Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 26
  1. #11
    Implied Facepalm L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,778

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Grifis Visualizza Messaggio
    Sostanzialmente d'accordo su tutto.

    Un topic del genere ci voleva, visto che l'argomento non era mai stato affrontato in questa sezione.

    Solo su una cosa non mi trovi concorde: Renato Montanari.

    Avendogli dedicato poco spazio, non ho ben capito la tua posizione.

    E' una critica al doppiatore o alla performance offerta su Muten (e su gli altri millemila personaggi che doppia in quei 54 episodi XD)?

    Perché il valore assoluto, che poi ovviamente ricalca la percezione soggettiva, è a mio avviso inconfutabile.

    Sull'accostamento a Muten e sulla capacità di variare lo stato emozionale del personaggio, se ne può parlare...


    P.S.: Aspetto il topic sul manga XD
    Probabilmente userò questo, tanto tratterà sempre dei primordi di DB. Comunque mi piacerebbe leggere qualche discussione seria sul doppiaggio Wolfgang... per quanto abbia cercato in giro, non ho trovato niente del genere.

    Non so Montanari nelle altre produzioni a che livello abbia doppiato (qualche sua performance l'ho sentita, ma non la ricordo più bene, tanto più che allora i doppiatori non erano quasi mai accreditati), quindi parlavo di questo doppiaggio. Diciamo che con Muten è inadeguato praticamente in ogni momento, per via dell'impostazione dell'intero doppiaggio (di cui era pure il direttore): troppo, troppo, TROPPO caricaturale, e in definitiva inadeguato per i momenti più seri. Al suo (loro) meglio, va(nno) bene quando passa(no) praticamente inosservato(i), sul resto stendiamo un velo pietoso... Metallic, per fare un esempio, viene doppiato da Montanari con lo stesso tono di voce di Muten, ma con un accento russo Insomma, direi che questo decisamente non è stato il suo miglior lavoro.

    Citazione Originariamente Scritto da white wolf jericho Visualizza Messaggio
    Quindi in scene di questo tipo viene assunto un atteggiamento contraddittorio di censura/enfasi a seconda dei casi, o ho frainteso? *
    Domanda forse superflua ma è un aspetto che mi suscita curiosità.

    *Infatti rileggendo mi sa che ho confuso le scene pseudo-spinte (mutandine et simila) con quelle che tu definisci "gag gratuite".

    Per il resto complimenti, molto interessante e ben scritto; erano cose a me sconosciute. Personalmente non spenderei più tempo e/o risorse nella quasi totalità dei prodotti di animazione DB, ma magari sono anche io che sono un po' pezzente.

    Gli spezzoni che hai postato mi hanno fatto crollare al suolo.
    Il primo quote si riferisce ad alcune scene che sono state riadattate anche in questo doppiaggio: sono scene quasi sempre gratuite perchè piovono così, dal nulla... ad esempio ce n'è una al Tenkaichi in cui Olong si lamenta che deve pagare un gelato e Bulma gli promette che in cambio gli darà le sue mutandine... nel doppiaggio PW invece Bulma dice "la prossima volta pagherò io". Ovviamente sono tutte filler
    Il secondo quote si riferisce ad una scena in cui Montanari cerca di coprire una sbirciatina abbastanza innocua di Muten e finisce invece per suggerire una scena in cui Goku e Lun... Lench si danno da fare in stile DBX insomma, una roba più pasticciata non si poteva.
    Comunque grazie, il mio scopo era proprio quello: proporre qualcosa di nuovo, e cercare di mitigare una lettura laboriosa con del materiale ridicolmente orribile. L'ho fatto nel mio tempo libero, l'ilarità del materiale mi è stata molto di aiuto

    Citazione Originariamente Scritto da vultur Visualizza Messaggio
    Alcuni dialoghi di cui parli però fanno parte del doppiaggio Ocean, non Funanimation se non sbaglio. Tipo Vegeta che attribuisce l'invenzione della tecnica della Luna finta al padre di Goku. O anche quella roba di Freezer che tra l'altro non conoscevo. Strano che il TFS non ci abbia lavorato sopra.
    Alcune soundtrack americane poi devo dire che sono fighe. Quella di Goku che va ssj3 rende alla grande per esempio.
    Sì, il doppiaggio è della Ocean, ma l'adattamento è della Funanimation anche in quegli episodi. In pratica, la Saban Entertainment (il distributore primario dei primi 67 episodi di DBZ, che aveva a sua volta comprato dall'AB Groupe) voleva una versione meno cruda, e così, mentre la Ocean doppiava gli episodi, la Funanimation forniva man mano una versione riadattata di DBZ. Ovviamente fu un fallimento, e dopo altre vicende, la Funanimation decise di fare tutto da sè, reclutando doppiatori come Schemmel e Sabat, continuando poi a modificare DBZ, stavolta con successo.
    Una cosa che voglio aggiungere a proposito: pare che Sabat (il doppiatore di Vegeta e altri personaggi) sia un fan di DBZ Abridged, tanto da aver partecipato alla serie in alcuni cameo. Credo che in Italia una cosa del genere non sia neppure pensabile.

    Citazione Originariamente Scritto da Giiiiino Visualizza Messaggio
    @red : non credevo che avresti criticato anche la voce dei doppiatori merek,credevo che almeno da quel punto di vista fosse perfetto.Dopotutto ci sono delle voci che sono simili se non identiche a quelle giapponesi,per esempio la voce della doppiatrice italiana di crillin dello z,oppure persino quella di Torrisi era vagamente simile al doppiaggio originale.Su Oliviero tra l'altro non mi sembra poi così sbagliata la sua voce,sicuramente è migliore del doppiaggio americano in cui ogni volta che piccolo parla sembra faccia di tutto per cagare.
    ... quella è l'unica cosa che ho davvero apprezzato del doppiaggio Merak, tanto da scrivere che compensa il resto (anche se solo in parte) e da accennare proprio che sono adeguate all'interpretazione originale (quindi azzeccate).
    Tanto per approfondire, la Silvestri è buonissima per Crilin, e anche Torrisi è molto buono e rende perfettamente l'idea del personaggio, anche se a tratti è un po' forzato. La Scianca fa il suo, Scarabelli è nettamente superiore a Montanari, D'Andrea è praticamente identico all'originale, e Iacono, anche se come tono di voce non c'entra quasi niente con il Vegeta originale, offre forse la migliore interpretazione di tutto il cast. Poi va beh, i doppiatori dei cattivi per me lasciano il tempo che trovano (neanche Gamba mi convince più di tanto, troppo istrione per Freezer), alcuni poi sono onnipresenti (tipo il solito Ubaldi) ed Olivero... beh, basta sentire il doppiaggio giapponese per capire che la sua voce da bulletto che cerca di rubarti le caramelle non c'entra veramente nulla con Piccolo. E poi fa in continuazione versi ridicoli e inutili, e non è da meno al suo pari ruolo americano nelle scene di combattimento: in quei momenti, un telespettatore italiano si può immaginare facilmente che Piccolo sia seduto sulla tazza del cesso mentre cerca di risolvere i propri problemi di stitichezza.

    L'adattamento va beh... ci ha lavorato gente che ha curato l'adattamento dell'Ape Magà per dire, purtroppo immagino che, come per Olivero, la colpa sia anche di chi l'ha messa lì.
    Piuttosto la Merak andrebbe lodata per aver rifiutato (almeno nella sua prima versione della prima serie) la sigla dell'AB Groupe (sconsigliata ai deboli di stomaco: https://www.youtube.com/watch?v=HfBBbR4Z_RU ) e aver mantenuto Makafushigi Adventure che è un opening stellare, l'unica che da sola mi abbia mai invogliato a seguire un cartone animato.
    Ultima modifica di Red; 14-04-2016 alle 19:30

  2. #12
    Senior Member L'avatar di Grifis
    Data Registrazione
    Mon Aug 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    3,795

    Predefinito

    Non so se tu abbia mai avuto occasione di vedere l'anime di Tiger Mask, ma la voce ed il timbro di Montanari sono infinitamente più adatti ai villain (nel caso di specie, egli doppia Tiger the Great, l'antagonista finale del primo Uomo Tigre).

    Per quanto quel doppiaggio, come un po' tutti in quegli anni (uno su tutti, HnK), fu contrassegnato dalla sua onnipresenza (e menomale che non hanno proseguito, perché altrimenti avrebbe doppiato Tao, Gru, Piccolo Daimao, Dio e Piccolo XD), a me la sua performance su White non è per nulla dispiaciuta (ed infatti a mio avviso quantomeno su Tao e Gru, avrebbe reso molto bene).

    E finalmente viene citato Buyon; è un elemento di importanza imprescindibile .

    Fuori di scherzo, come hai opportunamente sottolineato, l'essere per alcuni versi molto aderente alla controparte originale, ci permette per la prima ed unica volta di fruire di un prodotto senza filtri.

    Ad esempio, nell'episodio 36 (Goku vs Metallic), il "DS" è molto più preciso.

    Una frase su tutte, quando Metallic sembra avere ucciso Goku con un missile sparato dalla bocca, Murasaki afferma:

    DS: "Quel gigante ha una forza davvero mostruosa. Per fortuna non è un mio nemico, non avrei via di scampo con lui"

    DM: "Beh, in ogni caso, quel ragazzino era un'autentica forza della natura. Sono contento che l'abbia eliminato lui"

    E' evidente che l'adattamento Merak nulla ci azzecca con l'originale, che invece è praticamente identico al "DS".


    P.S.: Inutile cercare; non c'è proprio nulla.

    Te la sei comprata l'Evergreen?

  3. #13
    Implied Facepalm L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,778

    Predefinito

    L'interpretazione del Gen... Capitano White è assolutamente accettabile, del resto è un personaggio che comincia serio e finisce serio, l'eccezione che conferma la tendenza di cui parlavo. Poi va beh, sono cose che si perdono a sentire uno che doppia quasi tutta la Muscle Tower da solo, anche perchè anche con White il doppiaggio Merak è migliore (Mezzabotta o chi per lui, ci mette decisamente più tono ed energia).

    Comunque l'avevo già scritto sopra: il fatto che l'adattamento praticamente non ci sia, e che questa sia una versione più fedele di quella successiva, non vuole dire minimamente che a Roma abbiano azzeccato tutto, anzi. Per dire, a parte che la 36 è una puntata comunque pessima nel doppiaggio "storico" (addirittura Goku se ne esce poco dopo con delle frasi totalmente out of character riguardo Metallic, quasi a compensare l'aver azzeccato quella frase di Murasaki), un esempio molto migliore sono le puntate immediatamente successive con Murasaki: la Merak le puerilizza in maniera ancora più smaccata di un duello che consiste in una raccolta di gag per 8enni, la PW che fa? Offre una traduzione fedele? Tende a rendere intatto il senso complessivo dello "scontro" tra i due, ma allo stesso tempo se ne esce con frasi talmente stupide che a confronto impallidisce persino il "Let that child alone" del Big Green Dub. Un paio le ho riportate, ma ce ne sono altre che sono stupide quasi allo stesso modo.
    E anche in molte altre puntate è la stessa storia: a volte è un rincorrersi di scemenze tra le due versioni che dura tutta la puntata, manco fosse una mano di poker, con una (la Merak) spesso costretta a bluffare per le solite mancanze di vario tipo già discusse, e l'altra (la Play World) che quasi sempre mette sul piatto la carta (idiozia) più grossa.

    Quindi io eviterei di dare troppa attenzione a qualche commento filler azzeccato, si rischia di trascurare il quadro più generale. Che è un'altra cosa.

    Citazione Originariamente Scritto da Grifis Visualizza Messaggio
    P.S.: Inutile cercare; non c'è proprio nulla.

    Te la sei comprata l'Evergreen?

    Perchè l'Evergreen, ora? Me la vuoi vendere?
    Ultima modifica di Red; 05-10-2015 alle 17:59

  4. #14
    Senior Member L'avatar di Grifis
    Data Registrazione
    Mon Aug 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    3,795

    Predefinito

    Per quanto ami abbastanza Mezzabotta (su Alcor di SS è perfetto), preferisco di gran lunga Montanari, più adatto ad un antagonista per nulla potente, ma viscido, subdolo e spietato come White.

    Su Alcor, al contrario, è perfetto trattandosi di un character che sprigiona potenza pura (se a qualcuno interessasse, che sia l'ombra di Mizar lo trovo del tutto irrilevante ).

    Vabbè, in ogni caso, sono valutazioni puramente soggettive.


    Il quadro generale non varia in relazione a qualche frase sparuta, in quanto è evidente che in quei 54 episodi ci sono cose che la Merak non ha mai riproposto (di nuovo, costava tanto sostituire "mostruoso bestione" con Buyon? Mah...), ma che per qualche traduzione perfettamente conforme all'originale ci sono svarioni meravigliosi (sempre all'interno dello stesso episodio, dopo che Metallic era stato atterrato per l'ennesima volta da Goku, in originale White commenta che adesso egli si arrabbierà sul serio, che è più o meno la stessa traduzione del DM; mentre nel DS White dice una cosa del tipo "E' tutta qua la sua forza?", con tra l'altro un ghigno beffardo che sembra deriderlo ).


    Non te la vendo neanche morto

    Però se vuoi possiamo confrontare la prima parte del manga by Kappa Boys con quella vera

  5. #15
    Implied Facepalm L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,778

    Predefinito

    Va beh, Buyon in Merak l'hanno chiamato prima "il mostro Sproing" e poi "Bijou", che vuoi di più, che hai già non uno, ma ben DUE nomi? La cosa che mi ha fatto più specie di quell'episodio è che la Margiotti, evidentemente per non farsi mancare niente, doppia anche il narratore Se non è l'unica versione di DB in cui compare un narratore femmina (ma poi che cosa dovrebbe rappresentare, la narratrice in DB?), poco ci manca.

    Per me comunque non ci sono problemi, anzi meglio così: gli svarioni si riconoscono subito, il significato esatto a volte è difficile da ricostruire anche con le scan e l'anime subbato... a questo punto sempre meglio utilizzare la Evergreen Edition, che è una fonte che si è quasi sempre dimostrata affidabile.

  6. #16
    Senior Member L'avatar di Grifis
    Data Registrazione
    Mon Aug 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    3,795

    Predefinito

    Sproing è il nome con cui viene identificato nel manga (Evergreen Edition compresa).

    Nell'anime, DM, viene chiamato "Bijou" (oltre a mostro, bestione e cucciolo ).

    A meno che, nella prima versione del DM, quella cioè che termina al 22° Tenkaichi, fosse presente il medesimo nome del manga.

    Ed in tal caso, allora, perché passare a "Bijou"?


    Puntata, la 040, con qualche perla non da poco. Su tutte, brilla il "Mi arrendo!" di Goku (nel DM) ad inizio combattimento, quando sia nel prosieguo che in tutta la serie (Cell Game a parte ) si tratta di un concetto del tutto assente nel suo orientamento mentale (nel DS Goku afferma "Oh, accidenti, sembra quasi che gli abbia fatto una carezza").


    Anche la 052 si difende molto bene, con, per il DS, Montanari che doppia anche la piovra e Bulma che ad un certo punto muove la bocca ma non parla , e dall'altra parte, DM, il tentativo di seduzione di Bulma nei confronti di Blu che non va a buon fine perché il Generale aveva capito le sue intenzioni (certo, come no ) e soprattutto Bulma che dice a Blu che è pronta a combattere con lui ed il Generale le risponde che l'avrebbe fatta a pezzettini (tra l'altro, se la premessa fosse vera, il fatto che un istante dopo Bulma scappi via terrorizzata non ha il minimo senso), mentre nel DS c'è una fedele riproposizione dell'originale, con anche l'apprezzabile tentativo della ragazza di camuffare la propria voce (proprio come avviene in originale).

    Insomma, non ci facciamo mancare proprio nulla .
    Ultima modifica di Grifis; 10-10-2015 alle 17:07

  7. #17
    Implied Facepalm L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,778

    Predefinito

    Le incongruenze della prima serie

    Edit: dopo aver scritto tutto quello che c'era da scrivere sul doppiaggio Wolfgang, avevo trattato la traduzione del manga italiano... ma ora ho deciso che scenderò nel dettaglio della prima traduzione del manga in un altro thread, quindi meglio destinare ad altro uso questo post.

    Uno dei più famosi luoghi comuni sulla prima serie è che non abbia errori. Per un po' ci ho creduto anch'io, scarsamente stimolato dal dibattito che, in effetti, sulla prima serie non è mai nato.

    Tuttavia, anche grazie all'analisi di questo doppiaggio, ho raggiunto la conclusione che, tutto sommato, la prima serie è piena di incongruenze, tanto da essere messa persino PEGGIO della serie Z.
    Davvero, è la parte di storia che, meglio di tutte, dimostra come Toriyama andasse avanti alla giornata. O, peggio, che davvero non si curasse minimamente di costruire una continuity interna all'opera.
    Vado per punti:

    SFERE DEL DRAGO: LE ORIGINI

    Comincio dall'oggetto a cui è stata dedicato il titolo dell'opera, le Sfere del Drago.
    Come sappiamo, Kami ha creato le Sfere del Drago dopo che Piccolo Daimao venne sconfitto. Questo viene confermato dal fatto che PD non sapeva assolutamente nulla delle Sfere del Drago prima che glielo dicesse Pilaf.
    La leggenda poi si sarebbe sparsa e così via... tuttavia, Bulma dice di aver fatto molta ricerca e aver trovato "antichi" documenti in cui si parlava delle Sfere, ma questo non ha senso se si considera che Muten sarebbe più vecchio di Shenron: come può trattarsi di antichi documenti, se le Sfere sono state create manco 300 anni prima? Oh, può anche darsi che li abbiano fabbricati Kami o Mr. Popo, ma insomma, ammesso che il tutto fili, la cosa si commenta da sè Ah, nell'anime questi documenti non vengono nemmeno citati.

    SFERE DEL DRAGO: LE REGOLE

    L'avevo già segnalato molto tempo fa, lo ripropongo qui.
    Come detto spesso, bisogna aspettare come minimo un anno da un desiderio di Shenron, perché le Sfere del Drago possano essere nuovamente raccolte. Peccato che, proprio dopo la prima evocazione di Shenron, il secondo desiderio viene espresso dopo appena 8-9 mesi!
    Se questa non è mai stata una novità, basta aggiungere che Toriyama fa di nuovo lo stesso errore durante la saga di Piccolo Daimao: Yajirobei dice di aver trovato la sfera del Drago tre anni prima, ma in quel periodo c'era Goku opposto al Red Ribbon... quindi la Sfera o era pietra, o non poteva avercela Yajirobei!
    Sorvoliamo poi sul fatto che Shenron dice di poter esprimere qualsiasi desiderio, mentre poi, appena due saghe dopo, comincia a porre limitazioni...

    SFERE DEL DRAGO: I DESIDERI

    Altro esempio della faciloneria con cui Toriyama cura i dettagli della storia sono i desideri che si potrebbero chiedere a Shenron: Goku, per esempio, potrebbe chiedere di resuscitare suo "nonno", ma questo non gli passa neanche per la testa... sarà Son Gohan a dire successivamente che nell'aldilà si trova benissimo, quando è addirittura Upa a dire che non era giusto che doveva resuscitare solo suo padre. Ed è ancora più ridicolo che a questo punto a nessuno venga in mente di resuscitare tutte le vittime del Red Ribbon, invece che solo Bora...

    L'ALDILÁ

    A proposito di Son Gohan: mentre si trova da Baba, dice di essere circondato da belle ragazze e che Baba si reca spesso lì per reclutare dei guerrieri, attirati dai loro compensi. Naturalmente nulla di tutto questo è presente quando sarà Goku ad andare in paradiso, ma tant'è... in fondo, quella parte del mondo di Dragon Ball c'è solo in un filler, a cui non si sa quanto abbia partecipato Toriyama.
    Comunque, c'è da dire anche che Son Gohan scompare perchè, dice lui, deve ritornare nell'aldilà. Peccato che, quando nella saga di Bu toccherà a Goku tornare nell'aldilà, sarà Baba a doverlo riportare indietro: Son Gohan, a meno che non conosca il teletrasporto, non dovrebbe assolutamente possedere i poteri necessari per poterlo fare. È un semplice guerriero, lui, quindi non ha senso che svanisca così.

    IL NYOI-BO

    Semplicemente arrampicandosi sul suo bastone (nel manga), Goku arriva addirittura sulla Luna per lasciare lì la banda del coniglio. Questa non è una gag nonsense, ma è semplicemente un tentativo malriuscito di collegare il folklore giapponese con le sue solite gag alla Dr. Slump. E ovviamente, è incongruente con il fatto che, come detto da Karin, il bastone si estende al massimo per la lunghezza che va dalla cima della torre di Karin al palazzo di Kami.

    GOKU SAIYAN
    Tralasciamo ora per pietà il fatto che, in quella gag, Goku e la banda del coniglio attraversano così lo spazio aperto, nel quale ovviamente nessuno di loro può sopravvivere...
    Come è ormai acclarato, Toriyama non aveva assolutamente pensato a Goku come un alieno Saiyan, all'inizio della storia. Se il mangaka è riuscito a rendere coerente il retaggio Saiyan di Goku tramite la trasformazione in Ohzaru e la coda, molto meno c'è riuscito con tutto il resto: quando su Namek viene citato lo Zenkai, Crilin afferma che Goku diventava più forte dopo i combattimenti all'ultimo sangue, ma questo non ha alcun riscontro nella prima parte dell'opera e quindi alcun senso. C'era sì una frase di Crilin che sembrerebbe indicarlo durante l'avventura al covo dei pirati ("è più forte di prima"), ma in quella parte di storia si tratta di tutt'altro concetto. Goku ricomincia a cercare le sfere perchè per lui cercare le sfere porta a combattere, e combattere rappresenta per lui un allenamento, e il suo obiettivo è diventare sempre più forte. Come se non fosse già abbastanza solare dal leggere quella parte dell'opera, lo stesso Toriyama ne parla in questi esatti termini in diverse interviste.
    E, acqua sacra a parte, non c'è la minima possibilità che Goku possa usare lo Zenkai già nella prima parte del manga, né tantomeno che Crili possa averlo testimoniato. È semplicemente un tentativo (totalmente malriuscito) di retcon.

    LA CODA DI GOKU
    Ho già parlato altrove della stranezza costituita dalla coda dei Saiyan, che ricresce praticamente solo per meri motivi narrativi e non ricresce solo per comodità del disegnatore.
    In questo caso, va citata la particolarità per cui Goku perde le forze quindi gli si stringe la coda con forza: ai fini della storia è un dettaglio decisivo, dato che Yamcha riesce, sfruttando questa debolezza, a fermare addirittura Goku Ohzaru dall'uccidere i suoi amici al castello di Pilaf. Tuttavia, all'inizio della storia, Bulma, pensando che la coda di Goku fosse finta, aveva cercato di strappargliela... per farlo, ovviamente Bulma DEVE aver stretto la coda di Goku con forza, ma Goku semplicemente grida dal dolore, senza dare segni di indebolimento. La scena non si vede in quel preciso frangente (immagino che per Toriyama fosse una seccatura disegnarla), però insomma, si crea una forzatura che lascia francamente perplessi.

    LA KINTO


    LE SCEMENZE DELL'ANIME
    Se il manga non ha alcuna coerenza di fondo, ovviamente non sono da meno i filler creati dalla Toei. Tra le scene più stupide:
    - non si sa veramente per quale motivo il comandante Red dica di avere ben 3 sfere del Drago, all'inizio della seconda ricerca delle sfere. Ovviamente, il Red Ribbon ne ha una sola, e ne avrà un'altra solo poco prima che Goku ne distruggerà il quartier generale. Considerato che tra Goku e gli altri ne verranno recuperate altre 6, se dovessimo dare per buono l'assunto del filler di inizio saga, abbiamo che vengono recuperate 9 SFERE DEL DRAGO nel corso di tutta la saga
    - Yamcha scambia Nam per Muten al Tenkaichi: nel manga aveva perfettamente senso, nell'anime assolutamente NO, visto che lì Nam è un uomo di colore, diversamente da Muten. Yamcha dovrebbe essere particolarmente stupido da scambiare Nam per Muten, cosa che in fondo non è.
    - Non ha poi alcun senso che tutta una serie di personaggi sappia "vedere" ciò che succede alle loro spalle: lo fa persino Muten, che nelle sue prime apparizioni dice espressamente che lui non è in grado di evitare gli attacchi alle spalle. Goku lo imparerà, vero... peccato che lo imparerà soltanto da Kami, e va ricordato che lui è il primo ad andarci. Insomma, è una tecnica di Kami che a quel punto sanno usare solo lui, Piccolo e lo stesso Kami. Inoltre, nei vari riempitivi animati si vede più volte Muten usare tecniche ed esercizi simili a quelli di Kami ma lui stesso, alla fine del 23° Tenkaichi, ammette di aver insegnato a Goku solo le basi.
    - Goku ci mette appena due giorni per percorrere il mondo da una parte all'altra. A nuoto. Neanche il Goku che percorre il serpentone la prima volta sarebbe in grado di farlo, ed è immensamente più forte.
    - Goku che torna indietro nel tempo e viene malmenato da Mutaito, che però le aveva prese di santa ragione da Piccolo Daimao, che oltretutto è stato poi sconfitto proprio da Goku.

    I SENZU
    Come si sa, i fagioli magici di Karin sono in grado di curare virtualmente qualsiasi ferita e di ripristinare le energie. Tuttavia, va ricordato che Karin, stranamente e senza alcun apparente motivo, non li usa per curare Goku DOPO la sua battaglia contro Piccolo Daimao: Goku, in questo caso, viene curato in UN GIORNO con delle "erbe medicinali" mai viste né sentite prima.


    Potrei citare altra roba, ma insomma, mi pare chiaro che tutto l'immaginario "mitico" della serie non ha letteralmente senso, o viene ignorato dal suo stesso creatore di volta in volta. Poi va beh, bisognava sapere davvero di che cosa si stava parlando...
    Ultima modifica di Red; 17-03-2016 alle 22:17

  8. #18
    Implied Facepalm L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,778

    Predefinito

    ll manga italiano di DB: premessa

    Edit: Passo ora a quella che è l'unica traduzione italiana non censurata della prima parte di DB, cioè la versione cartacea.

    L'analisi che intendo fare riguarda la traduzione italiana del manga.
    Di questa, ci sono appena 2 traduzioni: la prima (di cui mi occuperò) è quella fatta (o adattata) dai Kappa Boys 20 anni fa per conto della Star Comics; originariamente, occupava 62 volumetti da circa 120 pagine ciascuno.
    È un edizione ribaltata, una novità assoluta in Italia... su questo, è ormai sempre più chiaro che si tratta di una scelta IMPOSTA da Shueisha a Star Comics (i cui responsabili vennero poi convinti della bontà della scelta proprio dai referenti che avevano in Shueisha)... con buona pace dei Kappa Boys, che in diverse interviste parlano di quell'edizione come se fosse stata una loro idea... nonostante il rumor di un imposizione di Shueisha sia addirittura più vecchio di DBA (che lo riporta pure).

    Ritornando all'adattamento e a proposito dei Kappa, diamo la parola a Baricordi, tanto per capire come erano soliti lavorare:

    mastico un po' di giapponese, capisco il 30% di un discorso parlato e sono in grado di tradurre un fumetto (ma solo con un buon dizionario al mio fianco), ma non è questo ciò che ci permette di fare il mio lavoro. Si tratta di puro e semplice 'feeling'. Se mi piace una cosa, faccio di tutto per far sì che avvenga la sua pubblicazione in italiano, senza stare a fare assurde (e spesso inutili) ricerche di mercato. Il fatto poi che siamo in quattro a prendere decisioni di questo tipo, ci permette di essere obiettivi e di non concentrarsi solo su un particolare genere
    Da questa e da altre interviste, Baricordi si fa passare come un tipo intuitivo ma pragmatico, insieme ai suoi soci. Ci tiene a precisare che lui e gli altri non fanno la traduzione di prima mano, processo all'epoca piuttosto comune

    (un manga si traduce) Con molta attenzione, ovviamente, ma soprattutto con passione. La fase di traduzione è abbastanza meccanica, e noi la affidiamo solitamente a persone di madre lingua che lavorano insieme a un'altra persona italiana. Poi c'è il successivo passaggio, l'adattamento dei testi, che è ciò che rende il prodotto gradevole da leggere. Questa fase è affidata o a uno di noi Kappa boys, o a un autore italiano di fumetti (come Giovanni Mattioli, Vanna Vinci, Massimo Semerano...) che riescono a dare un'impronta discorsiva alle traduzioni. Poi c'è la fase di lettering (inserire le parole nei balloon) che ormai si fa quasi esclusivamente al computer, e l'adattamento delle onomatopee, che vengono sostituite a quelle originali direttamente con l'inchiostro sulla pellicola di stampa, benché ultimamente abbiamo iniziato a usare il computer anche per quelle.
    Insomma, se già la frase "il fatto che siamo in quattro ci permette di essere obiettivi" faceva sorridere, quella che intende sostanzialmente "oh, non traduciamo, ma rendiamo gradevole il manga, adattandolo" è una roba tra l'ilare e il patetico. Soprattutto conoscendo il caso di Dragon Ball.

    Perché quello fatto su Dragon Ball, come verrà approfondito in seguito, è un lavoro pessimo su tutta la linea: gli adattamenti (per non parlare della qualità della stampa) di Star Comics hanno sempre avuto una pessima nomea, e tra i pochi a non accorgersene (o a fare proprio finta di non accorgersene, obnubilati dalla propria cretina superficialità) ci sono stati, per molti anni, i fan di Dragon Ball. Ci sarebbe da parlarne in maniera più approfondita, ma in realtà non vale davvero la pena di continuare a tirare in ballo un fandom talmente imbarazzante da avere, come esponenti top, gente che pensava che fosse figo limitarsi a dire "io ho letto (o "possiedo") il manga", e che sui forum discuteva tramite opinioni e nozioni tanto prefabbricate quanto infondate.

    Sull'adattamento, è sufficiente per ora dire che ha molte delle solite caratteristiche degli adattamenti nostrani, in cui sceneggiatori wannabe tendono ad approfittare dello spazio datogli dagli editori nostrani (che avevano come obiettivo l'eliminare il più possibile le barriere culturali del prodotto in questione, per renderlo digeribile al pubblico), fornendo per il resto una traduzione/adattamento sciatto e impreciso. Il tutto sarà chiaro (o almeno spero...) da un'analisi che posterò successivamente, in cui voglio andare ben oltre al solito nozionismo in salsa Web 1.0.


    Inutile anticipare le mie conclusioni, ma basti dire che la prima edizione italiana di Dragon Ball (la Blu) è semplicemente il peggior testo stampato che abbia letto in vita mia. È davvero sconcertante quanto si sia riverita quell'edizione, prima dell'arrivo dell'Evergreen Edition 16 anni dopo... per quanto davvero esemplare dell'approccio e della cultura media del fandom italiano.

    E tornando al triviale ed estemporaneo nozionismo, qui lascerò solo parte dell'analisi dei primi volumi, come campione e per beneficio di inventario... il resto dell'analisi andrà in un nuovo thread, il cui link è in firma.

    Spoiler:

    Ovviamente, con KB è indicata la traduzione che si trova nella Deluxe, con OR quella dell'originale.

    KB: Bulma, 1° vol. pag. 20 "con tutte e sette le sfere, avrò un potere straordinario"...
    OR: "raccogliendo tutte e sette le sfere, succede qualcosa di straordinario".

    KB: Bulma e Goku, 1° vol. pagg. 48-49 "Non parlarmi più con quel tono. Ho due anni più di te, devi portarmi rispetto" "Non è divertente" "É solo la macchina del caffè."
    OR: "vuoi piantarla di darmi del tu? Ho due anni più di te, voglio che tu mi chiami Bulma-San" "No, è troppo difficile da dire" "Come sarebbe che è difficile da dire?"
    Perle ai porci...

    KB: Bulma, 1° vol., pag. 114 "siamo cresciuti in città, non come te"
    OR: "sono una ragazza di città, io".

    KB: Olong, 1° vol., pag. 120 "ehi, stronzetto!"
    OR: "ti chiami Yamcha, giusto?"

    KB: Yamcha, 1° vol., pag. 123, "Son Gohan era un grande esperto nella lotta... nessuno è mai riuscito a batterlo"
    OR: "Son Gohan era probabilmente superiore a chiunque nelle arti marziali"
    e infatti Muten, al 21° Tenkaichi, comunque dice di averlo battuto.

    KB: Olong, 1° vol., pag. 134, "Cosa? Una sfera del Drago?"
    OR: "che tipo di palla? Non sapevo neanche che il drago le avesse..."

    KB: Muten e Goku, 2° vol., pag. 16 "la nuvola è comoda, vero?" "Già, già! Molto comoda!"
    OR: "Certo che è grandiosa! L'ho avuta direttamente da Kami" "Hai sentito Chichi? È come se venisse da un altro mondo"

    KB: Chichi e Goku, 2° vol, pag. 53 "quando saremo grandi, mi sposerai?" "eh, cosa?" "che sciocco... lo sai, vero?" "non capisco, e mi sta venendo fame"...
    OR: "quando saremo più grandi, mi prenderai come sposa?" "Eh? Prenderti come cosa?" "Andiamo, lo sai di cosa sto parlando." "Non proprio... ma se mi darai qualcosa, me la prenderò", dialogo che anticipa molto meglio quello che succederà al 23° Tenkaichi.

    KB: 2° vol, pag. 83, "come dice un proverbio giapponese... i conigli stanno bene sulla luna"
    OR: "ricordate la favola del coniglio sulla luna?"
    secondo una mia ricerca (Wikipedia era solo una delle fonti...) il proverbio (...) consiste in un racconto della tradizione giapponese mutuato da altre leggende orientali.

    KB: Bulma, 2° vol., pag. 123 "la sua perversione è stata appagata!"
    OR: "quel pervertito alla fine è tornato utile".

    KB: Crilin e Goku, 3° vol., pag. 128 "e se lui è più forte di me?" "allora ti picchierà"...
    OR: "non mi avevi detto di non dare il massimo, prima?" "lascia stare, combatti e vedrai"!

    KB: Crilin, 4° vol., pag. 17, "spero di non combattere mai con quel vecchietto"
    OR: "quindi il prossimo che deve affrontare questo vecchio... sono io?"
    In realtà sono abbinati in semifinale, lo dice lui stesso nella pagina dopo!

    KB: Arbitro, 4° vol., pag. 86, "e avete fatto tutto questo in pochi secondi?"
    OR: "e avete fatto tutto in una frazione di secondo?".

    KB: Yamcha, 4° vol., pag. 102 "Tu di solito porti una parrucca per fingerti pelato"
    OR: "Ho capito, i tuoi capelli sono veri, ma di solito porti una calotta da pelato".

    KB: Muten, 4° vol., pag.176 "GRR... GRRRR...!"
    OR: "ma... non l'avrò fatto piangere?".
    Questo perchè il balloon era puntato su Muten, ma hanno attribuito, senza alcun senso, il contenuto a Goku.
    Ultima modifica di Red; 28-12-2018 alle 15:22

  9. #19
    Senior Member L'avatar di Grifis
    Data Registrazione
    Mon Aug 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    3,795

    Predefinito

    Ok, facciamo un po' di chiarezza.

    Innanzitutto è bene stare attenti ad ogni fansub, anche a quelli più curati; parlo per esperienza personale.

    Ho esaminato a fondo i primi due volumi, effettivamente una monitorazione al 100% di 17 tankobon è un'impresa ai limiti del masochismo .

    Questo è ciò che è emerso (laddove il risultato è praticamente identico, non riporterò le insignificanti sfumature che lo diversificano).


    La frase di Bulma in relazione a Goku

    L'Evergreen Edition traduce così:

    "N-Noi siamo cresciuti in città...! N-Non siamo selvaggi di campagna come te!"

    Ed il motivo della sensatezza di tale traduzione è in realtà piuttosto semplice.
    In questa pagina, nella Evergreen Edition c'è scritto:

    "C'era una volta, nei recessi di una montagna, a migliaia di chilometri dalla civiltà"

    Ovviamente il riferimento di Bulma non è nei confronti di Olong, bensì nei confronti di Goku e la traduzione acquisisce perfettamente senso.

    In realtà, sarebbe sensata pure nei confronti di Olong, ma questa è roba solo per hardcore fan


    La frase di Olong

    "Ti chiami Yamcha, giusto?!"

    Non esiste nessun gioco di parole, né nella versione cartacea, né nella serie animata.


    La frase di Yamcha

    "Era un grande maestro nell'arte della lotta... Dicono che nessuno lo eguagliasse"

    La frase (dell'Evergreen Edition, ovviamente) ha invece perfettamente senso, primo perché è un riferimento che rimane comunque generalizzato, secondo perché Muten afferma che Son Gohan non ha resistito tanto quanto Goku alla tecnica dei Palmi Strabilianti, ma non sappiamo nulla sul contesto in cui questo scontro abbia avuto luogo (di sicuro, non ad una manifestazione ufficiale come il Tenkaichi, altrimenti se ne sarebbe fatta menzione), terzo perché subito dopo viene presentato anche l'altro allievo di Muten, ovvero lo Stregone Del Toro, introdotto con la medesima connotazione.


    Nell'Evergreen Edition, Muten non fa riferimento a Kami (come potrebbe, del resto), ma parla in generale di una "divinità", che mi sembra molto più appropriato.
    Nell'anime, invece, il riferimento è proprio a "Kami-sama", ma si tratta di una delle bugie bianche di Muten, visto che ciò che avviene al 23° Tenkaichi dimostra inconfutabilmente l'incontrovertibilità di questo assunto.
    Molto più sensato ipotizzare che, al punto di evoluzione raggiunto da Muten, Karin rappresentasse (ed infatti lo è) una divinità.


    Dialogo tra Goku e Chichi

    C'è una piccola differenza. Nell'Evergreen, infatti, egli dice:

    "Eh? Cosa devo prendere...?"

    E poi aggiunge:

    "Se devo prendere qualcosa, verrò a prenderla"

    E' strutturato in una forma maggiormente coerente.


    Toninjinka

    Qui addirittura c'è stato proprio un cambio dei vari balloon.

    Quello in cui Goku dice "Ho trovato loro un bel posticino!" nella EE presenta invece la frase "I conigli devono stare sulla Luna!", mentre quello in cui il "narratore" afferma "Come dice un proverbio giapponese... I conigli stanno bene sulla Luna!" è in realtà un'anticipazione di ciò che succederà nel corso del capitolo successivo: "Nel prossimo capitolo qualcuno ruberà le sfere del Drago! Come affronteranno questo momento di crisi Goku e i suoi amici?!" (purtroppo, questo è solo uno dei numerosi esempi di questo tipo).

    Non c'è bisogno di nessuna implementazione di wikipedia; fonte, tra l'altro, editabile da chiunque in qualsiasi momento.

    Nella EE si fa riferimento alla leggenda secondo cui sulla Luna c'è un coniglio intento a pestare il riso per il mochi, dolcetto tradizionale tipico del capodanno giapponese.


    La frase di Bulma

    Il balloon dove Bulma dice "La sua perversione è stata appagata!" in realtà contiene la frase "Ben gli sta, allo sgorbio!"

    Mentre "Evviva!" è invece "La maialaggine di Olong è servita a qualcosa!"

    Quindi, di fatto, appartengono a Bulma entrambe le considerazioni.


    Non prometto nulla, ma cercherò di seguire, correggendola ed implementandola, quest'iniziativa.
    Ultima modifica di Grifis; 17-10-2015 alle 21:50

  10. #20
    Implied Facepalm L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,778

    Predefinito

    Bene, cominciamo la discussione.

    Citazione Originariamente Scritto da Grifis Visualizza Messaggio
    La frase di Bulma in relazione a Goku

    L'Evergreen Edition traduce così:

    "N-Noi siamo cresciuti in città...! N-Non siamo selvaggi di campagna come te!"

    In realtà, sarebbe sensata pure nei confronti di Olong, ma questa è roba solo per hardcore fan
    Diciamo che non c'è il minimo elemento che indica che Olong abbia vissuto in città, più che altro era un ladro che si circondava di comodità e di ragazzine. Poi va beh, sempre là stiamo ed è un dettaglio insignificante, può interessare giusto agli hardcore fan, categoria peraltro di cui neanche appartengo
    Penso che la rimuoverò.

    Citazione Originariamente Scritto da Grifis Visualizza Messaggio
    La frase di Olong

    "Ti chiami Yamcha, giusto?!"

    Non esiste nessun gioco di parole, né nella versione cartacea, né nella serie animata.
    Sì, errore mio, in pratica l'edizione Vizmanga ha riadattato in quel modo ridicolo anche il titolo del capitolo. Me ne ero già accorto di questa tendenza invasiva dell'adattamento, ma questa mi era sfuggita. Tra l'altro è esattamente la stessa frase di un'altra edizione cartacea che avevo reperito. Questa la correggo, tanto è così come avrebbe dovuto essere.


    Citazione Originariamente Scritto da Grifis Visualizza Messaggio
    Nell'Evergreen Edition, Muten non fa riferimento a Kami (come potrebbe, del resto), ma parla in generale di una "divinità", che mi sembra molto più appropriato.
    Nell'anime, invece, il riferimento è proprio a "Kami-sama", ma si tratta di una delle bugie bianche di Muten, visto che ciò che avviene al 23° Tenkaichi dimostra inconfutabilmente l'incontrovertibilità di questo assunto.
    Molto più sensato ipotizzare che, al punto di evoluzione raggiunto da Muten, Karin rappresentasse (ed infatti lo è) una divinità.
    C'è una nota che spiegava la stessa cosa anche sull'edizione della Vizmanga, ed effettivamente può essere una considerazione sensata. Rimane interessante che poi che lo stesso nome l'abbia poi dato ad un personaggio in carne ed ossa.
    Per quanto riguarda l'attribuzione di divinità a Karin, devo controllare, ma secondo me invece è più dovuto al fatto che Toriyama stava trattando la storia come un gag manga, senza avere un minimo orizzonte sul come eventualmente continuarla. Anche perchè stiamo parlando di uno che considera tutta la sua stessa menata della banda del coniglio allo stesso modo delle battaglie più drammatiche.
    Inoltre, il bastone e le sfere del drago con Muten non c'entrano affatto, eppure anche lì in seguito vengono totalmente cambiate alcune caratteristiche dei due oggetti.
    Diversamente, tra l'altro, aggiunta anche quella dell'elisir, Muten passerebbe praticamente per un mitomane


    Citazione Originariamente Scritto da Grifis Visualizza Messaggio
    Toninjinka

    Qui addirittura c'è stato proprio un cambio dei vari balloon.

    Quello in cui Goku dice "Ho trovato loro un bel posticino!" nella EE presenta invece la frase "I conigli devono stare sulla Luna!", mentre quello in cui il "narratore" afferma "Come dice un proverbio giapponese... I conigli stanno bene sulla Luna!" è in realtà un'anticipazione di ciò che succederà nel corso del capitolo successivo: "Nel prossimo capitolo qualcuno ruberà le sfere del Drago! Come affronteranno questo momento di crisi Goku e i suoi amici?!" (purtroppo, questo è solo uno dei numerosi esempi di questo tipo).

    Nella EE si fa riferimento alla leggenda secondo cui sulla Luna c'è un coniglio intento a pestare il riso per il mochi, dolcetto tradizionale tipico del capodanno giapponese.
    Sisi, la stessa cosa nell'altra edizione cartacea che ho letto online. Ovviamente significativo che il solito dinamico gruppo l'abbia presentato non solo in maniera incompleta, ma anche come "proverbio"


    Citazione Originariamente Scritto da Grifis Visualizza Messaggio
    La frase di Bulma

    Il balloon dove Bulma dice "La sua perversione è stata appagata!" in realtà contiene la frase "Ben gli sta, allo sgorbio!"

    Mentre "Evviva!" è invece "La maialaggine di Olong è servita a qualcosa!"

    Quindi, di fatto, appartengono a Bulma entrambe le considerazioni.
    Ah, quindi vedo che anche l'EE ha le sue note stonate. Già "selvaggio di campagna" non si può sentire, ma anche la "maialaggine" di un personaggio che un maiale lo è letteralmente, non è male
    Questa lo lascerò come sta, di fatto il significato è lo stesso.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •