Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Equilibri geopolitici

  1. #1
    :.:: L'avatar di Connacht
    Data Registrazione
    Thu Nov 2002
    Località
    Eos
    Messaggi
    5,444

    Predefinito Equilibri geopolitici

    Devo dire che vedendo i giganti che si affacciano sulla scena, ossia Cina e Russia, tutto il mondo sarà poco sicuro se implodono gli stati uniti, con tutte le loro gaffe di spionaggio e i loro errori e le loro str... stranezze rimangono sempre una gigantesca democrazia.. Ma tuttavia ciò non ha alcuna relazione con la lotta alla mafia.
    Russia e Cina per il momento sono interessati a gestire gli affari loro, la seconda soprattutto è un gigante molto instabile e gli preme mantenere soprattutto relazioni economiche profittevoli e stabilita sia sul fronte interno che esterno (motivo per cui ha abbandonato la Corea del Nord, che altrimenti diverrebbe una scheggia impazzita che le porterebbe solo guai, e per il momento tace sulla questione taiwanese). Nell'immediato non penso possano rappresentare un rischio a livello geopolitico, se a questo ti riferivi. Si tratta di un discorso OT però, magari apriamoci un altro topic.

    Comunque per gli USA, implodendo, verrebbe meno lo stato, che favorisce l'emergere della mafia (tu stesso hai detto che anzi nasce da un vuoto dello stato), inoltre l'aumento di zone dalle condizioni di vita pessime e le condizioni di crisi urbane farebbero aumentare a dismisura il livello di criminalità generale, come in tutte le situazioni ad alto degrado economico e sociale.

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Io ho detto che Gli Usa favoriscono l'emergere della mafia??
    Ma figurati se uno stato in default ha come problema la mafia...

    Per il resto, dissento in massima misura. La Cina è molto ma molto espansiva. Altro che i fatti loro. Ha in pancia talmente tanti titoli di stato americani da renderli cartaigenica nel caso decida di venderli, e sta acquistando in ogni stato del terzo mondo un peso da super potenza, tutto ciò che c'è in vendita, sopratutto per una spiccatissima affidabilità negli affari. Si permettono di farlo persino nella costosissima Europa, scalando in borsa imprese a go go. La Russia pratica un aggressione in piena regola al mercato dell'energia, approvvigionando l'europa di gas e letteralmente sommergendo con azioni di dumping le estrazioni di materie prime in tutto il mondo, così come la Cina lo fa con la manifattura.. Che poi siano polveriere che possono andare a ramengo con il vento non c'è dubbio, tuttavia al momento per quanto instabili punterei su di loro se dovessi scommettere su chi costruirà (nel bene o nel male) il domani. E non sono il solo eh, visto che in moltissimi investono in Cina miliardi sonanti, mentre in Europa stiamo rendendo l'industria quasi una reliquia....

    Non capisco onestamente quali siano i dubbi. Cioè queste cose me le invento? La cina e la russia in realtà non pesano sul globo? sarà....
    Ultima modifica di Andrew Clemence; 30-10-2013 alle 22:37

  3. #3
    Senior Member L'avatar di blackhawk
    Data Registrazione
    Sun Jun 2010
    Messaggi
    3,097

    Predefinito

    Da grande fan di Tom Clancy (RIP ), la geopolitica mi affascina molto, ma penso sia un argomento decisamente complesso e alquanto imprevedibile.
    Personalmente la Cina mi preoccupa, magari non nell' immediato, ma se continua a consolidarsi economicamente e militarmente sarà un gran bel casino imho. Certo USA e URSS hanno convissuto limitandosi ad una lotta di spionaggio serrata e guerre complementari, ma penso che la Cina potrebbe diventare molto più cazzuta dell' unione sovietica dei tempi. Certo c'è sempre il deterrente nucleare, ma c' ha i lati positivi e negativi.
    Però penso saranno problemi che riguarderanno più i nostri figli/nipoti che noi (o forse me lo auguro, invece di crederlo ).

  4. #4
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da blackhawk Visualizza Messaggio
    Da grande fan di Tom Clancy (RIP ), la geopolitica mi affascina molto, ma penso sia un argomento decisamente complesso e alquanto imprevedibile.
    Personalmente la Cina mi preoccupa, magari non nell' immediato, ma se continua a consolidarsi economicamente e militarmente sarà un gran bel casino imho. Certo USA e URSS hanno convissuto limitandosi ad una lotta di spionaggio serrata e guerre complementari, ma penso che la Cina potrebbe diventare molto più cazzuta dell' unione sovietica dei tempi. Certo c'è sempre il deterrente nucleare, ma c' ha i lati positivi e negativi.
    Però penso saranno problemi che riguarderanno più i nostri figli/nipoti che noi (o forse me lo auguro, invece di crederlo ).
    Ma sono completamente d'accordo. Solo su una cosa no. Le nazioni non sono pericolose militarmente quando c'è il benessere, ma tendono a propagare le proprie tensioni fuori, proprio in caso di crisi economiche drammatiche. Quindi è proprio la stabilità risicata della cina a preoccuparmi, anche visto che oramai armi capaci di allargare crateri quanto meteoriti, sono tranquillamente alla portata anche di straccioni, figuriamoci cosa può fare una Cina impazzita. Anche se credo che sia molto più facile che aggredisca qualcuno che non sia l'occidente in caso.

    Comunque in ambito diplomatico ha dimostrato una prontezza che l'unione sovietica sgangherata si sognava. Altroché se sarebbe un avversario più ostico..
    Ultima modifica di Andrew Clemence; 30-10-2013 alle 22:37

  5. #5
    Senior Member L'avatar di blackhawk
    Data Registrazione
    Sun Jun 2010
    Messaggi
    3,097

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    Ma sono completamente d'accordo. Solo su una cosa no. Le nazioni non sono pericolose militarmente quando c'è il benessere, ma tendono a propagare le proprie tensioni fuori, proprio in caso di crisi economiche drammatiche. Quindi è proprio la stabilità risicata della cina a preoccuparmi, anche visto che oramai armi capaci di allargare crateri quanto meteoriti, sono tranquillamente alla portata anche di straccioni, figuriamoci cosa può fare una Cina impazzita. Anche se credo che sia molto più facile che aggredisca qualcuno che non sia l'occidente in caso.

    Comunque in ambito diplomatico ha dimostrato una prontezza che l'unione sovietica sgangherata si sognava. Altroché se sarebbe un avversario più ostico..
    Prendo l' idea pari-pari da un libro di Clancy, penso che uno dei primi obiettivi della Cina sarebbe la Russia, o quanto meno una parte di essa, quella ricca di risorse che i cinesi si trovano dritta dritta sopra la testa. Anche il fattore demografico penso che non sia sottovalutabile, insomma continuano ad essere sempre di più, e ad un certo tempo potrebbero trovarsi costretti a cercare nuove terre da colonizzare. Uno scenario non molto usuale ultimamente (tranne Israele-Palestina), ma che in futuro, con questa crescita demografica incredibile (pensiamo anche all' India, perché no) potrebbe ritornare di moda.

    Il nucleare ce l' ha addirittura il pakistan... E l' Iran non tarderà a mio avviso. Sempre che Israele non tiri fuori i muscoli.

  6. #6
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    esatto. Poi ovviamente non potendo abbandonare l'oriente a se stesso ci metteranno il naso europei e poi americani al seguito. Non è detto che vada così, ad esempio a parer mio la pagina può essere voltata con le politiche energetiche, specie con le rinnovabili e con tutto quello che potremo schierare con le nuove tecnologie in futuro, ma per ora se la benzina finisce si assalta la cisterna del vicino, poco da dire. E si fanno anche le cose più ignobili, concetto valido oggi quanto diecimila anni fa. Non succede subito, ma quando si affama qualcuno, a un certo punto il deterrente di una lunga guerra piena di morti non conta più nulla, e si parte.

    Edit: intendevo americani e poi europei al seguito.

    Ariedit: se ti piace la fantapolitica, anni fa lessi un libro veramente, ma veramente ben scritto sull'affermazione di un governo totalitario e fascistoide in russia, ma non riesco a ricordare autore o titolo.
    Ultima modifica di Andrew Clemence; 30-10-2013 alle 22:49

  7. #7
    Senior Member L'avatar di blackhawk
    Data Registrazione
    Sun Jun 2010
    Messaggi
    3,097

    Predefinito

    Eh si, se per esempio riuscissero finalmente a realizzare sta fusione nucleare si disinnescherebbero un bel po' di casini futuri. Ma è un obiettivo bello tosto. ci vuole fiducia L' Europa penso comunque che sia ormai in declino, intendo dal punto di vista di peso politico mondiale. Il nostro continente ha fatto la sua storia, secondo me, e si avvia in una fase "matura" in cui non riesce più con le sue azioni a influenzare efficacemente il resto del mondo. Almeno io ho questa impressione. Non fraintendetemi, non intendo declino culturale o economico (da quest' ultimo speriamo di riprenderci), ma semplicemente da un punto di vista di influenza.

  8. #8
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    anche secondo me. l'unico è smettere di sbranarci con chi dall'europa deriva e iniziare a pensare non più all'UE, ma all'"occidente". Perché anche gli stati uniti sono obsoleti.

  9. #9
    Junior Member L'avatar di giacomo90lol
    Data Registrazione
    Sat Apr 2010
    Località
    Lucca
    Messaggi
    4,638

    Predefinito

    fine delle fonti non rinnovabili , europa che conta sempre meno , cina che avanza e ingloba la russia ... america ed europa che partono all'assalto dell'oriente , sembra parliate di qualcosa simile alla serie di Fallout, anche se lì l'unione sovietica è sempre in piedi e non si sa bene che fine fa ... e l'epilogo sappiamo tutti che è triste ... la fine del mondo giunge nel 2077 , però l'europa intraprende una guerra con la cina già nel 2052 e cessa di esistere nel 2060 ... probabilmente non schivo la fine del mondo per poco , che sfiga
    MangiaStrada

  10. #10
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    aspetta che mi tocco eh

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •