Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 26 di 26
  1. #21
    La Belva del Condominio L'avatar di El Fundo
    Data Registrazione
    Thu Mar 2007
    Località
    Buruburu
    Messaggi
    15,472

    Predefinito

    io non so perché... ma quest' anno mi sto scoprendo tifoso di Sylvain Guintoli per molti una pippa immane... ma per ora è primo nel mondiale
    Spoiler:



    certo, se parliamo di moto, la risposta &#232; molto semplice...perch&#232; il mio motociclista preferito &#232; il motociclista preferito di milioni di appassionati, cio&#232; il pi&#249; forte di sempre, Carl Fogarty <3 uno che in SBK dominava ad occhi chiusi e quando ha fatto la wild card in motogp (all'epoca 500) riusciva a spaccare i culi con moto di seconda categoria *_* ok.. mi piace vincere facile :P

    Spoiler:


    da un po' seguo con interesse anche l'asso inglese Guy Martin, un pilota specializzato in gare come il TT. pochi soldi, tanti rischi e tantissimo gas

    Spoiler:


    e poi, ovviamente la pallavolo. Da un po' di tempo nessun atleta mi emoziona pi&#249; di tanto, tranne Giulia Pisani, centrale cazzutissimo che a 20 anni aveva vinto gi&#224; praticamente qualsiasi trofeo esistente, putroppo per un brutto infortunio ai legamenti &#232; ancora ai box ma mi aspetto molto dal suo ritono sul taraflex. Per gli amici, Miss Murone

    Spoiler:
    Ultima modifica di El Fundo; 11-08-2013 alle 23:01

  2. #22
    Dancing Dude L'avatar di foppa21
    Data Registrazione
    Fri Apr 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,612

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da El Fundo Visualizza Messaggio
    io non so perché... ma quest' anno mi sto scoprendo tifoso di Sylvain Guintoli per molti una pippa immane... ma per ora è primo nel mondiale
    Spoiler:



    certo, se parliamo di moto, la risposta è molto semplice...perchè il mio motociclista preferito è il motociclista preferito di milioni di appassionati, cioè il più forte di sempre, Carl Fogarty <3 uno che in SBK dominava ad occhi chiusi e quando ha fatto la wild card in motogp (all'epoca 500) riusciva a spaccare i culi con moto di seconda categoria *_* ok.. mi piace vincere facile :P

    Spoiler:


    da un po' seguo con interesse anche l'asso inglese Guy Martin, un pilota specializzato in gare come il TT. pochi soldi, tanti rischi e tantissimo gas

    Spoiler:


    e poi, ovviamente la pallavolo. Da un po' di tempo nessun atleta mi emoziona più di tanto, tranne Giulia Pisani, centrale cazzutissimo che a 20 anni aveva vinto già praticamente qualsiasi trofeo esistente, putroppo per un brutto infortunio ai legamenti è ancora ai box ma mi aspetto molto dal suo ritono sul taraflex. Per gli amici, Miss Murone

    Spoiler:
    Foggy era unico anche nello stile di guida....

    uhm...giulia Pisani è pure ciunna, il che non guasta, eh?

  3. #23
    L'Anto del foro :D L'avatar di Anto98
    Data Registrazione
    Sat Apr 2009
    Località
    Uh, i'm lost.
    Messaggi
    8,636

    Predefinito

    Nel mondo del calcio io trovo che ci siano parecchie personalit&#224; che vanno oltre il mero sport, che riescono ad essere esempi sia sul campo che fuori, ad esempio Emmanuele Giaccherini, jolly di centrocampo che ha brillato con la nazionale italiana durante la Confederations Cup estiva, che &#232; stata solo la punta dell'iceberg per la straordinaria carriera di questo giocatore, che ha preso forse la svolta decisiva col passaggio al Sunderland. Il Giack (cos&#236; chiamato dai tifosi delle sue ex squadre) &#232; arrivato in Serie A a 25 anni, et&#224; al giorno d'oggi piuttosto "avanzata" ma con un enorme bagaglio di esperienza dovuto alla gavetta nelle serie minori, dove ha valutato in pi&#249; occasioni il ritiro dalla scena calcistica provinciale per lavorare come manovale. Fortunatamente per&#242;, a Cesena, in una partitella di allenamento che ha giocato a causa dell'assenza di alcuni compagni &#232; riuscito a incantare il mister per la sua grinta nonostante fosse un separato in casa (si allenava in differenziata) e si &#232; conquistato un posto stabile in prima squadra. Nelle stagioni successive il Cesena &#232; riuscito a conquistare la A con il Giack che spiccava per doti tecniche e una grandissima forza caratteriale, ed &#232; riuscita a ottenere la salvezza nella massima serie (mettendo in una vetrina di lusso gli elementi pi&#249; talentuosi, tra cui Giaccherini, che ha segnato e fatto segnare diversi gol decisivi per la salvezza del team romagnolo). Nell'estate del 2011 &#232; stato notato dalla Juventus, che l'ha acquistato in compropriet&#224; per una cifra relativamente bassa, su richiesta del mister Antonio Conte, che aveva bisogno di una riserva di qualit&#224;, grintosa ed in grado di ricoprire pi&#249; ruoli. Il Giack dimostr&#242; per&#242; di non essere una riserva, ma venne considerato come un "dodicesimo uomo", infatti data la sua duttilit&#224; era sempre il rincalzo pi&#249; importante, e spesso decisivo, che non lesinava mai l'impegno e sfruttava al massimo le occasioni dategli. Grazie alle sue indiscutibili doti, il Giack ha guadagnato la stima incondizionata del mister, dei tifosi e un occhio di riguardo da parte di Cesare Prandelli. La stupenda stagione del Giack e della sua Juve &#232; stata coronata dallo Scudetto e da una finale di Coppa Italia. L'annata successiva, complici i nuovi arrivi e la Champions League da disputare, il Giack ha trovato meno spazio, ma non per questo ha giocato male. Infatti &#232; stato continuamente supportato da tifosi, staff e allenatore e ha esordito in Champions, ottenendo anche la chiamata in nazionale, coronando quello che era uno dei suoi sogni. A fine stagione la Juve vince il secondo scudetto consecutivamente, con meno presenze per Emmanuele ma un affetto sempre in crescita verso di lui, e una Confederations Cup da giocare. Nella Confederations Cup ha letteralmente stupito gli addetti ai lavori, che lo consideravano s&#236; un buon giocatore, ma non da nazionale. Le ottime prestazioni in questi due anni hanno attirato diverse squadre da tutta l'Europa, tra cui il Sunderland che ha deciso di puntare pi&#249; di lui e spendere una cifra consistente per il fantasista bianconero. A malincuore la Juve lo lascia partire, per fargli vivere un'avventura da protagonista in Premier (e ottenendo tra l'altro un'ottima plusvalenza). Ha gi&#224; incantato i suoi tifosi inglesi e il mister Paolo Di Canio che l'ha voluto fortemente per la sua grinta; inoltre ha anche segnato il suo primo gol in Premier League.


    Gli altri non li faccio che senn&#242; finisco dopodomani

  4. #24
    La Belva del Condominio L'avatar di El Fundo
    Data Registrazione
    Thu Mar 2007
    Località
    Buruburu
    Messaggi
    15,472

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da foppa21 Visualizza Messaggio
    Foggy era unico anche nello stile di guida....

    uhm...giulia Pisani è pure ciunna, il che non guasta, eh?
    ho anche la maglia ufficiale della pisani... ma non la posso indossate XD

  5. #25
    La Belva del Condominio L'avatar di El Fundo
    Data Registrazione
    Thu Mar 2007
    Località
    Buruburu
    Messaggi
    15,472

    Predefinito

    Adesso giulia &#232; a Ornavasso... gi&#224; era complicato fare genova-busto Arsizio per andare a vederla, ora &#232; ancora peggio


  6. #26
    Senior Member L'avatar di Grifis
    Data Registrazione
    Mon Aug 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    3,795

    Predefinito

    Sar&#224; che a Solden &#232; ricominciato il "circo bianco", sar&#224; che rivedere al cancelletto Bode Miller ha riacceso un po' di nostalgia, sta di fatto che, da ideatore, non posso non apportare anche solo un minimo contributo al topic.

    Torniamo indietro di oltre sedici anni; campionati mondiali di Sestriere 1997.

    Slalom Speciale.


    http://www.youtube.com/watch?v=IFsapRoEnVU


    No, non &#232; un prevedibile elogio a Tomba (che peraltro, non avrei di certo citato in relazione a questo contesto, nonostante il suo bronzo coincida con l'ultimo alloro mondiale dello sciatore italiano pi&#249; grande di sempre nelle discipline tecniche).

    Si tratta di una performance apparentemente senza alcun significato, visto che non coincide con una medaglia e che, conseguentemente, potete ritrovare negli ultimi minuti del video.

    Una performance appartenente ad un atleta che non &#232; considerato (non spetta al sottoscritto confutare o meno un simile verdetto) un campione assoluto.

    Sto parlando di Ole Kristian Furuseth, sciatore norvegese allora trentenne, che proprio in quel periodo visse il momento migliore della propria carriera (confermato dall'argento dell'anno successivo a Nagano, sempre in speciale, disciplina in cui, sei anni prima della rassegna mondiale presa in esame in questo post, aveva conquistato il proprio unico podio iridato, a Saalbach).

    Sedicesimo al termine della prima manche, con un ritardo di due secondi e 11 centesimi dal leader provvisorio, il francese Sebastien "Bastoon" Amiez.


    http://www2.raisport.rai.it/sci9697/clasm2.htm


    All'epoca l'inversione era solo dei primi quindici, ergo il sedicesimo classificato al termine della prima manche sarebbe dovuto ripartire con l'ipotetico pettorale numero sedici.

    Ciononostante, Furuseth si rese protagonista di un'impresa stratosferica (che mi preme sottolineare, in quanto rimasta praticamente oscurata, fatta eccezione per il sussulto finale di Carlo Gobbo , dall'atmosfera di gioia per l'ennesima medaglia iridata di Tomba; beninteso, non &#232; un attacco all'informazione pubblica, quantomeno stavolta , ma &#232; un semplice desiderio di riabilitare una performance agonistica che all'epoca sciocc&#242; letteralmente il sottoscritto).

    Realizz&#242; infatti il miglior tempo di manche, rifilando trentasette centesimi a Tom Stiansen e quarantuno a Tomba (rispettivamente medaglia d'oro e di bronzo, autori del secondo e terzo tempo di manche, e partiti con l'ipotetico pettorale numero tredici e nove).

    Tra l'altro, il norvegese perse nel finale tredici centesimi dal connazionale, essendo transitato al primo intermedio con soli cinquantun centesimi di ritardo.

    Questo significa che &#232; stato capace di recuperare MEZZO SECONDO esatto in mezza pista a colui che si sarebbe laureato campione del mondo, realizzando la SECONDA migliore seconda manche in assoluto.


    Su questo podio non ci salir&#224; mai, ma il suo rimane uno dei pi&#249; grandi gesti tecnici che abbia avuto la possibilit&#224; di vedere.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •