Pagina 19 di 19 PrimaPrima ... 9171819
Risultati da 181 a 186 di 186
  1. #181
    Nuvola di Nanto L'avatar di Ryo Narushima
    Data Registrazione
    Sat Dec 2010
    Località
    Caserta (provincia)
    Messaggi
    3,414

    Predefinito

    Finito The last of us.

    L'ultimo lavoro dei Naughty Dog è il classico titolo che non ti aspetti da una software house che ha sempre sfruttato il genere ''del momento''.
    The last of us è un suvival. Un gioco stealth. Un gioco con buona esplorazione e una difficoltà non proprio accessibile a tutti. Un gioco che non ha niente a che vedere con quello che piace a tutti, in poche parole.
    The last of us è anche una storia umana. Molto umana. Le situazioni di gioco si fondono perfettamente con un gameplay collaudato e ricco di possibilità. Il tutto dona a questa grande ‘'fuga'' un aspetto realistico. Emotivo in ogni interpretazione. A partire dalle pure sequenze di gioco fino alla recitazione degli attori. Quasi vivi dal punto di vista visivo. Quasi vivi dal punto di vista delle reazioni.
    Un lavoro, in questo senso, riuscitissimo. Coinvolgente. Straziante nel suo raccontare la disperazione.
    Perché il mondo e la storia di The last of us raccontano questo. Un incubo in cui bisogna sfuggire da mostri pericolosi. Gli umani invece? Bisogna scappare anche da loro se è possibile. Perché alla fine anche loro sono mostri. Però con pistole e fucili.
    Perfino i due protagonisti sono mostri da un certo punto di vista. Scappano. Sono vittime del mondo e delle situazioni. Ma sono anche diffidenti. E non hanno nemmeno tutti i torti a dire il vero.

    Dal punto di vista strettamente ludico ci troviamo di fronte ad un lavoro magistrale. Professionale. Senza sbavature.
    Il gioco può essere definito come ''un'avventura di sopravvivenza'', con un level design che mescola parti lineari a intere zone più ampie. Ricche di strade secondarie, case da esplorare e posti in cui nascondersi.
    La cosa bella è che lascia al giocatore la facoltà delle sue azioni. Non c'è mai una sola strada da seguire. Non c'è mai un approccio migliore di un altro. Non c'è mai una zona da affrontare a senso unico. Il giocatore è libero di agire e valutare.

    Grandissime cose anche dal punto di vista tecnico. Il lavoro svolto per rendere l'I.A nemica realistica è andata a buon fine. I nemici infatti sono imprevedibili, sia nei pattern di azione sia emotivamente.
    Quando cercano copertura non sparano in continuazione. Quasi a voler risparmiare i proiettili. E se impazziscono ti possono pure venire incontro furiosi. E se ti vedono armato possono pure farsela sotto e scappare via impauriti.
    Inutile dire che tutte queste azioni rendono ogni sparatoria unica. Sensazionale. Coinvolgente e ansiogena.

    Graficamente ci troviamo di fronte ad un Uncharted 3. Magari leggermente sacrificato per dare spazio ad una maggiore varietà di scenari. Il tutto ha un sapore più ampio. Utile per sottolineare maggiormente il peso di un'ambientazione ormai in rovina, in cui gli umani non solo sono morti, ma si sono anche fatti guerra tra loro. Con tanto di zone di quarantena e allarmi che scattano appena passa qualche altro umano come loro.

    Menzione speciale per i due protagonisti. Una coppia casuale di eroi atipica. Con una crescita graduale davvero commovente per il giocatore, che si ritrova ad accompagnare due personaggi davvero umani. E The last of us è un videogioco, ricordiamolo. E nonostante questo i personaggi recitano come in un bel film.
    Un film che magari spiega poco su tante cose, ma che riesce nello stesso tempo a coinvolgere. A farti provare un senso di dispiacere nei confronti di una brutta azione.
    Un grande gioco quindi. Una grande scommessa vinta per questa software house di cagnacci. Un ultimo grande epilogo per questa gen. Una magnifica esperienza di sopravvivenza e di sperimentazione narrativa. Un piccolo indizio su quello che potrà raccontare il media videoludico nelle prossime generazioni.

  2. #182
    Junior Member L'avatar di snakekratos
    Data Registrazione
    Mon Mar 2010
    Messaggi
    2,169

    Predefinito

    Sono l'unico che ha notato che questo gioco e I Am Alive si assomigliano?

  3. #183
    Crystal Blue Persuasion L'avatar di Uloz
    Data Registrazione
    Sun Aug 2009
    Messaggi
    5,666

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da snakekratos Visualizza Messaggio
    Sono l'unico che ha notato che questo gioco e I Am Alive si assomigliano?
    hanno qualcosa in comune, ma a livello di qualità siamo su un altro pianeta

  4. #184
    seguace di Illirya L'avatar di babbeooo
    Data Registrazione
    Fri Apr 2009
    Località
    nell'abisso
    Messaggi
    995

    Predefinito

    Lo sto giocando e devo dire che quoto in tutto e per tutto ryo ... Uno dei giochi più emozionanti di sempre per me (e lo devo ancora finire !!!) !!!

    Tra l altro vorrei citare anche lo splendido multi ... Davvero non me lo aspettavo cosi curato !
    "i lived 7 lives at once i was power and the ecstasy of death. i was a god to god ... now i'm trapped" Illirya

  5. #185
    games addicted L'avatar di sephiroth840
    Data Registrazione
    Fri Apr 2009
    Messaggi
    1,308

    Predefinito

    comprato qualche tempo fa e finito proprio ora...mmm non saprei non sono convinto al 100%. Sia chiaro su delle cose come la realizzazione tecnica e la narrazione non si discute è un capolavoro.Quello che non mi ha convinto sono la sceneggiatura e l'impostazione generale delle fasi gioco/esplorazione. Cominciando da queste ultime ho avuto l'impressione di avanzare troppo a compartimenti stagni e questo mi ha rovinato un po l'immedesimazione e l'aggiunta degli scontri tra umani e mutanti fatta nel DLC avrebbe di certo giovato al gioco principale dando un quadro piu "realistico"al mondo che volevano disegnare i ND...
    Per la sceneggiatura da un lato ci sono dei momenti veramente belli e toccanti, dall'altro però io ho trovato dei buchi a livello di trama che rendono i personaggi troppo "estranei" al giocatore....tipo non potevano darci un piccolo giocato o anche solo dei filmati per spiegarci la lite tra joel e tommy? o come è finito joel a fare il contrabbandiere?(ho apprezzato il non sapere cosa facesse prima a simboleggiare il reset dell'uomo dopo l'infezione)che faceva ellie prima di incontrare joel?(ok ok c' è il dlc ma quello è un costo a parte che non conta) o via dicendo...
    in generale ovvio che è uno dei migliori giochi che ho fatto in quest'ultimo periodo solo che non riesco a definirlo un capolavoro senza se e senza ma, come invece hanno fatto in molti....
    (poi a voler essere proprio proprio pignolo....come è possibile che dopo 20 anni di catastrofe ci siano ancora cosi tante armi e proiettili?
    hanno chiuso tutto meno le fabbriche di munizioni e armi?
    e se ogni persona che uccido senza che mi spari è armata di logica dovrei avere piu munizioni di rambo in un solo livello o no?
    e vi sembra normale che nathan drake giri solo con due armi piu le granate in un gioco action mentre joel in un survival ha piu armi di duke nukem 3d e piu spazio nella borsa del migliore guybrush??)
    ho messo tutto tra parentesi perche queste sono le classiche cose su cui si fa piu caso una volta finito il gioco che non durante lo stesso....

  6. #186
    Eat Sleep #Sign Repeat L'avatar di WickerGian
    Data Registrazione
    Fri Jun 2011
    Località
    Fagnano Olona
    Messaggi
    3,631

    Predefinito

    O_O
    WickerGian
    #YesMovement

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •