Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    King of the Bohemien L'avatar di Jeff Buckley '85
    Data Registrazione
    Fri May 2007
    LocalitÓ
    Neapolis
    Messaggi
    2,817

    Predefinito Niente di nuovo sul Fronte Occidentale

    Sto leggendo il classico di Remarque e non c'é che dire, davvero un grande libro, un ritratto crudo e disincantato della Grande Guerra, molto lontano dalle inutili propagande dell'epoca.
    Senza esagerare credo di poterlo considerare il classico bellico per eccellenza, nel senso che smonta il mito della guerra come mezzo eroico per ottenere gloria e onore e la dipinge per com'é, un crudele e inutile bagno di sangue.
    Non sorprende che all'epoca il libro venne accusato (specialmente in Germania) di essere disfattista e venne perseguitato, la verità fà male, sopratutto quando é così atroce.
    Comunque davvero un grande libro, lo dovrebbero leggere tutti secondo me, specialmente un certo George...
    Voi lo avete letto? Se si che ne pensate?
    Ultima modifica di Jeff Buckley '85; 05-08-2007 alle 01:54
    "Non sarai mai un vero uomo fino a che non conoscerai la via del guerriero..."

    I sette principi del Bushido

  2. #2
    希望 L'avatar di Gregory "Jecht"
    Data Registrazione
    Sat Mar 2005
    LocalitÓ
    Inside the Wall...
    Messaggi
    3,006

    Predefinito

    Io ho visto il film All'Ovest niente di nuovo, di Milestone (e sicuramente sono legati il libro da te citato e questo film)
    E' un film che solo inizialmente esalta la guerra, stile propaganda, per poi smontarla a pezzi non appena si ha a che fare con la dura realtà, con la morte...

    Un must del panorama cinematografico... e sicuramente vale lo stesso per il libro...
    Lord Ohalland, guide my feet...

  3. #3
    John Petrucci
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gregory "Jecht" Visualizza Messaggio
    Io ho visto il film All'Ovest niente di nuovo, di Milestone (e sicuramente sono legati il libro da te citato e questo film)
    E' un film che solo inizialmente esalta la guerra, stile propaganda, per poi smontarla a pezzi non appena si ha a che fare con la dura realtÓ, con la morte...

    Un must del panorama cinematografico... e sicuramente vale lo stesso per il libro...

    quoto pienamente anke se c'Ŕ di meglio.

  4. #4
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mon Jul 2007
    Messaggi
    424

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jeff Buckley '85 Visualizza Messaggio
    Sto leggendo il classico di Remarque e non c'Ú che dire, davvero un grande libro, un ritratto crudo e disincantato della Grande Guerra, molto lontano dalle inutili propagande dell'epoca.
    Senza esagerare credo di poterlo considerare il classico bellico per eccellenza, nel senso che smonta il mito della guerra come mezzo eroico per ottenere gloria e onore e la dipinge per com'Ú, un crudele e inutile bagno di sangue.
    Non sorprende che all'epoca il libro venne accusato (specialmente in Germania) di essere disfattista e venne perseguitato, la veritÓ fÓ male, sopratutto quando Ú cosý atroce.
    Comunque davvero un grande libro, lo dovrebbero leggere tutti secondo me, specialmente un certo George...
    Voi lo avete letto? Se si che ne pensate?
    io l'ho letto 2 anni fa, nn Ŕ male, ma nn Ŕ il mio genere cmq se t piaciono questo tipo di libri, t consiglio il sergente nella neve di rigoni stern e 100.000 gavette di ghiaccio.

  5. #5
    Guerriero Barbaro L'avatar di Will
    Data Registrazione
    Wed Nov 2002
    Messaggi
    1,874

    Predefinito

    lasciamo stare.
    ce l'aveva assegnato la nostra professoressa di italiano da leggere alle medie e puntualmente non l'ho letto, perchè si sa come vanno le cose alle medie.
    "Una cantante di merda che frequenta un cantante di merda per la proprietÓ transitiva pu˛ solo continuare a produrre musica di merda"
    Casper su Tatangelo&D'Alessio

  6. #6
    King of the Bohemien L'avatar di Jeff Buckley '85
    Data Registrazione
    Fri May 2007
    LocalitÓ
    Neapolis
    Messaggi
    2,817

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Will Visualizza Messaggio
    lasciamo stare.
    ce l'aveva assegnato la nostra professoressa di italiano da leggere alle medie e puntualmente non l'ho letto, perchŔ si sa come vanno le cose alle medie.

    Sicuramente la scuola non Ú l'ambito migliore per apprezzarlo, ma ti consiglio di leggerlo, tra l'altro non Ú nemmeno uno di quei mattoni da 300 pagine...
    "Non sarai mai un vero uomo fino a che non conoscerai la via del guerriero..."

    I sette principi del Bushido

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •