Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19
  1. #1
    Re-build L'avatar di Lorenzo GOV
    Data Registrazione
    Tue Oct 2006
    Località
    Wonderland
    Messaggi
    16,126

    Predefinito Morirete un giorno, anzi quel giorno

    Un topic d'altri tempi per una sezione d'altri tempi. Però vediamo gettando una pietra nello stagno quanti cerchi si creano (o meglio, se si creano)

    Insomma, molto semplicemente, e magari anche ripetitivamente, (ri?)pongo la questione: se voi conosceste il giorno, l'ora e la modalitá precisa in cui troverete la morte, come reagireste? Cambiereste il vostro modo di vivere? Prendereste decisioni che prima di saperlo non avreste preso? Avrebbe ripercussioni sulla vostra etica? Come vedreste il vostro restante tempo di vita? Insomma, come cambierebbe il vostro cursus honorum su questa terra se un indeterminato e sfumato giorno del vostro futuro divenisse una certezza granitica posta con un termine perentorio nel vostro scadenziario, come una data qualunque?

    Ci pensavo stamattina sotto la doccia, in realtà come idea base per una mia sceneggiatura futura però sono curioso di di sapere voi che ne pensate

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Gelly D. May
    Data Registrazione
    Fri Jun 2009
    Località
    Specter Land
    Messaggi
    4,413

    Predefinito

    Do' per scontato che tu intenda una morte relativamente recente. Non credo cambi nulla a nessuno sapere che si morirà a 90 anni. Boh, io se dovessi scoprire che tra 5-6 anni morirò e non c'è nulla che io possa fare per impedirlo pur sapendo esattamente giorno, ora, data, modalità ecc, mi metterei a fare il ladro. Avendo una sorella piccola vorrei almeno lasciare qualche soldo a lei.

  3. #3
    Re-build L'avatar di Lorenzo GOV
    Data Registrazione
    Tue Oct 2006
    Località
    Wonderland
    Messaggi
    16,126

    Predefinito

    Si, ovviamente le ripercussioni sono maggiori quanto maggiore è la prossimitá della morte, ma io penso che in ogni caso la conoscenza completa di quando e come morire influenzi comunque la vita.

  4. #4
    Pensionato
    Data Registrazione
    Thu Jun 2006
    Messaggi
    4,615

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lorenzo GOV Visualizza Messaggio
    però sono curioso di di sapere voi che ne pensate
    Che hai sprecato troppa acqua facendo pensieri sotto la doccia.

    Domanda a cui sarebbe possibile rispondere solo qualora l'eventualità si verificasse davvero.
    Ovviamente dipende sempre dal tempo che mi rimarrebbe da vivere.
    Personalmente, non ho la lista preconfezionata sulle cose da fare prima di morire.
    Prima cosa, mi prenderei la premura di mettere al corrente della cosa le persone a cui tengo di più.
    Proverei a scrivere un libro. Molto palloso, ne sono sicuro; giusto un piccolo palliativo per alleviare la sofferenze dei pochi che dovessero sentire la mia mancanza, finche dura. Prima però ne dovrei leggere molti.
    Viaggiare, e tanto. Ho viaggiato così poco in vita mia.
    Concludere tutti i progetti che ho in corso, sia accademiche che più squisitamente personali, concretizzando almeno in parte passioni che ho.
    Scriverei un messaggio alla mia vecchia fiamma cui non ho mai avuto il coraggio di dichiararmi, passando il resto del tempo con la mia attuale ragazza.
    Pochi scherzi però, fino ai 33 voglio arrivarci.

  5. #5
    SALVINI FOR PRESIDENT! L'avatar di jenny56
    Data Registrazione
    Sun Apr 2007
    Località
    In your nightmares!
    Messaggi
    12,676

    Predefinito

    Cos'è...il topic della "commemorazione" della sezione Libero? RIP! Io, per scaramanzia, visto che sono ancora viva e Vegeta, rispondo col dire cosa mi piacerebbe fare con la morte dietro l'angolo: vorrei andare dai miei parenti in Australia con l'aereo, visto che odio gli aerei e non ho mai volato, sapendo che devo morire...ci andrei, (magari , se succede qualcosa, faccio contento chi non mi ha mai stimato! ) e poi, come secondo desiderio, farei richiesta di diventare mod della sezione libero e bannerei tutti quelli che aprono topic "funesti" o che usano troppe parolacce! Insomma, non bannerei nessuno! ahahah!

  6. #6
    Re-build L'avatar di Lorenzo GOV
    Data Registrazione
    Tue Oct 2006
    Località
    Wonderland
    Messaggi
    16,126

    Predefinito

    Il quesito è stato spostato più in un classico "cosa fareste prima di morire?" o in un altrettanto classico "tre mesi di vita, cosa fate?"
    In realtá la mia domanda è più di questo tipo: poniamo che sapete la vostra data di morte, facciamo il giorno tot tra 35 anni, come cambia e se cambia la vostra vita in relazione a questo? Cosa succederebbe se tutti sapessimo quando dobbiamo morire?

  7. #7
    Senior Member L'avatar di Jojo10
    Data Registrazione
    Thu Jan 2010
    Messaggi
    3,979

    Predefinito

    Io non voglio morire .

    Citazione Originariamente Scritto da Gelly D. May Visualizza Messaggio
    Do' per scontato che tu intenda una morte relativamente recente. Non credo cambi nulla a nessuno sapere che si morirà a 90 anni. Boh, io se dovessi scoprire che tra 5-6 anni morirò e non c'è nulla che io possa fare per impedirlo pur sapendo esattamente giorno, ora, data, modalità ecc, mi metterei a fare il ladro. Avendo una sorella piccola vorrei almeno lasciare qualche soldo a lei.
    Il Walter White de noartri.

  8. #8
    Signor Dottor Professor L'avatar di AtlasZX
    Data Registrazione
    Sat Nov 2014
    Messaggi
    2,113

    Predefinito

    Farei il punto della situazione e mi organizzerei al meglio gli ultimi giorni...
    Poniamo caso riassuntivo che io sappia di morire fra 10-11 mesi, farei una lista delle cose che non ho ancora fatto o finito o che vorrei rifare un ultima volta/qualche altra volta e mi direi che tipo una volta ogni 2 giorni mi impegnerò a completarne 1 o più, dipende dal tempo che mi ritrovo davanti per completarle.
    Se tutto fila per il verso giusto dovrei condurre una vita tranquilla e non troppo diversa dalla mia attuale in termini di ansia/sentimenti ecc.
    Semplicemente avrei uno schema che sarei tenuto a seguire per ottimizzare il mio tempo.
    Ovviamente la vita senza quell'effetto sorpresa che la caratterizza non è un gran che...e credo che privasi del dubbio di quando finirà, tolga molta "magia" allo stufato...poi io parlo per supposizioni, è improbabile che ciò che qualcuno scriva qua corrisponda anche solo lontanamente all'effettiva realtà, ma è sempre carino esporre le proprie idee su cosa potrebbe avvenire, guardando da un punto di vista molto diverso da quello di cui si parla.

  9. #9
    Siddharta L'avatar di Buddha94
    Data Registrazione
    Tue May 2008
    Località
    Nirvana
    Messaggi
    15,701

    Predefinito

    Se la mia morte fosse prevista nel breve termine mollerei tutto e penserei solo a godermi quel poco di vita che mi rimane.
    Se invece il tempo rimastomi fosse più lungo, tipo sui 20-30 anni, continuerei a vivere la mia vita, magari con un filo meno di preoccupazione per quello che faccio, e me ne starei ben lontano dall'idea di metter su famiglia.

  10. #10
    Pensionato
    Data Registrazione
    Thu Jun 2006
    Messaggi
    4,615

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lorenzo GOV Visualizza Messaggio
    In realtá la mia domanda è più di questo tipo: poniamo che sapete la vostra data di morte, facciamo il giorno tot tra 35 anni, come cambia e se cambia la vostra vita in relazione a questo? Cosa succederebbe se tutti sapessimo quando dobbiamo morire?
    Se ci pensi allora non è molto diverso dalla situazione reale.
    Io, pur non conducendo una vita al limite, so benissimo che ogni giorno potrebbe essere l'ultimo.
    Ma, nonostante questo, continuo lo stesso a procrastinare le cose.
    Teoricamente è questo quello che dovrebbe cambiare, le persone dovrebbero cercare di vivere la loro vita più intensamente, consapevoli del fatto che il giorno successivo potrebbero non esserci più.
    Non si deve aspettare che sopraggiungano gli "sgoccioli" prima di cominciare a vivere davvero.

    In sostanza, il sapere quale sia la data del nostro trapasso non dovrebbe influire sulla nostra esistenza.
    Ma in realtà lo fa, e troveremmo quella motivazione in più solo quando si avvicina l'inevitabile.
    Ultima modifica di WWJ ¬¬; 15-01-2015 alle 17:58

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •