Pagina 3 di 15 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 141
  1. #21
    No, non QUEL GT L'avatar di GT!
    Data Registrazione
    Tue Jun 2005
    Località
    Solaio della Kame house
    Messaggi
    7,100

    Predefinito

    Per zik: non sempre si sente il tempo fermarsi.
    una parente di un mio amico ha subito un arresto cardiaco, ed era data per morta. Ha detto di aver sentito come una immensa gioia, come se fosse stata liberata da un peso. Ed ha visto il famoso tunnel.
    Anche un mio compagno di scuola ha rischiato di morire. Mentre era in coma,
    ha detto di aver visto una donna vestita con un telo azzurro.
    Quando lo hanno trasportato in un altro ospedale, lui ha aperto gli occhi ed ha visto nella sua stanza una statua di una madonna, come quella nel suo "sogno".
    Non credo che questi fatti, come il distaccarsi dal corpo, siano spiegabili dalla scienza.
    Ultima modifica di GT!; 26-04-2006 alle 19:36
    Nolite te bastardes carborundorum

    MY GALLERY

  2. #22
    Legends Never Die L'avatar di Claw
    Data Registrazione
    Tue Feb 2006
    Località
    La Città Eterna
    Messaggi
    1,600

    Predefinito

    Sono incuriosito e colpito da questo post, penso che ci sia sempre qualcosa da dire su questo argomento. Comincio col dire che io non sono credente, e di conseguenza non sono cristiano, e che penso che dopo la morte non ci sia nulla. Detto questo, rispondo brevemente a GT. Io sono sempre per la spiegazione scientifica, percui quello che hai descritto tu si potrebbe ritradurre come "allucinazioni" o "autosuggestione". Se ci convingono infatti che c'è il Tunnel o la Madonna o Gesù Cristo mentre muoriamo (o stiamo per) inconsciamente il cervello può innestare quelle visioni in certi determinati momenti (questo è scientificamente provato).
    Passando poi alla domanda principale del post, direi che, per quel che mi riguarda, non c'è. Basta. Finita la vita, finito tutto. E' triste e cinico, ma secondo me il fatto di credere dell'uomo in qualcosa che va oltre la nostra comprensione come la morte (morire è come dormire: non ci si accorge di farlo, perciò non si può immaginare) è il segno che l'uomo non riesce ad accettare la propria mortalità, in quanto fine di ogni cosa (materiale o immateriale) che circonda l'essere umano.
    Ed è affascinante pensare ad un Dio o ad un mondo successivo a questo, magari triste, corrotto e dannatamente cupo.
    Ma, per quel che mi riguarda, siamo solo Ombre e Polvere (e chi azzecca la citazione si becca un sofficino Findus cucinato da Derfel) su questo insignificante pianeta dell'universo, altra cosa infinita e perciò sfuggente all'umana comprensione.
    Ma, continuo a dire, si potrebbero scrivere ancora migliaia di lettere su questo argomento, e l'unica risposta che otterremo realmente è: chi lo sa?
    The strong are strongest alone.

  3. #23
    Trigun Mod L'avatar di zik
    Data Registrazione
    Sat Dec 2005
    Località
    ...No Comment
    Messaggi
    1,561

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Claw
    Sono incuriosito e colpito da questo post, penso che ci sia sempre qualcosa da dire su questo argomento. Comincio col dire che io non sono credente, e di conseguenza non sono cristiano, e che penso che dopo la morte non ci sia nulla. Detto questo, rispondo brevemente a GT. Io sono sempre per la spiegazione scientifica, percui quello che hai descritto tu si potrebbe ritradurre come "allucinazioni" o "autosuggestione". Se ci convingono infatti che c'è il Tunnel o la Madonna o Gesù Cristo mentre muoriamo (o stiamo per) inconsciamente il cervello può innestare quelle visioni in certi determinati momenti (questo è scientificamente provato).
    Passando poi alla domanda principale del post, direi che, per quel che mi riguarda, non c'è. Basta. Finita la vita, finito tutto. E' triste e cinico, ma secondo me il fatto di credere dell'uomo in qualcosa che va oltre la nostra comprensione come la morte (morire è come dormire: non ci si accorge di farlo, perciò non si può immaginare) è il segno che l'uomo non riesce ad accettare la propria mortalità, in quanto fine di ogni cosa (materiale o immateriale) che circonda l'essere umano.
    Ed è affascinante pensare ad un Dio o ad un mondo successivo a questo, magari triste, corrotto e dannatamente cupo.
    Ma, per quel che mi riguarda, siamo solo Ombre e Polvere (e chi azzecca la citazione si becca un sofficino Findus cucinato da Derfel) su questo insignificante pianeta dell'universo, altra cosa infinita e perciò sfuggente all'umana comprensione.
    Ma, continuo a dire, si potrebbero scrivere ancora migliaia di lettere su questo argomento, e l'unica risposta che otterremo realmente è: chi lo sa?
    allora la pensi come me

  4. #24
    No, non QUEL GT L'avatar di GT!
    Data Registrazione
    Tue Jun 2005
    Località
    Solaio della Kame house
    Messaggi
    7,100

    Predefinito

    ...e come si spiegano allora gli Evp, le varie documentazioni e testimonianze,
    ecc?
    suggestione anche quella?
    PS: come si mettono i file audio?Magari ve faccio sentire cosa sono stì EVP...
    sono molto molto impressionanti...almeno per me.
    Nolite te bastardes carborundorum

    MY GALLERY

  5. #25
    your worst nightmare L'avatar di Prince GAS Vegeta
    Data Registrazione
    Thu Nov 2003
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,965

    Cool

    Citazione Originariamente Scritto da GT!
    Per zik: non sempre si sente il tempo fermarsi.
    una parente di un mio amico ha subito un arresto cardiaco, ed era data per morta. Ha detto di aver sentito come una immensa gioia, come se fosse stata liberata da un peso. Ed ha visto il famoso tunnel.
    Anche un mio compagno di scuola ha rischiato di morire. Mentre era in coma,
    ha detto di aver visto una donna vestita con un telo azzurro.
    Quando lo hanno trasportato in un altro ospedale, lui ha aperto gli occhi ed ha visto nella sua stanza una statua di una madonna, come quella nel suo "sogno".
    Non credo che questi fatti, come il distaccarsi dal corpo, siano spiegabili dalla scienza.

    Hahha, non dalla scienza ufficiale, certo. Ma è tutta scienza alla fine, passiamo solo attraverso una porta che ci porta ad un diverso stato di energia.

    E' ridicolo non credere. Chi di voi ha i nonni a cui e' morto il compagno.

    Entrambi i miei nonni sono morti ed entrambe le mie nonne hanno testimoniato esperienze paranormali.

    Persino io ho percepito il respiro di mio nonno, quando sono andato a stare per qualche tempo da mia nonna. Era li, ho parlato con lui e gli ho chiesto di riposare in pace, di abbandonare quella casa, perchè a quel punto poteva solo incuterci timore, infatti non è più tornato.

    Io stesso, prima di decidere di parlargli ho visto muoversi l'armadio, ho sentito i suoi passi dalla soffitta....

    L'altra mia nonna ha invece udito colpi di suo marito (questo nonno non l'ho mai conosciuto, è morto giovane) all'armadio che ha fatto lui (era falegname) in ogni occasione importante. Nelle notti in cui nasceva mio fratello, e in cui nascevo io, e anche in altre occasioni. Per non parlare poi di una sua cara amica, che quando è morta le si è presentata in casa sotto forma di ectoplasma fluttuando per la camera da letto...

    Le testimonianze sono numerossissime, credere che è tutto finito è a dir poco ridicolo, anche per un non credente.

  6. #26
    Eterno Bambino Sognatore L'avatar di Gorgon
    Data Registrazione
    Fri Feb 2006
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,044

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Claw
    Sono incuriosito e colpito da questo post, penso che ci sia sempre qualcosa da dire su questo argomento. Comincio col dire che io non sono credente, e di conseguenza non sono cristiano, e che penso che dopo la morte non ci sia nulla. Detto questo, rispondo brevemente a GT. Io sono sempre per la spiegazione scientifica, percui quello che hai descritto tu si potrebbe ritradurre come "allucinazioni" o "autosuggestione". Se ci convingono infatti che c'è il Tunnel o la Madonna o Gesù Cristo mentre muoriamo (o stiamo per) inconsciamente il cervello può innestare quelle visioni in certi determinati momenti (questo è scientificamente provato).
    Passando poi alla domanda principale del post, direi che, per quel che mi riguarda, non c'è. Basta. Finita la vita, finito tutto. E' triste e cinico, ma secondo me il fatto di credere dell'uomo in qualcosa che va oltre la nostra comprensione come la morte (morire è come dormire: non ci si accorge di farlo, perciò non si può immaginare) è il segno che l'uomo non riesce ad accettare la propria mortalità, in quanto fine di ogni cosa (materiale o immateriale) che circonda l'essere umano.
    Ed è affascinante pensare ad un Dio o ad un mondo successivo a questo, magari triste, corrotto e dannatamente cupo.
    Ma, per quel che mi riguarda, siamo solo Ombre e Polvere (e chi azzecca la citazione si becca un sofficino Findus cucinato da Derfel) su questo insignificante pianeta dell'universo, altra cosa infinita e perciò sfuggente all'umana comprensione.
    Ma, continuo a dire, si potrebbero scrivere ancora migliaia di lettere su questo argomento, e l'unica risposta che otterremo realmente è: chi lo sa?
    Claw, allora, cosa vivi a fare?????
    Se sai che tutto quello che fai un giorno finirà, che lo fai a fare????
    I problemi sono fatti per essere superati, se la vita vi dà un calcio nei denti e vi lascia sanguinare, rialzatevi! abbiate la forza di combattere! ed iniziate a correre! a perdifiato, finchè le gambe non vi bruceranno!!! perchè tutti abbiamo un obbiettivo, e tutti ci meritiamo di raggiungerlo...c'è felicità dovunque, basta soltanto sgranare gli occhi dal dolore e vederla per quel che è...la cosa più bella che la vita possa donarci...(Gorgon)

  7. #27
    The Cadarn L'avatar di Derfel
    Data Registrazione
    Sun Jan 2005
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    6,212

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gorgon
    Claw, allora, cosa vivi a fare?????
    Se sai che tutto quello che fai un giorno finirà, che lo fai a fare????
    Lo fai per vivere una vita dignitosa. Che domande sono scusa?

    Claw i sofficini sono pronti alle nove

  8. #28
    Eterno Bambino Sognatore L'avatar di Gorgon
    Data Registrazione
    Fri Feb 2006
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,044

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Derfel
    Lo fai per vivere una vita dignitosa. Che domande sono scusa?

    Claw i sofficini sono pronti alle nove
    Ma non ha senso, è come giocare una partita per poi sapere che il salvataggio si perde, una partita faticosissima e difficilissima
    Cioè allora vivere è inutile, si vive una cosa che poi finisce e non ci rimane niente per il gusto di cosa se poi non ci ricorderemo niente???
    I problemi sono fatti per essere superati, se la vita vi dà un calcio nei denti e vi lascia sanguinare, rialzatevi! abbiate la forza di combattere! ed iniziate a correre! a perdifiato, finchè le gambe non vi bruceranno!!! perchè tutti abbiamo un obbiettivo, e tutti ci meritiamo di raggiungerlo...c'è felicità dovunque, basta soltanto sgranare gli occhi dal dolore e vederla per quel che è...la cosa più bella che la vita possa donarci...(Gorgon)

  9. #29
    Legends Never Die L'avatar di Claw
    Data Registrazione
    Tue Feb 2006
    Località
    La Città Eterna
    Messaggi
    1,600

    Predefinito

    Vivere sapendo (o almeno credendo di sapere) che dopo questa vita ce ne sarà un'altra ci fa sentire innegabilmente meglio, un pò come sapere che poi si potrà sempre ricominciare un videogioco.
    Ed anche a me farebbe piacere credere questo, ma non ci riesco.
    Vivo per vivere, come ha detto Derfel. Poi è finita, pace. Il mondo andrà avanti anche senza di me, (anche se sarà dura) come ha fatto in precedenza.
    Citazione Originariamente Scritto da Derfel
    Claw i sofficini sono pronti alle nove
    Per me al formaggio e prosciutto, grazie
    Ultima modifica di Claw; 27-04-2006 alle 17:40
    The strong are strongest alone.

  10. #30
    No, non QUEL GT L'avatar di GT!
    Data Registrazione
    Tue Jun 2005
    Località
    Solaio della Kame house
    Messaggi
    7,100

    Predefinito

    credo che questa parte di un diario di mia zia che ho letto sia valida per tutti quanti:
    "Anche se di là potrebbe non esserci nulla, non bisogna disperarsi.
    Bisogna vivere la vita con il massimo della gioia, al fine di lasciare un bel ricordo,seppure breve.
    L'inferno di fiamme e fuoco non esiste: L'Inferno vero si trova sulla Terra,
    ogni giorno. E sta a noi affrontarlo in questa vita."

    Io credo che comunque, ci sarà sempre un qualcosa di inspiegabile dalla mente umana, e che nessuno qui può dire:
    Di certo, l'universo non può esser nato dal nulla,ma da qualcosa, indipendentemente che sia un Dio o altro.

    PS: derfel,ci sono anche i sofficini al pomodoro? Uno per me,grazie!!!

    Derfel:Ma come, io te li ho preparati al topo hawaiano
    Ultima modifica di Derfel; 27-04-2006 alle 20:20
    Nolite te bastardes carborundorum

    MY GALLERY

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •