Risultati da 1 a 10 di 59

Visualizzazione Elencata

Messaggio precedente Messaggio precedente   Nuovo messaggio Nuovo messaggio
  1. #28
    Senior Member L'avatar di Grifis
    Data Registrazione
    Mon Aug 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    3,795

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mr. utente Visualizza Messaggio
    Certamente la dinamica non è identica, infatti io ho riscontrato solo passaggi simili comuni a entrambi le opere, forse Oda deve qualcosa(senza parlare nè di citazione nè di altro, il sensei ha solo liberamente rielaborato secondo me) a Fujisawa.
    Guarda, due dei characters di Fujisawa (Kyosuke ed Eikichi) sono al primo ed al terzo posto della mia "best ever". Btw, Oda rimane tre spanne sopra come varietà e capacità gestionale (ma non solo a Fujisawa, bensì all'intero panorama dei mangaka).

    Citazione Originariamente Scritto da mr. utente Visualizza Messaggio
    A prescindere dalla natura del sentimento, il rapporto che c'è tra le due coppie però può risultare in alcune situazioni abbastanza evocativo.
    Poi ovviamente in SJG e 14 days(unica cosa salvabile in quei 9 volumi, probabilmente) possiamo vedere nascita evoluzione e conclusione del legame dei due giovani perchè i manga in questione sono conclusi, mentre non si sa ancora cosa possiamo aspettarci parlando di cambiamenti futuri tra Cappello di Paglia e la sua navigatrice.
    Sì, se non fosse che in One Piece, come in qualsiasi shonen, certe tematiche non vengono trattate di default. E sebbene One Piece sia un'opera Immensa, non credo proprio che Oda possa emanciparsi da un modus operandi sul quale non credo nemmeno che l'autore possa vantare completa autonomia.

    Citazione Originariamente Scritto da mr. utente Visualizza Messaggio
    Il fatto è che Rufy reagisce per istinto discernendo incredibilmente nonostante la sua indole bambinesca bene e male, mentre Onizuka anche se non vuole darlo a vedere è, come hai già detto, molto sensibile e non riesce a non aiutare chi si confessa con lui, come fosse una specie di dovere(ragione più adulta rispetto al pirata che però non viene certo sminuito).
    Ciò non toglie che anche Rufy stravolga il destino di chi incontra con una spontaneità e una bontà tipica appunto dei bambini.
    Rispondo di no ed ovviamente spiego anche il perché.
    Il motivo, a mio giudizio, risiede proprio nella grandezza unica di One Piece; opera nella quale dopo oltre 550 capitoli il protagonista è soltanto un "little brat". Il "potere" più grande di Rufy non è, quantomeno al momento, quello di modificare il destino di chi gli sta intorno; non possiede il carisma necessario. La sua capacità è quella di "trasformare" in alleati le persone che lo circondano; parola di Drakul Mihawk. E' diverso ed è, considerando appunto il differente status dei due manga, perfettamente comprensibile che sia così.
    Ultima modifica di Grifis; 22-08-2012 alle 20:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •