Pagina 101 di 101 PrimaPrima ... 519199100101
Risultati da 1,001 a 1,009 di 1009
  1. #1001
    More awesome than ever L'avatar di Rowelence
    Data Registrazione
    Tue May 2007
    LocalitÓ
    ABQ
    Messaggi
    5,165

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da C18-Crilin 4ever Visualizza Messaggio
    Volete un seguito?
    Ammetto che un seguito mi farebbe alquanto piacere.
    Del resto non mi stancherei mai di leggere le storie di una scrittrice abile come te.

    Ah, scusami se non commento il capitolo che hai appena postato ma mi sono accorto di essere rimasto indietro di alcuni capitoli. Comunque a breve li recupererò tutti e posterò un commento dettagliato.
    Sto giocando a: Tales of Xillia (PS3), Assassin's Creed 3 (WiiU), PokÚmon X (3DS - Solo online) Sto leggendo: A storm of swords (volumone completo in italiano) Sto guardando: Kill la Kill (ep 7)


  2. #1002
    Strategical Member L'avatar di Oplita XXX
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    LocalitÓ
    Sparta
    Messaggi
    1,147

    Predefinito

    Come posso non apprezare questo capitolo? D'atra parte quella nota di malinconia che lo pervade ne aumenta il valore. Questa Ŕ una delle FF pi¨ valenti del sito, quindi... perchŔ non un seguito? ^^
    Se per˛ ti senti pi¨ propensa a qualche altro genere scrittorio, allora sentiti libera, anzi, sarÓ meglio che tu ci proponga il genere che ti Ŕ pi¨ congeniale!
    "I was born and raised from the sea..." =Sonata Arctica=
    My Gallery
    Dragon Ball Second Saiyan Saga


  3. #1003
    Imagine you and me L'avatar di Shira
    Data Registrazione
    Wed Jun 2006
    LocalitÓ
    Nella tua mente
    Messaggi
    6,368

    Predefinito

    Bè, sicuramente se farò il seguito non lo presenterò subito, perchè ora sono impegnata con un altra fanfiction.
    Non appena questa sarà finita ve ne posterò un altra di un altro genere XD
    ~E' meglio esser odiati per ci˛ che siamo, che essere amati per la maschera che portiamo~

  4. #1004
    Senior Member L'avatar di spasqu ssj 4
    Data Registrazione
    Sun Mar 2008
    LocalitÓ
    da qualche parte in questo mondo.
    Messaggi
    973

    Predefinito

    si assolutamente. Voglio un seguito
    "Abbraccia i tuoi sogni. E ricorda: per essere un eroe devi avere sogni e onore"

  5. #1005
    Imagine you and me L'avatar di Shira
    Data Registrazione
    Wed Jun 2006
    LocalitÓ
    Nella tua mente
    Messaggi
    6,368

    Predefinito

    Capitolo Ventinove: Sipario

    Crilin si svegliò, stiracchiandosi leggermente.
    Lui e C18 si erano addormentati sul divano ed ora si sentiva tutto indolenzito. La sua ragazza dormiva ancora e lui non se la sentì di svegliarla.
    Fece un giro della casa, per passare il tempo in attesa che lei si svegliasse.
    Aprendo una porta si ritrovò nella camera di C18, l’aveva già vista ma prese ugualmente a gironzolare in giro. Tanto non aveva niente di meglio da fare.
    Inciampò nelle lenzuola del letto, che arrivavano fino al pavimento e diede una zuccata al comodino, guadagnando un bel bernoccolo.
    “Perfetto, con la pelata farà un figurone!” disse sarcastico e con un sorriso amaro.
    Con la sua testata era riuscito ad aprire un cassetto.
    Forse era un’abilità, non gli era mai capitato di vedere qualcuno che con una testa apre un cassetto.
    Magari poteva iscriversi al Guinness World Record, record per più cassetti aperti con una testata.
    Gettò un occhiata distratta al cassetto, pronto a richiuderlo, quando qualcosa attirò la sua attenzione.
    Era un agendina rosa, con un piccolo lucchetto dorato. Tuttavia 18 si doveva essere dimenticata di chiuderla, l’ultima volta che vi aveva scritto, perché Crilin notò che si apriva comodamente.
    La aprì ad una pagina a caso.
    Sapeva che non avrebbe dovuto leggerlo, in fondo quello doveva essere il diario di C18, però tra fidanzati non dovrebbero esserci segreti, no?
    Lanciò un occhiata al salotto, e vide che C18 stava ancora dormendo beatamente.
    L’importante era rimettere tutto a posto prima che se ne accorgesse.
    Guardò qualche pagina intermedia, senza trovarvi nulla di interessante, allora lo sfoglio con maggior velocità. Magari aveva scritto qualcosa su di lui.
    Ah, ecco!
    “Caro Diario, ti scrivo per informarti che il mio caro Crilin è finalmente uscito dal coma. Ero veramente preoccupata e temevo di perderlo. Mi ha dato un po’ fastidio vedere che i suoi genitori non sono venuti in ospedale nemmeno una volta, possibile che non fossero venuti a sapere che il loro unico figlio stava per morire in un letto d’ospedale?”
    Crilin fece una pausa.
    Sì, era possibilissimo, conoscendo i suoi genitori.
    Riprese a leggere, incuriosito.
    “Mentre era in coma gli ho promesso di sposarlo, e mi ha detto che ha sentito. Però non ne abbiamo più riparlato, forse ha cambiato idea. In fondo siamo ancora giovani e può darsi che abbia deciso di non impegnarsi troppo, nel caso trovi un'altra. Però mi dispiace, ormai era quasi sicura che mi avrebbe sposato."
    Crilin rimase a bocca spalancata.
    Non ne aveva più parlato perché non pensava che lei potesse averlo preso sul serio.
    Insomma: hanno sedici anni!
    Però lui non voleva che pensasse che il motivo fosse che non voleva impegnarsi seriamente.

    Ripose il diario dove l’aveva trovato, sgattaiolando in silenzio fuori dalla camera e tornando in salotto.
    La sua fidanzata si era appena svegliata e lo stava cercando con lo sguardo.
    “Ah, eccoti”
    Crilin si avvicinò e la prese tra le braccia.
    “Hey, ti ricordi quando abbiamo parlato di matrimonio?”
    Lei annuì, senza capire dove lui volesse andare a parare
    “Guarda che io ero serissimo, eh. Considerati già impegnata, a maggiore età, avrai il tuo bel da fare a sopportare un marito come me. E non credere di farmi pena per il fatto che sei così giovane”
    Le strizzò l’occhio e lei con un sorriso portò le braccia intorno al suo collo e lo baciò.
    Non aveva il minimo dubbio che una volta compiuti diciotto anni l’avrebbe sposato.

    Nel frattempo Goku e Chichi erano seduti in giardino, a casa di Goku.
    Radish era appena uscito, probabilmente per andare a cercare Lunch, e così loro avevano la casa tutta per loro.
    I genitori di Goku erano andati a l’IKEA a comprare i mobili, anche se Bardack non sembrava entusiasta. Sapeva che alla fine sarebbero tornati con dei pacchi di candele e altri oggetti inutili solo perché costavano poco e senza il mobile. Così la moglie la settimana dopo avrebbe potuto dirgli nuovamente che dovevano tornare all’IKEA per vedere il mobile. Per la decima volta.
    Ehh, i genitori di Goku erano fatti così.

    Chichi si alzò, cominciando a fissare Goku.
    Il moro la guardò senza capire, alzando un sopracciglio, con un espressione interrogativa.
    La mora fece un respiro profondo.
    “Goku, sono incinta”
    Il ragazzo si alzò in fretta, guardandola con occhi sbarrati.
    Non era possibile.
    “E’…”
    Fece una leggera pausa. Non era sicuro di voler conoscere la risposta alla domanda che stava per farle.
    “E’ mio?”
    Chichi annuì debolmente. Sì, era sicura che fosse suo. Lei non era mai andata a letto con Kirano, quindi quel bimbo che aspettava doveva essere per forza del suo Goku.
    Il moro sorrise felice e la prese tra le braccia, alzandola fin sopra alla sua testa.
    La lanciò in aria e la riprese al volo, felice.
    Era diventato padre.
    Padre di un bambino avuto con la donna che amava.
    Non avrebbe potuto essere più felice di così!
    Avrebbero avuto un bambino.
    Il loro sogno d’amore era coronato.
    Nessuno gliel’avrebbe più portata via. Nemmeno Kirano!

    Nel frattempo Bulma si trovava sull’aereo, lacrime amare solcavano il suo volto.
    La stavano guardando tutti, ma non le importava.
    L’aveva perso.
    Il suo tono freddo, lo sguardo duro.
    L’aveva perso.
    Strinse la mano, tanto da far diventare bianche le nocche e farsi quasi sanguinare il palmo a causa delle unghie.
    Dannato!
    Dopo tutto quello che c’era stato tra loro.
    Avrebbe fatto meglio a stare con Kirano, o anche con Ianko.
    Almeno loro era stati chiari circa quello che volevano, non l’avevano mai illusa come aveva fatto Vegeta.
    Lo odiava, lo odiava con tutta se stessa.

    Vegeta era ancora alla festa, seduto sul divanetto, da solo.
    Aveva andato via le ragazze che gli stavano attorno e fulminato tutte le altre con lo sguardo,di modo che capissero che era meglio stare alla larga da lui.
    Che andassero da C17, lui i stava divertendo a fare lo scemo con tutte.
    Bè, andava perdonato, era ubriaco.
    Il moro si sistemò meglio sui cuscini del divanetto, un Alexander ghiacciato nella sua mano.
    Forse doveva alzarsi e raggiungere Bulma a New York.
    No, non doveva.
    Dannazione, era diventato un rammollito stando con lei.
    Si guardò intorno, l’alcool iniziava ad annebbiargli la vista.
    Era un vero duro, prima di conoscere lui.
    Un bullo temuto da tutti.
    Uno che non aveva paura di niente e di nessuno.
    Dov’era finito quel Vegeta?
    Strinse così tanto il bicchiere nella sua mano da frantumarlo, ferendosi il palmo.
    No, lui voleva tornare ad essere quel Vegeta.
    Quello che dalle persone prendeva solo quanto gli serviva e poi era capace di buttarle via senza problemi.
    Alzò lo sguardo, fino ad incontrare gli occhi azzurri di Marion, che gli sorrideva.
    No, da lei non avrebbe preso niente, gli faceva ribrezzo.
    Non avrebbe nemmeno potuto baciarla senza domandarsi dove aveva messo la bocca quella ragazza.
    No, troppo facile per i suoi gusti.
    Per sapeva che aveva fatto un corso da infermiera, stando a quanto gli aveva detto Gabriella, e lui aveva il sangue che sgorgava dal palmo.
    “Hey, ragazza, vieni a curarmi”
    Le mostrò il palmo e lasciò che lei lo bendasse e lo disinfettasse.
    Sì, sarebbe tornato il solito Vegeta.
    Pronto a prendere dalle donne solo quello che voleva.



    _____________________________________________


    Questa fanfiction si chiude con questo capitolo, il prossimo capitolo conterrà solo l'epilogo presentato in una breve lista, che servirà più che altro per farvi intuire come sarà il seguito di questo racconto.
    So che molti saranno rimasti con l'amaro in bocca per l'epilogo della Vegeta-Bulma, ma c'è un motivo per cui ho voluto che qui finisse così.
    Ma vi prometto che nel seguito (se lo volete XD) cambieranno molte cose.
    Vi anticipo che nel caso si facesse un seguito, la storia si svolgerebbe dopo 10 anni dagli avvenimenti qui narrati. Quando, cioè, i nostri cari protagonisti hanno 26 anni.
    ~E' meglio esser odiati per ci˛ che siamo, che essere amati per la maschera che portiamo~

  6. #1006
    The Head L'avatar di Radium
    Data Registrazione
    Tue Mar 2009
    LocalitÓ
    Nowhere...
    Messaggi
    1,163

    Predefinito

    Bella questa Fanfiction.
    L'ho letta tutta d'un fiato e vorrei ci fosse un seguito.

  7. #1007
    Senior Member L'avatar di spasqu ssj 4
    Data Registrazione
    Sun Mar 2008
    LocalitÓ
    da qualche parte in questo mondo.
    Messaggi
    973

    Predefinito

    bel capitolo! nn vedo l'ora di vedere il seguito...
    "Abbraccia i tuoi sogni. E ricorda: per essere un eroe devi avere sogni e onore"

  8. #1008
    Strategical Member L'avatar di Oplita XXX
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    LocalitÓ
    Sparta
    Messaggi
    1,147

    Predefinito

    Veramente niente male, tante rivelazioni in questo capitolo! E si vede un barlume di conlusione, stiamo per uscire dalla galleria...
    "I was born and raised from the sea..." =Sonata Arctica=
    My Gallery
    Dragon Ball Second Saiyan Saga


  9. #1009
    Imagine you and me L'avatar di Shira
    Data Registrazione
    Wed Jun 2006
    LocalitÓ
    Nella tua mente
    Messaggi
    6,368

    Predefinito

    Epilogo e Ringraziamenti

    E così siamo giunti alla fine di questa storia. Devo dire che un po' mi dispiace, ma la fine arriva per qualsiasi cosa. Ho deciso di fare il seguito di cui vi parlavo, ma, come potete immaginare, non sarà immediato. Come vi ho già anticipato si svolgerà 10 anni dopo gli avvenimenti finora narrati, quando i nostro amici hanno 26 anni. Vi lascio questa breve lista per farvi sapere come ritroverete i protagonisti nella nuova fanfiction, una sorta di brevissimo epilogo, di quelli che si vedono alle volte alla fine dei film. In pratica nel seguito, li troverete così (almeno all'inizio, per il resto, chi leggerà, vedrà XD). Oltre i protagonisti inserirò anche gli altri personaggi che avete conosciuto con questa fanfiction e che torneranno nel seguito. I personaggi sono presentati in puro ordine alfabetico, non ho fatto nessuna preferenza XD:

    Protagonisti:

    Bulma:
    Vive ancora a New York
    E' single
    Fa la giornalista

    C18:
    Vive ancora a New York
    E' sposata con Crilin e i due hanno due figli: Maqui e Colin (6 anni)
    Collabora con suo marito nella realizzazione di molto fumetti, lei si occupa di ideare le storie

    Chichi:
    Vive ancora a New York
    E' sposata con Goku e i due hanno una bambina: Cassidy (10 anni)
    Fa la professoressa

    Crilin:
    Vive ancora a New York
    E' sposato con C18 e i due hanno due figli: Maqui e Colin (6 anni)
    Collabora con sua moglie nella realizzazione di molti fumetti, lui si occupa di disegnare le scene

    Goku:
    Vive ancora a New York
    E' sposato con Chichi e i due hanno una bambina: Cassidy (10 anni)
    Fa l'allenatore di baseball

    Vegeta:
    Non è tornato a New York, ma ha deciso di restare a Roma
    E' sposato con Janet e ha un bambino di nome Icar (4 anni)
    Fa il buttafuori in una famosissima discoteca di Roma

    Personaggi secondari:

    C17:
    Vive a Roma
    E' fidanzato con Jennifer, ma non ha mai dimenticato Nazos
    Fa il fotografo per una rivista di pettegolezzi sui VIP

    Marion:
    Si è trasferita a Roma
    E' l'amante di Vegeta
    Fa la spogliarellista nel locale in cui lavora Vegeta

    Nazos:
    Vive ancora a New York
    Non si è mai ripresa dalla partenza di C17
    Non ha un lavoro, ogni giorno deve trovare un modo per fare soldi se vuole riuscire a mangiare

    Gohan (scommetto che vi eravate dimenticati di lui XD):
    Vive a New York, è il migliore amico di C18
    E' fidanzato con Videl, ma non le è fedele
    Fa il cantante in un locale di New York

    ________________________________________


    Bene, e il breve epilogo a lista è finito.
    Passiamo ai ringraziamenti ^_^
    Ringrazio tutti coloro che hanno commentato.
    Ringrazio anche tutti coloro che hanno solamente letto, grazie mille davvero.
    Un sincero grazia a tutti voi, che avete creduto in me e in questa fanfiction, spero di non avervi deluso, e spero che il seguito non vi deluderà ^_^
    ~E' meglio esser odiati per ci˛ che siamo, che essere amati per la maschera che portiamo~

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •