Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 35 di 35
  1. #31
    A morte i camperoni! L'avatar di Darkito
    Data Registrazione
    Sat May 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    4,089

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kaji Visualizza Messaggio
    Inoltre tra le 70 squadre indagate per le plusvalenze c'è anche la Juve, anzi la posizione della Juve dovrebbe essere molto più grave perché è una società quotata in borsa e quindi "gonfiare i bilanci" per la Juventus ha significato truffare gli investitori e non rientrare in ridicoli parametri introdotti per ipocrisia. Tra l'altro le plusvalenze fatte dalla Juve sono molto più sfacciate di quelle dell'Inter, non so potrei citare Bachini 35 miliardi nel 2001 o Zenoni 40 miliardi nel 2000.
    Putroppo sulla gazzetta non ho letto della Juventus.
    Comunque guarda che 40 miliardi nel 2000 erano presso a poco circa 20 milioni di euro e Zenoni a quel tempo era in splendida forma e li valeva tutti. Ti ricordo che la valutazione del denaro nel 2000 era molto più bassa di adesso, non a caso Zidane è stato ceduto per 140 miliardi di lire ovvero 70 milioni di euro. Al giorno d'oggi spendere quella cifra è impensabile. Mentre mi pare che l'Inter abbia dato una valutazione "assurda" a giocatori che neanche militano in B. La cosa non è un po strana? Ci sono società che fanno di tutto per limare i bilanci. A te sembra giusto che i furbetti trovino il sistema di ingannare gli altri e rendere vano i loro sacrifici?
    Sino ad ora non ho letto niente sulla Juve ma se uscirà qualcosa allora dovranno anche loro pagare le loro colpe. Anche se a dire il vero la società è del tutto rivoluzionata e quindi appartiene poco al passato bianconero.


    Max Pezzali Mania
    ---> http://www.maxpezzalimania.it

  2. #32
    Dolci ma fatali melodie L'avatar di Kaji
    Data Registrazione
    Thu Nov 2002
    Messaggi
    1,544

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Darkito Visualizza Messaggio
    Ci sono società che fanno di tutto per limare i bilanci. A te sembra giusto che i furbetti trovino il sistema di ingannare gli altri e rendere vano i loro sacrifici?
    Guarda che una plusvalenza non "inganna" nessuno, non è una truffa a meno che, come la Juventus, una società non sia quotata in borsa; una persona ricca dovrebbe esser libera di spendere il proprio denaro come desidera, c'è chi lo spende per donne, chi per ville, chi per barche, chi per le squadre di calcio. La quasi totalità dei presidenti delle squadre di calcio, investe nella propria squadra non per guadagnare altri soldi, ma per passione è sempre stato così fino alla fine degli anni '90 ed è ancora così nei campionati non professionistici e dovrebbe esser così dappertutto.
    Se un presidente non ha debiti con nessuno, paga tutti gli ingaggi tasse comprese fino all'ultimo € e gestisce la società con i propri soldi senza andarli a prenderli sul mercato azionario come fa la Juventus, non dovrebbe esser processato od indagato, mi sembra un concetto semplice.
    Infine sarebbe opportuno ricordare che in quegli anni, gli anni in cui Moratti ha speso tanto senza vincere niente, il mercato dei giocatori era nelle mani di quella società di criminali, più che processati, di nome GEA che faceva gli interessi della Juve e di fatto costringeva le altre squadre a spendere più del necessario, spese che poi si rivelavano inutili perché il mafioso Moggi gestiva completamente il sistema arbitrale dai designatori, agli ispettori, al presidente, ai singoli arbitri che chiamava anche 50 volte al giorno e chiudeva negli spogliatoi quando disubbidivano.

    Inoltre si sta costruendo un processo quando sulle plusvalenze non ci sono "regole" e quindi è difficile che qualcuno le abbia infrante, sinceramente spero che tutto si concluda con un'archiviazione alla fine delle indagini così come è avvenuto per le famose intercettazioni ai danni di De Santis, ma anche allora bastò l'apertura di un fascicolo da parte di un PM, che probabilmente dovrebbe occuparsi di cose più serie, per buttare tonnellate di merda sull'Inter, senza uno straccio di condanna e nemmeno di un processo; probabilmente a voi juventini basta anche meno, comunque vorrei ricordarti che 5 tessarati, tra cui alti dirigenti, della "RINNOVATA" e pulita Juventus sono indagati per "OMICIDIO COLPOSO" quindi in base ai tuoi ragionamenti è sufficiente per definire la Juventus una società di assassini.
    Ultima modifica di Kaji; 22-06-2007 alle 17:48

  3. #33
    A morte i camperoni! L'avatar di Darkito
    Data Registrazione
    Sat May 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    4,089

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kaji Visualizza Messaggio
    Guarda che una plusvalenza non "inganna" nessuno, non è una truffa a meno che, come la Juventus, una società non sia quotata in borsa; una persona ricca dovrebbe esser libera di spendere il proprio denaro come desidera, c'è chi lo spende per donne, chi per ville, chi per barche, chi per le squadre di calcio. La quasi totalità dei presidenti delle squadre di calcio, investe nella propria squadra non per guadagnare altri soldi, ma per passione è sempre stato così fino alla fine degli anni '90 ed è ancora così nei campionati non professionistici e dovrebbe esser così dappertutto.
    Se un presidente non ha debiti con nessuno, paga tutti gli ingaggi tasse comprese fino all'ultimo € e gestisce la società con i propri senza andarli a prenderli sul mercato azionario come fa la Juventus, non dovrebbe esser processato od indagato, mi sembra un concetto semplice.
    A meno che il regolamento non stabilisca dei target per la situazione economica, patrimoniale e finanziaria delle società.Cosa che avviene nel campionato italiano.



    Citazione Originariamente Scritto da Kaji Visualizza Messaggio
    Infine sarebbe opportuno ricordare che in quegli anni, gli anni in cui Moratti ha speso tanto senza vincere niente, il mercato dei giocatori era nelle mani di quella società di criminali, più che processati, di nome GEA che faceva gli interessi della Juve e di fatto costringeva le altre squadre a spendere più del necessario, spese che poi si rivelavano inutili perché il mafioso Moggi gestiva completamente il sistema arbitrale dai designatori, agli ispettori, al presidente, ai singoli arbitri che chiamava anche 50 volte al giorno e chiudeva negli spogliatoi quando disubbidivano.
    E per questo la Juventus ha pagato. Se poi la pena non sia stata "equilibrata" questo è un altro discorso. Comunque ciò che hai scritto sopra non ha nient e a che vedere con il topic.

    Citazione Originariamente Scritto da Kaji Visualizza Messaggio
    se probabilmente a persone come te, Moggi, Capello etc. etc. basta anche meno, comunque vorrei ricordarti che 5 tessarati, tra cui alti dirigenti, della nuova e pulita Juventus sono indagati per "OMICIDIO COLPOSO" quindi in base ai tuoi ragionamenti è sufficiente per definire la Juventus una società di assassini.
    Anche questo non centra molto con il topic.
    Allora io non ho colpevolizzato nessuno ma ho espresso solo alcune perplessità. Tra l'altro se ti leggi i post precedenti non troverai una sola frase in cui dico che l'inter è colpevole. Di sicuro troverai che se davvero hanno commesso irregolarità è giusto che paghino.

    Sul fatto dell'omicidio colposo: La Juventus è indagata per omicidio colposo per la triste storia della morte dei due ragazzi della Berretti Riccardo ed Alessio annegati nel centro sportivo juventino.Mi pare ovvio che la Società è giustamente indagata , se non altro per fare chiarezza sulle presunte responsabilità della morte dei due ragazzi.
    Ne approfitto per salutare Ricky e Alessio ovunque loro si trovino.


    Max Pezzali Mania
    ---> http://www.maxpezzalimania.it

  4. #34
    Dolci ma fatali melodie L'avatar di Kaji
    Data Registrazione
    Thu Nov 2002
    Messaggi
    1,544

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Darkito Visualizza Messaggio
    A meno che il regolamento non stabilisca dei target per la situazione economica, patrimoniale e finanziaria delle società.Cosa che avviene nel campionato italiano.
    Però lo stesso regolamento non vieta le plusvalenze, non fissa alcun criterio per stabilirne il valore e la Covisoc, l'organismo preposto all'approvazione dei bilanci, plusvalenze comprese, quando era il momento di approvare il bilancio dell'Inter lo ha approvato e l'Inter non ha presentato alcun documento falso, come potevano essere le famose fidejussioni di alcune squadre anni fa, e non ha corrotto i dirigenti della Covisoc per farli approvare. I giocatori, le loro valutazioni etc. etc. erano chiaramente indicati e quindi non vedo come si possa parlare di falsificazione. Se al tempo la Covisoc avesse ravvisato qualche plusvalenza eccessiva allora Moratti avrebbe sanato il buco con il versamento di denaro contante etc, mi sembra assurdo che a distanza di anni venga contestata quell'iscrizione.
    Dal punto di vista regolamentare le accuse non dovrebbero avere alcun senso.

  5. #35
    Dolci ma fatali melodie L'avatar di Kaji
    Data Registrazione
    Thu Nov 2002
    Messaggi
    1,544

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kaji Visualizza Messaggio
    Dal punto di vista regolamentare le accuse non dovrebbero avere alcun senso.
    Infatti oggi è arrivato il proscioglimento del GUP, perché il "fatto non costituisce reato", non si capisce infatti come si possa accusare una persona di una infrazione di tipo quantitativo quando non esiste alcun criterio matematico al riguardo.
    Ultima modifica di Kaji; 31-01-2008 alle 20:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •