Pagina 4 di 87 PrimaPrima ... 234561454 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 869

Discussione: Juventus 2014/2015

  1. #31
    Senior Member L'avatar di Edoardo
    Data Registrazione
    Thu Jul 2010
    Messaggi
    1,654

    Predefinito

    Vidal rimane

  2. #32
    Yohohoho. yohoho-hoo L'avatar di SePhIrOtH93
    Data Registrazione
    Thu Sep 2009
    Messaggi
    4,478

    Predefinito

    a questo punto non capisco le dimissioni di conte
    Citazione Originariamente Scritto da la belva Visualizza Messaggio
    sseghe a due mani ogni giorno, sulla pleistescion quattro che escono giochi su giochi e minchia ho dovuto comprare casa nuova solo per metterci tutti i titoli che escono. kaffeeebuongiornissimo belìiìn

  3. #33
    The Man Without Fear L'avatar di Daredevil
    Data Registrazione
    Sun Nov 2005
    Località
    Hell's Kitchen
    Messaggi
    15,773

    Predefinito

    Ma è ufficiale? Non trovo news a riguardo, anzi, si parla ancora di United e di trattative che includono Nani o Chicharito.

  4. #34
    Dancing Dude L'avatar di foppa21
    Data Registrazione
    Fri Apr 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,612

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SePhIrOtH93 Visualizza Messaggio
    a questo punto non capisco le dimissioni di conte
    Mah, a dire il vero da quello che si è letto sui giornali (poi se sia vero o no, boh?) le dimissioni di conte non erano legate allo spauracchio delle eventuali cessioni di Pogba e Vidal.
    La leggenda vuole che Conte al termine della stagione scorsa avesse intenzione di andarsene, in quanto era scarico, "sfinito" a livello mentale, e non aveva più stimoli per proseguire la sua avventura in bianconero. La dirigenza lo convinse a riparlarne dopo le ferie convinta che Conte sarebbe tornato rilassato e ri-caricato, mentre invece non è stato così.

    Insomma, sembra che il discorso mercato (anche i mancati arrivi delle richeste del mister, leggi Sancheze e Cuadrado) non c'entrasse nulla, o quantomeno non fosse la ragione n.1 di questo suo gesto.

    Poi boh, lo sapremo fra qualche mese o magari non lo sapremo mai.

  5. #35
    Gurren-Dan L'avatar di Marco ¬¬
    Data Registrazione
    Thu Nov 2002
    Località
    Cuneo
    Messaggi
    6,306

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Daredevil Visualizza Messaggio
    Ma è ufficiale? Non trovo news a riguardo, anzi, si parla ancora di United e di trattative che includono Nani o Chicharito.
    No credo sia solo perchè è partito con la squadra per tournée. Il manchester continuerà a provare a convincere giocatore e squadra suppongo, e non è detto che non ci riesca

  6. #36
    Gurren-Dan L'avatar di Marco ¬¬
    Data Registrazione
    Thu Nov 2002
    Località
    Cuneo
    Messaggi
    6,306

    Predefinito

    Noto che allegri continua a schierare il 352 e sembra lo schiererà ancora domani. Non so se sta aspettando qualche giocatore in particolare, anche se non so chi possa arrivare per stravolgere le cose, ma se vuole cambiare modulo sarebbe meglio se iniziasse subito con la difesa a 4 a costo di perdere qualche partita per farlo assimilare ai giocatori, perchè cambiare a campionato vicino o addirittura iniziato non mi sembra proprio la cosa migliore

  7. #37
    Senior Member L'avatar di H Sakuragi
    Data Registrazione
    Mon Nov 2002
    Località
    Brescia
    Messaggi
    8,733

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da foppa21 Visualizza Messaggio
    Mah, a dire il vero da quello che si è letto sui giornali (poi se sia vero o no, boh?) le dimissioni di conte non erano legate allo spauracchio delle eventuali cessioni di Pogba e Vidal.
    La leggenda vuole che Conte al termine della stagione scorsa avesse intenzione di andarsene, in quanto era scarico, "sfinito" a livello mentale, e non aveva più stimoli per proseguire la sua avventura in bianconero. La dirigenza lo convinse a riparlarne dopo le ferie convinta che Conte sarebbe tornato rilassato e ri-caricato, mentre invece non è stato così.

    Insomma, sembra che il discorso mercato (anche i mancati arrivi delle richeste del mister, leggi Sancheze e Cuadrado) non c'entrasse nulla, o quantomeno non fosse la ragione n.1 di questo suo gesto.

    Poi boh, lo sapremo fra qualche mese o magari non lo sapremo mai.
    Ripeto: voleva andarsene da tempo probabilmente, poi ha trovato la scusa del mercato (sapeva benissimo che la Juventus non poteva permettersi certi giocatori) per rompere senza perdere la faccia coi tifosi.

    Citazione Originariamente Scritto da Marco ¬¬ Visualizza Messaggio
    Noto che allegri continua a schierare il 352 e sembra lo schiererà ancora domani. Non so se sta aspettando qualche giocatore in particolare, anche se non so chi possa arrivare per stravolgere le cose, ma se vuole cambiare modulo sarebbe meglio se iniziasse subito con la difesa a 4 a costo di perdere qualche partita per farlo assimilare ai giocatori, perchè cambiare a campionato vicino o addirittura iniziato non mi sembra proprio la cosa migliore
    Tutti i giocatori sanno giocare a 4 da una vita. Non vedo questa urgenza, semmai l'urgenza sta nell'imprimere il proprio credo calcistico, 3-5-2 o difesa a 4 che sia.

    Edit: io la partita non l'ho vista ma mi han detto "lo spazio tra le linee è attaccato dalle mezzali più che dalla punta che si stacca dalla marcatura, pressing alto e nel finale provata la difesa a 4".
    Ultima modifica di H Sakuragi; 07-08-2014 alle 10:46
    http://whilecitysleep.tumblr.com/

    Il mio blog sul cinema :)

  8. #38
    Senior Member L'avatar di H Sakuragi
    Data Registrazione
    Mon Nov 2002
    Località
    Brescia
    Messaggi
    8,733

    Predefinito

    SINGAPORE, 18 agosto 2014 - «Questa tournée è stata utile per effettuare una buona preparazione sotto l'aspetto fisico e tattico. Siamo andati avanti con il 3-5-2, ma non solo. E' stato un vantaggio aver potuto contare su un assetto granitico, che i giocatori conoscono a memoria, collaudato e vincente in Italia per 3 anni. Però credo che una squadra debba lavorare anche su altri sistemi di gioco. In modo da averne sulle dita almeno un paio. Per poter avere maggiore imprevedibilità».

    Partendo dalla difesa a 4, Allegri?
    «Sì. E modificando le situazioni anche negli altri reparti. In alcuni spezzoni delle amichevoli di Giacarta e Sydney abbiamo cambiato modulo. E la squadra ha dato buoni segnali. Poi in quella di sabato scorso abbiamo cominciato subito con le novità tattiche. Ma c'è da lavorare ancora molto per acquisire meglio le conoscenze».

    Per il 4-3-1-2 o per il 4-3-2-1?
    «Una volta ero abituato a dire: 4 difensori, 3 centrocampisti, e poi si vedrà la disposizione dei 3 là davanti, a seconda delle gare. In linea di massima penso al modulo col tridente, certo. Che garantisce dei vantaggi. I moduli devono poter interscambiarsi anche durante la stessa partita, a seconda dei giocatori che metterò dentro. Poter contare su almeno 2 moduli, dal 3-5-2 a tutte le variazioni del tridente offensivo con una difesa a 4, è importante per sorprendere l'avversario. Per passare in vantaggio, o per recuperare un risultato, o per difenderti».

    E il 3-4-3?
    «E' uno sviluppo del 4-3-3. In certi frangenti può essere utile. In questi anni lo ha insegnato il Barcellona, un esempio di eclettismo».

    Ma davanti, allora? Che tridente immagina?
    «Dipende dai giocatori che avrò. Possiamo ragionare sul trequartista con 2 punte. Pereyra può ricoprire quel ruolo. Non è un classico rifinitore, ma dà intensità, può diventare un riferimento. Marchisio è un altro che può farlo. Ma in generale a me piace averne 2 in campo che ballano tra le linee. E poi c'è Tevez. Un grande giocatore che può ricoprire tutti e 3 i ruoli. Quando hai giocatori così, è più facile avere soluzioni diverse ed efficaci».

    E il 4-3-3 con due ali larghe?
    «E' più difficile da fare per noi, ho solo Pepe come esterno puro. Coman è una seconda punta, ma può adattarsi anche da esterno, se necessario. E' molto sveglio. Ha 18 anni, non diamogli troppe responsabilità. Ma può diventare un bel giocatore. Mi sarà utile di certo. Apprende in fretta, ha ottime qualità. Un altro ragazzino che sta facendo benino è Vitale, ancor più giovane, 17 anni da compiere. Un interno che può giocare anche davanti alla difesa. E' un ragazzo interessante su cui lavorerò per farlo crescere al fianco della prima squadra».

    Lei e Pirlo andate d'amore e d'accordo.
    «Ma anche nel Milan non c'erano problemi! Il calcio non è una scienza esatta. Ci sono annate che parti in un modo e finisci in un altro. Come l'ultima di Andrea a Milano. Fu sfortunata per lui, ebbe diversi problemi fisici. Fino a quel momento aveva giocato sempre. Poi a fine anno furono fatte valutazioni completamente diverse, perché di mezzo ci entrò anche l'aspetto economico».

    Che spettava alla società. Pirlo aveva il contratto in scadenza.
    «Pirlo a livello tecnico e di geometrie, dei tempi di gioco, è il giocatore che ha più qualità di tutti. L'età non è un problema. Il passo che ha ora non è molto diverso da quello che aveva 10 anni fa. L'importante è che sia sostenuto da una buona condizione. Andrea è fondamentale per la Juve. Tornando all'interscambiabilità dei ruoli, anche questa deve essere un punto di forza: lo stesso Marchisio può giocare alla Pirlo, è uno che recepisce al volo le cose. Pure Padoin non mi è spiaciuto davanti alla difesa, ma chiaramente ha caratteristiche diverse da Andrea. Marrone è stato una piacevole sorpresa, anche in una difesa a 4. Io lo vedo più difensore che centrocampista. E da terzino sinistro a 4 può agire pure Asamoah. Oltre a Evra, ovviamente. Cui serve un po' di tempo per abituarsi al calcio italiano e ai nostri allenamenti».

    Vidal.
    «Ha ripreso a lavorare col pallone. Nei prossimi giorni si unirà in tutto e per tutto ai compagni. E' un leone in gabbia: vorrebbe giocare sempre, ma si è dovuto limitare a un paio di partitelle venerdì scorso. Se tutto procede bene, lo potrò schierare nel Trofeo Tim. Lo vedo voglioso, sereno. Non sembrava neanche fermo da tanto. Ha uno spirito eccezionale. Ha una carica straordinaria. Non pare un giocatore chiacchierato sul mercato, se è questo che volete sapere. I grandi giocatori sono sempre chiacchierati. I grandi club cercano solo grandi giocatori, è ovvio. Ma anche la Juve è un grande club. Poi è chiaro che lo United o il Real o il Bayern o chi volete voi possano pensare a campioni come lui».

    State cercando un difensore e un giocatore offensivo.
    «Farò le mie valutazioni con la società. Abbiamo poco tempo, il margine di errore si assottiglia. Se dobbiamo prenderne due, non possiamo sbagliare d’una virgola. Sbagliare un acquisto a questo punto significherebbe fallire il 50% delle scelte. Sbagliarne 2 su 2 sarebbe un errore colossale. Intanto in difesa Barzagli pian piano sta recuperando. E Ogbonna è normale che abbia bisogno di tempo: dovrà fare di più, è chiaro. Ma le doti le ha. A inizio stagione saremo un po’ in emergenza. Barzagli non sarà ancora pronto, Chiellini sarà squalificato per 2 giornate».

    E davanti? Morata?
    «Sarà importante recuperarlo: può fare meglio la seconda che la prima punta. Ma potrebbe pure adattarsi a esterno nel 4-3-3. Ha una tecnica eccezionale. Ribadisco: valuteremo il da farsi sul mercato anche in questo reparto. Ma per prenderne uno che non serve, è meglio non prendere nessuno. E’ inutile prendere una punta di basso livello. Se ne prendiamo una, ci serve un giocatore importante. Che possa essere davvero utile. Ci serve un giocatore che possa giocare in entrambi i moduli che utilizzeremo, dal 3-5-2 al tridente. Che sia eclettico, insomma».

    Tipo Pastore, Jovetic o Lavezzi?
    «E’ difficile dire tipo chi. Dipende anche da chi puoi prendere, da chi c’è sul mercato».

    Buffon ha detto: «Evviva, Allegri ha portato qualcosa di diverso».
    «Un allenatore nuovo porta sempre novità. Ma non c’è un unico metodo o un unico tipo di allenatore per vincere. Il calcio è bello per questo. La verità è che se hai una grande società alle spalle e grandi giocatori, è più facile vincere. L’allenatore è importantissimo, ma non può essere fortissimo se non ha una società importante alle spalle, se il rapporto con il club e la squadra non è solido. Qui mi sono già accorto che siamo un gruppo molto unito: club, giocatori, allenatore e collaboratori vari. Un allenatore ha bisogno di tutti, perché la squadra renda al meglio».

    Ha compreso il segreto dei 102 punti di Conte?
    «Ecco, a proposito: in bocca al lupo a lui. Spero che faccia bene anche da ct. Il calcio italiano ha bisogno che la nazionale vada bene. Tornando ai punti: 102 sono irripetibili, credo. Il mio obiettivo sarà avere almeno un punto in più di chi arriverà secondo».

    Lei ha sempre tirato fuori il massimo dai suoi giocatori, in Champions.
    «E’ un torneo affascinante. Finora ho sempre passato il primo turno: 4 volte su 4. E ho già raggiunto i quarti. Che è un obiettivo da non farci sfuggire. Il primo della stagione, comunque, sarà superare il girone. Ai ragazzi lo sto ripetendo: dobbiamo crederci. Bisogna credere nella possibilità di andare avanti in Champions fino alla fine. Poi è chiaro che quel che sarà, sarà. I quarti non sono un sogno, ma un obiettivo realistico. Dopo i gironi, la Champions diventa tutta un’altra cosa. Si passa all’eliminazione diretta. Dipenderà dagli abbinamenti, servirà anche un pizzico di fortuna. E poi dipenderà pure dalla condizione fisica che avrai. Può succedere di tutto. Lo ridico: bisogna crederci, avere fiducia. Ma anche essere realisti. Alla Champions partecipano squadre come il Barcellona, il Real, il Bayern e via dicendo che sono grandissime formazioni e hanno fatturati enormemente più grossi delle squadre italiane. Però ciò non vuol dire che la Juve non possa pensare di arrivare in finale. Noi dobbiamo fare la Juve. E quindi non possiamo non crederci. E poi vedremo. Bisogna crederci perché lo sport è questo. E noi abbiamo una squadra di grande qualità. E che ha pure grandi margini di miglioramento nei singoli. La Juve ha giocatori che devono ancora crescere. Pogba, Vidal, Marchisio, Coman, Llorente, lo stesso Asamoah, Morata... Tutti giocatori che se migliorassero il loro rendimento anche solo del 10 o del 20%, farebbero automaticamente crescere anche il valore della squadra».

    Ma lei preferirebbe vincere lo scudetto o arrivare in finale di Champions?
    «Io preferisco tutte e due le cose».

    Fonte: Tuttosport

    Tante cose interessanti, soprattutto "Rinforzi? Sì, ma solo di qualità". "Ci serve un giocatore importante. Che possa essere davvero utile. Ci serve un giocatore che possa giocare in entrambi i moduli che utilizzeremo, dal 3-5-2 al tridente. Che sia eclettico, insomma".

    Secondo me si riferisce proprio a Lavezzi.
    http://whilecitysleep.tumblr.com/

    Il mio blog sul cinema :)

  9. #39
    The Man Without Fear L'avatar di Daredevil
    Data Registrazione
    Sun Nov 2005
    Località
    Hell's Kitchen
    Messaggi
    15,773

    Predefinito

    Almeno ispira fiducia. Pare voler dimostrare di essere tutti'altro allenatore rispetto al Milan, di riscattarsi.

  10. #40
    Senior Member L'avatar di H Sakuragi
    Data Registrazione
    Mon Nov 2002
    Località
    Brescia
    Messaggi
    8,733

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Daredevil Visualizza Messaggio
    Almeno ispira fiducia. Pare voler dimostrare di essere tutti'altro allenatore rispetto al Milan, di riscattarsi.
    Non fa lo sborone ma, almeno, dice pubblicamente quello che pensa e parla apertamente di calcio (moduli, Morata, ecc.). Quello che mi aspetto da lui, non è essere più bravo tatticamente di Conte (che in questo è maniacale), ma più malleabilità e voglia di rischiare. Le dichiarazioni sui giovani (Coman), sui moduli variabili e sull'europa, paragonate all'esperienza col Milan (dove quasi sempre doveva cavare l'oro dalle rape), mi fanno sperare in questo senso. Non ha assolutamente detto che la Juventus è più forte delle maggiori squadre in CL ma bisogna provarci sempre perché la realtà ha mostrato che la palla è rotonda. Secondo me la Juventus di Allegri non dominerà come quella di Conte, concederà di più ma sarà più spavalda.
    http://whilecitysleep.tumblr.com/

    Il mio blog sul cinema :)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •