Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 44
  1. #21
    Senior Member
    Data Registrazione
    Thu Dec 2010
    Messaggi
    221

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Shooter Visualizza Messaggio
    Però ti posso dire, prendendo sempre come esempio Dark Souls 3, che come è stato studiato il percorso, ti rende praticamente impossibile capire dove si stia andando o cosa fare; mi spiego meglio (se l'hai giocato mi capirai al volo):
    Per accedere alla Valle Boreale serve un oggetto che NON trovi obbligatoriamente (non te lo droppa un boss obbligatorio e nemmeno lo trovi in vista) e non sai nemmeno dove diavolo sia. Dato che sei praticamente a metà del gioco, tornare indietro e affrontare TUTTO da capo, rende il gioco frustrante e addirittura avevo una mezza intenzione di abbandonarlo se non avessi usato una guida.
    Ora, mi sta bene che i percorsi siano divisi da bivi ma mi sarebbe piaciuto che fossero stati almeno ben visibili.
    Idem per la Vetta dell'Arcidrago; NON sai come raggiungerla e nemmeno ti danno indizi a sufficienza; puoi finire il gioco e scoprire che te ne manca una buona parte.

    In Dark Souls ci sono i suggerimenti Basta saperli sfruttare ....Poi per andare alla vetta del arcidrago c'è scritto :"Prova gesto"" quindi in quel punto basta provare tutti i gesti che ci sono , li vicino al punto d'accesso ci sono anche le statue che raffigurano gesto

  2. #22
    Junior Member L'avatar di snakekratos
    Data Registrazione
    Mon Mar 2010
    Messaggi
    2,176

    Predefinito

    Io rimango del parere che un gioco deve fare divertire e basta,se c'è la sfida meglio,ma non deve essere così difficile da diventare frustrante e farti venire il nervoso,altrimenti non è più un gioco. Io ho letto e probabilmente lo avrete letto o sentito dire,di giocatori che si rovinano le giornate per un gioco molto difficile che non riescono a superare,a me questa cosa non va bene,se pure il mio passatempo preferito mi riduce così,tanto vale a quel punto che mi diletto al giramento pollici. E' vero che nessuno ti obbliga a comprare un gioco così difficile e infatti io lo evito a priori,me ne frego se lo etichettano come capolavoro del secolo e non fai la figura del figo non comprandolo.

  3. #23
    Senior Member L'avatar di Tutankanker IV
    Data Registrazione
    Fri Apr 2016
    Messaggi
    972

    Predefinito

    Ognuno deve comprare giochi che abbiano una difficoltà adeguata ai propri gusti, abilità e pazienza. Se non sono uno abile al volante ma voglio comunque farmi un giretto in pista, mi compro Mario Kart (esempio, nessuno si offenda), non di certo Assetto Corsa. Se sono un po' più bravo, vado con un Gran Turismo, perchè altrimenti con Mario Kart mi annoio in quanto troppo facile ma al contempo AC è troppo impegnativo.
    Ed è sacrosanto non acquistare qualcosa solo perchè fa figo, che poi si riempiono gli scaffali dell'usato del Game Stop con i soliti 3 giochi :-)

  4. #24
    Senior Member L'avatar di MrBrownstone
    Data Registrazione
    Tue Jan 2011
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    1,309

    Predefinito

    C'è anche da dire che ora l'età media del videogiocatore si è alzata, e molti come me lavorano e non hanno tempo e voglia di ripetere la stessa sequenza più e più volte perché troppo difficile

  5. #25
    DIRTY ARMADA CLAN L'avatar di Prussia86
    Data Registrazione
    Mon Dec 2008
    Località
    Prato ( IT )
    Messaggi
    9,059

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tutankanker IV Visualizza Messaggio
    10 e lode!
    Il tasso di sfida è molto spesso un insulto all'intelligenza umana e sono ben pochi i titoli che offrono qualcosa che sia un vero impegno per le proprie abilità e non una passeggiata nel parco divertimenti.
    Ormai sono costretto a scartare tanti possibili acquisti per via del livello di difficoltà troppo basso, e non credo di essere un fenomeno del pad.
    I Souls devono il loro successo anche alla loro durezza, quindi penso che una fetta di gente che ama le sfide toste esista ancora. La maggioranza del mercato evidentemente però vuole esperienze da fare con il cervello a riposo, quindi la roba per giocatori tosti è destinata a rimanere una nicchia.
    Potrebbe pure essere una strategia delle SH quella di fare i giochi facili. Se finiscono prima e non fanno incazzare il bambinetto (piccolo o grande che sia) dietro lo schermo, costui sarà appagato ed andrà ad acquistare in un tempo più breve il nuovo passatempo che lo farà sentire di nuovo un genio del pad.
    Momento momento momento, è vero che alcuni giochi ti dicono cosa fare o ti indichino la strada ( e ci mancherebbe, giocare uno skyrim senza segnalatori sarebbe frustrante è brutto ) però qui bisogna anche capire che prodotti si compra! Perché se qualcuno cerca la sfida in skyrim non ci ha capito proprio una mazza di vg, nel senso che skyrim non è un prodotto che punta su quel tipo di intrattenimento,ma offre tutt’altro! Io giochi come i souls non li capirò mai ne li apprezzo, penon che per me quella categoria di games offrono una sfida che si basa SOLO sulla frustrazione e il tasso di difficoltà è dato da degli espedienti come quello di lasciarti li nel mezzo del nulla senza uno straccio di traccia!

    Se volete la sfida signori miei di giochi c’è ne sono tanti! Fatevi in LEGIT gears of war 4 al massimo livello di difficoltà e con la modalità che se muori ricominci da capo! Io scommetto che pochissimi” PRO” riuscirebbero nell'impresa

    Stesso dicasidi XCOM, e potrei citarne altri! Solo che oggi è il giocatore medio che non vuole la sfida, e non invece che mancano i giochi che la offrono!

  6. #26
    DIRTY ARMADA CLAN L'avatar di Prussia86
    Data Registrazione
    Mon Dec 2008
    Località
    Prato ( IT )
    Messaggi
    9,059

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tutankanker IV Visualizza Messaggio
    Ognuno deve comprare giochi che abbiano una difficoltà adeguata ai propri gusti, abilità e pazienza. Se non sono uno abile al volante ma voglio comunque farmi un giretto in pista, mi compro Mario Kart (esempio, nessuno si offenda), non di certo Assetto Corsa. Se sono un po' più bravo, vado con un Gran Turismo, perchè altrimenti con Mario Kart mi annoio in quanto troppo facile ma al contempo AC è troppo impegnativo.
    Ed è sacrosanto non acquistare qualcosa solo perchè fa figo, che poi si riempiono gli scaffali dell'usato del Game Stop con i soliti 3 giochi :-)
    Mario kart è facile. Eretico XD

  7. #27
    Ludic Whore L'avatar di Lord Axl
    Data Registrazione
    Wed Nov 2002
    Località
    Morte Nera (ancora in costruzione)
    Messaggi
    10,577

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da snakekratos Visualizza Messaggio
    Io rimango del parere che un gioco deve fare divertire e basta,se c'è la sfida meglio,ma non deve essere così difficile da diventare frustrante e farti venire il nervoso,altrimenti non è più un gioco. Io ho letto e probabilmente lo avrete letto o sentito dire,di giocatori che si rovinano le giornate per un gioco molto difficile che non riescono a superare,a me questa cosa non va bene,se pure il mio passatempo preferito mi riduce così,tanto vale a quel punto che mi diletto al giramento pollici. E' vero che nessuno ti obbliga a comprare un gioco così difficile e infatti io lo evito a priori,me ne frego se lo etichettano come capolavoro del secolo e non fai la figura del figo non comprandolo.
    Concordo. Converrai con me, però, che al di là della difficoltà al ribasso c'è la fastidiosa tendenza da parte delle software house a trattare il gioco giocatore come un rincoglionito. Altrimenti non mi spiego come mai Doom manco ti spiegava quali fossero le azioni di base da compiere e ti lasciava anche la possibilità di sbatterci il muso mentre un COD qualsiasi anche all'ultima schermata dell'ultimo livello di dice cosa premere, dove andare e cosa fare. E si che è tutto un fottuto corridoio eh....


  8. #28
    Who dares wins L'avatar di Shooter
    Data Registrazione
    Thu Jan 2010
    Località
    Shadow Moses, (mare di Bering)
    Messaggi
    3,058

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Axl Visualizza Messaggio
    Concordo. Converrai con me, però, che al di là della difficoltà al ribasso c'è la fastidiosa tendenza da parte delle software house a trattare il gioco giocatore come un rincoglionito. Altrimenti non mi spiego come mai Doom manco ti spiegava quali fossero le azioni di base da compiere e ti lasciava anche la possibilità di sbatterci il muso mentre un COD qualsiasi anche all'ultima schermata dell'ultimo livello di dice cosa premere, dove andare e cosa fare. E si che è tutto un fottuto corridoio eh....
    Perchè si presuppone che DOOM lo conoscano anche i sassi e se non lo conosci, devi morire! :D


  9. #29
    Ludic Whore L'avatar di Lord Axl
    Data Registrazione
    Wed Nov 2002
    Località
    Morte Nera (ancora in costruzione)
    Messaggi
    10,577

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Shooter Visualizza Messaggio
    Perchè si presuppone che DOOM lo conoscano anche i sassi e se non lo conosci, devi morire! :D
    No, io ti sto facendo un parallelo tra l'uscita di Doom (che quindi non conosceva nessuno) e quella di COD.


  10. #30
    Who dares wins L'avatar di Shooter
    Data Registrazione
    Thu Jan 2010
    Località
    Shadow Moses, (mare di Bering)
    Messaggi
    3,058

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Axl Visualizza Messaggio
    No, io ti sto facendo un parallelo tra l'uscita di Doom (che quindi non conosceva nessuno) e quella di COD.
    Perchè COD non è un gioco ma un immenso tutorial cinematografico; nulla di più. Poi, voglio essere onesto; a me i tre Modern Warfare sono strapiaciuti per quello che erano. Vuoi un simulatore di guerra, sai già che devi rivolgerti ad ARMA e non a COD e nemmeno a Battlefield.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •