Qualcosa che nuoce al prossimo in questa maniera,è ingiusta,vuoi uccidere?Suicidati,ma le palle mancano per farlo a certi stron**

    Riguardo i media,la maggior parte son degli avvoltoi...

  6. #16
    Deval Master
    Guest

    Cool

    Citazione Originariamente Scritto da ghonnen ssj5 Visualizza Messaggio
    no, sbagli.
    bene e male sono 2 concetti dataci dal nostro super-io.
    istanza influenzata dal contesto in cui si vive, e dalla morale, che ci viene data dai nostri genitori.
    se i tuoi genitori ti educano con una prospettiva di bene e male diversa da quella dataci dalla societa, avrai un concetto diverso.
    il sadismo Ŕ nella mente di ogni essere umano. esserne maggiormete affetti non indica una malattia mentale. per niente.
    e anche se uno fosse realemente malato, Ŕ ancra in grado di dare una definizione di bee o male.
    un esempio facilissimo di come bene e male sia tutto sogettivo,perche dettatoci da una parte della mente(e come te spero ben saprai, la mente di ogni persona Ŕ diversa da quella dei suoi simili), Ŕ quello di prendere un malato mentale e una persona ''normale''. se li si mette davanti una macchina entrambi la riconoscono. se poi li si mostra quella che dovrebbe essere un gesto di bene, uno dei 2 la concepira diversamente, nonnostante vivano nello stesso contesto ambientale, ma in uno stato mentale differente.

    ricorda, la mente umana non conosce la parola assoluta, e siccome bene e male sono concepite da quest ultimo, non esiste un bene assoluto od un male assoluto.
    Hai ragione anche tu. Ma, c'Ŕ un ma. Come ti spieghi che dall'alba dei tempi, fin dove abbiamo documentazioni, vi sia un concetto generalizzato di male? Quante volte ci Ŕ capitato che, in scritti latini, o ancor prima omerici, l'atto dell'uccidere sia considerato un atto malvagio? E' una conseguenza dell'essere uomo il riconoscimento universale di bene e male. E cosi Ŕ fino dall'antichitÓ, quando le societÓ erano diverse. Poi, in tutta sinceritÓ, non vedo quale essere umano, vedendo un bambino che viene sfamato, possa dire che Ŕ un'azione ignobile. Anche essendo allevato dai peggiori esseri di questo mondo, la sua stessa intelligenza lo porterÓ a considerare quell'azione come buona, tramite anche l'arte dell'immedesimazione.

  7. #17
    Lol Member L'avatar di ghonnen
    Data Registrazione
    Wed Jan 2007
    LocalitÓ
    Padania, capitale: Milano
    Messaggi
    7,791

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Deval Master Visualizza Messaggio
    Hai ragione anche tu. Ma, c'Ŕ un ma. Come ti spieghi che dall'alba dei tempi, fin dove abbiamo documentazioni, vi sia un concetto generalizzato di male? Quante volte ci Ŕ capitato che, in scritti latini, o ancor prima omerici, l'atto dell'uccidere sia considerato un atto malvagio? E' una conseguenza dell'essere uomo il riconoscimento universale di bene e male. E cosi Ŕ fino dall'antichitÓ, quando le societÓ erano diverse. Poi, in tutta sinceritÓ, non vedo quale essere umano, vedendo un bambino che viene sfamato, possa dire che Ŕ un'azione ignobile. Anche essendo allevato dai peggiori esseri di questo mondo, la sua stessa intelligenza lo porterÓ a considerare quell'azione come buona, tramite anche l'arte dell'immedesimazione.
    perche il bene ed il male fanno comodo.
    distinguere le cose in bene e male trattiene le persone dal compiere follie.
    se non ci fosse questa divisione propinataci dalla societÓ, ninete ci trattererebbe dall' uccidere: sarebbe normale(come cosi avviene nel regno animale).
    l' uomo riconosce bne e male, a seconda di quale morale ha ricevuto.
    ma a questo punto non si parla piu di qualcosa di oggettivo, ma ben si di sogettivo.e quando qualcosa Ŕ empirico, sta alla persona attrivuire un significato(che puo, e quasi sempre avviene, essere influenzato dalla morale propinata dai genitori).
    uccidere uomo in passato era unazione ignobile? certo, come volevo dimostrare: quando cio era comodo.
    omero cantava le lodi di un assasino, e lo idolatrava...che contradizione no?.

    io ad esempio se vedo una persona sfare un bambino davanti ad un altro bambino malato e denutrito, la vedo cosa ignobile. quando si parla di bene e male bisogna sempre vedere il contesto, e tu non avedolo specificato , mi hai lasciato libero di interpretare.

    l' intelligenza non ha niente a che fare con bene e male. la nostra razionalita, che fa da bilancia, e capita che possa pendare da una parte invece che dall' altra.

  8. #18
    Deval Master
    Guest

    Predefinito

    Naturalmente, quoto quello che hai detto, fino all'ultima parola. Ma siccome in questa società noi ci viviamo, se il concetto di bene/male non è universale, è allora universalmente considerato tale. Pertanto la differenza è sottile. Analizzando il contesto in cui viviamo, non ha importanza dire che qualcosa è buona universalmente o meno, quanto più che venga considerata universalmente buona o no, aldilà delle mie o tue convinzioni. Quindi, ripeto, la differenza è sottile, quasi inesistente. Si potrebbe arrivare ad affermare, quindi, che un'azione è giusta oggettivamente, quando invece è giusta per tutti soggettivamente.

  9. #19
    Lol Member L'avatar di ghonnen
    Data Registrazione
    Wed Jan 2007
    LocalitÓ
    Padania, capitale: Milano
    Messaggi
    7,791

    Predefinito

    sei vicino, ma non hai ancora capito.
    quella che noi nel contesto individuaimo come bene o come mle, altri non è che la trasposizione di quello che serve per vivere nella società.
    quindi non è bene perche è bene, ma ben si è bene perche lo stato te lo impone, e quindi non si ha altra scelta ch sottostare al bene dello stato.

    un azione è giusta se scaturisce con questo intento, ma viene interpretata a seconde della persona: prendi un assasinio per vendicarsi. l assassino crede di essere nel giusto, molte persone dicono che è coretto e altrettante che è sbagliato. dove il bene e dove il male?
    nella mente di ogni persona.
    l azione era nata con l intento di fare del bene, eppure ha commesso del male. quale delle 2 è?
    non esiste la parola assoluta. tutto è cio che uno vuole e puo interpretare.

  10. #20
    Deval Master
    Guest

    Predefinito

    Ma non ho detto che esiste il bene, ho detto che esistono i beni, i vari tipi, e alcuni di questi sono insindacabilmente tali.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •