Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25

Discussione: Nam Myoho Renge Kyo!

  1. #1
    Viva Salvini! L'avatar di jenny56
    Data Registrazione
    Sun Apr 2007
    Località
    In your nightmares!
    Messaggi
    12,674

    Talking Nam Myoho Renge Kyo!

    Qualsiasi riferimento al collega Buddha è puramente casuale! A seguito dei recenti avvenimenti...siamo tutti stretti dalla morsa del gelo...ho cercato un po' di calore in qualche credo...che non fosse principalmente cristiano...non ci tengo! HO DECISO: DA ATEA VOGLIO DIVENTARE BUDDISTA!!! VOI COSA NE PENSATE? E' UN BUON CREDO RELIGIOSO? INTANTO, MALE NON FA E NON FERISCE NESSUNO...COME LE RELIGIONI MUSULMANE...PROVARE PER CREDERE!!! DICONO CHE RIPETENDO QUESTA SEMPLICE FRASE PIU' SPESSO POSSIBILE...I NOSTRI DESIDERI...ALCUNI,NON TUTTI....SI AVVERANO! DICONO CHE ANCHE STEVE JOBBS ERA UN DEVOTO SOSTENITORE...(beninteso...non ci tengo a morire l'anno prossimo! Però quello che si era prefissato l'ha raggiunto! )mitica apple!!!E ANCHE RICHARD GERE! almeno, credo...da un po' di forza spirituale...prima di mandare a quel paese qualcuno, per esempio....invece di contare fino a 10...(odio la matematica!) dico: Nam Myoho Renge Kyo! http://it.wikipedia.org/wiki/Nam_myoho_renge_kyo
    Spoiler:




    Nam myoho renge kyo giapponese Nam myoho renge kyo (???????) è l'invocazione o, sempre in giapponese, daimoku (??, cin. tímù, titolo) riferita al titolo del "Sutra del Loto della Legge Mistica[1]".

    Il Sutra del Loto è un testo composto probabilmente in dialetto pracritico e poi tradotto in sanscrito nell'Impero Kushan tra il I e il II secolo d.C., e che alcune scuole buddhiste sino-giapponesi ritengono raccolga gli insegnamenti degli ultimi otto anni di vita del Shakyamuni, il fondatore storico del Buddhismo, vissuto alla fine del VI secolo a.C.

    In sanscrito il titolo è ???????????????????? (Saddharmapu??arika-sutra), letteralmente “Sutra del Loto della Legge meravigliosa” e nella traduzione in cinese di Kumarajiva, del V secolo d.C., è ????? (pinyin: Miàofa Liánhua Jing, giapp. Myoho renge kyo) a cui si aggiunge inizialmente il titolo onorifico di ?? (pinyin: Nánwú, giapp. Namu o Namo) che deriva dal sanscrito ??? (Nama?) che indica saluto, venerazione in rapporto a un mantra.

    La pratica della recitazione di Nam myoho renge kyo (in cinese Nánwú miàofa liánhua jing) si avviò in epoca Tang in Cina presso la scuola Tiantai, probabilmente durante il patriarcato di Zhànrán (??, 711-782) e fu diffusa in Giappone dal monaco giapponese Nichiren (??, 1222-1282) nel 1253 secondo il quale la recitazione ogni giorno di questa invocazione consente a ciascun essere umano di raggiungere la propria natura illuminata. Ma già il monaco giapponese Kukai (??, 774-835), fondatore della scuola buddhista giapponese Shingon (??), aveva indicato nel titolo del Sutra del Loto un vero e proprio mantra (?? giapp. shingon) e quindi la parte centrale di tutta l'opera.[2]

    Secondo la tradizione buddhista sino-giapponese il titolo del sutra riassume, sintetizza e rende presente il senso profondo dell'insegnamento in essa contenuto:
    Namu (?? cinese: nánwú, ma pronunciato nei monasteri con l'arcaico nanmu), derivante dal sanscrito nama?, indica la devozione, il rendere onore. Ha il significato di apertura e accettazione della legge dell'universo, armonizzandovi la propria vita e traendone forza e saggezza per superare le difficoltà.
    Myo significa "meraviglioso" e ho Dharma, sia nel senso di "Legge" sia come "ente" (?? cinese: miàofa).
    Renge (?? pronuncia cinese: 'liánhua') indica il fiore di loto, che simboleggia il risveglio e lo stato di illuminazione che emerge dalle difficoltà della vita quotidiana e la contemporaneità di causa ed effetto.
    Kyo (? cinese: jing, sutra, testo canonico) indica l'insegnamento del sutra e la scrittura o il suono attraverso cui si esprime; il carattere cinese che lo rappresenta aveva in origine il significato di "trama" (contrapposta a "ordito", wei, con cui si intendono i testi eterodossi).

    I sette caratteri del daimoku vengono riportati anche nel centro del mandala, o Gohonzon, che, secondo alcune scuole del Buddhismo Nichiren, rappresenta la vita di colui che recita, come una sorta di specchio; quindi non è l'oggetto in sé ad essere venerato, bensì è la propria vita; l'unico mezzo attraverso il quale il praticante può raggiungere i propri obiettivi, infatti, è la propria azione, compiuta con la consapevolezza della legge di causa ed effetto. Tuttavia il preciso significato dei termini, la loro esatta pronuncia e il loro peso nella pratica del culto, differiscono leggermente a seconda delle varie scuole religiose derivate da questa tradizione.

    Il daimoku nella Nichiren Shoshu [modifica]

    Il termine Daimoku si riferisce al titolo di un sutra. Nella Nichiren Shoshu, ci sono tre livelli di interpretazione del termine “Daimoku” [3].

    Il primo livello è il titolo del Sutra del Loto in contrasto con i titoli di tutti gli altri sutra.

    Il Daimoku rappresenta Myoho-Renge-Kyo come titolo degli otto volumi del Sutra del Loto, includendo il profondo significato di tutti i sutra.

    Nichiren Daishonin afferma come segue nel Gosho “Ripagare i debiti di gratitudine” (Ho'on-sho):




    « I titoli sono essenziali per convogliare i contenuti di una scrittura, sia essa superiore o inferiore ... I cinque caratteri di Myo-Ho-Ren-Ge-Kyo, senza bisogno di dirlo, sono l'essenza degli otto volumi [del Sutra del Loto], il cuore di tutti i Sutra, e la Legge piú suprema e corretta riverita da tutti i Buddha, i Bodhisattva, le persone dei due veicoli, gli esseri celesti, gli asura, le divinità drago e così via.[4] »






    Il secondo livello di interpretazione è il Daimoku del Buddhismo del raccolto. Ciò significa il Daimoku del Sutra del Loto che venne insegnato per portare le persone all'illuminazione durante l'era di Sakyamuni e i successivi Primo e Ultimo giorno della Legge.

    Il terzo livello di interpretazione è il Daimoku del Buddhismo della semina nascosto nelle profondità. Nichiren Daishonin afferma nel Gosho “Sulle Tre grandi Leggi Segrete” (Sandai hiho-sho):




    « Ora, nell'Ultimo giorno della Legge, il Daimoku che Nichiren recita è differente da quello delle precedenti epoche. È il Nam-Myoho-Renge-Kyo della pratica per se stessi [per Nichiren Daishonin stesso come il Vero Buddha] e la pratica per gli altri [permettendo agli altri di raggiungere l'illuminazione anch'essi].[5] »






    In contrasto con il Daimoku che veniva recitato solo come pratica per se stessi, come fatto da Nagarjuna, Vasubandhu, Zhìyi e altri prima dell'Ultimo giorno della Legge, il Daimoku del Buddhismo della semina nascosto nelle profondità del Sutra del Loto è, esso stesso, l'illuminazione di Nichiren Daishonin, considerato dalla Nichiren Shoshu il Vero Buddha dell'infinito passato di kuon-ganjo. Questo Daimoku permette a tutte le persone di raggiungere la Buddhità.

    Inoltre, “Il significato nascosto nelle profondità” (Montei hichin-sho) scritto dal 26? Sommo Patriarca della Nichiren Shoshu, Nichikan Shonin si riferisce al Daimoku dell'Insegnamento Essenziale delle Tre grandi Leggi Segrete:




    « Il Daimoku dell'Insegnamento Essenziale deve invariabilmente accompagnare sia la fede che la pratica. Così, il Daimoku dell'Insegnamento Essenziale significa recitare Nam-Myoho-Renge-Kyo con fede solo nel Vero Oggetto di culto dell'Insegnamento Essenziale.[6] »






    Ciò spiega il significato della recitazione del Daimoku nell'Ultimo giorno della Legge.


    http://youtu.be/NY5X6-pjpzs
    Ultima modifica di jenny56; 07-02-2012 alle 18:09

  2. #2
    Bebop L'avatar di Axxell
    Data Registrazione
    Mon Mar 2010
    Messaggi
    7,819

    Predefinito

    Io Ti appoggerei anche ma non mi convince la tua motivazione. Mi sembra un po' il pensiero di Totò (se non sbaglio) quando dice "non ci credo, ma nel dubbio.." o qualcosa del genere.
    Non prenderla come una critica, penso che ognuno abbia le sue ragioni profonde anche al di là delle dichiarazioni esteriori, e questo può trarre in inganno, ma è nel momento in cui si "richiede" qualcosa da una scelta come questa che dovrebbe scattare il campanellino d'allame nella propria mente. Un buddista "autentico" riderebbe della definizione "un buon credo religioso" (se hai presente cosa significa per lui "ridere" di qualcosa), perchè è sua convinzione che non si tratti di un "credo" e ancor meno di una "religione", per non parlare dei miracolosi effetti che ritieni di poter ottenere per sentito dire in quella varietà di situazioni descritte. Ci sono ottimi corsi di "Training autogeno" che ottengono gli stessi risultati, o anche un buon maestro di Tai Chi potrebbe sorprenderti (oltre a farti bene fisicamente e divertirti allo stesso tempo), tra l'altro avvicinandoti anche al tema che sembra starti a cuore dalla via più qualificata e sincera, quella del tuo corpo.
    E ora dimenticati quello che Ti ho detto e fai quello che ti pare, che è la cosa più
    "buddhista" che chiunque Ti possa consigliare .. Buon viaggio
    Senza musica la vita sarebbe un errore
    Friedrich Nietzsche

  3. #3
    The Man Without Fear L'avatar di Daredevil
    Data Registrazione
    Sun Nov 2005
    Località
    Hell's Kitchen
    Messaggi
    15,771

    Predefinito

    Ma infatti usa pure quella frase se ti fa sentire meglio, più viva o quel che è, ma mica basta a renderti buddhista. Però inizia, non si sa mai che possa diventare il primo anello di una catena, e va a finire che fra qualche tempo ti ritroviamo in meditazione (senza internet) su qualche monte sconosciuto

  4. #4
    MBARA CASSAMN ZUMBARE L'avatar di ezio.auditore
    Data Registrazione
    Tue Oct 2011
    Località
    Ryoshima Coast
    Messaggi
    6,152

    Predefinito

    io apprezzo molto il buddismo e mi ci rivedo molto ma non mi ritengo e mai mi vorrò ritenere buddista, ne cristiano, ne musulmano, ecc..
    ..

  5. #5
    Bebop L'avatar di Axxell
    Data Registrazione
    Mon Mar 2010
    Messaggi
    7,819

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ezio.auditore Visualizza Messaggio
    io apprezzo molto il buddismo e mi ci rivedo molto ma non mi ritengo e mai mi vorrò ritenere buddista, ne cristiano, ne musulmano, ecc..
    il buddhista perfetto insomma ..
    Senza musica la vita sarebbe un errore
    Friedrich Nietzsche

  6. #6
    MBARA CASSAMN ZUMBARE L'avatar di ezio.auditore
    Data Registrazione
    Tue Oct 2011
    Località
    Ryoshima Coast
    Messaggi
    6,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Axxell Visualizza Messaggio
    il buddhista perfetto insomma ..
    si effettivamente risulta come un controsenso, ma io penso che se credo in una cosa è perchè ci sono arrivato da solo, senza ''l'aiuto'' di una religione o altro, un po come la religione cristiana, io penso che per essere brave persone nella vita lo si è e basta, che tu sia cristiano, musulmano o altro non conta, ognuno deve essere ciò che è senza la '' spinta'' di una religione, certo possono farti riflettere e ragionare ma non devono cambiarti per aspirare a una vita migliore dopo la vita terrena. insomma non vorrei lasciarmi condizionare dalle promesse che una religione lascia, spero di essermi spiegato bene
    Ultima modifica di ezio.auditore; 08-02-2012 alle 14:01
    ..

  7. #7
    Bebop L'avatar di Axxell
    Data Registrazione
    Mon Mar 2010
    Messaggi
    7,819

    Predefinito

    "Non devi adoperarti perché gli avvenimenti seguano il tuo desiderio, ma desiderarli così come avvengono, e la tua vita scorrerà serena."

    Questo è Epitteto, ma nel Buddhismo circola un concetto non molto dissimile ..
    Senza musica la vita sarebbe un errore
    Friedrich Nietzsche

  8. #8
    MBARA CASSAMN ZUMBARE L'avatar di ezio.auditore
    Data Registrazione
    Tue Oct 2011
    Località
    Ryoshima Coast
    Messaggi
    6,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Axxell Visualizza Messaggio
    "Non devi adoperarti perché gli avvenimenti seguano il tuo desiderio, ma desiderarli così come avvengono, e la tua vita scorrerà serena."

    Questo è Epitteto, ma nel Buddhismo circola un concetto non molto dissimile ..
    cavoli axxel, sei molto saggio
    ..

  9. #9
    Bebop L'avatar di Axxell
    Data Registrazione
    Mon Mar 2010
    Messaggi
    7,819

    Predefinito

    Grazie, mi piacerebbe, ma sono solo buone letture, la saggezza (eventuale) temo che si possa constatare solo quando "tiri la riga", non so se mi spiego ..
    Senza musica la vita sarebbe un errore
    Friedrich Nietzsche

  10. #10
    MBARA CASSAMN ZUMBARE L'avatar di ezio.auditore
    Data Registrazione
    Tue Oct 2011
    Località
    Ryoshima Coast
    Messaggi
    6,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Axxell Visualizza Messaggio
    Grazie, mi piacerebbe, ma sono solo buone letture, la saggezza (eventuale) temo che si possa constatare solo quando "tiri la riga", non so se mi spiego ..
    già questa frase ti rende saggio
    ..

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •