Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15

Discussione: Random Access Memories

  1. #1
    The PROsciutto L'avatar di Homerazzo
    Data Registrazione
    Tue Mar 2009
    Messaggi
    1,366

    Predefinito Random Access Memories

    E' stato pubblicato proprio oggi il teaser ufficiale del nuovo album dei Daft Punk, Random Access Memories.
    Potete trovare il video in questione QUI
    Senza dubbio il materiale rilasciato dai francesi è ancora poco per giudicare, ma posso dire di essere assolutamente hyppato per questo lavoro.
    Voi che mi dite?
    --Scanning for friends--

  2. #2
    希望 L'avatar di Gregory "Jecht"
    Data Registrazione
    Sat Mar 2005
    Località
    Inside the Wall...
    Messaggi
    3,004

    Predefinito

    Io con loro sono rimasto al magnifico Interstella 5555 (saranno almeno dieci anni fa )
    Se raggiungono quei livelli... spaccano di nuovo
    Lord Ohalland, guide my feet...

  3. #3
    The PROsciutto L'avatar di Homerazzo
    Data Registrazione
    Tue Mar 2009
    Messaggi
    1,366

    Predefinito

    In effetti sono otto anni che non se ne escono con un album in studio
    --Scanning for friends--

  4. #4

    Predefinito

    Questo teaser mi lascia alquanto interdetto e pure un po' imbarazzato, sinceramente.
    Io lo ascolterò senza alcuna pretesa giusto perché entro un mese ogni webzine di critica musicale farà a gara per gridare al capolavoro nel modo più enfatico o spalare merda nel modo più cieco possibile. Da parte mia, i Daft Punk non li vedo come fondamentali o tra i migliori esponenti di tutta l'elettronica attuale (come invece una certa critica e corrente di pensiero tende a considerarli), e l'ultimo full-length del 2007 lo considero anche un po' 'na schifezza a dir il vero; quindi, aggiungendo pure questo minuto di video, ad occhio mi pare che sarà un lavoro minore, con i soliti plagi dello stile robotico/ballabile dei Kraftwerk e in più, parrebbe, un preoccupante tocco R&B patinatissimo giusto per rendere la loro musica ulteriormente radiofonica.

  5. #5
    coffeecoffeecoffeecoffeec L'avatar di Black Ghost
    Data Registrazione
    Sat Feb 2007
    Località
    クィーン・デキム
    Messaggi
    12,356

    Predefinito

    Non ho capito se il titolo faccia riferimento a un qualche senso di nostalgia, ma quello che propongono qui è tutto fuorché qualcosa di cui sentivo la mancanza.
    Come al solito tra i ridicoli commenti del video si paragona il [random artista elettronico famoso] a Skrillex e il good guy risulta chi preferisce i Daft Punk. So che il paragone non ha senso, d'altronde non sono io che ho fatto questa uscita, ma credo che in questo caso opterei per Skrillex.

    stupid sexy greedo butt


  6. #6

    Predefinito

    iTunes ha messo in streaming l'ascolto del disco ieri sera, e i leak fioccano ovunque, quindi non è difficile ora come ora riuscire a dare a RAM un orecchio.
    Io lo sto ascoltando ora, è raccapricciante. I plagi ai Kraftwerk non ci sono, in compenso tra strizzate d'occhio a Moroder e Prince, melodie pop funk da ascensore e climax solistici di chitarra elettrica, c'è veramente la paccottiglia di stili più superficiale e confusa possibile per racimolare le orecchie di qualsiasi ascoltatore di musica distratto. È un disco così artificioso che ascoltandolo sembra di vedere già l'occasione e il tipo di persona cui sono rivolti i singoli pezzi.
    Provatelo a vostro rischio e pericolo, potete spendere un'ora e un quarto del vostro tempo in maniera molto più redditizia.

  7. #7
    Senior Member L'avatar di H Sakuragi
    Data Registrazione
    Mon Nov 2002
    Località
    Brescia
    Messaggi
    8,733

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Cloud Strife Visualizza Messaggio
    È un disco così artificioso che ascoltandolo sembra di vedere già l'occasione e il tipo di persona cui sono rivolti i singoli pezzi.
    Provatelo a vostro rischio e pericolo, potete spendere un'ora e un quarto del vostro tempo in maniera molto più redditizia.
    Bho, a me piace e tutto. Chiaramente omaggia i '70 e gli '80 risultando easy listening rispetto al passato oppure certi pezzi potevano essere meno lunghi ma non mi sembra sta catastrofe, anzi, il contrario.
    http://whilecitysleep.tumblr.com/

    Il mio blog sul cinema :)

  8. #8

    Predefinito

    Conta che i pezzi più riusciti sono proprio quelli più lunghi come Giorgio By Moroder e Contact, che paiono i pezzi fatti ad hoc per allietare gli ascoltatori che non conoscono i Daft Punk come fenomeno commerciale ma come uno dei gruppi più importanti dell'elettronica contemporanea.
    Gli ondarocker, insomma.

  9. #9
    Senior Member L'avatar di H Sakuragi
    Data Registrazione
    Mon Nov 2002
    Località
    Brescia
    Messaggi
    8,733

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Cloud Strife Visualizza Messaggio
    Conta che i pezzi più riusciti sono proprio quelli più lunghi come Giorgio By Moroder e Contact, che paiono i pezzi fatti ad hoc per allietare gli ascoltatori che non conoscono i Daft Punk come fenomeno commerciale ma come uno dei gruppi più importanti dell'elettronica contemporanea.
    Gli ondarocker, insomma.

    Ma fammi capire. E' importante giudicare l'album per quello che è o giudicarlo filtrato dal fatto che non ti vanno giù gli elogi o le catalogazioni di certa critica?

    Per me i Daft Punk sono principalmente pop perchè son per lo più dance/synth pop. A me son sempre piaciuti e ho in mente i lavori precedenti. Sicuramente questo è un lavoro più riuscito rispetto agli ultimi.
    Ultima modifica di H Sakuragi; 15-05-2013 alle 23:26
    http://whilecitysleep.tumblr.com/

    Il mio blog sul cinema :)

  10. #10

    Predefinito

    No, no, il mio continuo sottolineare "sembra roba fatta ad hoc per X" / "si sente subito che è musica scritta mirando a un target del tipo Y" è giusto un modo come un altro per far capire come il disco sia costruito in modo da avere il massimo pubblico possibile (in termini di mera quantit&#224 sacrificando creatività e spontaneità.
    È un disco plasticoso e patinato, sia nei momenti ballabili da hit estivo (esempio notevole è Get Lucky, ma non solo), sia nei momenti più "sperimentali" (esempio notevole è Contact, che è così furbescamente messa a fine disco come esercizio più vicino alla techno/house più colta anni '90 di scuola Orbital giusto per far rimanere contenti coloro che dai Daft Punk cercavano un disco rivoluzionario). Posso fare il plauso alle scelte di produzione (che è obiettivamente perfetta per accalappiare fan, sia nel pubblico casual che in quello più hip), così come alla furbizia di tutta l'operazione pubblicitaria, di disposizione delle tracce e della realizzazione delle stesse, ma a livello artistico/musicale siamo poco sopra a Lady Gaga.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •