Pagina 2 di 9 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 81
  1. #11
    MBARA CASSAMN ZUMBARE L'avatar di ezio.auditore
    Data Registrazione
    Tue Oct 2011
    Località
    Ryoshima Coast
    Messaggi
    6,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Uloz Visualizza Messaggio
    posso postare tutte quelle che ho fatto nel torneo ??
    fai pure mica devi chiedere basta però che scrivi UNA SOLA RECENSIONE per post, se no si incasina tutto.
    ..

  2. #12
    Crystal Blue Persuasion L'avatar di Uloz
    Data Registrazione
    Sun Aug 2009
    Messaggi
    5,665

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ezio.auditore Visualizza Messaggio
    fai pure mica devi chiedere basta però che scrivi UNA SOLA RECENSIONE per post, se no si incasina tutto.
    no perchè sono parecchio lunghe

  3. #13
    Crystal Blue Persuasion L'avatar di Uloz
    Data Registrazione
    Sun Aug 2009
    Messaggi
    5,665

    Predefinito

    l'avete voluto voi

    Spoiler:
    RECENSIONE – HALO COMBAT EVOLVED
    Quando si parla di fps non si può non citare Halo : una delle più importanti icone del genere sparatutto. Attualmente la serie ha raccolto un numero considerevole di fan ed è diventata un Cult per il mondo videoludico; vennero pubblicati anche gadget e libri per i fan più accaniti.
    Il primo titolo di questa superlativa e pluripremiata serie è Halo: Combat Evolved, sviluppato da Bungie (tutti i capitoli principali sono stati sviluppati da Bungie sia chiaro). Il primo Halo venne pubblicato per Xbox il 15 novembre 2001. Successivamente è nata la versione per PC.
    La trama è uno dei pochi punti deboli del titolo, i fatti vengono raccontati in modo semplicistico e non risultano sempre chiari, nonosante ciò, il titolo riesce a farsi apprezzare anche sotto quest’aspetto per il modo attraverso cui la storia viene trasmessa. Nell’universo di Halo permane sempre un alone di epicità e grandezza che fa apprezzare la storia.
    Siamo nell’anno 2552 e l’umanità è impegnata in una guerra contro i Covenant. Nel corso del gioco il giocatore impersonificherà Master Chief: ultimo rimasto di una serie di supersoldati geneticamente modificati chiamati Spartan. All’inizio del gioco Master Chief è ibernato nella Pillar of Autumn : una nave dell’UNSC che sta scappando dal pianeta Reach attaccato dai Covenant. I Covenant sono un’alleanza aliena, formata da diverse razze, che, secondo la sua religione, identifica l’umanità come un parassita da estirpare. Durante la sua fuga la Pillar of Autumn viene attaccata dai Covenant e precipita in un anello dalle dimensioni planetarie, chiamato Halo. Master Chief riceve l’incarico dal capitano Keys di portare con sé Cortana, un’IA superiore di cui i Covenant vogliono appropiarsi per la sua conoscenza. Nel corso della storia Cortana (inserita nel casco dell’armatura di Master Chief) parlerà con il nostro protagonista e gli darà dei consigli. La maggior parte della vicenda si svolge su questo Halo. Proseguendo la storia, il giocatore scoprirà i reali intenti dei Covenant, cosa sia in realtà questo Halo e a cosa serva…
    GAMEPLAY
    Lo scopo del gioco è quello avanzare uccidendo tutti i nemici che si parano davanti (manco a dirlo !!). Già dalle prime ore di gioco il giocatore si renderà conto della qualità del Gameplay e dell’ottimo lavoro di Bungie. Per quanto riguarda l’impostazione di base non ci sono sostanziali modifiche rispetto agli fps precedenti, invece, ciò che rende Halo unico è la varietà e la dinamicità delle situazioni che il gioco propone. Non ci sono situazioni scriptate che avvengono sempre allo stesso modo, al contrario, ogni azione è gestita dall’IA (a parte le azioni di Master Chief), per cui una determinata situazione di gioco probabilmente non si ripeterà allo stesso modo ogni volta che verrà ripercorsa. A volte possono accadere determinati eventi, altre volte no (per esempio può capitare che ad un certo punto un veicolo si schianti contro un albero, ma potrebbe anche non succedere grazie ad una manovra evasiva del pilota). I nemici non adottano sempre lo stesso comportamento ogni volta che vengono affrontati.
    UN’IA COSì NON SI ERA MAI VISTA…
    Questa varietà di situazioni di gioco è garantita da un’IA superba che stupirà continuamente il giocatore. Ci sono quattro livelli di difficoltà ( facile, normale, eroico e leggendario) : i primi due sono adatti ai novizi, mentre le modalità eroico e leggendario sono per coloro che cercano una sfida veramente impegnativa. A difficoltà leggendario l’IA sarà ai massimi livelli, offrendo situazioni che lasciano a bocca aperta. I Covenant non si getteranno mai a testa bassa contro Master Chief, ma anzi adotteranno delle tattiche e delle manovre di aggiramento sempre nuove per mettere in difficoltà il giocatore. Molto spesso si dovranno quindi affrontare scontri a 360 gradi, con nemici che arrivano da tutte le parti e cercano di chiuderci le vie d’uscita (ovviamente si intende a difficoltà leggendaria). I nemici risultano ben caratterizzati e ogni tipologia presenta modalità e tattiche di fuoco differenti. Gli élite sono sicuramente i nemici più formidabili: sono estremamente abili nello schivare i colpi nemici, sfruttano al meglio ripari e ostacoli per aggirare Master Chief ed eludere il fuoco nemico. Al contrario i Jackal preferiscono attaccare dalla distanza con armi di precisione e tendono a rimanere sulla difensiva. Esistono anche altri nemici oltre ai Covenant, ma, per evitare fastidiosi spoiler, la chiudiamo qua…
    PER UNA SUPER-IA CI VUOLE UN SUPER-SOLDATO….
    Master Chief non è un soldato normale, è uno Spartan, e come tale può correre più velocemente e saltare molto più in alto di un semplice umano. Oltre a sparare è in grado di effettuare un attacco corpo a corpo in grado di causare danni considerevoli al nemico. È equipaggiato con un’armatura MJOLNIR Mark V in grado di assorbire con uno scudo i colpi dei nemici. Attraverso il visore nell’elmetto (che corrisponde all’interfaccia grafica) sarà possibile osservare nella parte alta il livello di salute e l’integrità dello scudo, la quantità di munizioni dell’arma utilizzata; nella parte bassa invece ci sarà un radar che mostra la posizione dei nemici a media distanza. Per ripristinare gli scudi basterà sottrarsi per un po’ di tempo al fuoco nemico, mentre per la salute sarà necessario raccogliere dei medikit sparsi nel mondo di gioco. Il gioco risulta comunque impegnativo nonostante l’armatura e le potenzialità del protagonista.
    FAI LA SCELTA GIUSTA…
    A disposizione di Master Chief ci sarà un armamentario ben variegato. Oltre al classico fucile d’assalto ci saranno un fucile da cecchino, una doppietta (fucile a pompa) e una pistola semi-automatica, senza contare le armi aliene di cui Master chief si potrà impossessare una volta ucciso il nemico. Le armi risultano ben classificate (per esempio una doppietta è inefficace contro nemici lontani, al contrario del fucile da cecchino), per cui sarà importante scegliere con cura le armi da portare con sé (soltanto due). Questo fattore aumenta la difficoltà del gioco, poiché ogni nemico, in base al suo approccio d’attacco, dovrà essere attaccato in un determinato modo, quindi con una determinata arma. Halo premia i giocatori che pianificano prima di effettuare l’attacco, a discapito di coloro che si gettano a capofitto sul nemico.
    PATENTE E LIBRETTO…
    Oltre alle classiche sparatorie, nel gioco sono presenti sessioni a bordo di veicoli. Queste sessioni risultano ben riuscite e divertenti. Il veicolo più rappresentativo è il Warthog: una jeep a tre posti con una torretta sul retro. Spesso dovremo spostarci nel vasto ambiente di gioco con questo veicolo (volendo si potrà anche esplorare liberamente alcune aree molto vaste). Tra acrobazie e salti i momenti di divertimento sono assicurati.
    ATMOSFERA E AMBIENTAZIONI
    Gli ambienti di gioco risultano anch’essi ben realizzati: le location all’aperto offrono paesaggi mozzafiato di grande estensione, alberi, rocce e cascate non sono messi lì a caso, ma vanno ad arricchire l’esperienza di gameplay; gli ambienti interni, nonostante siano ach’essi ben realizzati, risultano essere a volte ripetitivi e troppo oscuri.
    Uno dei tanti fattori che tiene i giocatori incollati allo schermo e l’atmosfera che Bungie è riuscita a ricreare. Gli ambienti panoramici e la famosissima e pluripremiata colonna sonora di Martin O’Donnel contribuiscono a dare quella sensazione di epicità e grandezza. Questa sensazione sarà presente durante tutta la campagna e verrà accentuata nelle ultime missioni. .
    DIETRO QUEL CASCO POTREBBE ESSERCI CHIUNQUE…
    Master Chief è il protagonista della vicenda, ma chi è in realtà Master Chief ??? Non si sa, o almeno al giocatore non viene rivelato. Il fatto di lasciare ignota l’identità del protagonista e rinunciare a qualsiasi tipo di caratterizzazione, più che un errore o una dimenticanza, è una scelta voluta da Bungie. Il giocatore, non sapendo chi sia in realtà Chief, potrà immedesimarsi, potrà riconoscersi dietro quel casco, accentuando così l’importanza e la grandezza della missione assegnata. Oltre a Master Chief e Cortana i personaggi principali sono veramente pochi. Il resto sono tutti personaggi secondari che non offrono nulla a livello di caratterizzazione, e costituiscono soltanto “momenti di passaggio” tra un punto e l’altro della trama.
    LATO TECNICO
    Il motore grafico compie un eccellente lavoro nel gestire l’ambiente di gioco. Le mappe sono estremamente vaste e gli oggetti di gioco da muovere contemporaneamente sono tanti. La fisica e le collisioni sono gestite abbastanza bene, anche se a volte si ha l’impressione che Master Chief sia una marionetta per le posizioni in cui muore. Le Texture sono di ottimo livello come anche i dettagli sui modelli dei personaggi. Gli effetti speciali sono ottimi e le animazioni dei personaggi sono molto fluide. Nel complesso la grafica soddisfa pienamente anche i giocatori più esigenti.
    Come detto in precedenza la colonna sonora è un capolavoro e risulta adatta all’atmosfera che Bungie vuole ricreare. Al contrario i doppiaggi non convincono fino in fondo; Master Chief farebbe più bella figura a stare completamente zitto piuttosto che dire ogni tanto frasi fatte.
    MULTIPLAYER
    Una volta finita la campagna in singolo merita di essere giocata anche la modaità multiplayer. Sarà possibile ospitare online partite fino a 16 giocatori; le modalità disponibili sono molto variegate e offrono ore di divertimento: Team Slayer, Capture The flag e Oddball sono solo alcune. È inoltre possibile utilizzare i veicoli durante le partite, cosa che va ad arricchire un’esperienza già divertente e capace di tenere incollati allo schermo per ore.

  4. #14
    Crystal Blue Persuasion L'avatar di Uloz
    Data Registrazione
    Sun Aug 2009
    Messaggi
    5,665

    Predefinito

    e non è finita...

    Spoiler:
    COMMENTO FINALE
    Halo è un must have per chi ama gli fps. La campagna in singolo offre un ottima difficoltà senza mai essere frustrante. Le sessioni a bordo di veicoli offrono tanto divertimento, e se la campagna in singolo non vi ha soddisfatto allora dovrete fare i conti con un multiplayer da sbavo. Come se non bastasse la realizzazione tecnica è da capogiro e la colonna sonora è un’ opera d’arte. Non avete mai giocato ad Halo ?! Male! Molto male! È un titolo che necessita di essere giocato,anche da chi non ha mai apprezzato un fps!!
    PREGI
    -IA ai massimi livelli
    -gameplay dinamico
    -atmosfera resa alla perfezione
    -realizzazione tecnica da maestro
    -colonna sonora ben realizzata
    DIFETTI
    -forse qualche location un pò ripetitiva
    Voto 9

  5. #15
    No Flex Zone L'avatar di Kog'Maw
    Data Registrazione
    Thu Aug 2009
    Località
    Zone
    Messaggi
    5,804

    Predefinito

    Minchia Uloz, ma chi si legge tutta quella roba L'essere prolisso non è punto a tuo favore almeno in questo topic u.u

  6. #16
    La Belva del Condominio L'avatar di El Fundo
    Data Registrazione
    Thu Mar 2007
    Località
    Buruburu
    Messaggi
    15,472

    Predefinito

    no, se deve essere una copia di cose già fatte, chiudo.

  7. #17
    Crystal Blue Persuasion L'avatar di Uloz
    Data Registrazione
    Sun Aug 2009
    Messaggi
    5,665

    Predefinito

    va bè dai ho voluto fare lo sborone per 5 minuti ora me ne torno nel mio angolino

  8. #18
    No Flex Zone L'avatar di Kog'Maw
    Data Registrazione
    Thu Aug 2009
    Località
    Zone
    Messaggi
    5,804

    Predefinito

    GTA 4

    Grafica : 6Non fa gridare al miracolo la nuova grafica di GTA sulle console di Next Generation, anzi l'amaro in bocca è tanto. Punto debole del titolo, è la prima volta che considero la grafica di un gioco "fastidiosa alla vista"
    Gameplay : 7Limitato, GTA è un gioco limitato e che non fa divertire anzi a lungo andare annoia. Gioco che si focalizza più sulla trama, per alcuni può esser un punto a favore per altri no, ma sicuramente il marchio GTA è noto per il divertimento dato ai suoi giocatori. Questo capitolo annoia!
    Sonoro : 8Il punto forte del titolo, stazioni radio stupende che vi terranno in compagnia nelle vostre manovre spericolate per LC. Doppiaggio ottimo addolcito dalle parlatine tra Niko Bellic e suo cugino!
    Longevità : 8Dura, come un GTA deve durare, 20 ore e passa per la storia principale, ma fattore importante sono le amicizie con i malavitosi della zona, che vi richiederanno un po' di tempo per esser approfondite come di dovere

    Voto Finale : 7Non il capolavoro che mi aspettavo, anzi deluso da questo capitolo.

  9. #19
    MBARA CASSAMN ZUMBARE L'avatar di ezio.auditore
    Data Registrazione
    Tue Oct 2011
    Località
    Ryoshima Coast
    Messaggi
    6,152

    Predefinito Borderlands

    Borderlands

    GRAFICA 8,5 = un ottimo cell shading devo dire, di grande impatto, anche se alle volte ci mette un po a caricare le texture.

    SONORO 7 = discreto ne brutto ne bello, insomma nessuna misichetta vi rimarra in testa, sonoro armi ok.

    GAMEPLAY 8 = è un OTTIMO ibrito tra GDR e sparatutto, ci sono moltissime armi e le missioni sono parecchio varie, cecchino,mitra, fucile,ecc.

    LONGEVITà 9 = Molto lungo e abbastanza rigiocabile con personaggi diversi, sulla ventina di ora circa.

    ONLINE 7,5 = Solo cooperativo fino a 4 giocatori, il problema è che c'è poca gente e difficilmente al tuo stesso livello.

    TOTALE 8,5 = un gioco molto buono, longevo e divertente sopratutto in cooperativa con altri amici. CONSIGLIATO
    ..

  10. #20
    MBARA CASSAMN ZUMBARE L'avatar di ezio.auditore
    Data Registrazione
    Tue Oct 2011
    Località
    Ryoshima Coast
    Messaggi
    6,152

    Predefinito Mass Effect 2

    Mass effect 2

    GRAFICA 8,5 = Modelli dei personaggi a dir poco assurdi (in senso buono) mentre gli scenari sono meno di impatto

    SONORO 9.5 = Musiche assolutamente epiche e da pelle d'oca mentre il doppiaggio è a dir poco perfetto forse il migliore italiano per qualità e quantità, effetti sonori generali molto buoni.

    GAMEPLAY 8.5 = le missioni sono molto varie e divertenti tranne alcune (quelle con l'hammerhead un po noiosette e inutili) per il resto molte specialità a disposizione e abbastanza armi con ricerca materiali spaziale, ecc.

    LONGEVITà 9 = molto lungo se si completa tutto lo si finisce a 60 ore a normale a folle ancora di più (e piu divertente devo dire)

    TOTALE 9,5 = da AVERE, consigliatissimo a chiunque è un gioco che basa tutto sulla trama e sul carisma dei personaggi da prendere in attesa del 3
    ..

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •