Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1

    Predefinito 2K assume per un FPS. Che sia Bioshock 4?


  2. #2
    Spartan Member L'avatar di Pjpixer
    Data Registrazione
    Fri Sep 2009
    Località
    Da qualche parte
    Messaggi
    8,055

    Predefinito

    Dopo Infite, trovo difficile pensare a un Bioshock capace di tenermi attaccato al pad come quel gioco. Però ora che ci penso dissi la stessa cosa del primo Bioshock. Quindi sì, la speranza che possa venir fuori un nuovo grandissimo gioco c'è tutta. Certo senza Levine la vedo dura. Se i due capitoli citati mi sono rimasti dentro, è anche stramerito suo.

  3. #3
    Signor Dottor Professor L'avatar di AtlasZX
    Data Registrazione
    Sat Nov 2014
    Messaggi
    2,113

    Predefinito

    Bioshock 2, che è stato anch'esso realizzato senza Ken Levine, era soltanto un po' sotto tono rispetto al primo e non sfruttava le poche cose che aveva in più rispetto al suo predecessore, spero abbiano imparato dagli errori e che questo presunto BS4 sia all'altezza della serie...
    E' pur sempre vero che 2K non è famosa per la gestione dei suoi team di sviluppo...che spesso si trovano a dover rispettare scadenze e pretese abbastanza pressanti.

  4. #4
    Who dares wins L'avatar di Shooter
    Data Registrazione
    Thu Jan 2010
    Località
    Shadow Moses, (mare di Bering)
    Messaggi
    3,058

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AtlasZX Visualizza Messaggio
    Bioshock 2, che è stato anch'esso realizzato senza Ken Levine, era soltanto un po' sotto tono rispetto al primo e non sfruttava le poche cose che aveva in più rispetto al suo predecessore, spero abbiano imparato dagli errori e che questo presunto BS4 sia all'altezza della serie...
    E' pur sempre vero che 2K non è famosa per la gestione dei suoi team di sviluppo...che spesso si trovano a dover rispettare scadenze e pretese abbastanza pressanti.
    Il primo Bioshock l'ho adorato; il secondo l'ho lasciato a metà; non riusciva a "prendermi".


  5. #5
    Senior Member L'avatar di Tutankanker IV
    Data Registrazione
    Fri Apr 2016
    Messaggi
    972

    Predefinito

    Il difetto che ho trovato nei Bioshock, è la curva di difficoltà. All'inizio bisogna stare attenti a non subire colpi, a centellinare le munizioni ed in generale a raccogliere quel poco che si trova come denaro, spendendolo oculatamente.
    Proseguendo con la storia, si sbloccano poteri ed abilità che facilitano un po' troppo la vita al giocatore, perdendo il bel senso di sfida che costringe a restare guardinghi nella primissime parti dell'avventura.
    Nel 2 in particolare, i primi Big Daddy (e anche Big Sisters o i ricombinanti bruti) erano davvero qualcosa da cui bisognava stare alla larga, colpire, scappare e pregare che non ti pigliassero. Pura guerriglia. Quando sbucavano da dietro un angolo con il loro sordo e pesante tonfo di passi, era l'apice della tensione. Fighissimo!
    Proseguendo nel gioco, con l'uso di certi plasmidi e spreco di munizioni a go-go, era abbastanza facile venircene a capo senza troppe remore.
    Comunque... Sott'acqua ci sono già stati, per aria pure, la prossima ambientazione sarà lo spazio? La terraferma la escluderei, troppo banale. Oppure no?

  6. #6
    Spartan Member L'avatar di Pjpixer
    Data Registrazione
    Fri Sep 2009
    Località
    Da qualche parte
    Messaggi
    8,055

    Predefinito

    A difficoltà massima il gioco diventa una vera e propria maledizione. La modalità 1999 di Infinite l'ho abbandonata praticamente subito. Però a livello normale quest'ultimo è molto meno ostico del primo. Certo tutto cambia quando incontri i Patrioti. Pensavo fosse difficile creare nemici più bastardi e terrorizzanti dei Big Daddy e invece. E non cito l'Handyman.

    Dopo Rapture non immaginavo potessero creare un'ambientazione capace di sbalordirmi come la città sottomarina. E invece sì sono superati con una città volante. Però ripeto, la sicurissima mancanza di Levine a me preoccupa non poco.

  7. #7
    Senior Member L'avatar di Tutankanker IV
    Data Registrazione
    Fri Apr 2016
    Messaggi
    972

    Predefinito

    Per quanto mi riguarda, una modalità simil-1999 dovrebbe essere resa disponibile da subito, senza codici o senza essere costretti a finire il gioco, in tutti gli FPS. Per me è l'optimum. Richiede non poca pazienza e bisogna trattare con rispetto ogni singolo nemico che si incontra, gestendo le risorse in modo scrupoloso ed evitando di fare i Rambo.
    Ad hard mi diverto solo nelle pimissime ore. Certo, ci sono punti in cui rimpiango la scelta e mi vien da pensare di aver esagerato, ma con un buon carico di improperi ad alta voce, pugni al divano, lanci di oggetti vari ed un po' di tempo in più a disposizione passa tutto.
    Non voglio fare il fenomeno anche perchè non lo sono (in certi generi videoludici posso pure dire realisticamente di essere sotto la media o anche scarso), ma in generale negli FPS trovo in genere poca sfida.
    Poi a volte ci sono modalità che snaturano il gioco rendendolo artificiosamente difficile costringendo a cambiare del tutto il modo di giocare e perdendo lo spirito originale dell'approccio al gameplay (vedi modalità Nightmare dei primi Doom con respawn continuo di mostri), ma questa è un'altra storia...

  8. #8
    Signor Dottor Professor L'avatar di AtlasZX
    Data Registrazione
    Sat Nov 2014
    Messaggi
    2,113

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tutankanker IV Visualizza Messaggio
    Il difetto che ho trovato nei Bioshock, è la curva di difficoltà. All'inizio bisogna stare attenti a non subire colpi, a centellinare le munizioni ed in generale a raccogliere quel poco che si trova come denaro, spendendolo oculatamente.
    Proseguendo con la storia, si sbloccano poteri ed abilità che facilitano un po' troppo la vita al giocatore, perdendo il bel senso di sfida che costringe a restare guardinghi nella primissime parti dell'avventura.
    Nel 2 in particolare, i primi Big Daddy (e anche Big Sisters o i ricombinanti bruti) erano davvero qualcosa da cui bisognava stare alla larga, colpire, scappare e pregare che non ti pigliassero. Pura guerriglia. Quando sbucavano da dietro un angolo con il loro sordo e pesante tonfo di passi, era l'apice della tensione. Fighissimo!
    Proseguendo nel gioco, con l'uso di certi plasmidi e spreco di munizioni a go-go, era abbastanza facile venircene a capo senza troppe remore.
    Comunque... Sott'acqua ci sono già stati, per aria pure, la prossima ambientazione sarà lo spazio? La terraferma la escluderei, troppo banale. Oppure no?
    Magari... sotto... la terra ferma?

  9. #9
    Signor Dottor Professor L'avatar di AtlasZX
    Data Registrazione
    Sat Nov 2014
    Messaggi
    2,113

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tutankanker IV Visualizza Messaggio
    Per quanto mi riguarda, una modalità simil-1999 dovrebbe essere resa disponibile da subito, senza codici o senza essere costretti a finire il gioco, in tutti gli FPS. Per me è l'optimum. Richiede non poca pazienza e bisogna trattare con rispetto ogni singolo nemico che si incontra, gestendo le risorse in modo scrupoloso ed evitando di fare i Rambo.
    Ad hard mi diverto solo nelle pimissime ore. Certo, ci sono punti in cui rimpiango la scelta e mi vien da pensare di aver esagerato, ma con un buon carico di improperi ad alta voce, pugni al divano, lanci di oggetti vari ed un po' di tempo in più a disposizione passa tutto.
    Non voglio fare il fenomeno anche perchè non lo sono (in certi generi videoludici posso pure dire realisticamente di essere sotto la media o anche scarso), ma in generale negli FPS trovo in genere poca sfida.
    Poi a volte ci sono modalità che snaturano il gioco rendendolo artificiosamente difficile costringendo a cambiare del tutto il modo di giocare e perdendo lo spirito originale dell'approccio al gameplay (vedi modalità Nightmare dei primi Doom con respawn continuo di mostri), ma questa è un'altra storia...
    Io generalmente sono una schiappa a molti generi, FPS compresi, non mi vergogno a dire che prima di approcciare la difficoltà difficile o "superiori", devo giocare il gioco o il livello diverse volte fino a che non ho totale padronanza delle risorse e dei nemici, dopo ciò ho qualche speranza di portarlo a termine tutto a livello difficile... infatti gli FPS che ho finito a livello "difficile" si contano sulle dita di una mano monca... Negli ultimi tempi mi sono capitati per le mani giochi che ho completato a livello di difficoltà massimo, senza troppe fatiche, anzi, quasi giocando allo sbaraglio... posso solo immaginare che scempio di gameplay siano certi titoli per gli "appassionati delle modalità impossibili".

    Parlando di Bioshock 2, mi ricordo un paio di momenti verso la fine del gioco in cui si veniva assaliti da quantitavi spaventosi di Big Daddy e Ricombinanti, e tutto sommato si riusciva a uscire abbastanza indenni dalla mischia con vita e munizioni ancora presenti in quantità.

  10. #10
    Senior Member L'avatar di Tutankanker IV
    Data Registrazione
    Fri Apr 2016
    Messaggi
    972

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AtlasZX Visualizza Messaggio
    Magari... sotto... la terra ferma?
    Non ci avevo pensato... Sarebbe interessante davvero.

    Citazione Originariamente Scritto da AtlasZX Visualizza Messaggio
    Io generalmente sono una schiappa a molti generi, FPS compresi, non mi vergogno a dire che prima di approcciare la difficoltà difficile o "superiori", devo giocare il gioco o il livello diverse volte fino a che non ho totale padronanza delle risorse e dei nemici, dopo ciò ho qualche speranza di portarlo a termine tutto a livello difficile...
    Ti invidio, è ufficiale. :-) Dico sul serio. Tu puoi trovare sempre uno stimolo ad andare avanti, io a volte proseguo solo per vedere la storia come va a finire. Se per caso poi la sceneggiatura fa pure pena, quando arrivano i titoli di coda per me è una liberazione.
    Mi sono rovinato tante di quelle esperienze per via del livello di sfida troppo basso che ormai prima di fare un acquisto indago ovunque.

    Citazione Originariamente Scritto da AtlasZX Visualizza Messaggio

    Parlando di Bioshock 2, mi ricordo un paio di momenti verso la fine del gioco in cui si veniva assaliti da quantitavi spaventosi di Big Daddy e Ricombinanti, e tutto sommato si riusciva a uscire abbastanza indenni dalla mischia con vita e munizioni ancora presenti in quantità.
    Esattamente! L'unica cosa spaventosa dei Ricombinanti era la quantità, per il resto li si infilzava come tonni con l'arpione o li si smembrava allegramente con la trivella uno dopo l'altro. Unica cosa divertente era il combinare le trappole in modo creativo per vederne l'effetto su questi poveri decerebrati.
    Per non parlare dei soldi. Portafogli pieno da non sapere come svuotarlo. Quanto vorrei avere questo problemuccio nella vita reale...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •