Pagina 13 di 43 PrimaPrima ... 3111213141523 ... UltimaUltima
Risultati da 121 a 130 di 429

Discussione: Galleria Shots

  1. #121
    Libertà viva nel cuore... L'avatar di Lynd
    Data Registrazione
    Mon Sep 2007
    Località
    Libera di andare dove lo spirito mi trasporta...
    Messaggi
    1,525

    Predefinito

    Sembra essere molto interessante ^_^! Mi piace questo genere sull'horror-dark...io lo comprerei sì, sono sempre in cerca di nuovi libri con storie avvincenti e la tua credo lo sia ! Quindi ti auguro di pubblicarlo presto! Però dovrai avvertirci eh, non lo dimenticherai giusto?
    "L'uomo non vivrà in questo modo in quanto uomo, ma in quanto in lui c'è qualcosa di divino" Aristotele Mia FF: "Al di là delle apparenze". 59° Cap!

  2. #122
    Senior Member L'avatar di Dante™
    Data Registrazione
    Mon May 2007
    Località
    Midgar
    Messaggi
    2,444

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gogeta_89 Visualizza Messaggio
    beh un genere non proprio "horror"... è una storia che potrebbe essere reale, che può anche far pensare...ma c'è il mio stile darkettoso trionfante ^^
    E' la storia di un ragazzo che.... impazzisce in seguito ad uno shock (n vi dico quale), ma non se ne rende conto, e alla fine la sua personalità risulta leggermente modificata...beh...da leggere XD seeeeeeeeeeee... magari.... lo immaginate pubblicato *_* voi lo comprereste???
    IOIOIOIOIOIO!!! Io lo compro!!!
    Embrace your dreams, and...whatever happens, protect your honour...of SOLDIER!
    [Zack Fair, Crisis Core: Final Fantasy VII]

  3. #123
    Damned L'avatar di Gogeta_89
    Data Registrazione
    Tue May 2007
    Località
    Nei miei personaggi
    Messaggi
    2,145

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gogeta_92 Visualizza Messaggio
    IOIOIOIOIOIO!!! Io lo compro!!!
    a te lo do gratis :P E saresti anche il primo

    Citazione Originariamente Scritto da Lynd Visualizza Messaggio
    Sembra essere molto interessante ^_^! Mi piace questo genere sull'horror-dark...io lo comprerei sì, sono sempre in cerca di nuovi libri con storie avvincenti e la tua credo lo sia ! Quindi ti auguro di pubblicarlo presto! Però dovrai avvertirci eh, non lo dimenticherai giusto?
    nunnu nn lo dimenticherei di certo dei lettori delle mie prime pubblicazioni ^^
    Clicca qui per download di immagini, programmi e quant'altro in piena sicurezza.

  4. #124
    Senior Member L'avatar di GoTeo
    Data Registrazione
    Wed Feb 2007
    Località
    A casa...... o forse no!
    Messaggi
    2,460

    Predefinito

    Bene Goge se ci fai sapere appena lo pubblichi, vado subito a comprarlo

    Il mio primo video adesso rimodernato.... "braccio destro di Dante™"
    Ed ecco il secondo OSCAR DBA 2007/2008 :"Miglior critico di ff"
    Mia LongShot con Gogeta_89

  5. #125
    Senior Member L'avatar di Creed
    Data Registrazione
    Sat Jun 2007
    Località
    Midgar
    Messaggi
    6,556

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gogeta_89 Visualizza Messaggio
    Questa è la storia di un’epica battaglia, avvenuta secoli dopo il leggendario scontro di Goku e Li Shernon. Da allora, le sfere del drago non furono più ripristinate. L’unico saiyan puro rimasto sulla faccia della terra si era oramai spento. C’è chi racconta che gli ultimi anni della sua vita passarono soffocati da sofferenze atroci per Goku. Il destino non era stato buono con lui, la storia nemmeno. Dopo anni ed anni di battaglie per salvare il destino degli altri, il suo era rimasto da parte. Dopo essere partito con il drago magico delle sfere, non ebbe più contatti con i suoi parenti, sperando di tornare abbastanza presto per poterli riabbracciare, e godersi tutti quegli anni persi precedentemente. Chissà quante volte il leggendario eroe aveva sognato di vivere una volta tanto in pace, ed essere ripagato con l’affetto dei suoi. Invece, una volta tornato, sua moglie ovviamente non c’era più. Si racconta che da allora sprofondò in una spirale di terrore. In fondo, era solo. E solo voleva rimanere. A che scopo ritornare dai suoi nipoti, per raccontare altre cento volte la sua storia maledetta, che no aveva fatto altro che condannarlo al dolore per il resto della vita? A me, piace pensarla diversamente. Questi sono pensieri che una volta nella vita possono invadere, colpire il tuo corpo come un’onda gelida, ma le onde passano, si torna tranquilli. Non mi piace pensare al leggendario eroe sconfitto dal dolore interiore, dall’ozio, dalla paura. Il vero mito nasce quando il grande eroe combina ad una grande forza fisica la potenza interiore. Ai posteri l’ardua sentenza, tutti siete liberi di immaginare la fine della vita di Goku, fatto sta che nel futuro il suo segno è rimasto impresso a fuoco nella memoria di tutti. Dopo di lui, la discendenza sayian si spanse a tutta la terra, raggiungendo un numero tale di esemplari misti davvero considerevole. Si parla di tre quarti della popolazione mondiale. Centinaia, migliaia, milioni, forse miliardi di mezzi sayian mescolati nel mondo. In loro, la forza della leggenda, rinchiusa in un guscio di indifferenza rispetto al passato. Goku fu un grande, quasi dimenticato. Non fraintendete, ho appena detto che la sua memoria rimase nella mente di tutti. Dimenticato, perché tutti stavano lì a lodarlo, ma nessuno emulava le sue gesta, ne aveva i suoi stessi principi. Pochi erano i sayian che passavano il tempo a combattere le ingiustizie, ad usare il loro potere per difendere i più deboli. La leggendaria potenza dei sayian ridotta ad un fenomeno da baraccone, spettacolo per gli umani comuni. I più anziani sayian, non a caso i nostalgici, quelli che avevano il ricordo di Goku ancora vivo nelle proprie storie da raccontare, con i pochi giovani interessati aprivano piccoli comizi, dove raccontavano le grandi gesta dei sayian leggendari. Non il solo Goku, ma anche Vegeta. La nostra storia inizia proprio in uno di questi comizi. Uno dei mezzi sayian più anziani di tutta la città era seduto su di un comodo divano, e dei ragazzi attorno ai vent’anni lo ascoltavano. Anche loro, mezzi sayian. Con parole impastate di dolori di artrosi, il vecchio dalla lunga barba bianca, narrava il leggendario scontro Goku contro Vegeta. Riempiva quella storia di particolari come parole scorse nella leggenda, soffi di vento rubati al tempo stesso, come conservati in un’urna antica improvvisamente aperta con cautela.
    Dimmi, anziano, erano davvero così forti questi due dei quali parli? – il ragazzo era a metà fra la curiosità e l’indifferenza – Insomma, e tu come fai a saperlo?
    Questa è una leggenda che si tramanda da secoli, razza di screanzato! – poi sorrise, dolce – hai lo stesso carattere di Vegeta. Scontroso, indifferenze, sprezzante. Sei come il principe dei sayian.
    Il principe dei sayian? – intervenne un altro – ahah Urbick il principe dei Sayian! – poi si fermò a pensare – cos’è il principe dei sayian?
    Che ingenuo, Kenjii! Come fai a non sapere cos’è un principe? Sei proprio uno zuccone.
    Così, il racconto del vecchio proseguì, carico di una nuova emozione. La speranza. In fondo, pensò, non tutti i giovani sono così tremendi.






    Questa è solo l'intro, spero che vi piaccia!!
    Commentate please.

    Ho letto questo capitolo, che dire, interessantissimo e scritto magistralmente, siete bravissimi!
    ''Ora il mondo è sottosopra, e sto precipitando in mezzo alle nuvole...''
    Someday the dream will end

  6. #126
    Damned L'avatar di Gogeta_89
    Data Registrazione
    Tue May 2007
    Località
    Nei miei personaggi
    Messaggi
    2,145

    Predefinito quarto paragrafo!

    Citazione Originariamente Scritto da Creed Visualizza Messaggio
    Ho letto questo capitolo, che dire, interessantissimo e scritto magistralmente, siete bravissimi!
    grazie, Creed. Goditi anche questo allora.

    ***

    Ma grande saggio, come faremo? Chissà dove sono andate a finire quelle tre pesti
    Incha stava accendendosi una nuova sigaretta, con la mano sinistra a coprire l’accendino. Aspirò intensamente, e la nuvola di fumo che scaturì dalla sua espirazione fu molto densa. Sembrava rilassato, ma in realtà era più agitato del grande saggio.
    E va bene, stupido. Andrò a cercarli io stesso e non osare cercare di fermarmi altrimenti t’ammazzo!
    … Sei tu il capo.
    Sbattendo la porta di legno, il vecchio saggio mezzo sayian scese rapidamente le scale del condominio, giunse nel cortile. Si guardò attorno, onde evitare di essere visto mentre spiccava il volo, rapido come una saetta. Mentre solcava il cielo limpido, ripensava ad alcune delle informazioni che aveva ricevuto. S’era vista nel cielo una grande cometa, poi perduta dentro una foresta, e nessuno ebbe il coraggio di andare a vedere.
    Bene, - pensò il vecchio – i ragazzi sono sicuramente lì. Kejii è troppo curioso per lasciarsi sfuggire un’occasione simile. Devo sbrigarmi, già so cosa vorranno fare, quei tre pazzi.
    Grazie alla sua notevole velocità, in pochi minuti giunse sul luogo del presunto “impatto”. Gli occhi non aiutavano molto la sua percezione del mondo esterno, così chiuse gli occhi concentrandosi. Certo, la percezione del’aura non era proprio perfetta come avrebbe potuto essere un tempo, ma sicuramente avrebbe funzionato per breve distanza. Ancora un attimo, qualche secondo e …
    Eccoli! Maledizione, sento distintamente quella della ragazza, ma perché le aure degli altri due sono così deboli? Presto, devo fare presto!
    Così dicendo, corse verso l’origine della sua percezione, e trovò davanti ai suoi occhi i due ragazzi stesi per terra a pancia all’aria, e lì accanto Hikaru, a bocca aperta. Appena questa vide il vecchio gli corse incontro, dicendo affannosamente che li aveva trovati così, stesi, probabilmente avevano preso una botta. Il vecchio sorrise, avrebbe risolto lui la situazione.
    Sta tranquilla – sussurrò con la sua voce calda – Hikaru, che ci vuole ben altro per ferire questi due. Guarda qui. – tossì per schiarire la voce, dopodiché urlò – Il pranzo è pronto, Kenji! Urbick, Kenji ti ha sfidato a duello!
    DOV’E’ IL PRANZO?
    COME OSA SFIDARMI ANCORA?
    I due si alzarono contemporaneamente, guardando il vecchio e ripetendo quelle domande. Ridendo, Hikaru gli spiegò quello che era successo.
    Dopo che al vecchio vennero esposti i precedenti avvenimenti, rimase molto perplesso
    Con i capelli biondi? E con un’aura potente, mmh … possibile che ci siano super sayian ostili?
    Non lo so vecchio, Ma io vado ad uccidere quel bastardo!
    Urbick stava per volare via, ma una salda mano esperta e piena d’esperienza afferrò la sua caviglia sinistra impedendogli d’andar via.
    Ci vuole calma in situazioni simili, irruente ragazzino. Non si conosce la loro forza, non sappiamo quanti sono.
    Anche Kenji, però era d’accordo ad andare a combatterli subito. Era abbastanza nervoso per quello che era successo, ed anche imbarazzato per la brutta figura che aveva fatto. Quei bastardi dovevano capire che lui non aveva avuto paura. Hikaru era l’unica più razionale, e mentre l’anziano tratteneva con le braccia le caviglie di entrambi ( che s’agitavano come galline prese per il collo ), tentava di organizzare una sorta di strategia di contatto. Per sicurezza, i tre si sarebbero nascosti fra i rami alti, azzerando l’aura, mentre il vecchio avrebbe aumentato la sua per richiamare l’attenzione dei presunti invasori. Sembravano oramai essere d’accordo, ma vennero interroti da Urbick e Kenji.
    Grande Saggio, quello che abbiamo visto era un inetto! Ci ha solo preso alla sprovvista! Potrei farlo fuori anche da solo, non mi serve nemmeno l’aiuto di Kenji!
    E se invece cercassimo di spiarli? Cerchiamoli, su!
    Incredibile ma vero, la strategia di Kenji sembrava buona. Azzerarono l’aura, dirigendosi verso un’aperta pianura lì vicino. Colpiti da un tremendo stupore, osservarono quell’esercito di sconosciuti. Immenso. Tutti loro erano biondi, con i capelli ritti verso l’alto. Urbick inghiottì la sua saliva, consapevole del fatto che se fosse andato da solo sarebbe stato sopraffatto dopo pochi minuti. Ascoltarono tutto il discorso del loro capo. Rimanevano solo delle domande insolute alle loro menti: chi erano? Perché ci tenevano così tanto a colpire la terra?
    Oh, abbiamo degli ospiti.
    Non ebbero il tempo di scappare, un raggio energetico colpì l’albero sopra il quale erano appostati, e cadde, facendoli rovinare al suolo. Si rialzarono tutti e subito. Con un gesto rapido e d’intesa, Hikaru e Kenji portarono via il vecchio svenuto, svanendo in pochi istanti. L’orgoglioso e potente Urbick rimase lì, con sguardo serio e pensieroso, verso il biondo imponente che li aveva scoperti.
    Così, ci spiavate.
    Era che urlavate così forte che tutto il pianeta avrà sentito le vostre parole.
    Il generale (almeno, dalla divisa diversa dalle altre si intuiva che lo fosse) rise. Poi si fece serio di colpo, come ad annunciare un qualcosa di serio. Con le braccia conserte, Urbick stette ad ascoltare. Osservò la lunga giacca nere del corpulento generale svolazzare al vento, la sua faccia grossa e tonda solcata da alcuna ferita. Gli occhi come smeraldi verdi. Maledizione, erano davvero super sayian.
    Voglio il vostro capo.
    Sono io - ? capo di chi? Pensò il ragazzo, che mantenne vivo il gioco.
    Ancora meglio. Sayian. Chiediamo la vostra resa, e non sarà fatto alcun male a nessuno di voi. – dato che il rosso che aveva davanti non rispondeva, ma lanciava solo occhiate di rimprovero, disse – vedo che avete ancora voglia di fare i duri. Siete così orgogliosi, spietati guerriere. Straordinari, davvero.
    Come mai non hai pensato a farmi circondare dai tuoi uomini per impedirmi di fare qualunque cosa?
    Non ce ne sarà bisogno. Sto solo avviando una trattativa con te. Basterebbe uno schiocco delle mie dita, un urlo, e quel branco di militi che ho alle mie spalle ti sarà addosso. Sono tranquillo. Ora, se vuoi rispondere alla mia domanda: accettate di considerarvi sconfitti o volete la guerra?
    Non coinvolgiamo tutti i sayian. Combattiamo fra noi: io sono il migliore dei guerrieri sayian, tu sei il più forte dei tuoi animali. Te contro me, chi uccide l’altro potrà dire che il proprio popolo sia il più forte.
    La tua proposta mi alletta, ma non posso accettare. Vedi, noi Senchan abbiamo aspettato questo momento per troppo tempo. Il vostro leggendario Goku doveva ancora nascere. Da allora …
    Urbick ascoltò tutto quello che il generale disse così stupefatto che on si rese conto di avere un’espressione sbigottita sul volto. Il loro era il popolo dei Senchan, un popolo che migliaia di anni prima era stato sterminato da un solo sayian bambino. I ben pochi sopravvissuti da quel momento si ripromisero di vendicare i loro morti. Ma essendo un popolo fondamentalmente debole, dovettero ricorrere all’imitazione: così, rapivano bambini sayian quando giunsero sul loro pianeta, di nascosto, e ne studiavano la genetica. Volevano diventare come loro.
    E quindi – Urbick riprese la sua aria da “Re” – a tuo dire, sareste riusciti a divenire come noi.
    Non come voi. Meglio di voi.
    Tutto questo è assurdo. Non ti concederò una guerra così inutile.
    Se non interverrete voi, noi verremo ad uccidervi nelle vostre stesse case, finché anche l’ultimo sporco sayian non sarà morto. Vi conviene organizzarvi. Il mio esercito aspetterà il tuo fra una settimana, proprio qui, in cielo. Da quel momento, se vi sarete presentati, comincerà la nostra battaglia decisiva. Se non ci sarete … distruggeremo voi e questo stupido pianeta.
    Urbick si sentì cadere le braccia. Esercito … in una settimana … erano forse più forti di un super sayian … come diavolo avrebbe fatto? Urbick, per la prima volta da quando era nato, si sentì impotente, disarmato, e forse anche impaurito.
    Avrai la tua guerra, Generale.








    Spero vi sia piaciuto, un pò di misteri sono stati svelati, ma il bello deve ancora venire. ^^
    Clicca qui per download di immagini, programmi e quant'altro in piena sicurezza.

  7. #127
    Senior Member L'avatar di Dante™
    Data Registrazione
    Mon May 2007
    Località
    Midgar
    Messaggi
    2,444

    Predefinito

    grandissimo capitolo!! così questi Senchan sono """""simili""""" agli tzufuru...vogliono vendetta...e siccome non sono forti usano le armi degli altri...bene...
    il capitolo è scritto benissimo, le descrizioni sono sempre stupende...e non so che altro aggiungere...è sempre la solita solfa...

    cmq grazie per "la copia gratis"...mi sento onorato sul serio...sei grande!
    Embrace your dreams, and...whatever happens, protect your honour...of SOLDIER!
    [Zack Fair, Crisis Core: Final Fantasy VII]

  8. #128
    Libertà viva nel cuore... L'avatar di Lynd
    Data Registrazione
    Mon Sep 2007
    Località
    Libera di andare dove lo spirito mi trasporta...
    Messaggi
    1,525

    Predefinito

    Bellissimo, davvero ! Eh già, i Senchan sono dei copioni , ma nessuno può imitare i Saiyan, sono pur sempre loro gli originali!! Ahia Urbick si è preso una responsabilità troppo grande...come farà a organizzare un esercito contro quei super saiyan?
    Forte la parte quando il vecchio saggio ha chiamato i due ragazzi dicendo a uno che era pronto il pranzo e all'altro che lo aspettava una sfida !
    Ps: Allora ci avvertirai per il libro!! Così andrò a comprarlo immediatamente!!
    "L'uomo non vivrà in questo modo in quanto uomo, ma in quanto in lui c'è qualcosa di divino" Aristotele Mia FF: "Al di là delle apparenze". 59° Cap!

  9. #129
    Senior Member L'avatar di GoTeo
    Data Registrazione
    Wed Feb 2007
    Località
    A casa...... o forse no!
    Messaggi
    2,460

    Predefinito

    OTTIMO GOGE!!!!!
    l'idea di far svegliare Kenji e Urbick con quelle frasi è stata favolosa
    Citazione Originariamente Scritto da Gogeta_89 Visualizza Messaggio
    Sta tranquilla – sussurrò con la sua voce calda – Hikaru, che ci vuole ben altro per ferire questi due. Guarda qui. – tossì per schiarire la voce, dopodiché urlò – Il pranzo è pronto, Kenji! Urbick, Kenji ti ha sfidato a duello!
    DOV’E’ IL PRANZO?
    COME OSA SFIDARMI ANCORA?
    I due si alzarono contemporaneamente, guardando il vecchio e ripetendo quelle domande.

    Grazie creed !!!sono contento di vederti commentare e soprattutto che ti sia piaciuta

    Grazie anche a voi goge e Lynd per il commento sono felice che i Senchan vi abbiano colpito

    Il mio primo video adesso rimodernato.... "braccio destro di Dante™"
    Ed ecco il secondo OSCAR DBA 2007/2008 :"Miglior critico di ff"
    Mia LongShot con Gogeta_89

  10. #130
    Damned L'avatar di Gogeta_89
    Data Registrazione
    Tue May 2007
    Località
    Nei miei personaggi
    Messaggi
    2,145

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gogeta_92 Visualizza Messaggio
    grandissimo capitolo!! così questi Senchan sono """""simili""""" agli tzufuru...vogliono vendetta...e siccome non sono forti usano le armi degli altri...bene...
    il capitolo è scritto benissimo, le descrizioni sono sempre stupende...e non so che altro aggiungere...è sempre la solita solfa...

    cmq grazie per "la copia gratis"...mi sento onorato sul serio...sei grande!
    Citazione Originariamente Scritto da Lynd Visualizza Messaggio
    Bellissimo, davvero ! Eh già, i Senchan sono dei copioni , ma nessuno può imitare i Saiyan, sono pur sempre loro gli originali!! Ahia Urbick si è preso una responsabilità troppo grande...come farà a organizzare un esercito contro quei super saiyan?
    Forte la parte quando il vecchio saggio ha chiamato i due ragazzi dicendo a uno che era pronto il pranzo e all'altro che lo aspettava una sfida !
    Ps: Allora ci avvertirai per il libro!! Così andrò a comprarlo immediatamente!!
    Citazione Originariamente Scritto da GoTeo Visualizza Messaggio
    OTTIMO GOGE!!!!!
    l'idea di far svegliare Kenji e Urbick con quelle frasi è stata favolosa


    Grazie creed !!!sono contento di vederti commentare e soprattutto che ti sia piaciuta

    Grazie anche a voi goge e Lynd per il commento sono felice che i Senchan vi abbiano colpito
    Non posso fare altro che quotarvi per ringraziarvi tutti, questa esperienza forumiana risulta essere sempre più interessante e proficua ^^ grazie a tutti, sono molto felice!
    Clicca qui per download di immagini, programmi e quant'altro in piena sicurezza.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •