Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    Signor Dottor Professor L'avatar di AtlasZX
    Data Registrazione
    Sat Nov 2014
    Messaggi
    2,113

    Predefinito Cellulari a 64 BIT, a oggi servono davvero ?

    Con l'Iphone 5S si apre il mondo dei cellulari a 64 bit... infatti molti sapranno che dal chip A7 tutti gli SoC Apple (prodotti da Samsung) saranno a 64 bit, anche altri produttori si stano spostando sugli hardware a 64 bit... quindi apro queso topic per parlare di quella che secondo me nel 2015 è una cosa...

    INUTILE...

    E' una questione abbastanza dibatutta e tecnica che neanche io comprendo a fondo nei suoi più oscuri dettagli.
    Ma possiamo riassumere il tutto in alcune tabelle che elencano i PRO e i CONTRO dei cellulari/tablet a 64 bit

    PRO:

    4 o più GB di RAM: Per un complesso calcolo matematico sappiate che un hardware a 32 bit può leggere al massimo 4GB di memoria RAM, con i 64 bit questo limite sale a 16 Exbibytes (tanti GB)

    Potenzialmente più veloce: a quanto pare gli hardware a 64 bit per forza di cose sono circa il 20-30% più veloci a elaborare i dati...

    CONTRO:

    Oltre che più complessi necessitano di molta più memoria RAM, perchè i codici binari scritti a 64 bit sono più lunghi di quelli a 32 bit (il doppio) quindi occupano fino al doppio di memoria RAM...

    I pc da oramai quasi 15 anni ci insegnano che i 64 bit hanno effettivamente i loro pregi...i problemi sono altri.

    I CELLULARI NECESSITANO DAVVERO DI TANTA "POTENZA"?
    Cioè già gli hardware attuali a 32 bit sono mal sfruttati da OS abbastanza pesanti e ancora buggosoi (Android) e da giochi che alla fine su un cellulare ben formattato necessiterebbero della metà dell'hardware con cui funzionano effettivamente... un cellulare non è pesato per essere un pc, e al momento ciò è quasi sempre cosa inutile.
    Io credo che col mio 32 bit octacore e 2 GB di RAM faccio i salti mortali, ma anche con l'Huawei Y300 che mi son trovato ad usare l'anno scorso dopo il furto del mio melafonino.

    I CELLULARI IN COMMERCIO FUNZIONANO DAVVERO?
    So che esistono cellulari,marchi e modelli di nicchia a 64 bit davvero validi, ma mi soffermo sul cellulare che attualmetne rappresenta il 70% dei cellulari 64bit...l'Iphone 5S
    Infatti come fu per l'Atari Jaguar credo che anche con questo dispositivo i 64 bit fossero qualcosa di facciata per un hardware uguale alle prestazioni di un 32 bit...
    SPIEGAZIONE: L'unico motivo valido per utilizzaer un hardware 64 bit è la possibilità di montarci su 4 o più GB di RAM... ma il 5S ne aveva solo 1 (anche l'Iphone 6 mi sembra), quindi sommando la cosa al fatto che la CPU richiedeva più spazio in RAM le prestazioni hardware (non software) sono in linea teorica inferiori di un alter ego a 32 bit.

    GLI OS...IOS 7 e adesso IOS 8 riescono a proporre un ottimo funzionamento a 64 bit ma molte app girano ancora con emulazione a 32 bit...e Android? è uscto con supporto ai 64 bit (Android L), ma è ancora un prodotto giovane che soffre di alcuni problemi nell'implementazione effettiva dei 64 bit e ci sono poche app progettate effettivamente per i 64 bit...

    CONCLUSIONE SECONDO IL MIO MODESTO PARERE...

    Come molti siti, sconsiglio l'acquisto di un cellulare a 64 bit finchè almeno non avranno tutti 4 GB di RAM e molte app progettate principalmente per i 64 bit


    Riassumendo il motivo di questa discussione

    Non apro questo topic per far capire ciò che il 70% dei siti dicono e che molti già sanno... ma per fare una domanda:

    I cellulari avranno bisogno dei 64 bit a breve o si slitta di altri 3 o 4 anni? non chiedo quando tutti i cellulari avranno 64 bit, perchè credo che entro 2 anni molti produttori passeranno a questa architettura (anche se ARM a 32 bit resterà con noi per i prossimi 1000 anni) , piuttosto chiedo se un cellulare ha davvero bisogno di più di 4 GB di memoria RAM o quella che ci rifilano i produttori è solo voglia di mele fritte? boh... secondo me con un OS ben strutturato e CPU/GPU migliorate , i cellulari 32 bit sarebbero teoricamente immortali, sopratutto data la loro leggermente maggiore economicità rispetto ai cellulari 64 bit.
    Credo che se rimarranno in produzione i cellulari/tablet 32 bit accadrà che noteremo un aumento di memoria cache o comunque un maggior quantitativo di varie SRAM ad alta velocità, e sopratutto l'abbandono delle oramai lente (per soli 4GB) ddr3 in favore di RAM più veloci, cosicchè da ridurre il divario prestazionale fra i futuri soli 4 GB a 32 bit e i maggiori GB a 64 bit
    Ultima modifica di AtlasZX; 04-02-2015 alle 22:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •